Inizia a usare AWS gratis

Crea un account gratuito
Oppure accedi alla console

Ricevi dodici mesi di accesso al piano gratuito di AWS e sfrutta le funzionalità di supporto di base di AWS, inclusi l'assistenza al cliente 24x7x365, i forum di supporto e molto altro.

Ricordiamo che AWS Import/Export non è attualmente disponibile nel piano gratuito di AWS.

D: Cos'è AWS Import/Export Disk?

AWS Import/Export Disk accelera il trasferimento di grandi quantità di dati in ingresso e in uscita da AWS utilizzando dispositivi di storage portatili per il trasporto. AWS trasferisce i dati direttamente su e da dispositivi di storage impiegando la rete interna ad alta velocità di Amazon e saltando Internet. Per il trasferimento di set di dati di notevoli dimensioni, AWS Import/Export Disk risulta spesso più veloce di Internet e meno costoso rispetto all'upgrade della propria connettività.

D: Cosa è possibile fare con AWS Import/Export Disk?

AWS Import/Export Disk semplifica e velocizza il trasferimento di grandi quantità di dati da e verso Amazon Web Services. Puoi usare AWS Import/Export Disk per diversi scopi:

  • Migrazione dei dati: se devi caricare dei dati nel cloud AWS per la prima volta, AWS Import/Export Disk consente di completare l'operazione più rapidamente che con la rete Internet.
  • Distribuzione di contenuti: invia i dati ai tuoi clienti su dispositivi di storage portatili.
  • Scambio diretto di dati: se i partner ti inviano regolarmente contenuti tramite dispositivi di storage portatili, puoi richiedere di inviarli direttamente ad AWS perché li importi in snapshot EBS o bucket Amazon S3.
  • Backup in remoto: invia backup completi o incrementali ad Amazon S3 o Amazon EBS per ottenere storage remoto affidabile e ridondante.
  • Disaster recovery: in caso di necessità, puoi recuperare i contenuti archiviati in Amazon S3 sotto forma di backup con la massima rapidità, utilizzando AWS Import/Export Disk per ricevere direttamente in sede i tuoi dati in un dispositivo di storage portatile.

D: Quali regioni di Amazon S3 supporta AWS Import/Export Disk?

AWS Import/Export Disk supporta i bucket archiviati nelle regioni Stati Uniti standard, Stati Uniti occidentali (Oregon), Stati Uniti occidentali (California settentrionale), UE (Irlanda) e Asia Pacifico (Singapore).

D: Quali regioni di Amazon EBS supporta AWS Import/Export Disk?

AWS Import/Export Disk supporta l'importazione in Amazon EBS nelle regioni Stati Uniti orientali, Stati Uniti occidentali (Oregon), Stati Uniti occidentali (California settentrionale), UE (Irlanda) e Asia Pacifico (Singapore).

D: Dove vengono caricati i dati?

Quando spedisci un dispositivo ad AWS, verrà prima recapitato in un centro logistico, quindi sarà inoltrato in un data center di AWS. Il caricamento dei dati sarà avviato una volta giunto presso il data center.

I caricamenti in bucket che si trovano nella regione Stati Uniti standard saranno eseguiti nel Nordovest o in Virginia settentrionale. I caricamenti di dati nella regione Stati Uniti orientali (Virginia) saranno eseguiti in Virginia settentrionale. I caricamenti di dati nelle regioni Stati Uniti occidentali (Oregon) e Stati Uniti occidentali (California settentrionale) saranno eseguiti nel Nordovest. I caricamenti di dati nella regione UE (Irlanda) saranno eseguiti in Irlanda. I caricamenti di dati nella regione Asia Pacifico (Singapore) saranno eseguiti a Singapore.

D: Come si inizia a usare AWS Import/Export Disk?

Per creare il primo processo bastano pochi minuti; basta seguire la procedura illustrata nella sezione Getting Started della Developer Guide.

D: Quando è consigliato usare AWS Import/Export Disk?

Se il caricamento dei dati sulla rete 7 o più giorni, è consigliabile utilizzare AWS Import/Export. Per decidere se è il caso di caricare i dati tramite la rete locale, consigliamo di impiegare la seguetne formula: numero di giorni necessario per il caricamento = (byte totali)/(megabit al secondo * 125 * 1.000 * utilizzo della rete * 60 secondi * 60 minuti * 24 ore).

Se ad esempio hai a disposizione una connessione T1 (che garantisce 1,544 Mb/s) e devi trasferire 1 TB di dati (1.024 * 1.024 * 1.024 * 1.024 byte) da o verso un servizio AWS, la quantità di tempo minima necessaria per completare il trasferimento utilizzando la rete all'80% corrisponde a 82 giorni.

Connessione a Internet Numero minimo teorico di giorni per trasferire 1 TB utilizzando la rete all'80% Volume minimo per utilizzare AWS Import/Export Disk
T1 (1,544 Mb/s) 82 giorni 100 GB o volumi superiori
10 Mb/s 13 giorni 600 GB o volumi superiori
T3 (44,736 Mb/s) 3 giorni 2 TB o volumi superiori
100 Mb/s 1/2 giorni 5 TB o volumi superiori
1.000 Mb/s Meno di un giorno 60 TB o volumi superiori

D: Quanto tempo occorre per caricare i dati?

Quando spedisci un dispositivo ad AWS, verrà prima recapitato in un centro logistico, quindi sarà inoltrato in un data center di AWS. Se il dispositivo raggiunge il data center di AWS al mattino, il caricamento dei dati inizia solitamente il giorno stesso*. La durata del trasferimento, quindi, dipende in gran parte dalla velocità del dispositivo. Con dispositivi eSATA e dischi rigidi SATA ad alte prestazioni la velocità di trasferimento può superare i 100 MB/s. Se desideri una stima su velocità e costi di caricamento, consulta il calcolatore di AWS Import/Export.

* I dispositivi saranno lavorati nell'ordine di arrivo.

D: Quali altri fattori possono influenzare la velocità di caricamento in Amazon S3?

I caricamenti di dati da e verso Amazon S3 richiedono l'interazione con il file system del dispositivo. Di conseguenza, le prestazioni possono essere influenzate dalle dimensioni medie dei file, dal numero di file per directory e dal tipo di file system. In particolare, se il dispositivo contiene file di piccole dimensioni e ogni directory contiene un gran numero di file, la durata del caricamento può essere maggiore. Se desideri una stima su velocità e costi di caricamento, consulta il calcolatore di AWS Import/Export.

D: Viene creato un log dei caricamenti?

Sì. Per ogni caricamento eseguito con AWS Import/Export Disk, viene creato un log in un bucket Amazon S3. Il bucket di log di Amazon S3 deve essere specificato al momento della richiesta di creazione del processo; dovrai disporre dell'autorizzazione in scrittura per tale bucket.

D: Quali volumi di dati è possibile caricare?

Il volume di dati che è possibile trasferire in un singolo processo con AWS Import/Export Disk è limitato dal servizio AWS di destinazione.

Nel caso dell'importazione in Amazon EBS, se la capacità del dispositivo di storage è di 1 TB o meno, i contenuti saranno caricati direttamente in uno snapshot di Amazon EBS. Se la capacità del dispositivo di storage supera 1 TB, verrà memorizzata un'immagine del dispositivo nel bucket di log di Amazon S3 specificato. Sarà quindi possibile creare volumi EBS in RAID tramite software quali Volume Manager e copiare l'immagine da Amazon S3 nel volume logico creato.

Nel caso dell'importazione o dell'esportazione relative ad Amazon S3, la quantità di dati che può essere trasferita è limitata dalla capacità del dispositivo e può arrivare fino a 16 TB. La dimensione massima supportata per un singolo oggetto in Amazon S3 è di 5 TB. Qualsiasi oggetto di dimensioni superiori ai 5 TB non sarà trasferito.

 


D: Come viene addebitato e fatturato l'utilizzo di AWS Import/Export Disk?

Con AWS Import/Export Disk, vengono addebitati solo i costi delle risorse effettivamente utilizzate. La tariffa è per dispositivo, ore di caricamento dei dati e collo spedito. Frazioni di ore di caricamento dati vengono fatturate come ore intere. I costi di spedizione per la restituzione variano a seconda della regione AWS scelta, dell'indirizzo e del tipo di spedizione. Non è previsto alcun costo per il trasferimento di dati tra AWS Import/Export Disk e Amazon. L'utilizzo di Amazon S3 e Amazon EBS viene fatturato separatamente da AWS Import/Export Disk.

Per ulteriori informazioni sulle tariffe di AWS Import/Export, consulta la pagina dei prezzi di AWS Import/Export. Per ulteriori informazioni sulle tariffe di Amazon S3, consulta la pagina dei prezzi di Amazon S3. Per ulteriori informazioni sulle tariffe di Amazon EBS, consulta la relativa sezione nella pagina dei prezzi di Amazon EC2.

D: Quali altri costi non sono inclusi?

Non sono inclusi i costi di acquisto di uno o più dispositivi di storage e le spese di spedizione verso AWS (compresi eventuali dazi e imposte). Le spedizioni con dazi o imposte non assolti saranno respinte. Se il caricamento di dati viene eseguito nelle regioni Stati Uniti standard, Stati Uniti orientali (Virginia settentrionale), Stati Uniti occidentali (Oregon) o Stati Uniti occidentali (California settentrionale), saranno a tuo carico anche eventuali dazi e imposte relativi alla spedizione di ritorno per i dispositivi inviati al di fuori degli Stati Uniti. Se il caricamento di dati viene eseguito nella regione Asia Pacifico (Singapore), saranno a tuo carico anche eventuali dazi e imposte relativi alla spedizione di ritorno per i dispositivi inviati al di fuori di Singapore. Questi dazi e imposte saranno addebitati direttamente dal corriere al momento del ritiro.

D: Quando viene fatturato l'utilizzo di AWS Import/Export Disk?

I costi per il dispositivo vengono addebitati all'arrivo del collo. La fatturazione per le ore di caricamento dati inizia quando AWS Import/Export Disk avvia il trasferimento di dati da o verso il dispositivo di storage. In casi di interruzioni del caricamento, durante il periodo di inattività non ti verrà addebitato alcun costo. Eventuali spese di spedizione per la restituzione saranno addebitate quando il collo sarà pronto per la spedizione al tuo indirizzo.

D: Quali sono le spese di spedizione per la restituzione?

Le spese di spedizione per la restituzione variano a seconda dell'indirizzo, del tipo di spedizione e della posizione in cui si trova il tuo bucket Amazon S3.

Stati Uniti standard, Stati Uniti orientali (Virginia settentrionale), Stati Uniti occidentali (Oregon) e Stati Uniti occidentali (California settentrionale)

  • Se hai specificato un indirizzo negli Stati Uniti, le spese di spedizione saranno a carico di AWS entro limiti ragionevoli; qualsiasi spesa ritenuta non ragionevole o eccessiva da AWS sarà a tuo carico.
  • Se l'indirizzo di reso che hai specificato si trova invece fuori dagli Stati Uniti, oppure se hai scelto una modalità di spedizione rapida o speciale, verranno applicate spese di spedizione in base alla destinazione, al tipo di spedizione e al peso.

UE (Irlanda)

  • Se hai specificato un indirizzo in Irlanda, le spese di spedizione saranno a carico di AWS entro limiti ragionevoli; qualsiasi spesa ritenuta non ragionevole o eccessiva da AWS sarà a tuo carico.
  • Se l'indirizzo di reso che hai specificato si trova invece fuori dall'Irlanda, oppure se hai scelto una modalità di spedizione speciale, verranno applicate spese di spedizione in base alla destinazione, al tipo di spedizione e al peso. Al momento, i dispositivi inviati ad AWS per l'importazione o l'esportazione in bucket che si trovano nella regione UE (Irlanda) devono essere inviati e restituiti a un indirizzo all'interno dell'Unione Europea.

Asia Pacifico (Singapore)

  • Se hai specificato un indirizzo a Singapore, le spese di spedizione saranno a carico di AWS entro limiti ragionevoli; qualsiasi spesa ritenuta non ragionevole o eccessiva da AWS sarà a tuo carico.
  • Se l'indirizzo di reso che hai specificato si trova invece fuori da Singapore, oppure se hai scelto una modalità di spedizione speciale, verranno applicate spese di spedizione in base alla destinazione, al tipo di spedizione e al peso.

Se desideri una stima delle spese di reso, consulta il calcolatore di AWS Import/Export. Le caselle postali non sono considerate indirizzi di spedizione validi.


D: Cosa occorre per iniziare a usare il servizio?

Puoi utilizzare l'applicazione a riga di comando open source di AWS Import/Export, uno strumento di terze parti oppure direttamente il programma tramite la sua interfaccia di servizi Web.

D: Cosa occorre per iniziare a sviluppare un'applicazione per il servizio?

Se desideri sviluppare un'applicazione per creare e gestire processi AWS Import/Export, ti consigliamo di scaricare il kit SDK AWS per Java o il kit SDK AWS per .NET e l'applicazione a riga di comando di AWS Import/Export. Potrai impiegare uno dei kit SDK AWS oppure programma direttamente tramite il servizio Web. Per ulteriori informazioni sull'API di servizi Web, consulta la AWS Import/Export API Guide.

D: I processi hanno una scadenza?

Sì, se AWS non riceve il dispositivo di storage entro 30 giorni dalla sua creazione, il processo verrà automaticamente annullato. AWS non accetterà colli per processi annullati.

D: Un processo può impiegare più di un dispositivo di storage?

No, ogni processo è associato a una richiesta Create Job e a un dispositivo. Se i dati da trasferire occupano più di un dispositivo, è necessario creare più processi.

D: È possibile utilizzare una sola spedizione per diversi processi?

Sì, puoi inviare diversi dispositivi per diversi processi in una singola spedizione. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Shipping Multiple Devices nella documentazione.

D: È possibile scegliere l'opzione di spedizione per il reso?

Sì, AWS Import/Export Disk supporta la spedizione rapida per importazioni ed esportazioni nei bucket delle regioni AWS negli Stati Uniti che vengono rispediti a indirizzi negli USA. Se hai impostato expeditedShipping nel campo serviceLevel, al completamento del caricamento il dispositivo verrà spedito tramite servizio di consegna in 2 giorni. Per ulteriori informazioni su tariffe e servizi di spedizione per la restituzione dei dispositivi, consulta il calcolatore AWS Import/Export.

D: Da quali aree AWS accetta la spedizione di dispositivi?

Per importazioni ed esportazioni da eseguire in bucket nelle regioni Stati Uniti Standard, Stati Uniti occidentali (Oregon), Stati Uniti occidentali (California settentrionale) e Asia Pacifico (Singapore), AWS accetta spedizioni da tutto il mondo, fatta eccezione per i paesi sotto embargo da parte degli Stati Uniti o i paesi in cui non opera DHL, il corriere internazionale utilizzato da AWS per Stati Uniti e Singapore. Per importazioni ed esportazioni da eseguire in bucket nella regione UE (Irlanda), AWS accetta spedizioni provenienti da tutti i paesi dell'Unione Europea.

D: È possibile spedire il collo da un indirizzo e richiederne la restituzione a un altro indirizzo?

Sì, puoi inviare il dispositivo ad AWS da un indirizzo e fartelo rimandare a un indirizzo differente.

D: In caso di spedizioni da e verso gli Stati Uniti, si applicano normative relative a dispositivi o contenuti?

Per importazioni ed esportazioni da eseguire nelle regioni Stati Uniti Standard, Stati Uniti occidentali (Oregon) e Stati Uniti occidentali (California settentrionale), se l'indirizzo di provenienza oppure di restituzione del dispositivo non si trova negli Stati Uniti, al momento dell'invio della richiesta è necessario includere i campi AWS USCustoms, e la spedizione deve essere conforme alle seguenti normative statunitensi e internazionali di importazione ed esportazione.

  1. L'importazione o l'esportazione del dispositivo e/o dei dati non deve richiedere una licenza secondo le normative di qualsiasi paese applicabile, incluse le United States Export Administration Regulations e le International Traffic in Arms Regulations. Sono idonei per AWS Import/Export Disk solo i dispositivi e i dati classificati come EAR99 secondo le US Export Administration Regulations che non sono soggetti alle International Traffic in Arms Regulations.
  2. L'importazione o l'esportazione del dispositivo e/o dei dati non deve essere proibita secondo le normative di qualsiasi paese applicabile, incluse le United States Export Administration Regulations e le International Traffic in Arms Regulations.
  3. Se i dati nel dispositivo contengono software di crittografia, il software deve essere classificato come 5D992 secondo le US Export Administration Regulations (per informazioni, contatta il produttore del software).
  4. Sono inoltre idonei per AWS Import/Export Disk solo i dispositivi con un valore inferiore a 2.500 USD.

D: In caso di spedizioni da e verso Singapore, si applicano normative relative a dispositivi o contenuti?

Per importazioni ed esportazioni da eseguire nella regione Asia Pacifico (Singapore), se l'indirizzo di provenienza oppure di restituzione del dispositivo non si trova a Singapore, al momento dell'invio della richiesta è necessario includere i campi AWS Customs. La spedizione deve inoltre essere conforme alle seguenti normative.

  1. L'importazione e l'esportazione di dispositivo e dati non sono vietate né richiedono licenza, avviso o approvazione secondo le normative di qualsiasi paese applicabile, inclusi Singapore e gli Stati Uniti.
  2. L'importazione e l'esportazione di dispositivo e dati non sono vietate né soggette a, e non richiedono licenza, avviso o approvazione secondo le International Traffic in Arms Regulations,
  3. Se il dispositivo o i dati contengono software di crittografia, questa tecnologia deve essere correttamente classificata per conformarsi alle normative di qualsiasi paese applicabile; tale tecnologia non deve inoltre richiedere licenza, avviso o approvazione secondo qualsiasi normativa applicabile.
  4. Sono inoltre idonei per AWS Import/Export Disk solo i dispositivi con un valore inferiore a 2.500 USD.
  5. Se il dispositivo viene spedito a Singapore da un indirizzo estero, ma l'indirizzo di restituzione si trova invece a Singapore, è necessario avere una sede o uno stabilimento all'interno del paese.

D: È possibile annullare un processo?

Sì, puoi cancellare un processo in qualsiasi momento prima dell'inizio del caricamento; ti verrà tuttavia addebitata una teriffa di gestione del dispositivo quando ci verrà consegnato. Per annullare un processo, invia una richiesta Cancel Job specificando il JOBID corrispondente. AWS non restituisce dispositivi che potrebbero contenere dati non crittografati da AWS. Alla ricezione del dispositivo, perciò, AWS ne cancellerà tutti i dati e solo successivamente spedirà il collo all'indirizzo di reso specificato nella richiesta Create Job. Se desideri modificare l'indirizzo di reso, invia una richiesta Update Job prima della richiesta Cancel job. Se annulli un processo dopo aver inviato il dispositivo, saranno addebitati inoltre i costi di spedizione per la restituzione.

D: È possibile ricevere dati da terze parti tramite AWS Import/Export Disk?

Sì, in quanto proprietario del bucket, puoi creare un processo di importazione e fornire alla terza parte il file SIGNATURE o il codice a barre (per Amazon EBS), nonché le istruzioni per imballare e spedire un dispositivo di storage ad AWS Import/Export Disk. Se il file SIGNATURE è compromesso, AWS consiglia di annullare il processo e crearne uno nuovo. Un file SIGNATURE compromesso potrebbe consentire ad altri di caricare dati nel percorso specificato nel tuo file manifest.

D: È necessario eseguire il backup dei dati prima dell'invio ad AWS?

Sì, prima di spedire il dispositivo ad AWS conviene avere sempre un'altra copia dei dati. Il dispositivo potrebbe danneggiarsi o essere smarrito durante il tragitto. Inoltre, al termine dell'importazione cancelliamo tutti i dati sul dispositivo. Conserva una copia di backup dei dati finché non sarai certo che il caricamento è stato completato correttamente.


D: Come si caricano i dati in Amazon ABS?

Per importare dati in Amazon EBS, carica i dati su un dispositivo di storage, ad esempio un'unità USB esterna o un disco rigido eSATA. Quindi invia una richiesta Create Job che includa la regione Amazon EBS di destinazione e l'indirizzo di reso. Riceverai un PDF contenente le istruzioni di spedizione.

Stampa il PDF e ritaglia il codice a barre nella parte inferiore del foglio. Fissa il codice a barre al dispositivo con del nastro adesivo e includi nell'imballaggio i cavi necessari per il suo funzionamento. Invia quindi il pacco all'indirizzo specificato nelle istruzioni di spedizione.

Dopo aver caricato i tuoi dati in Amazon EBS, completeremo il processo cancellando tutti i dati sul dispositivo. Tutti i clienti che creano processi di importazione devono selezionare l'opzione di cancellazione dei dati. Quindi restituiremo il dispositivo inviandolo all'indirizzo di reso specificato nella richiesta Create Job. Le caselle postali non sono considerate indirizzi di spedizione validi. Per ulteriori informazioni sul processo Create Job, consulta la AWS Import/Export Developer Guide.

D: Quali operazioni vengono eseguite sul disco quando un processo di importazione viene completato?

Dopo l'importazione dei dati dal dispositivo, ne saranno cancellati tutti i dati. Tutti i clienti che creano processi di importazione devono selezionare l'opzione di cancellazione dei dati. Quindi restituiremo il dispositivo inviandolo all'indirizzo di reso specificato nella richiesta Create Job.

D: È necessario disporre di un bucket Amazon S3 per caricare dati in Amazon EBS?

AWS Import/Export Disk richiede che venga specificato un bucket Amazon S3 sul quale il tuo account ha diritti di scrittura e autorizzazioni "s3:GetBucketLocation, s3:GetBucketPolicy, and s3:PutBucketPolic" per l'autorizzazione sul bucket di log per l'archiviazione dei log di caricamento dati. Questo bucket di log viene anche utilizzato nel caso in cui il dispositivo inviato superasse le dimensioni massime previste da Amazon EBS, ovvero 1 TB. Il percorso del bucket di log deve essere specificato durante la richiesta Create Job. È possibile creare un bucket Amazon S3 nella sezione Amazon S3 della Console di gestione AWS.

 

 

D: Cosa accade se il dispositivo di storage supera le dimensioni massime di 1 TB?

Se la capacità del dispositivo di storage è inferiore o uguale alle dimensioni massime di 16 TB, i suoi contenuti verranno caricati direttamente in uno snapshot Amazon EBS.

Se la capacità del dispositivo di storage supera 16 TB, verrà memorizzata un'immagine del dispositivo nel bucket di log di Amazon S3 specificato. Sarà quindi possibile creare volumi EBS in RAID tramite software quali Volume Manager e copiare l'immagine da Amazon S3 nel volume logico creato.

Scarica lo strumento di importazione/esportazione

 

D: L'importazione in Amazon EBS prevede limitazioni al file system?

No. AWS non monterà alcun file system sul dispositivo di storage né è necessario che ne sia presente uno. AWS Import/Export Disk esegue una copia blocco per blocco dal dispositivo in uno snapshot Amazon EBS.


D: Come si caricano i dati in Amazon S3?

Per procedere con l'importazione, carica i dati su un dispositivo di storage, ad esempio un'unità USB esterna o un disco rigido eSATA. Quindi invia una richiesta Create Job che includa il bucket Amazon S3 e l'indirizzo di reso. Riceverai un JOBID univoco, una firma per l'autenticazione del dispositivo e un indirizzo AWS a cui spedire il dispositivo.

Copia la firma dalla richiesta Create Job e incollala nella directory root del dispositivo di storage. Il file deve essere rinominato in "SIGNATURE". Applica un'etichetta al dispositivo contenente il JOBID e compila le informazioni richieste nella distinta di imballaggio. Imballa quindi il dispositivo nel collo di spedizione applicandovi l'etichetta contenente il JOBID e spediscilo all'indirizzo AWS specificato nella risposta alla richiesta Create Job.

Dopo aver caricato i tuoi dati in Amazon S3, completeremo il processo cancellando tutti i dati sul dispositivo. Tutti i clienti che creano processi di importazione devono selezionare l'opzione di cancellazione dei dati. Quindi restituiremo il dispositivo inviandolo all'indirizzo di reso specificato nella richiesta Create Job. Le caselle postali non sono considerate indirizzi di spedizione validi. Per ulteriori informazioni sul processo Create Job, consulta la AWS Import/Export Developer Guide.

D: Quali operazioni vengono eseguite sul disco quando un processo di importazione viene completato?

Dopo l'importazione dei dati dal dispositivo, ne saranno cancellati tutti i dati. Tutti i clienti che creano processi di importazione devono selezionare l'opzione di cancellazione dei dati. Quindi restituiremo il dispositivo inviandolo all'indirizzo di reso specificato nella richiesta Create Job.

D: È possibile caricare dati in più di un bucket?

No, il caricamento di dati è limitato a un bucket per processo.

D: In che modo vengono mappati i file agli oggetti Amazon S3?

Ogni nome di file nel dispositivo di storage viene mappato a un nome chiave di Amazon S3 in base al suo percorso completo. Ad esempio, se sul dispositivo è presente un file all'indirizzo "mydir/myfile", la chiave sarà "mydir/myfile". Durante la mappatura del nome file a un nome chiave, il separatore di directory sarà sempre la barra "/". La richiesta Create Job può includere istruzioni per aggiungereun prefisso a ogni chiave impostando i seguenti attributi oggetto: Cache-Control, Content-Disposition, Content-Encoding, Content-Language, Content-Type, Expires e x-amz-acl.

D: È possibile conservare i metadati di un file, ad esempio autorizzazioni e time stamp?

Utilizzando un file manifest Custom S3 e configurando l'opzione diskTimestampMetadataKey, è possibile conservare solo l'ultimo time stamp. Non è invece possibile trasferire le autorizzazioni dei file a S3 perché non sono compatibili con le liste di controllo degli accessi degli oggetti. Per ulteriori informazioni su come impostare le liste di controllo degli accessi, consulta Manifest File Options Reference.

D: Cosa accade nel caso una chiave fosse già esistente?

Come accade con le richieste PUT di Amazon S3, se un nuovo oggetto usa la stessa chiave di un oggetto esistente, AWS Import/Export Disk sovrascriverà l'oggetto esistente con quello nuovo.

D: Sono possibili operazioni di scrittura sul bucket di terzi? A chi ne vengono addebitati i costi?

Sì, a condizione che l'account AWS proprietario del bucket abbia creato il processo di importazione/esportazione. L'account AWS proprietario del bucket pagherà tutti i costi di AWS Import/Export Disk e i costi di richiesta e storage di Amazon S3 applicabili.

D: È possibile distribuire il processo su più partizioni su disco?

No, a ogni processo corrisponde una sola partizione.

D: È possibile scrivere su un bucket con pagamento al richiedente?

No, i bucket con pagamento al richiedente non sono al momento supportati. I dati verranno caricati in un bucket comune; sarà poi compito tuo trasferirli in un bucket con pagamento al richiedente oppure convertire un bucket per tale funzione.

D: È possibile ottenere un checksum o una conferma di qualsiasi genere relativa ai quali dati sono stati caricati in Amazon S3?

Sì, AWS Import/Export Disk salva nel bucket un report contenente il log dell'importazione. Questo report contiene le informazioni relative a ciascun file, ad esempio la data e l'ora del caricamento, la chiave di Amazon S3, il checksum MD5 e il numero di byte.

D: Cosa accade quando un file ha dimensioni superiori a 5 TB?

AWS Import/Export Disk respinge qualsiasi file di dimensioni superiori a 5 TB. I nomi dei file non caricati sarà disponibile nel report contenente il log dell'importazione.

D: È possibile eseguire il rollback di un processo?

No, non è disponibile alcuna opzione per ripristinare un bucket al suo stato precedente. Se desideri eliminare i dati caricati, dovrai scrivere un programma che scorra il log di importazione ed esegua il comando DELETE su ciascun oggetto.

D: Come si comporta AWS Import/Export Disk con la funzione Versioni multiple di Amazon S3?

Quando i dati vengono importati tramite AWS Import/Export Disk in un bucket con la funzione Versioni multiple abilitata, gli oggetti nel bucket non verranno sovrascritti in modo permanente. Il processo di importazione crea una nuova versione di ciascun oggetto nel bucket. Quando i dati vengono esportati tramite AWS Import/Export Disk da un bucket con la funzione Versioni multiple abilitata, vengono esportate solamente le versioni più recenti degli oggetti.


D: Come si esportano i dati da AWS?

Per utilizzare la funzione di esportazione, invia una richiesta Create Job ad AWS che includa il bucket Amazon S3, la password di crittografia e l'indirizzo di reso. Riceverai un JOBID univoco, una firma per l'autenticazione del dispositivo e un indirizzo AWS a cui spedire il dispositivo.

Copia la firma dalla richiesta Create Job e incollala nella directory root del dispositivo di storage. Il file deve essere rinominato in "SIGNATURE". Applica un'etichetta al dispositivo contenente il JOBID e compila le informazioni richieste nella distinta di imballaggio. Imballa quindi il dispositivo nel collo di spedizione applicandovi l'etichetta contenente il JOBID e spediscilo all'indirizzo AWS specificato nella risposta alla richiesta Create Job.

AWS crittograferà i dati utilizzando la password che hai specificato e li trasferirà sul dispositivo. Una volta terminato il trasferimento dei dati, il dispositivo verrà inviato all'indirizzo di reso specificato nella richiesta Create Job. Le caselle postali non sono considerate indirizzi di spedizione validi. Per ulteriori informazioni sul processo Create Job, consulta la AWS Import/Export Developer Guide.

D: AWS crittografa i dati prima del caricamento sul dispositivo? La crittografia è obbligatoria?

Sì, AWS crittograferà i dati utilizzando la password che hai specificato e li trasferirà sul dispositivo. L'utilizzo della crittografia è obbligatorio.

D: Quandi dati è possibile caricare sul dispositivo?

Dipende. La quantità di dati che possono essere caricati sul dispositivo è determinata dal set di file specifico esportato, dalle dimensioni dei blocchi del dispositivo formattato, dal carico del file system e dalla capacità effettiva del dispositivo formattato. Ad esempio un'unità da 1 TB con una capacità grezza di 1.000.000.000.000 byte, quando viene formattata, potrà contenere solo 910.000.000.000 byte utilizzabili.

Le dimensioni dei blocchi possono essere un problema per i set di file con file di piccole dimensioni. Ad esempio, se il dispositivo viene formattato in blocchi da 4 KB ma tutti i file sono da 1 KB, avrai 3 KB di spazio inutilizzato per ogni file. Per calcolare quanto la dimensione dei blocchi della formattazione può influenzare l'esportazione, moltiplica il numero di file da esportare per le dimensioni dei blocchi.

D: È possibile recuperare dati da più di un bucket?

Sì, puoi specificare più di un bucket nella richiesta Create Job; tuttavia, tutti i bucket devono trovarsi nella stessa regione di Amazon S3. Inoltre, dovrai disporre dell'autorizzazione in lettura per tutti i bucket e tutti gli oggetti.

D. Posso leggere dal bucket di altri? E chi paga?

Sì, a condizione che l'account AWS proprietario del bucket abbia creato il processo di importazione/esportazione. L'account AWS proprietario del bucket pagherà tutti i costi di AWS Import/Export Disk e i costi di richiesta di Amazon S3 applicabili.

 

D: In che modo vengono mappati gli oggetti Amazon S3 ai file?

Ogni chiave viene copiata sul dispositivo in una struttura a directory che inizia con il nome del bucket. Ad esempio, se la chiave si chiama "immagini/chewie.jpg" e il bucket si chiama "starwars", l'oggetto verrà salvato in /starwars/immagini/chewie.jpg. I metadati associati a ciascun oggetto non vengono copiati sul dispositivo di storage.

D: Cosa accade a metadati, liste di controllo degli accessi e intestazioni?

Al momento l'esportazione di queste informazioni non è supportata.

D: È possibile ottenere un checksum o una conferma di qualsiasi genere relativa ai quali dati sono stati copiati sul dispositivo di storage?

Sì, AWS salva nel bucket specificato un report contenente il log dell'esportazione. Questo report contiene le informazioni relative a ciascun file, ad esempio la data e l'ora del trasferimento, il percorso sul dispositivo di storage, il checksum MD5 e il numero di byte.

D: Cosa accade se il nome chiave non viene mappato a un nome file valido?

Il file verrà scritto nella directory di ripristino. Il file di log conterrà il codice di stato del reindirizzamento.

D: È possibile specificare il nome della directory di ripristino?

Sì, puoi specificare il nome della directory di ripristino al momento dell'invio della richiesta Create Job. Il nome di default è "EXPORT-RECOVERY".

D: AWS formatta o cancella i dati sul dispositivo prima di avviare l'esportazione?

Sì, prima di avviare l'operazione di esportazione, il dispositivo verrà ripartizionato e riformattato con il file system specificato nel file manifest del processo.

D: Cosa accade se sul dispositivo un file è già esistente?

Il file esistente sarà sovrascritto dal nuovo file. Tuttavia, prima di avviare l'operazione di esportazione, AWS controlla tutte le chiavi per rilevare corrispondenze di nomi (facendo distinzione tra maiuscole e minuscole) in file system che non fanno distinzione tra maiuscole e minuscole, memorizzato i duplicati nella directory di ripristino. Ad esempio, in FAT32 "gumby.txt" e "GUMBY.TXT" fanno riferimento allo stesso file.

D: È possibile esportare dati memorizzata nella classe di storage Glacier?

No, AWS Import/Export non supporta l'esportazione di dati nella classe di storage Glacier. Per poterli esportare, gli oggetti dovranno prima essere ripristinati.

D: Cosa accade se il dispositivo è pieno?

Viene segnalato un errore nel log di esportazione per ogni tentativo di una chiave. Gli oggetti in questione non saranno scritti sul dispositivo di storage. Dovrai scaricare i file tramite la rete oppure creare un nuovo processo.


D: Quali sono i requisiti per i dispositivi di storage?

AWS Import/Export Disk supporta dispositivi di storage che possono essere montati su Red Hat Linux. Per consultare un elenco di requisiti e di dispositivi consigliati, consulta la sezione relativa alla scelta del dispositivo di storage della pagina dei dettagli di AWS Import/Export.

D: È necessario includere alla spedizione cavi USB/eSATA, cavi di alimentazione e alimentatori?

Sì, qualsiasi dispositivo diverso da un disco rigido interno SATA deve essere spedito includendo tutti i cavi di connessione e di alimentazione necessari per il suo funzionamento. Per i dischi rigidi interni SATA non è necessario inviare alcun cavo.

D: Come si capisce se l'alimentatore del dispositivo supporta 120 volts a 60 Hz o 230 volts a 50 Hz?

Se hai dubbi, generalmente sugli alimentatori viene applicata un'etichetta che ne specifica voltaggio e frequenza di funzionamento. Ad esempio, su un alimentatore può esserci scritto "Input: 100-240V~ 50-60Hz". Questa etichetta indica che l'alimentatore supporta tensioni comprese tra 100 e 240 volt a frequenze comprese tra 50 e 60 Hz. In caso di ulteriori domande, contatta il produttore del dispositivo.


D: Qual è la politica di sicurezza dei dati di AWS in relazione alla restituzione dei dispositivi dopo i processi di importazione o esportazione?

AWS spedisce i dispositivi dalle proprie sedi solo dopo averne completamente cancellati i dati, o solo se contiene solo dati crittografati da AWS. Per i processi di importazione, i dati nei dispositivi vengono cancellati. Per i processi di esportazione, i dati trasferiti nei dispositivi vengono sempre crittografati. Se il dispositivo supporta crittografia hardware a include un tastierino numerico, sarà impiegato il relativo metodo di crittografia. Se il dispositivo non supporta crittografia hardware o non dispone di un tastierino, i dati saranno crittografati utilizzando il software TrueCrypt.

D: Come avviene l'autenticazione del dispositivo?

Per i caricamenti di dati da e verso Amazon S3, la risposta alla richiesta Create Job include una firma univoca che va copiata in un file chiamato "SIGNATURE" nella directory root del dispositivo. Per i caricamenti di dati in Amazon EBS, la risposta alla richiesta Create Job include un codice a barre di firma che va applicato al dispositivo con il nastro adesivo.

La firma viene generata da AWS secondo elevati standard di sicurezza e sarà utilizzata per identificare e autenticare il dispositivo. Non condividere questa firma con personale non autorizzato. Se la firma viene compromessa, AWS consiglia di annullare il processo e crearne uno nuovo.

 

D: Quali meccanismi di controllo degli accessi sono disponibili per AWS Import/Export Disk?

AWS Import/Export Disk supporta le policy di Identity and Access Management (IAM). Con le policy di IAM, è possibile fornire agli utenti di IAM controllo granulare dei processi di creazione, visualizzazione e aggiornamento di Import/Export.

Oltre alla policy di IAM, è possibile limitare l'accesso alle risorse AWS impiegando le policy dei bucket e le liste di controllo degli accessi.

Per ulteriori dettagli sull'utilizzo di policy di IAM con AWS Import/Export e sull'autorizzazione all'accesso alle risorse AWS correlate, consulta la documentazione.

D: Dove vengono eseguiti i caricamenti?

I dati verranno caricati tramite la rete interna ad alta velocità di AWS in uno dei nostri data center.

D: Come va spedito il dispositivo ad AWS?

Segui le istruzioni nella AWS Import/Export Developer Guide per generare un'etichetta di spedizione prepagata e impiegala per spedire il dispositivo ad AWS. Le spese di spedizione variano in base al peso e alle dimensioni del dispositivo, all'indirizzo del mittente e al tipo di spedizione scelto. I costi saranno addebitati sul processo in fase di elaborazione.

D: AWS cancellerà i dati dal dispositivo?

Quando viene creato un processo di importazione, è necessario specificare che AWS cancellerà tutti i dati dal dispositivo. Quando il caricamento dei dati in AWS è completato, tutti i blocchi nel dispositivo di storage saranno sovrascritti da zeri. Dopo questa operazione, per utilizzare il dispositivo sarà necessario ripartizionarlo e formattarlo.

D: Ci sono altri casi in cui AWS cancellerà i dati dal dispositivo?

I dati sul dispositivo verranno cancellati anche nel caso in cui un processo di importazione o di esportazione non può essere eseguito. I motivi più comuni per questa mancata esecuzione sono: annullamento da parte del cliente, file system non supportato, dispositivo inviato a una struttura di AWS errata, dispositivo non idoneo per l'esecuzione del processo e file SIGNATURE non presente sul dispositivo. Non verrà addebitato alcun costo per il tempo impiegato per la cancellazione dei dati.

D: Chi prende in cura i colli e i dispositivi?

La gestione delle spedizioni è affidata da AWS a dipendenti di Amazon e a contractor di terze parti. Ad esempio, i pacchi spediti ai nostri indirizzi AWS vengono poi trasportati nei data center da contractor di terze parti. Il dispositivo verrà disimballato esclusivamente all'interno del data center di AWS, dove sarà preso in cura da dipendenti di AWS che sono stati sottoposti a controlli sulla storia personale.

D: AWS prevede una catena di custodia per i colli?

Sì, quando un collo giunge all'indirizzo di AWS specificato, AWS ne prevede una catena di custodia finché il dispositivo non viene restituito all'indirizzo di reso.

D: Cosa accade se il dispositivo viene smarrito o danneggiato durante il trasporto?

Se il dispositivo viene smarrito o danneggiato durante il trasporto, sarà necessario comunicarlo al corriere.

D: Cosa accade se AWS smarrisce o danneggia il dispositivo?

Anche se AWS prevede una serie di controlli e procedure interni per evitare lo smarrimento e il danneggiamento dei dispositivi o la divulgazione dei dati, AWS non è responsabile dei danni associati alla perdita o alla divulgazione accidentali di dati o allo smarrimento, il danneggiamento o la rottura del dispositivo di storage. Si consiglia di conservare sempre una copia di backup dei dati.

D: È necessario crittografare i dati anche quando viene inviato un dispositivo per l'importazione?

Non è necessario crittografare i dati per i processi di importazione. Tuttavia, AWS consiglia vivamente di crittografare eventuali dati sensibili inviati ad AWS sul dispositivo di Storage. La decisione su quali casi d'uso necessitano di crittografia spetta al cliente. Consulta la nostra documentazione per ulteriori informazioni su come usare la crittografia per le importazioni.

D: AWS crittografa i dati esportati?

Sì, tutti i dati esportati saranno crittografati. Se il dispositivo supporta crittografia hardware a include un tastierino numerico, sarà impiegato il relativo metodo di crittografia. Se il dispositivo non supporta crittografia hardware o non dispone di un tastierino, i dati saranno crittografati utilizzando il software TrueCrypt. Durante la richiesta di creazione del processo, è necessario specificare un codice pin (se supportato dall'hardware) oppure una password di crittografia. Per crittografare i dati esportati occorrerà quindi usare il pin o la password selezionati. Consulta questa pagina per ulteriori informazioni.

D: AWS Import/Export può distruggere il dispositivo?

AWS non offre l'opzione di distruzione del dispositivo. Tuttavia, nel caso in cui sia necessario cancellare i dati e ciò non dovesse risultare possibile, il nostro team di supporto ti contatterà all'indirizzo e-mail specificato nel file manifest per discutere della possibilità di distruggerlo.