con AWS Elastic Beanstalk

Questa guida dettagliata illustra come eseguire una semplice applicazione PHP con AWS Elastic Beanstalk (EB). EB non supporta solamente PHP, ma anche Java, .NET, Node.JS, Python, Ruby, Docker e Go, ma questo tutorial si concentrerà sul PHP (per gli altri linguaggi, è sufficiente seguire la stessa procedura). Prima configureremo un'applicazione EB, quindi imposteremo un ambiente EB in cui lanciare l'applicazione.

Lo sapevi? Con AWS ora è ancora più semplice lanciare un'applicazione Web. Lancia subito un'applicazione con Amazon Lightsail >>

Il lancio di un'applicazione con AWS richiede un account

Crea un account gratuito in pochi minuti

Ricevi dodici mesi di accesso al piano di utilizzo gratuito AWS e sfrutta le caratteristiche di AWS Basic Support, inclusi l'assistenza clienti 24 ore al giorno, forum di supporto e molto altro.

 


In questo tutorial, useremo un'applicazione di esempio PHP già esistente. Per scaricare l'applicazione PHP di esempio, fare clic qui.

Facendo clic qui, la Console di gestione AWS si aprirà in una nuova finestra del browser, così sarà possibile mantenere questa guida dettagliata aperta. Quando la schermata si carica, immettere nome utente e password per iniziare. Individuare quindi Elastic Beanstalk sotto Compute e fare clic per aprire il pannello di controllo di Elastic Beanstalk.

Immagine della console di AWS

Fai clic per ingrandire l'immagine

Getting-Started-Launch-an-app-0. MC

Una volta eseguito l'accesso nel pannello di controllo di AWS Elastic Beanstalk, fare clic su Create New Application per creare e configurare l'applicazione.

Schermata iniziale di Amazon Elastic Beanstalk Start

Fai clic per ingrandire l'immagine

Getting-Started-Launch-an-app-1

Compilare il campo Application name con php-sample-app e il campo Description con Sample PHP App. Fare clic su Next per continuare.

Getting-Started-Launch-an-app-2

Fai clic per ingrandire l'immagine

Getting-Started-Launch-an-app-2

a. Per questo tutorial, creeremo un ambiente di server Web per l'applicazione PHP di esempio. Fare clic su Create web server.

Getting-Started-Launch-an-app-3a

Fai clic per ingrandire l'immagine

Getting-Started-Launch-an-app-3a

b. Fare clic su Select a platform accanto a Predefined configuration, quindi selezionare PHP. Quindi, fare clic sul menu a discesa accanto a Environment type e selezionare, come tipo di ambiente Single instance.

Nota: per "istanza" si intende il servizio di elaborazione Elastic Compute Cloud (EC2) di Amazon. Per "singola istanza" si intende che sarà utilizzato un solo server virtuale in cui distribuire l'applicazione.

Per apprendere a ridimensionare le risorse e bilanciare il carico di un'applicazione è previsto un tutorial separato. Fare clic su Next per continuare.

Getting-Started-Launch-an-app-3b

Fai clic per ingrandire l'immagine

Getting-Started-Launch-an-app-3b

c. Sotto Source, selezionare l'opzione Upload your own per caricare il sorgente dell'applicazione in proprio possesso, quindi fare clic su Choose File per selezionare il file php-v1.zip scaricato in precedenza. Prima di proseguire, fare doppio clic sul file php-v1.zip scaricato in locale per visualizzarne i contenuti. In questo modo sarà possibile osservare l'aspetto del file zip con cui si avrà a che fare per la propria applicazione PHP.

Nota: PHP non prevede una precisa struttura di cartelle per le applicazioni; è adatta anche una struttura senza cartelle.

Fare clic su Next per continuare.

Getting-Started-Launch-an-app-3c

Fai clic per ingrandire l'immagine

Getting-Started-Launch-an-app-3c

d. Compilare il campo Environment name con phpSampleApp-env. Per Environment URL, immettere un valore univoco a livello globale, poiché questo campo rappersenta l'URL pubblico; per questo tutorial, useremo phpsampleapp-env, perciò è necessario scegliere un valore differente. Infine, immettere nel campo Description il valore Sample PHP App. Una volta immesso il valore per Environment URL, fare clic su Check availability per verificare l'effettiva disponibilità dell'URL. Fare clic su Next per continuare.

Getting-Started-Launch-an-app-3d

Fai clic per ingrandire l'immagine

Getting-Started-Launch-an-app-3d

e. Selezionare la casella accanto a Create this environment inside a VPC. Fare clic su Next per continuare.

Getting-Started-Launch-an-app-3e

Fai clic per ingrandire l'immagine

Getting-Started-Launch-an-app-3e

f. In questa pagina, lasciare i valori di default per tutti i campi. Fare clic su Next per continuare, quindi nuovamente su Next nella schermata successiva, Environment Tags. Nella schermata successiva, selezionare la prima zona di disponibilità elencata selezionando la casella sotto la colonna EC2. La schermata potrebbe apparire differente da quella mostrata nell'immagine, ma l'importante è che sia selezionata una sottorete.

Nota: una zona di disponibilità o AZ (Availability Zone) è un cluster di data center isolati dalle altre zone in una regione geografica. Si tratta di un'opzione utile per aumentare il livello di disponibilità di un'architettura. Per questo tutorial, useremo una sola zona di disponibilità.

Lasciare i valori di default per tutti i campi, quindi fare clic su Next per continuare.

Getting-Started-Launch-an-app-3g

Fai clic per ingrandire l'immagine

Getting-Started-Launch-an-app-3g

g. Nella pagina Permissions, lasciare i valori di default per tutti i campi, quindi fare clic su Next per continuare. Controllare la configurazione dell'ambiente nella schermata successiva, quindi fare clic su Launch per distribuire l'applicazione.

Nota: il lancio dell'applicazione potrebbe richidere qualche minuto.


a. Tornare alla pagina principale del pannello di controllo di Elastic Beanstalk facendo clic su Elastic Beanstalk. Una volta lanciata l'applicazione, sarà visualizzato l'apposito ambiente, phpSampleApp-env, in un riquadro verde. Fare clic su phpSample-App-env nel riquadro verde.

Getting-Started-Launch-an-app-4a

Fai clic per ingrandire l'immagine

Getting-Started-Launch-an-app-4a

b. In cima alla pagina è disponibile un campo URL, con un valore che contiene l'URL dell'ambiente specificato nella fase 3 passaggio d. Fare clic su questo campo URL per vedere una pagina di congratulazioni.

Getting-Started-Launch-an-app-4b

Fai clic per ingrandire l'immagine

Getting-Started-Launch-an-app-4b

Congratulazioni! Hai lanciato un'applicazione PHP di esempio con AWS Elastic Beanstalk.

Getting-Started-Launch-an-app-congratulations

Fai clic per ingrandire l'immagine

Getting-Started-Launch-an-app-congratulations

Ora che hai a disposizione un'applicazione Elastic Beanstalk, il tutorial successivo illustrerà come aggiornare l'applicazione.

Aggiornamento di un'applicazione »


No