distribuzione di riferimento

Architettura modulare per Amazon Aurora PostgreSQL

Distribuisci il database di Amazon Aurora PostgreSQL in AWS Cloud con alta disponibilità e supporto failover

Questo Quick Start distribuisce in modo automatico un ambiente modulare e a elevata disponibilità per Amazon Aurora per PostgreSQL sul cloud Amazon Web Services (AWS).

Aurora è un motore di database relazionale completamente gestito compatibile con MySQL e PostgreSQL. Oggi puoi usare codice, strumenti e applicazioni che utilizzi già con i tuoi database PostgreSQL esistenti anche con Aurora. Per determinati carichi di lavoro, Aurora può offrire fino a tre volte il throughput di PostgreSQL e senza la necessità di modificare la maggior parte delle applicazioni esistenti. Aurora fa parte del Amazon Relational Database Service (Amazon RDS) e sfrutta le funzionalità di Amazon RDS per la gestione e l'amministrazione di database.  

Questo Quick Start è per gli utenti che desiderano una distribuzione di riferimento personalizzabile e ripetibile per Aurora per PostgreSQL. È inoltre possibile utilizzare il Quick Start come elemento di partenza per impostare le proprie distribuzioni automatiche. Il Quick Start include un modello AWS CloudFormation che costruisca solo i componenti del database Aurora. Questo modello è creato per collegarsi al tuo modello AWS CloudFormation già esistente come sostituto drop-in del database PostgreSQL.

logo portworx

Questo Quick Start è stato creato da solutions architect di AWS e specialisti di database.

  •  Attività che realizzerai
  •  Come effettuare la distribuzione
  •  Costi e licenze
  •  Attività che realizzerai
  • Utilizza questo Quick Start per impostare il seguente ambiente Aurora in AWS:

    • Un'architettura del cloud privato virtuale (VPC, Virtual Private Cloud) altamente disponibile che si estende su due zone di disponibilità. Il VPC è configurato con sottoreti pubbliche e private secondo le best practice AWS per creare la tua rete virtuale personale in AWS.*
    • Nelle sottoreti pubbliche:
      • Gateway NAT (Network Address Translation) gestiti che consentono l’accesso Internet in uscita alle risorse all’interno delle sottoreti private.*
      • Un bastion host Linux in un gruppo Auto Scaling per consentire l'accesso SSH (Secure Shell) in ingresso alle istanze Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2) nelle sottoreti private. *
    • Nelle sottoreti private, un cluster Aurora DB che include due istanze DB di lettura e una di scrittura.
    • Una chiave di crittografia che utilizza AWS Key Management Service (AWS KMS). Il Quick Start utilizza la chiave per abilitare il criptaggio a riposo per il cluster Aurora DB.
    • Un allarme Amazon CloudWatch per monitorare la CPU nei bastion host e inviare una notifica Amazon SNS (Amazon Simple Notification Service) quando viene attivato l'allarme.

    * Il modello che distribuisce il Quick Start sul VPC esistente non include i componenti contrassegnati con un asterisco qui sopra e ti richiede la tua configurazione VPC esistente.

  •  Come effettuare la distribuzione
  • Per distribuire l'ambiente Aurora PostgreSQL nel tuo account AWS, segui le istruzioni nella guida alla distribuzione. Il processo di distribuzione richiede circa 25 minuti e comprende i seguenti passaggi:

    1. Se non disponi ancora di un account AWS, registrati suhttps://aws.amazon.com e accedi al tuo account. Scegli la regione AWS in cui vuoi distribuire il Quick Start selezionandola da Regioni AWS che supportano Aurora compatibili con PostgreSQL.
    2. Avvia il Quick Start scegliendo tra le seguenti opzioni:
    3. Testa la distribuzione e conferma che il database PostgreSQL accetta le connessioni.
     
    Per personalizzare la distribuzione, puoi configurare VPC, bastion host e impostazioni di database, nonché impostare tag per database se lo desideri.

    Amazon può condividere informazioni relative alla distribuzione per l'utente con il partner AWS che ha collaborato con AWS a Quick Start.  

  •  Costi e licenze
  • Ti saranno addebitati i costi dei servizi AWS utilizzati per eseguire questa distribuzione di riferimento Quick Start. Non sono previsti costi aggiuntivi per l'utilizzo del Quick Start.

    I modelli di AWS CloudFormation per questo Quick Start comprendono alcuni parametri di configurazione personalizzabili. Alcune di queste impostazioni, ad esempio il tipo di istanza del database, incideranno sul costo della distribuzione. Per una stima dei costi, consulta la pagina dei prezzi di ciascuno dei servizi AWS che intendi utilizzare. I prezzi sono soggetti a modifiche.

    Suggerimento     Dopo la distribuzione di Quick Start, si raccomanda di abilitare il report costi e utilizzo AWS per monitorare i costi associati al Quick Start. Questo report fornisce parametri di fatturazione in un bucket di Amazon Simple Storage Service (Amazon S3) nel tuo account. Il report fornisce con cadenza mensile i costi stimati in base al consumo e aggiorna i dati al termine del mese. Per maggiori informazioni sul report, consulta la documentazione AWS.