title-divider_aws-orange
sustainability_greener-in-the-cloud

Qualsiasi analisi sull'impatto climatico di un data center deve tenere in considerazione l'utilizzo delle risorse e l'efficienza energetica, oltre al mix energetico. Le emissioni di carbonio sono un fattore determinato da tre elementi: il numero di server in esecuzione, l'energia totale richiesta per alimentare ciascun server e l'intensità di carbonio delle fonti energetiche utilizzate per l'alimentazione di tali server. Un recente post del blog di Jeff Barr illustra i motivi per cui l'utilizzo di un numero inferiore di server e la loro più efficiente alimentazione hanno un'importanza in termini di riduzione dell'impatto di carbonio di un data center aziendale quantomeno pari a quella del suo mix energetico.

Un cloud provider su grande scala solitamente raggiunge circa il 65% dei tassi di utilizzo del server rispetto al 15% dei provider on-premise, il che significa che quando le aziende passano al cloud, allestiscono meno di un quarto dei server rispetto alle soluzioni on-premise. 1 Inoltre, l'efficienza nell'utilizzo dell'energia di un data center on-premise è inferiore del 29% rispetto ai cloud provider su grande scala che utilizzano strutture, sistemi di raffreddamento di alto livello e attrezzature ottimizzate in base al carico di lavoro di alto livello.2 Se uniamo tutti questi elementi (un numero minore di server utilizzati insieme a server più efficienti dal punto di vista della potenza), i clienti devono utilizzare soltanto il 16% dell'energia rispetto all'infrastruttura on-premise. Questo costituisce una riduzione dell'84% della quantità di energia necessaria.

Questo grande miglioramento nell'efficienza energetica determina un'enorme riduzione dell'impatto climatico, dal momento che una minore quantità di energia consumata equivale a minori emissioni di carbonio. I miglioramenti dell'impatto climatico incrementano ulteriormente se si considera che un data center aziendale medio utilizza un mix energetico più contaminante rispetto a un tipico cloud provider su larga scala. I cloud provider su grande scala (compreso AWS) utilizzano un mix energetico con un'intensità di carbonio inferiore del 28% rispetto alla media globale.3

sustainability_servers-cloud

Combinando la frazione di energia necessaria con un mix energetico meno intenso in termini di carbonio, i clienti possono ottenere una riduzione delle emissioni di carbonio dell'88% grazie alla migrazione al cloud e ad AWS.

Per saperne di più

sustainability_banner-trees

 

Abbiamo compiuto grandi progressi rispetto a questo impegno. Più del 50% dell'energia consumata nel 2018 da AWS proviene da fonti rinnovabili.

Oltre ai progetti relativi all'energia rinnovabile qui di seguito, AWS ha annunciatoquattro nuovi parchi eolici e un nuovo pannello solare. Questi progetti - due in Irlanda, uno in Svezia e due negli Stati Uniti - produrranno un totale di oltre 297 megawatt (MW), con più di 830.000 megawattora (MWh) di energia rinnovabile ogni anno.

Una volta completati, si stima che questi pannelli solari e questi parchi eolici, insieme ai nove precedenti progetti di energia rinnovabile, genereranno oltre 2.900.000 MWh di energia rinnovabile all’anno.

title-divider_aws-orange
Amazon_SolarFarm_Virginia_EasternShore_Color_Wide_Transparency

Amazon Solar Farm Virginia – Eastern Shore è un parco fotovoltaico da 80 megawatt situato nella contea di Accomack, in Virginia. Il parco solare è entrato in funzione nell'ottobre del 2016 e se ne stima una produzione di circa 170.000 megawatt-ore di energia solare annua o sufficiente ad alimentare circa 15.000 abitazioni negli Stati Uniti4 all'anno. Fai clic qui per vedere il video.

Amazon Solar Farm Virginia – Eastern Shore è un parco fotovoltaico da 80 megawatt situato nella contea di Accomack, in Virginia.

Amazon_SolarFarm_Virginia_Buckingham_Color_Wide-Transparency

Amazon Solar Farm Virginia – Buckingham è un parco fotovoltaico da 20 megawatt situato nella contea di Buckingham, in Virginia. Il parco solare è entrato in funzione nel novembre del 2017 e se ne stima una produzione di oltre 48.000 megawatt-ore di energia solare annua o sufficiente ad alimentare oltre 4.000 abitazioni negli Stati Uniti4 all'anno.

Amazon Solar Farm Virginia – Buckingham è un parco fotovoltaico da 20 megawatt situato nella contea di Buckingham, in Virginia.

Amazon_SolarFarm_Virginia_NewKent_Color_Wide_Transparency

Amazon Solar Farm Virginia – New Kent è un parco fotovoltaico da 20 megawatt situato nella contea di New Kent, in Virginia. Il parco solare è entrato in funzione nel novembre del 2017 e se ne stima una produzione di oltre 48.000 megawatt-ore di energia solare annua o sufficiente ad alimentare oltre 4.000 abitazioni negli Stati Uniti4 all'anno.

Amazon Solar Farm Virginia – New Kent è un parco fotovoltaico da 20 megawatt situato nella contea di New Kent, in Virginia.

Amazon_SolarFarm_Virginia_Sappony_Color_Wide_Transparency

Amazon Solar Farm Virginia – Sappony è un parco fotovoltaico da 20 megawatt situato nella contea di Sussex, in Virginia. Il parco solare è entrato in funzione nel novembre del 2017 e se ne stima una produzione di oltre 48.000 megawatt-ore di energia solare annua o sufficiente ad alimentare oltre 4.000 abitazioni negli Stati Uniti4 all'anno.

Amazon Solar Farm Virginia – Sappony è un parco fotovoltaico da 20 megawatt situato nella contea di Sussex, in Virginia.

Amazon_SolarFarm_Virginia_Scott_Color_Wide_Transparency

Amazon Solar Farm Virginia – Scott è un parco fotovoltaico da 20 megawatt situato nella contea di Powhatan, in Virginia. Il parco solare è entrato in funzione nel dicembre del 2017 e se ne stima una produzione di oltre 48.000 megawatt-ore di energia solare annua o sufficiente ad alimentare oltre 4.000 abitazioni negli Stati Uniti4 all'anno.

Amazon Solar Farm Virginia – Scott è un parco fotovoltaico da 20 megawatt situato nella contea di Powhatan, in Virginia.

Amazon_SolarFarm_Virginia_Southampton_Color_Wide_Transparency

Amazon Solar Farm Virginia – Southampton è un parco fotovoltaico da 100 megawatt situato nella contea di Southampton, in Virginia. Il parco solare è entrato in funzione nel novembre del 2017 e se ne stima una produzione di circa 210.000 megawatt-ore di energia solare annua o sufficiente ad alimentare oltre 19.000 abitazioni negli Stati Uniti4 all'anno.

Amazon Solar Farm Virginia – Southampton è un parco fotovoltaico da 100 megawatt situato nella contea di Southampton, in Virginia.

Amazon_Windfarm_Indiana_FowlerRidge_Color_Wide_transparency

Amazon Wind Farm Indiana - Fowler Ridge è un parco eolico da 150 megawatt nella contea di Benton, Indiana. Il parco eolico è entrato in funzione nel gennaio del 2016 e se ne stima una produzione di circa 500.000 megawatt-ore di energia eolica annua o sufficiente ad alimentare circa 46.000 abitazioni negli Stati Uniti4 all'anno. Fai clic qui per vedere il video.

Amazon Wind Farm Indiana - Fowler Ridge è un parco eolico da 150 megawatt nella contea di Benton, Indiana.

Amazon_Windfarm_NorthCarolina–DesertWind_Color_Wide_Transparency

Amazon Wind Farm North Carolina – Desert Wind è un parco eolico da 208 megawatt nelle contee di Perquimans e Pasquotank, Carolina del Nord. Il parco eolico è entrato in funzione nel dicembre del 2016 e se ne stima una produzione di circa 670.000 megawatt-ore di energia eolica annua o sufficiente ad alimentare circa 61.000 abitazioni negli Stati Uniti4 all'anno. Amazon Wind Farm regione Stati Uniti orientali è il primo parco eolico su scala industriale nello stato della Carolina del Nord.

Amazon Wind Farm North Carolina – Desert Wind è un parco eolico da 208 megawatt nelle contee di Perquimans e Pasquotank, Carolina del Nord.

Amazon_Windfarm_Ohio_TimberRoad_Color_Wide-Transparency

Amazon Wind Farm Ohio – Timber Road è un parco eolico da 100 megawatt nella contea di Paulding, Ohio. Il parco eolico è entrato in funzione nel dicembre del 2016 e se ne stima una produzione di circa 320.000 megawatt-ore di energia eolica annua o sufficiente ad alimentare circa 29.000 abitazioni negli Stati Uniti4 all'anno. Fai clic qui per vedere il video.

Amazon Wind Farm Ohio – Timber Road è un parco eolico da 100 megawatt nella contea di Paulding, Ohio.

Oltre ai progressi di AWS nell'energia rinnovabile, Amazon.com ha inoltre annunciato progetti rinnovabili; visita la sezione Sostenibilità di Amazon per ulteriori dettagli.

title-divider_aws-orange

AWS ha annunciato tre nuovi parchi eolici: uno in Irlanda, uno in Svezia e uno negli Stati Uniti. Una volta completati, si stima che questi progetti produrranno annualmente 670.000 megawattora (MWh) di energia rinnovabile.

title-divider_aws-orange

Più del 50% dell'energia consumata nel 2018 da AWS proviene da fonti rinnovabili.

title-divider_aws-orange

A seguito dell'annuncio fatto in precedenza, AWS ha attivato cinque parchi fotovoltaici in Virginia. L'energia rinnovabile prodotta da tutti i sei parchi (il sesto è lo stabilimento Amazon Solar Farm US East) raggiunge i 260 MW.

ULTERIORI INFORMAZIONI

 

title-divider_aws-orange
  • Amazon Wind Farm regione Stati Uniti centrali

    USCentralWindFarm_sized
  • Amazon Wind Farm Fowler Ridge

    Windfarm_02
  • Amazon Solar Farms regione Stati Uniti orientali

    Amazon_Solar_Farm_03
DJI_0078
Fowler-Ridge_11
Fowler-Ridge_6
sustainability_banner-trees

1 Fonte: Report NRDC 2014 "Data Center Efficiency Assessment" (Valutazione dell'efficienza dei data center)

2 Fonte: L'indice di efficienza energetica (Power Usage Effectiveness, PUE) dei data center in locale dallo studio 2014 dell'Uptime Institute e il PUE dei data center cloud dalle comunicazioni pubbliche di Google e Facebook in aggiunta ai dati interni di AWS, i quali mostrano tutti PUE inferiori a 1,2

3 Fonte: Intensità di carbonio del mix energetico AWS medio di 393 grammi/kWh per i dati di giugno 2015 e 2014 del mix energetico globale dell'Agenzia internazionale dell'energia per previsioni locali

4 Nel 2017, il consumo medio di elettricità per un cliente residenziale di servizi pubblici negli Stati Uniti è stato pari a 10.399 kilowattora (kWh), una media di 867 kWh al mese(U.S. Energy Information Administration)

5 In alcuni casi, i nostri partner di utilità ritirano gli attributi ambientali per nostro conto. L'importo acquistato e ritirato si basa sul mix di griglia pubblicato di ciascuna regione.