Il National Cerebral and Cardiovascular Center è un'agenzia di ricerca e sviluppo nazionale, che opera come uno dei Centri nazionali per l'assistenza sanitaria avanzata e specializzata in Giappone. L'ospedale e l'istituto di ricerca collaborano per sconfiggere le malattie cardiovascolari, garantendo i servizi sanitari più avanzati e conducendo attività di ricerca e sviluppo leader nel mondo.

Fondato nell'aprile 2014, il National Cerebral and Cardiovascular Center era solito gestire direttamente i suoi stessi server e le sue strutture, riuscendo però a prevedere un rapido aumento del volume di dati, in seguito al fatto che il Centro avrebbe iniziato a raccogliere e utilizzare informazioni dagli istituti sanitari di tutto il Giappone. Il Centro ha pianificato la ridistribuzione di tutte le sue strutture entro l'esercizio finanziario 2018, realizzando che l'uso di servizi esterni avrebbe agevolato tale processo.

Un altro fattore è stato rappresentato dalla sicurezza. L'organizzazione ha concluso che l'utilizzo di un ambiente esterno affidabile avrebbe ottimizzato il livello di sicurezza e protezione rispetto alla gestione diretta dei server, decidendo di migrare a un'infrastruttura cloud.

Per selezionare un provider per la creazione dell'infrastruttura cloud, il Centro ha organizzato una gara d'appalto pubblica. Tra le specifiche della gara figurava anche la formulazione di una policy sulla sicurezza delle informazioni sul cloud.

Il piano prevedeva inoltre la migrazione al cloud dell'intero sistema di rete del Centro piuttosto che dei singoli server, pertanto nella selezione dell'infrastruttura è stato dato particolare risalto alla flessibilità della rete, ad esempio al numero di VLAN.

Dopo un esame comparativo sulla base di tali requisiti condotto da un comitato di valutazione, il Centro ha deciso di adottare Amazon Web Services (AWS) come infrastruttura in grado di soddisfare tutti i criteri.

In AWS il Centro ha creato un'infrastruttura di monitoraggio utilizzando Hinemos e un'infrastruttura di gestione di log utilizzando Logstorage, con il supporto di Mitsui Knowledge Industry (MKI). 

NCVC-arch-diag

Dopo aver comparato i costi operativi di cinque anni, prendendo in considerazione l'uso delle istanze riservate di AWS, i responsabili decisionali del Centro hanno riportato che i costi dell'utilizzo del cloud saranno praticamente equivalenti a quelli delle operazioni on-premise. Ciononostante, la sicurezza ottenuta attraverso la migrazione nel cloud AWS porta notevoli vantaggi aggiuntivi.

Il Centro ritiene inoltre che la migrazione in AWS migliorerà i carichi operativi sui sistemi interni. Il Centro continuerà a dare l'assoluta priorità al cloud per il sito Web pubblico, che raccoglie dati sulle malattie cerebrali e cardiovascolari.

Ryo Haraguchi, vicedirettore del dipartimento di informatica medica presso il Centro, spiega, "Prima di installare l'infrastruttura cloud, abbiamo dovuto affrontare vari studi e aggiustamenti tecnici, oltre a occuparci di dettagli relativi a sicurezza, governance e contrattuali. Tuttavia, considerando i vantaggi in termini di sicurezza e operazioni sul lungo termine, ne è valsa sicuramente la pena".