T-Mobile migliora l'esperienza cliente, riduce i costi dell’archiviazione Kubernetes utilizzando AWS

2019

T-Mobile US aveva bisogno di modernizzare la sua infrastruttura per supportare un'iniziativa a livello aziendale per il miglioramento dell'esperienza cliente che cercava di potenziare le richieste dei clienti tramite i social media.

Come parte dell'iniziativa, T-Mobile ha spostato alcune applicazioni in un ambiente basato su container che richiedeva un’archiviazione NFS (Network File System) persistente. L'azienda ha migrato le applicazioni dalle strutture On-Premise ai container nel cloud per migliorare le prestazioni e accelerare l’implementazione dell’applicazione come richiesto dai team dell’applicazione. Questo processo ha anche aiutato a raggiungere i principali obiettivi di T-Mobile in termini di affidabilità, sicurezza e ottimizzazione del costo.

L'azienda ha scelto il nativo per il cloud completamente gestitoAmazon Elastic File System (Amazon EFS) per i carichi di lavoro basati su NFS delle sue applicazioni business-critical. "Il passaggio da T-Mobile ad Amazon EFS è stato richiesto dalla necessità di maggiore flessibilità per i nostri team di sviluppo dell’applicazione", afferma Amreth Chandrasehar, architetto aziendale senior di T-Mobile. “Utilizzando Amazon EFS, possiamo soddisfare le esigenze di archiviazione on demand. Questa flessibilità ci permette anche di controllare i costi e persino spostare le richieste di archiviazione da gestire in modalità self-service dai nostri team dell’applicazione”. Amazon EFS fornisce un file system semplice e scalabile per carichi di lavoro basati su Linux e può essere utilizzato nel cloud di Amazon Web Services (AWS) o On-Premise.

avvia un tutorial su Python
kr_quotemark

Amazon EFS riduce i costi e il tempo che dedichiamo all’archiviazione. Si dimensiona perfettamente, indipendentemente dal numero di applicazioni a cui viene applicato."

Amreth Chandrasehar
Architetto aziendale senior, T-Mobile USA

I team di supporto mostrano la fattibilità della soluzione NFS per l'applicazione legacy

L'azienda ha utilizzato Amazon EFS per implementare una nuova versione moderna di un'applicazione legacy eseguita su server on-premise dedicati. L'architettura dell'applicazione ha reso difficile dimensionare, richiedendo l'acquisto di hardware aggiuntivo per supportarla e aumentando i costi. Ha inoltre richiesto molto tempo speso dai team interni per l'impostazione e la configurazione, sottraendo tempo a progetti più critici. Ora, la versione aggiornata si basa su un'architettura di micro servizi, che supera i limiti dell'applicazione On-Premise. "Abbiamo lavorato con i team di supporto AWS e i loro esperti interni per garantire che queste soluzioni funzionassero per noi", afferma Chandrasehar. "In pochi mesi, abbiamo migrato diversi carichi di lavoro on-premise in produzione nel cloud."

"Nel costruire su AWS, siamo stati in grado di sfruttare la sua esperienza in ogni fase del nostro percorso verso il cloud", afferma Darron Webb, vicepresidente di prodotto e tecnologia, centro di eccellenza cloud, T-Mobile.

Archiviazione fornita on demand

Il processo di migrazione dell'azienda ha richiesto la transizione delle applicazioni in ambienti basati su container. Molti di questi carichi di lavoro del container condividono file di configurazione e dipendenze e hanno requisiti di archiviazione persistenti. “Amazon EFS è diventato parte della nostra soluzione per carichi di lavoro basati su container, come API, server Web, strumenti di monitoraggio e soluzioni CI/CD. AWS ha svolto un ottimo processo creando soluzioni che funzionano con Kubernetes", afferma Chandrasehar. Prima di Amazon EFS, il provisioning dell’archiviazione richiedeva settimane, ma ora l'azienda dimensiona facilmente centinaia di nodi in Kubernetes. T-Mobile utilizza Amazon EFS con modelli AWS CloudFormation dall'interno di Kubernetes, con Amazon EFS che fornisce una capacità di archiviazione più elastica on demand, eliminando la necessità di provisioning.

Quando vengono avviate nuove applicazioni che richiedono NFS, il team operativo indica loro di utilizzare Amazon EFS. L’implementazione self-service dell’applicazione senza la necessità di configurare l’archiviazione consente ai team di sviluppo delle applicazioni di dedicare tempo a questioni più critici. “Questo ci semplifica la vita perché non dobbiamo effettuare costantemente il provisioning di Amazon EFS. È facile per noi aggiungere Amazon EFS al volo ai carichi di lavoro quando necessario, il che significa che l’archiviazione viene fornito on demand e tramite self-service", afferma Chandrasehar.

Sfruttando la scalabilità del provisioning dell’archiviazione on demand, T-Mobile ha ridotto i tempi di esecuzione di circa il 10-15 percento. Amazon EFS dimensiona on demand petabyte senza causare interruzioni alle applicazioni. Si espande e si contrae automaticamente man mano che i file vengono aggiunti e rimossi, in modo che le applicazioni dispongano dello spazio di archiviazione di cui hanno bisogno, quando necessario. Di conseguenza, T-Mobile ora ha una capacità di archiviazione più duratura a lungo termine e non ha più bisogno di un overprovisioning dell'archiviazione per soddisfare le sue esigenze. Ciò ha aiutato l'azienda a risparmiare tra il 40 e il 70 percento sui costi di archiviazione.

La soluzione di archiviazione file gestita semplifica la migrazione

Amazon EFS non richiede la modifica di applicazioni o strumenti esistenti, ma permettere l'accesso tramite un'interfaccia di file system standard, semplificando l'integrazione. “Amazon EFS riduce i costi e il tempo che dedichiamo all’archiviazione. Si dimensiona perfettamente, indipendentemente dal numero di applicazioni a cui viene applicato. Questo ci consente di concentrarci su progetti critici piuttosto che sull’avvio e sulla gestione di soluzioni di archiviazione", afferma Chandrasehar.

Il passaggio ad Amazon EFS ha permesso a T-Mobile di aumentare la sua agilità, scalabilità e affidabilità e di ridurre i costi e i tempi di provisioning rispetto alle sue opzioni di archiviazione open source on-premise. "Queste opzioni precedenti richiedevano molto lavoro operativo e supporto tecnico e il passaggio ad Amazon EFS ci ha salvato da molti di questi processi", afferma Chandrasehar. La migrazione dei carichi di lavoro basati su container e delle applicazioni legacy è avvenuta facilmente e rapidamente, cioè nell'arco di pochi mesi.

T-Mobile è riuscita a migliorare l'esperienza cliente grazie al passaggio ad Amazon EFS. Chandrasehar afferma: "Inizialmente, volevamo migliorare le richieste dei clienti attraverso i social media, ma abbiamo anche riscontrato una migliore esperienza web, vendita al dettaglio e assistenza per i nostri clienti". T-Mobile prevede di espandere l'utilizzo dei servizi AWS. "AWS continua ad evolvere le sue soluzioni, aggiungendo sempre caratteristiche e cercando di migliorare la vita dei suoi clienti", afferma Webb. "Utilizziamo le soluzioni AWS il più spesso possibile nei nostri modelli di architettura per sfruttare gli strumenti e l'agilità offerti dal cloud".

Per ulteriori informazioni, visita aws.amazon.com/efs.

T-Mobile migliora l'esperienza cliente, riduce i costi dell’archiviazione Kubernetes utilizzando AWS

T-Mobile migliora l'esperienza cliente, riduce i costi dell’archiviazione Kubernetes utilizzando AWS

Informazioni su T-Mobile

T-Mobile US è una società di telecomunicazioni che fornisce servizi wireless a 83,1 milioni di clienti sulla sua rete nazionale 4G LTE. L'azienda, i cui marchi di punta sono T-Mobile e Metro by T-Mobile, ha sede a Bellevue, Washington.


Vantaggi di AWS

  • Il provisioning dell’archiviazione self-service offre ai team dell’applicazione tempo per problemi aziendali più critici
  • Tempo di provisioning dell’archiviazione ridotto grazie al provisioning on demand
  • Il dimensionamento automatico dell’archiviazione fornisce l’archiviazione di file quando e dove necessario
  • La migrazione semplice di carichi di lavoro basati su container e applicazioni legacy è avvenuta in pochi mesi
  • Costi di archiviazione ridotti del 40–70%

Servizi AWS utilizzati

Amazon Elastic File System

Amazon Elastic File System (Amazon EFS) offre un file system NFS elastico, semplice, scalabile e completamente gestito da utilizzare con servizi AWS Cloud e risorse on-premise. È stato progettato per dimensionare le risorse on demand di vari petabyte senza interrompere le applicazioni, aumentando e riducendo automaticamente la capacità all'aggiunta o alla rimozione di file ed eliminando la necessità di eseguire il provisioning e di gestire la capacità per adeguarsi alla crescita.

Ulteriori informazioni »

Amazon CloudFormation

AWS CloudFormation fornisce un linguaggio comune per modellare ed effettuare il provisioning delle risorse di applicazioni AWS e di terze parti nel tuo ambiente cloud. AWS CloudFormation consente di usare linguaggi di programmazione o un semplice file di testo per modellare ed effettuare il provisioning, in modo automatizzato e sicuro, di tutte le risorse necessarie alle applicazioni su tutte le regioni e tutti gli account. In questo modo disporrai di un'unica fonte di verità per le risorse AWS e di terze parti.

Ulteriori informazioni »


Nozioni di base

Le aziende di tutte le taglie e di tutti i settori stanno trasformando ogni giorno la propria attività grazie ad AWS. Contatta i nostri esperti e inizia subito il tuo viaggio in AWS Cloud