Quali sono le best practice per la migrazione del cluster ElastiCache per Redis?

Ultimo aggiornamento: 20/07/2022

Quali best practice devo utilizzare per la migrazione del cluster Amazon ElastiCache per Redis?

Breve descrizione

Amazon ElastiCache attualmente supporta metodi offline che utilizzano il backup per migrare un cluster ElastiCache Redis all'interno di una regione, tra regioni dello stesso account o tra più account.

Nota: per informazioni sulla migrazione di un cluster Redis su un'istanza Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2) verso ElastiCache, consulta Migrazione online a ElastiCache.

Risoluzione

Migrare un cluster Redis ElastiCache all'interno di una regione

1.    Crea un backup ElastiCache del cluster ElastiCache per Redis. Prima di creare il backup, esamina i vincoli di backup.

2.    Creazione di un nuovo cluster Redis eseguendo il ripristino per il backup.

Nota: questo metodo può essere utilizzato per migrare un cluster ElastiCache per Redis in una zona di disponibilità diversa all'interno di una regione. In alternativa, si può utilizzare per attivare la crittografia dei dati in transito o la crittografia dei dati a riposo per un cluster esistente.

Migrare un cluster Redis ElastiCache verso un'altra regione

1.    Crea un backup ElastiCache del cluster ElastiCache per Redis. Prima di creare il backup, esamina i vincoli di backup.

2.    Crea un bucket Amazon Simple Storage Service (S3) nella stessa Regione AWS del cluster Redis.

3.    Autorizza ElastiCache ad accedere al bucket S3.

4.    Esporta il backup ElastiCache nel bucket S3.

5.    Crea un bucket S3 nella tua regione di destinazione.

6.    Installa e configura l’interfaccia della linea di comando AWS (AWS CLI).

Configura AWS CLI con il seguente comando:

aws configure

Inserisci le chiavi di accesso (ID chiave di accesso e chiave di accesso segreta) del tuo utente o ruolo AWS Identity and Access Management (IAM).

7.    Usa AWS CLI per copiare il file di backup .rdb dal bucket S3 della regione di origine al bucket S3 della regione di destinazione:

aws s3 cp s3://SourceBucketName/BackupName.rdb  s3://DestinationBucketName/BackupName.rdb --acl bucket-owner-full-control   --source-region SourceRegionName --region DestinationRegionName

8.    Nella regione di destinazione, vai alla console Amazon S3 e autorizza ElastiCache ad accedere alla lettura del file .rdb.

9.    Crea un cluster ElastiCache per Redis eseguendo il seeding del cluster con il file .rdb.

Migrare un cluster Redis ElastiCache verso un altro account

1.    Crea un backup del cluster. Prima di creare il backup, esamina i vincoli di backup.

2.    Crea un bucket Amazon S3 nella stessa Regione AWS del cluster Redis.

3.    Autorizza ElastiCache ad accedere al bucket S3.

4.    Esporta il backup ElastiCache nel bucket S3.

5.    Crea un bucket S3 nel tuo account di destinazione. Il bucket deve essere nella stessa regione del cluster Redis.

6.    Installa e configura l’interfaccia della linea di comando AWS (AWS CLI).

Configura AWS CLI con il seguente comando:

aws configure

Inserisci le chiavi di accesso (ID chiave di accesso e chiave di accesso segreta) dell'utente o del ruolo AWS Identity and Access Management (IAM) appartenente all'account di origine.

7.    Copia il file di backup .rdb dal bucket S3 dell'account di origine al bucket S3 dell'account di destinazione.

Nota: se le regioni di origine e di destinazione sono diverse, copia il file .rdb utilizzando il seguente comando:

aws s3 cp s3://SourceAccountBucketName/BackupName.rdb  s3://DestinationAccountBucketName/BackupName.rdb --acl bucket-owner-full-control  --source-region SourceRegionName --region DestinationRegionName

8.    Nell'account di destinazione, apri la console Amazon S3 e autorizza ElastiCache ad accedere alla lettura del file .rdb.

9.    Crea un cluster ElastiCache per Redis eseguendo il seeding del cluster con il file .rdb.


Questo articolo ti è stato utile?


Hai bisogno di supporto tecnico o per la fatturazione?