Inizia il progetto

11 fasi  |  120 minuti

aws-project_Oracle_to_Redshift
architectural-diagram
arch-diagram_migrate-oracle-to-redshift

Migrare il data warehouse Oracle verso Amazon Redshift può migliorare in modo sostanziale le prestazioni di carico dati e query, aumentare la scalabilità e diminuire i costi. Amazon Redshift è una soluzione di data warehousing agile, completamente gestita e scalabile a livello di petabyte in grado analizzare i dati in modo semplice e conveniente senza rivoluzionare gli strumenti di business intelligence già in uso. AWS Database Migration Service e AWS Schema Conversion Tool facilitano la migrazione dei tuoi schemi e dati dal tuo data warehouse Oracle, sia in locale che su AWS, verso Amazon Redshift senza interruzioni per le applicazioni che dipendono dall'origine dati.

Obiettivi:

Conversione di schema e codice del data warehouse da un esempio Oracle data warehouse in esecuzione su Amazon Relational Database Service (Amazon RDS) utilizzando AWS Schema Conversion Tool (AWS SCT). AWS SCT ti consente di convertire automaticamente lo schema di origine e la maggior parte del codice personalizzato in un formato compatibile con Amazon Redshift. AWS SCT contrassegna in modo chiaro qualsiasi codice che non può convertire, in modo che tu possa convertirlo manualmente.

Migrazione di dati da Oracle data warehouse ad Amazon Redshift utilizzando AWS Database Migration Service (AWS DMS). Con AWS DMS puoi iniziare la migrazione dei dati in pochi clic nella Console di gestione AWS. Il data warehouse di origine rimane pienamente operativo durante la migrazione.

Svolgimento delle attività di post-migrazione come l'esecuzione di query SQL per validare i tipi di oggetti, il conteggio degli oggetti e il numero di righe per ogni tabella fra il data warehouse di origine e quello di destinazione.

Cosa occorre per iniziare:

Un account AWS: avrai bisogno di un account AWS per impostare l'Amazon RDS Oracle data warehouse d'esempio e il cluster Amazon Redshift target, e utilizzare AWS SCT e AWS DMS. Registrati ad AWS.

Livello di esperienza IT: per completare correttamente questo progetto è necessario disporre di nozioni di base su Oracle e SQL.

Esperienza con AWS: delle nozioni di base di Amazon RedshiftAmazon RDS, Amazon DMS, AWS Virtual Private Cloud, gruppi di sicurezza e AWS CloudFormation sono necessarie per portare a termine questo progetto.

Costo stimato:

Costo della migrazione: normalmente una migrazione una tantum di un data warehouse Oracle di 10 GB costa circa 7,85 USD, come mostrato nell'esempio di progetto. Questo costo è valido purché si rimanga entro i limiti del piano gratuito di AWS, si utilizzino le configurazioni consigliate e che tutte le risorse utilizzate nel progetto vengano terminate entro 2 ore dal completamento del progetto.

Costo per il mantenimento: il costo totale per il mantenimento di un data warehouse Amazon Redshift varia a seconda dell'utilizzo e della configurazione. Utilizzando la configurazione predefinita consigliata in questa guida, il costo per questo progetto è normalmente di 45,84 USD al mese con il piano gratuito di AWS. Il tuo caso d'uso può richiedere configurazioni diverse che possono incidere sul costo. Usa il Calcolatore di prezzi per stimare i costi in base alle tue necessità. Per consultare in dettaglio i servizi utilizzati e i relativi costi, consulta la sezione Servizi impiegati e costi.

Inizia il progetto

Potenzia il data warehouse di Amazon Redshift collaborando con sviluppatori di strumenti leader di settore ed esperti, per caricare, trasformare e visualizzare tutti i tuoi dati.

Ulteriori informazioni su come lavorare con Amazon Redshift, fra cui documentazione, best practice, script e strumenti.

Desideri più risorse per iniziare a usare AWS? Per ulteriori informazioni, visita il centro risorse per le nozioni di base.

Questo whitepaper illustra le best practice per l'utilizzo di AWS DMS.