TheMetOffice_Customer-Reference_Logo

Caso di studio Met Office

2014

Met Office è un servizio meteorologico nazionale del Regno Unito. Parte del Dipartimento per le imprese, l'energia e la strategia industriale del governo, l'organizzazione fornisce dati meteorologici critici a settori quali difesa, energia, trasporti, protezione civile e aviazione.

avvia un tutorial su Python
CustomerReferences_QuoteMark

"La nostra memoria di dati si ricalibra del 1000 percento con AWS, mentre il sistema datato non era in grado di supportare un aumento del 50 percento".

James Tomkins
Chief Architect presso Met Office

La sfida

Met Office ha due supercomputer in un ambiente in locale che presenta modelli meteorologici numerici, che applicano le leggi della fisica a oltre 300 milioni di osservazioni giornaliere. Fornisce dati meteorologici a cittadini, enti pubblici e industrie come l'aviazione, la difesa e i trasporti. "Nell'ultimo decennio, c'è stata una rivoluzione nel modo in cui le persone si relazionano con le informazioni meteorologiche", afferma James Tomkins, capo architetto di Met Office. "I nuovi casi d'uso includono l'analisi di come le informazioni meteorologiche influenzano il comportamento sul mercato".

Met Office aveva bisogno di un modo agile ed economico per consentire ai consumatori di accedere ai propri dati su richiesta. Era una sfida garantire e accreditare.i suoi servizi IT in locale. "La parte difficile era quella di trasformare quell'enorme quantità di dati in informazioni utilizzabili e trasmissibili che potessero essere trasferite in un'architettura altamente sicura", afferma Tomkins.

Met Office, che dispone di un exabyte (10^18 byte) di dati di archivio in locale, voleva rendere i dati facilmente accessibili tramite un'app meteo sugli smartphone. Un obiettivo fondamentale era trovare una soluzione altamente scalabile per far fronte a picchi di traffico di dati durante eventi meteorologici insoliti, come l'ondata di freddo che ha colpito il Regno Unito nel 2018, chiamata la "Bestia dall'est".

Perché Amazon Web Services

Met Office ha selezionato Amazon Web Services (AWS) per supportare l'app Meteo (Weather) di Met Office, disponibile per iPhone e Android. "Inizialmente, scegliere AWS è stata una questione di tattica" spiega Tomkins. "Era l'unico modo che avevamo per distribuire questo servizio. Tutti i dati accessibili dall'app sono ospitati su AWS".

L'architettura AWS dell'organizzazione include Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2), un servizio Web che dimensiona automaticamente e fornisce a Met Office il controllo completo delle sue risorse di elaborazione. Met Office utilizza inoltre AWS Lambda, che consente di eseguire codice back-end senza effettuare il provisioning dei server. Lambda risponde ad eventi come il caricamento di oggetti in bucket in Amazon Simple Storage Service (Amazon S3), aggiornamenti di tabelle in Amazon Relational Database Service (Amazon RDS) o attività in-app.

Per garantire una risposta ottimale durante i picchi di richieste read-heavy di informazioni meteorologiche, Met Office ha distribuito inoltre Amazon ElastiCache per il recupero di dati da cache in memoria gestite e veloci. Questa tecnologia viene utilizzata per creare sistemi di raccolta dati distribuiti e per gestire statistiche e metadati in tempo reale associati alle applicazioni per dispositivi mobili.

L'organizzazione ha recentemente iniziato a utilizzare Amazon API Gateway per creare, pubblicare, monitorare e proteggere una serie di API di dati che semplificano la condivisione dinamica di contenuti, ad esempio previsioni settimanali specifiche del sito per località in tutto il mondo, contenuto diffuso su diversi canali e avvisi di condizioni meteo severe per il Regno Unito. Gli utenti possono personalizzare il consumo previsionale.

L'app Meteo di Met Office ha già attirato 6,3 milioni di utenti da quando è stata pubblicata, a gennaio del 2016. "Ora stiamo utilizzando il cloud in modo più strategico", afferma Tomkins. "Le API che stiamo costruendo sono alla base dell'erogazione del servizio per il futuro; ci stiamo allontanando dal modello di distribuzione dei dati basato su FTP che abbiamo sempre usato".

L'agenzia ha coinvolto Cloudreach, partner AWS di livello Premier, per supportare le operazioni per l'app Meteo di Met Office. Grazie al framework per l'adozione del cloud AWS (AWS CAF, AWS Cloud Adoption Framework), Met Office ha valutato che c'era spazio per crescere in termini di maturità del cloud, perciò ha aperto la collaborazione con i consulenti di Cloudreach per ottimizzare le proprie capacità interne. "Ci siamo avvalsi di Cloudreach per aiutarci a fornire i nostri servizi" spiega Tomkins, "in modo da ottenere competenze in varie discipline nello spazio del cloud".

Oggi, Met Office dispone di un team operativo dedicato al cloud che conta molti specialisti. Stanno coadiuvando Met Office nell'adottare Amazon EC2 Container Service (Amazon ECS) per eseguire applicazioni su un gruppo coordinato di istanze Amazon EC2. L'architettura del cloud di produzione di Met Office utilizza Amazon Direct Connect per connettere in modo sicuro gli output del supercomputer al cloud, trasferendo ogni giorno 10 terabyte di dati operativi sul cloud.

I vantaggi

Grazie ad AWS, Met Office ha aumentato agilità, velocità e scalabilità riducendo i costi. Tomkins riferisce che il provisioning dell'infrastruttura, che un tempo richiedeva mesi, ora richiede minuti, mentre l'invio di dati ai clienti ora richiede pochi secondi anziché minuti. "La nostra memoria di dati specifici del sito si ricalibra del 1.000 percento con AWS, mentre l'approccio legacy non era in grado di supportare un aumento del 50 percento", afferma Tomkins. "Inoltre, l'iterazione dell'architettura della soluzione ha ridotto del 50% i costi del nostro progetto iniziale, che puntava a creare una soluzione in locale".

L'organizzazione è fiduciosa nella sicurezza dei suoi dati e il suo team di accreditamento è entusiasta delle capacità di monitoraggio e audit fornite dagli strumenti AWS. "Diversi modelli di sicurezza previsti dalle best practice possono essere applicati semplicemente richiamando un'API", spiega Tomkins. "Possiamo scrivere script e automatizzarli per ottenere la massima consistenza. Possiamo isolare sistemi e controllarne l'accesso in modo capillare. Queste funzionalità sono più difficili da conseguire nel nostro ambiente interno, ma sono disponibili immediatamente con AWS".

Met Office utilizza i servizi AWS per eseguire il provisioning dell'infrastruttura e distribuire le applicazioni. L'automazione di carichi di lavoro tradizionalmente dispendiosi in termini di tempo consente all'organizzazione di iterare e rilasciare nuove applicazioni con una frequenza 30 volte maggiore. Inoltre, Met Office ora può ricalibrare le proprie risorse quando il carico di lavoro aumenta e quando, al contrario, le risorse non sono più necessarie. "Con AWS, possiamo ricalibrare per distribuire e servire un'enorme quantità di dati su molti computer", spiega Tomkins.

Grazie all'adozione di AWS, Met Office ha potuto innovare e sperimentare come mai prima. Ad esempio, l'organizzazione ha confrontato le prestazioni e il rapporto costo-efficacia di tre diverse soluzioni di archiviazione AWS in un giorno. Tomkins afferma: "Utilizzando AWS, siamo stati in grado di effettuare il provisioning di tali servizi, di eseguire alcuni test e di smantellarli di nuovo. Senza il cloud, ci sarebbero voluti mesi".

In un mondo in cui la tecnologia sta consentendo l'interruzione, il campo della meteorologia sta abbracciando il cambiamento. Tomkins conclude: "Dobbiamo essere innovativi se vogliamo tenere passo con la modalità di consumo dei dati da parte degli utenti. Stiamo utilizzando AWS Cloud per aumentare la disponibilità sul mercato di massa di informazioni meteorologiche personalizzabili".


Informazioni su Met Office

Met Office è un servizio meteorologico nazionale molto autorevole del Regno Unito, con sede a Exeter, in Inghilterra. L'organizzazione funge da Trading Fund (Fondo commerciale) all'interno del Dipartimento per le imprese, l'energia e la strategia industriale e fornisce informazioni meteorologiche da oltre 160 anni.

Vantaggi di AWS

  • Trasmissione dei dati in pochi secondi, non in minuti
  • Lo storage si ricalibra facilmente del 1.000 percento
  • I processi iterativi riducono i costi del 50 percento
  • Aumenta le versioni del software di 30 volte
  • Ottiene semplicità di monitoraggio e audit
  • Test completati in 24 ore e non in mesi

Servizi AWS utilizzati

Amazon S3

Amazon Simple Storage Service (Amazon S3) è un servizio di storage di oggetti che offre scalabilità, disponibilità di dati, sicurezza e prestazioni all'avanguardia nel settore. 

Ulteriori informazioni »

Amazon EC2

Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2) è un servizio Web che fornisce capacità di elaborazione sicura e scalabile nel cloud.

Ulteriori informazioni >>

Amazon RDS

Amazon Relational Database Service (Amazon RDS) semplifica configurazione, utilizzo e ridimensionamento di database relazionali nel cloud.

Ulteriori informazioni >>

AWS Lambda

Esecuzione di codice senza badare ai server. Costi calcolati in base al tempo di elaborazione effettivo.

Ulteriori informazioni >>


Nozioni di base

Aziende di tutte le taglie e di tutti i settori stanno trasformando ogni giorno la loro attività grazie ad AWS. Contatta i nostri esperti e comincia il tuo viaggio nel Cloud AWS oggi.