Come posso risolvere gli errori 503 (servizio non disponibile) dal mio Application Load Balancer?

Ultimo aggiornamento: 13-05-2022

Ricevo un errore HTTP 503 (servizio non disponibile) quando utilizzo un Application Load Balancer (ALB). Come posso risolvere questo errore?

Breve descrizione

Per determinare se Application Load Balancer sta generando gli errori 503, effettua una delle seguenti operazioni:

  • Accedi ai parametri di CloudWatch e individua un parametro etichettato HTTPCode_ELB_503_Count.
  • Esegui il seguente comando CURL. Se la risposta contiene «503 servizio temporaneamente non disponibile», l'errore proviene da Application Load Balancer.
    Assicurati di sostituire MY_URL con l’URL utilizzato per accedere a Application Load Balancer:
$ curl -IkL MY_URL
  • Controlla i log di accesso di Application Load Balancer. Conferma che nei log ci sia un elb_status_code = 503..
  • Se vedi degli errori 503 in uno qualsiasi di questi luoghi, l'errore è stato generato da Application Load Balancer. Segui i seguenti passaggi per risolvere i problemi relativi all’errore.

    Risoluzione

    Verifica che il gruppo di destinazione abbia delle destinazioni registrate

    Verifica utilizzando la console EC2

    1.  Accedi alla console di Amazon EC2.
    2. Nel pannello di navigazione, in Bilanciamento del carico, seleziona Gruppi di destinazione.
    3. Scegli il nome del gruppo di destinazione per aprire la pagina con i dettagli relativi.
    4. Scegli la scheda Destinazioni.
    5. Controlla se ci sono destinazioni elencate. Se sono elencati, significa che sono registrati.

    Verifica utilizzando AWS CLI

    Nota: se ricevi un messaggio di errore durante l'esecuzione dei comandi si AWS CLIassicurati di utilizzare la versione più recente di AWS CLI.

    Per verificare le destinazioni utilizzando AWS CLI, utilizza il comando describe-target-health.

    Registra le destinazioni

    Se non vedi alcuna destinazione registrata, la puoi registrare tramite la console o tramite AWS CLI.

    Verifica che il gruppo di destinazione sia associato a un gruppo Auto Scaling (se utilizzi Auto Scaling)

    Se il tuo gruppo di destinazione fa parte di un gruppo Auto Scaling, verifica che i due siano associati correttamente. Se non lo sono, allega i gruppi.

    Verifica utilizzando la console EC2:

    1. Apri la console di Amazon EC2.
    2. Nel pannello di navigazione, in Auto Scaling, scegli Gruppi Auto Scaling.
    3. Scegli il gruppo Auto Scaling che desideri verificare.
    4. In Bilanciamento del carico, verifica che il gruppo di destinazione di Application Load Balancer sia associato al gruppo Auto Scaling.

    Verifica utilizzando AWS CLI

    Esegui il comando describe-auto-scaling. Assicurati di sostituire MY-ASG con il nome del gruppo Auto Scaling. Sostituisci AWS-REGION con la tua regione AWS.

    $ aws autoscaling describe-auto-scaling-groups --auto-scaling-group-name MY-ASG --region AWS-REGION

    Nell'output del comando, verifica che il gruppo di destinazione sia elencato in TargetGroupARNs.

    Allega il gruppo di destinazione

    Se i gruppi di destinazione non sono allegati al gruppo Auto Scaling, associa i gruppi tramite la console o tramite CLI.

    Controlla lo stato della destinazione

    Dopo aver confermato che le tue destinazioni sono registrate, conferma che l’integrità del loro stato. Per maggiori informazioni, consulta In che modo è possibile risolvere i problemi relativi ai controlli dell'integrità non riusciti per Application Load Balancer?


    Questo articolo è stato utile?


    Hai bisogno di supporto tecnico o per la fatturazione?