Come posso scoprire cosa ha fermato la mia istanza AWS OpsWorks Stacks?

Ultimo aggiornamento: 09-09-2021

Una delle istanze Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2) gestite da AWS OpsWorks Stacks ha smesso di funzionare. Come faccio a verificare cosa ha fermato l'istanza?

Breve descrizione

Esistono due modi per arrestare un'istanza di OpsWorks Stacks:

Importante: OpsWorks Stacks non riconosce le operazioni di avvio, arresto o riavvio eseguite nella console Amazon EC2. Per ulteriori informazioni, consulta Avvio, arresto e riavvio manuale delle istanze 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Per verificare l'arresto dell'istanza di OpsWorks Stacks, è possibile completare una delle seguenti operazioni:

Esamina il tuo AWS CloudTrail per le chiamate API StopInstances di Amazon EC2 simultanee e le chiamate API StopInstance di OpsWorks Stacks

Se le due chiamate API vengono registrate nello stesso periodo di tempo, l'istanza è stata arrestata manualmente sul lato OpsWorks Stacks. Se è stata registrata solo una chiamata API StopInstances di Amazon EC2, la correzione automatica è stata applicata all'istanza.

Esamina i log dell'agente dell'istanza per verificare se l'agente OpsWorks stava ancora inviando il segnale keepalive quando l'istanza è stata arrestata

Se i segnali keepalive riusciti vengono registrati quando l'istanza è arrestata, l'istanza è stata arrestata manualmente sul lato OpsWorks Stacks. Se mancano i log keepalive o se ci sono tentativi di segnale falliti registrati quando l'istanza si è arrestata, è stata applicata la correzione automatica.

Se la correzione automatica è stata applicata alla tua istanza, consulta Come si impedisce ad AWS OpsWorks Stacks di riavviare inaspettatamente istanze integre? Se l'istanza è stata arrestata manualmente, rivedi il ruolo AWS Identity and Access Management (IAM) che ha effettuato la chiamata API StopInstance. Quindi, determina chi ha accesso a quel ruolo e scopri perché ha interrotto l'istanza.

Risoluzione

Controlla i log CloudTrail della tua istanza per le chiamate API StopInstances di Amazon EC2

1.    Apri la console CloudTrail.

Importante: assicurati che la regione AWS selezionata sia la stessa regione in cui si trova l'istanza.

2.    Nel riquadro di navigazione a sinistra, seleziona Cronologia eventi.

3.    Nella parte superiore sinistra della pagina Cronologia eventi, seleziona l'elenco a discesa dei filtri. Quindi, scegli Nome risorsa.

4.    Nella casella di testo di ricerca a destra dell'elenco a discesa dei filtri, inserisci l'ID dell'istanza Amazon EC2. Vengono visualizzati i risultati di tutti gli eventi associati all'istanza.

5.    Nella colonna Nome evento, cerca StopInstances.

6.    Nella colonna Ora evento della riga dell'evento StopInstances, prendi nota del timestamp della chiamata API. Si farà riferimento al timestamp durante la revisione dei log CloudTrail dell'istanza per le chiamate API StopInstance di OpsWorks Stacks.

7.    Apri il record dell'evento scegliendo il nome dell'evento (StopInstances) nella colonna Nome evento.

8.    Nel riquadro Record evento, cerca il valore "invokedBy". Se l'istanza è stata arrestata sul lato OpsWorks Stacks, manualmente o tramite la correzione automatica, la risposta API StopInstances di Amazon EC2 mostra il seguente output:

"invokedBy": "opsworks.amazonaws.com"

Nota: non è presente alcun indicatore nel record evento se la correzione automatica è stata applicata o meno all'istanza.

Controlla i log CloudTrail della tua istanza per le chiamate API StopInstance di OpsWorks Stacks

1.    Apri la console CloudTrail.

Importante: assicurati che la regione AWS selezionata sia la stessa regione in cui si trova l'endpoint API di OpsWorks Stacks.

2.    Nel riquadro di navigazione a sinistra, seleziona Cronologia eventi.

3.    Nella parte superiore sinistra della pagina Cronologia eventi, seleziona l'elenco a discesa dei filtri. Quindi, scegli Nome risorsa.

4.    Nella casella di testo di ricerca a destra dell'elenco a discesa dei filtri, immettere l'ID dell'istanza di OpsWorks Stacks. Vengono visualizzati i risultati di tutti gli eventi associati all'istanza.

5.    Nella colonna Nome evento, cerca StopInstance.

6.    Nella colonna Ora evento della riga dell'evento StopInstance, verifica se il timestamp dell'evento è uguale o meno al timestamp dell'evento StopInstances di Amazon EC2.

Se la chiamata API StopInstance viene registrata contemporaneamente alla chiamata API StopInstances, l'istanza è stata arrestata manualmente sul lato OpsWorks Stacks.

Se nessuna chiamata API StopInstance viene registrata contemporaneamente alla chiamata API StopInstances, all'istanza è stata applicata la correzione automatica.

(Facoltativo) Controlla i log dell'agente dell'istanza per verificare se l'agente OpsWorks stava ancora inviando il segnale keepalive quando l'istanza è stata arrestata.

Connettiti all'istanza Linux utilizzando SSH (Secure Shell) o all'istanza di Windows utilizzando il protocollo RDP (Remote Desktop Protocol) di Windows. Quindi, verifica la presenza del file di log opsworks-agent.keep_alive.log nel log dell’agente OpsWorks dell'istanza.

Se i segnali keepalive riusciti vengono registrati quando l'istanza è arrestata, l'istanza è stata arrestata manualmente sul lato OpsWorks Stacks. Se mancano i log keepalive o se ci sono tentativi di segnale falliti registrati quando l'istanza si è arrestata, è stata applicata la correzione automatica.


Questo articolo è stato utile?


Hai bisogno di supporto tecnico o per la fatturazione?