In che modo è possibile risolvere l'errore "Impossibile soddisfare la richiesta. Richiesta bloccata" di CloudFront?

Ultimo aggiornamento: 02-12-2020

Amazon CloudFront mostra l’errore "Impossibile soddisfare la richiesta. Richiesta bloccata”. Come posso risolvere questo errore?

Risoluzione

“Impossibile soddisfare la richiesta. Richiesta bloccata” è un errore del client. Questo errore può essere causato dalle regole del firewall AWS per applicazioni Web (AWS WAF) associate alla distribuzione di CloudFront. Per risolvere questo errore, controllare prima di tutto che l’operazione di default di AWS WAF sia impostata nella lista di controllo accessi web associati (ACL Web). Quindi provare a effettuare i seguenti passaggi per la risoluzione basati sull’operazione di default:

Se l’operazione di default è impostata su Permetti

Se l’operazione di default è impostata su Permetti, la richiesta che restituisce l’errore “Richiesta bloccata” probabilmente corrisponde a una regola la cui Operazione è impostata su Blocca.

Per risolvere l’errore quando l’operazione di default è Permetti, completa i passaggi seguenti:

  1. Controlla le richieste per assicurarti che non corrispondano alle condizioni delle regole di AWS WAF con Operazione impostata su Blocca.
  2. Se le richieste valide corrispondono alle condizioni per una regola che blocca le richieste, aggiorna la regola per permettere le richieste.

Se l’operazione di default è impostata su Blocca

Se l’operazione di default è impostata su Blocca, AWS WAF blocca le richieste nei seguenti scenari:

  • La richiesta corrisponde alle condizioni di una regola la cui Operazione è impostata su Blocca.
  • La richiesta non corrisponde alle condizioni di nessuna regola la cui Operazione è impostata su Permetti.

Per risolvere l’errore quando l’operazione di default è Blocca, completa i passaggi seguenti:

  1. Controlla le richieste per assicurarti che corrispondano alle condizioni delle regole di AWS WAF con Operazione impostata su Permetti.
  2. Se le richieste valide non corrispondono a nessuna delle regole esistenti che permettono le richieste, crea una regola che permetta le richieste.

Ricorda: per una soluzione ulteriore, puoi utilizzare la console di AWS WAF per controllare una richiesta esempio che corrisponda alla regola che potrebbe causare l’errore “Richiesta bloccata”. Per maggiori informazioni, consulta l’articolo Controllare un esempio di richiesta Web.


Questo articolo è stato utile?


Hai bisogno di supporto tecnico o per la fatturazione?