AWS ci aiuta a rispondere a domande sull'impatto ambientale della nostra infrastruttura IT alle quali non siamo mai riusciti a dare una risposta.
Pierre Lussier Direttore generale
  • Informazioni su Jour de la Terre

    Jour de la Terre, un'organizzazione no profit canadese per la tutela dell'ambiente, moltiplica gli effetti dei propri progetti collegandoli alle iniziative per il rispetto dell'ambiente di aziende, organizzazioni no profit e gruppi di volontari. Dal 1995, Jour de la Terre ha aiutato a piantare 500.000 alberi, distribuire 65.000 barili per la raccolta delle acque piovane e 20.000 strutture di compostaggio, raccogliere 100 tonnellate di rifiuti elettrici, compresi 125.000 telefoni cellulari e presentato 200 workshop sulla riduzione degli scarti alimentari a individui e organizzazioni. Oltre alla sede in Quebec, Jour de la Terre ha un ufficio a Parigi.

  • Servizi Usati

  • Vantaggi di AWS

    • Grazie ad AWS, l'organizzazione ha migliorato il controllo e le informazioni sul proprio ambiente IT senza sacrificare la flessibilità e l'agilità.
    • Grazie ad Amazon WorkDocs, i dipendenti lavorano in maniera più efficiente e collaborano più facilmente, indipendentemente da dove si trovano o dal dispositivo che utilizzano.
    • La capacità di poter quantificare l'impatto ambientale della propria infrastruttura IT aiuta l'organizzazione a raggiungere obiettivi strategici e mantenere lo stato di leader nel proprio settore.

Jour de la Terre è costantemente alla ricerca di progetti creativi per ridurre l'impatto sull'ambiente. I suoi dipendenti devono superare frequentemente nuove sfide in termini di comunicazioni, rapporti con i clienti, logistica e distribuzione.

In che modo Jour de la Terre gestisce tutto questo con un numero così elevato di collaboratori differenti? Uno degli aspetti chiave del successo dell'organizzazione, spiega il direttore generale Pierre Lussier, è la consolidata abitudine di consentire a tutti i dipendenti di far avanzare i progetti acquisendo nuove applicazioni, servizi e altre soluzioni IT non appena ne vengono a conoscenza. Inizialmente questa abitudine assicurava flessibilità e agilità, aspetti che compensavano gli svantaggi derivanti dall'implementare così tanti nuovi servizi senza una supervisione IT. Tuttavia, poiché le numerose e diverse soluzioni dell'organizzazione continuavano ad aumentare, Lussier ha iniziato a preoccuparsi.

"Eravamo arrivati a un punto in cui non sapevamo tutti i servizi che avevamo," spiega Lussier, una situazione resa ulteriormente complessa dall'elevato ricambio del personale dell'azienda. "Così tante persone differenti acquistavano servizi e hosting per siti Web con diversi provider. Quando questi dipendenti se ne andavano, non sempre sapevamo chi aveva acquistato un determinato servizio, ancor meno dove era ospitato o quali fossero le credenziali di accesso."

Inoltre, i processi di backup e di protezione dei dati dell'organizzazione erano deboli, i flussi di lavoro erano inefficienti, i costi erano complessi da analizzare e Jour de la Terre non disponeva di informazioni approfondite in merito all'impatto sull'ambiente della propria infrastruttura IT. Lussier ha quindi iniziato a cercare una soluzione per ripulire quello che a suo avviso era un "gran caos".

Dopo aver valutato alcune opzioni con consulenti di fiducia che conoscono le esigenze delle organizzazioni no profit di piccole dimensioni, Jour de la Terre ha scelto di trasferire la propria infrastruttura IT ad Amazon Web Services (AWS) per migliorare il controllo e le informazioni senza sacrificare l'agilità e la flessibilità e senza dover sostenere le spese del personale del dipartimento IT.

"Grazie ad AWS riusciamo a centralizzare tutto in maniera molto economica" spiega Lussier. "Possiamo trasferire la nostra organizzazione in un'infrastruttura facile da comprendere e utilizzare per tutti i nostri dipendenti e che ci offre il controllo sull'accesso e su nuovi servizi."

LinkByNet, un partner di consulenza APN di livello Advanced, ha aiutato Jour de la Terre ad architettare ed eseguire il trasferimento ad AWS e fornisce ora servizi gestiti continuativi. Lussier sostiene che LinkByNet è un partner ideale per un'organizzazione come Jour de la Terre. "L'offerta di LinkByNet era perfetta per noi. È chiaro che LinkByNet comprende, dà valore e desidera chiaramente lavorare con organizzazioni no profit."

Nella prima fase della transizione, che è durata da settembre a novembre 2016, LinkByNet ha aiutato Jour de la Terre a trasferire i propri database, i moduli Web e tre siti Web dai data center on-premise di vari provider su una soluzione AWS che utilizza i bucket di storage di Amazon Simple Storage Service (Amazon S3) e le istanze di Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2). Attualmente l'organizzazione sta eseguendo le proprie applicazioni di posta e calendario su Amazon WorkMail. Grazie ad Amazon WorkDocs, i dipendenti di Jour de la Terre possono ora archiviare, condividere e collaborare su file ovunque si trovino e su qualsiasi dispositivo.

Spostando la propria infrastruttura IT sul cloud AWS, Jour de la Terre ha migliorato sensibilmente i propri backup, la resilienza e la sicurezza dei dati. "Quando si tratta di proteggere i nostri dati vitali, non c'è paragone tra AWS e la nostra vecchia soluzione" afferma Lussier. Prosegue spiegando che anche i dipendenti sono maggiormente produttivi grazie agli strumenti di collaborazione più ampi e maggiormente connessi e ai repository di dati centralizzati. "Secondo le mie stime, la soluzione AWS ha aiutato il nostro personale a essere più efficiente del 15% circa."

Anche i costi IT dell'organizzazione si sono ridotti. "Passando al cloud AWS, il costo di gestione della nostra infrastruttura IT è stato ridotto probabilmente del 20%" afferma Lussier. "Tuttavia, francamente è difficile da quantificare. Uno dei motivi alla base del cambiamento è il fatto che la nostra precedente soluzione rendeva estremamente difficile comprendere i nostri costi."

I costi non sono l'unico aspetto dell'infrastruttura IT che Jour de la Terre riesce a comprendere meglio grazie alla nuova soluzione. "Essendo un'organizzazione per la tutela dell'ambiente che fa un uso intenso delle soluzioni IT, volevamo che l'impatto della nostra infrastruttura IT fosse il più ridotto possibile e il primo passo consiste semplicemente nel misurare cos'è tale impatto" sostiene Lussier. "Stiamo codificando in modo che l'impatto sia minimo? I nostri server utilizzano l'energia nel modo più efficiente possibile? AWS ci aiuta a rispondere a domande sull'impatto ambientale della nostra infrastruttura IT alle quali non siamo mai riusciti a dare una risposta."

Lussier spiega che queste risposte aiutano Jour de la Terre non solo in modo che l'organizzazione possa ridurre il proprio impatto ma anche in modo che possa fungere da leader nel proprio settore in quella che ritiene essere un'importante nuova direzione. "Poiché la resilienza sulle soluzioni IT può solo continuare ad aumentare, è importante che tutti noi cerchiamo di comprendere gli effetti sul mondo reale delle nostre scelte in questo ambito" dichiara Lussier. "Siamo orgogliosi di essere associati ad AWS non solo per il suo impegno verso l'uso di un'energia sostenibile ma anche perché le sue soluzioni forniscono un eccellente punto di partenza per una conversazione più ampia su questo argomento sull'ambiente vitale."

Ulteriori informazioni sul modo in cui AWS è in grado di supportare l'hosting delle applicazioni aziendali.