L'Overseas Vote Foundation (OVF), un'organizzazione 501(c)3 indipendente senza scopo di lucro con sede negli Stati Uniti, consente agli americani di votare e iscriversi al voto per corrispondenza quando sono lontano da casa. Nel 2005, l'OVF ha creato il primo sito globale degli Stati Uniti di servizi online per gli elettori, che offre la registrazione al voto, le richieste di voto per corrispondenza e gli strumenti di informazione per gli elettori che si trovano all'estero il giorno delle elezioni, fra cui il personale militare, i dipendenti statali all'estero e i cittadini statunitensi che vivono all'estero. "Volevamo estendere a tutti i servizi completi e di facile utilizzo che erano stati creati per gli elettori all'estero e i militari," dichiara Susan Dzieduszycka-Suinat, presidente e amministratore delegato dell'OVF. Con il tempo, le applicazioni di voto della fondazione sono diventate più complesse ma la missione resta la stessa: permettere agli americani in tutto il mondo di partecipare alle elezioni federali.

Nel 2011, l'OVF ha cominciato a cercare modi per aiutare gli elettori negli Stati Uniti, oltre che a quelli all'estero e ai militari. La fondazione in origine consentiva ai cittadini statunitensi che vivevano all'estero di registrarsi per votare e richiedere il voto per corrispondenza utilizzando una procedura federale standardizzata. Tuttavia, negli Stati Uniti non esiste una procedura federale per la richiesta di voto per corrispondenza fra stati e ciascuno stato ha le sue procedure di registrazione al voto.

Fornire un migliore servizio di registrazione al voto e di richieste di voto per corrispondenza agli elettori a livello di stato significava adeguarsi ai requisiti particolari di 50 stati diversi. Ogni stato ha un formulario unico, specifico allo stato, e questo richiedeva la programmazione di un flusso di domande specifico. Inoltre l'OVF aveva programmato l'output del formulario specifico allo stato sia per la registrazione al voto sia per la richiesta di voto per corrispondenza per 50 stati. La nuova organizzazione creata con queste più vaste capacità si chiama US Vote Foundation (US Vote).

Occorrevano anche altri cambiamenti. L'OVF voleva offrire agli elettori applicazioni per dispositivi mobili, costi ridotti e maggiore flessibilità. Immaginavano che, con l'elezione presidenziale del 2012, più utenti avrebbero utilizzato i loro servizi Web rispetto al passato. "Ci occorreva maggiore flessibilità per far fronte ai picchi di traffico," racconta Dzieduszycka-Suinat. "Eravamo prigionieri di un sistema costoso che non ci dava la scalabilità e l'affidabilità immediate che ci servivano. Bisognava trovare un'altra soluzione".

L'OVF ha deciso di migrare in Amazon Web Services (AWS). Si è rivolta a Bear Code, un'azienda di consulenza che fornisce soluzioni IT chiavi in mano all'organizzazione OVF. Bear Code gestiva l'hosting dell'OVF e aveva già assistito altri clienti a migrare con successo nel cloud AWS. "Siamo diventati grandi ammiratori di AWS lo scorso anno," dichiara Michael Hove, partner responsabile della gestione di Bear Code. "AWS permette ai nostri clienti di guadagnare in rapidità e agilità rispetto a una soluzione di hardware tradizionale. La flessibilità è uno dei fattori che ci ha spinto a raccomandare AWS all'OVF".

L'OVF ha ricevuto più di 1 milione di visite sui suoi 18 siti Web di servizi completi per elettori nel 2012 senza problemi. "Tenete presente che i nostri siti non forniscono contenuti statici semplici," spiega Dzieduszycka-Suinat. "Sono applicazioni Web interattive con parti mobili. Durante il periodo di punta, dal 1 settembre al 15 novembre 2012, le visite ai siti sono aumentate del 20% rispetto al 2008. Le pagine consultate sono aumentate del 50%. Lo consideriamo un vero successo. "Se esaminiamo lo stesso periodo di punta nel 2010, le elezioni di medio termine rispetto alle elezioni presidenziali del 2012," continua, "il sito dell'OVF ha visto aumentare le visite degli utenti del 200%. Questo è notevole".

Il cloud AWS fornisce la flessibilità, la scalabilità e l'affidabilità che occorrevano all'OVF. "Siamo stati in grado di aumentare e diminuire la capacità molto rapidamente," afferma Dzieduszycka-Suinat. "Durante le elezioni, il traffico subisce fluttuazioni enormi: inizia ad aumentare durante l'estate, arriva al culmine nell'autunno e poi diminuisce bruscamente dopo il giorno delle elezioni in novembre. Si tratta di una dinamica unica in termini di domanda utente e di costi".

AWS consente all'OVF di gestire meglio i costi ricalibrando le istanze secondo le necessità. La migrazione nel cloud AWS ha inoltre reso più semplici per il team gli aggiornamenti del sistema operativo e le modifiche al sistema senza i ritardi tipici di una soluzione di hardware tradizionale. Il team utilizza Amazon Relational Database Service (Amazon RDS) in più zone di disponibilità per aumentare l'affidabilità. Inoltre usa Amazon Elastic Cloud Compute (Amazon EC2), Elastic Load Balancing e Amazon Simple Email Service (Amazon SES), come illustrato nel diagramma di architettura qui sotto.


Overseas Vote Foundation Architecture Diagram

Figura 1: Diagramma di architettura dell'Overseas Vote Foundation

Il team di sviluppo di Bear Code ha creato un ambiente di gestione temporanea che riproduce l'ambiente di produzione, un'attività che si sarebbe rivelata difficile utilizzando il provider precedente dell'OVF. "Fornire quella funzionalità avrebbe raddoppiato i costi dell'OVF," dice Howe. "Prima di AWS, usavamo un server di gestione temporanea separato che non era in hosting. Amazon EC2 semplifica enormemente la clonazione di una macchina per creare una macchina di produzione aggiuntiva o un server di gestione temporanea. La creazione di un ambiente di test è di grande aiuto per evitare sorprese".

"Non appena abbiamo migrato in AWS, ho notato un grande cambiamento delle prestazioni," racconta Dzieduszycka-Suinat. "Con il nostro tipo di operazioni, ciclico, con utenti sparsi in tutto il mondo, devo avere la certezza che i clienti possano ottenere buoni tempi di risposta dal sistema. Ho bisogno di sapere che possiamo controllare i costi e le risorse, con la certezza di avere quello che ci occorre esattamente quando ci occorre. Infine, sono responsabile del fatto che non spendiamo soldi per risorse che non utilizziamo". La flessibilità che ci concede il cloud AWS è stata un grande vantaggio, dice Howe. "Abbiamo assunto un nuovo sviluppatore nel team per creare applicazioni per dispositivi mobili per l'OVF. Con AWS, ha potuto configurare rapidamente un nuovo server separato dai siti Web principali. Questo sarebbe stato difficile da fare con il provider precedente".

L'OVF ha inoltre ottenuto altri vantaggi dalla migrazione in AWS. Possono approfittare di una gamma più ampia di servizi rispetto alla soluzione precedente, fra cui il failover di server di database per un server in un'ubicazione differente in caso di errore. L'OVF adesso può offrire ai clienti un sito di servizi per dispositivi mobili ed è stata in grado di integrare un aggiornamento di sistema operativo su tutte le macchine a un costo molto ridotto per l'organizzazione. Inoltre, i server di gestione temporanea dell'OVF adesso sono i duplicati esatti dei server di produzione e questo rende il test più affidabile.

Grazie alla migrazione nel cloud AWS, Dzieduszycka-Suinat ha molta più fiducia nell'affidabilità del sistema dell'OVF durante i periodi di punta. "Le elezioni del 2012 sono state le prime elezioni principali durante le quali non mi sono mai preoccupata che il sistema potesse interrompersi per la troppa domanda," dice. "L'idea dell'interruzione non mi è mai passata per la mente. Ora che siamo passati ad AWS, possiamo fare davvero quello che dobbiamo fare e AWS ci accompagna, invece che costringerci ad aggirarlo".

Per ulteriori informazioni sul modo in cui AWS può essere utilizzato dai clienti del settore pubblico, visita la relativa pagina dei dettagli: http://aws.amazon.com/government-education/.