Come faccio a reindirizzare un dominio verso un altro dominio in Route 53?

Ultimo aggiornamento: 27-05-2021

Devo reindirizzare il mio client da un dominio a un altro dominio in Amazon Route 53. In che modo posso farlo?

Breve descrizione

Esistono tre scenari comuni per la configurazione del reindirizzamento del dominio:

1.    Reindirizzamento da un dominio a un altro dominio. Ad esempio:
        Da dominio Apex (example.com) a dominio apex (anydomain.com)
        Da dominio Apex (example.com) a sottodominio (www.anydomain.com), incluso www.example.com
        Da sottodominio (www.example.com) a dominio apex (anydomain.com), incluso example.com
        Da sottodominio (www.example.com) a sottodominio (www.anydomain.com), incluso anysubdomain.example.com
2.    Reindirizzare un dominio da HTTP a HTTPS. Ad esempio:
        Da dominio Apex (http://example.com) a dominio apex (https://anydomain.com), incluso https://example.com
        Da dominio Apex (http://example.com) a sottodominio (https://www.anydomain.com), incluso https://www.example.com
        Da sottodominio (http://www.example.com) a dominio apex (https://anydomain.com), incluso https://example.com
        Da sottodominio (http://www.example.com) a sottodominio (https://www.anydomain.com), incluso https://anysubdomain.example.com
3.    Reindirizzamento a un percorso URI diverso (inoltro del percorso). Ad esempio:
        Da example.com, example.com/<path>, www.example.com, o www.example.com/<path> a
        example.com/<newpath>, www.example.com/<newpath>, anydomain.com/<newpath>, o anysubdomain.anydomain.com/<newpath>

Risoluzione

Reindirizzamento da un dominio a un altro dominio utilizzando un registro CNAME

In questo scenario, crea un registro CNAME nella zona ospitata di Route 53 per configurare il reindirizzamento DNS.

Per il reindirizzamento da un dominio non apex a un altro tipo di dominio, configura il tuo registro CNAME utilizzando uno dei seguenti formati (a seconda del tuo caso d'uso):

  • www.example.com CNAME anysubdomain.example.com o www.anydomain.com
  • www.example.com CNAME anysubdomain.example.com o www.anydomain.com

Reindirizzamento a un percorso URI diverso o da HTTP a HTTPS utilizzando Amazon S3 e CloudFront

Questi due scenari di reindirizzamento comuni non possono essere raggiunti tramite il semplice reindirizzamento DNS con i registri CNAME. In questi scenari, è necessario configurare il reindirizzamento sul lato dell'applicazione. Puoi utilizzare Amazon CloudFront, il web hosting statico Amazon Simple Storage Service (Amazon S3) e Route 53 per reindirizzare le richieste.
Nota: L'hosting web statico Amazon S3 supporta solo il protocollo HTTP. Devi utilizzare una distribuzione CloudFront per eseguire il reindirizzamento da HTTP a HTTPS.

Prerequisiti

Per reindirizzare il tuo dominio in questo scenario, hai bisogno di:

  • Una zona ospitata per il dominio (example.com) ospitato in Route 53
  • Autorizzazioni per aggiungere registri delle risorse alla zona ospitata per il dominio (example.com)
  • Autorizzazioni per creare un bucket Amazon S3
  • Autorizzazioni per creare distribuzioni CloudFront
  • Certificati AWS Certificate Manager (ACM) per i tuoi nomi di dominio (example.com e www.example.com)

Configurazione Amazon S3

  1. Apri la console di Amazon S3.
  2. Crea un bucket S3 con un nome univoco globale.
  3. Seleziona il bucket che hai appena creato, quindi scegliProprietà.
  4. Per Hosting di siti Web statici, scegli Modificare.
  5. Per tipo di Hosting, scegli richieste di reindirizzamento per un oggetto.
  6. Inserire il Nome host (la nuova posizione reindirizzata domain.com o domain.com/xxx/xxx), quindi scegli il protocollo per il nuovo dominio.
  7. Scegli Salva.
  8. Prendi nota dell'endpoint del bucket (example.com.s3-website-us-east-1.amazonaws.com). Utilizzerai queste informazioni per configurare il nome di dominio di origine per CloudFront nel seguente processo.

Configurazione CloudFront

  1. Apri la console CloudFront.
  2. Scegli Crea distribuzione.
  3. Per Web, scegli Iniziare.
  4. Per Nome di dominio di origine, inserire l'endpoint del sito Web dell’S3 bucket annotato nel processo precedente.
  5. Per Policy protocollo visualizzatore, scegli Reindirizzare da HTTP a HTTPS.
  6. Configura le restanti impostazioni di CloudFront in base alle tue esigenze.
  7. Se non stai utilizzando un dominio personalizzato con CloudFront, scegliCrea distribuzione per completare il processo.
    Se stai utilizzando un dominio personalizzato, completa questi passaggi aggiuntivi prima di creare la distribuzione:
    Per Nomi di dominio alternativi (CNAME), inserire il dominio personalizzato (xample.com).
    Per Certificato SSL, scegli Certificato SSL personalizzato. Quindi, scegli il certificato SSL personalizzato da assegnare alla distribuzione.
    Nota: Per ulteriori informazioni sull'installazione di un certificato, consulta Come posso configurare la mia distribuzione CloudFront per utilizzare un certificato SSL/TLS?
    Scegli Crea distribuzione.

Configurazione Route 53

  1. Apri la console Route 53.
  2. Seleziona la zona ospitata (example.com).
  3. Crea un registro di risorse per example.com:
    Per Tipo di registro, scegli indirizzo A – IPv4.
    Per Alias, scegliereSi.
    PerDestinazione Alias, seleziona il campo del valore vuoto. Dal menu a discesa, seleziona il nome di dominio della distribuzione CloudFront che hai creato nel processo precedente.
  4. Configura le restanti impostazioni in base alle tue esigenze, quindi scegliCreare.

Reindirizzamento di nomi di dominio o reindirizzamento da HTTP a HTTPS utilizzando un Application Load Balancer

Il servizio Application Load Balancer supporta il reindirizzamento dei nomi di dominio e il reindirizzamento da HTTP a HTTPS. Se disponi di un dominio che punta a un Application Load Balancer, è una best practice configurare il reindirizzamento utilizzando Application Load Balancer anziché Amazon S3.

Se stai utilizzando un Application Load Balancer come parte della tua configurazione, puoi utilizzare il servizio per reindirizzare un dominio a un altro completando i seguenti passaggi.

Configurare l'Application Load Balancer

  1. Apri la consoleAmazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2).
  2. Nel pannello di navigazione, scegli Bilanciatori del carico sotto Bilanciamento del carico.
  3. Seleziona il tuo bilanciatore del carico, quindi scegliAscoltatori.
  4. Scegli Visualizza/modifica regole per l’ascoltatore del bilanciatore del carico che si desidera utilizzare.
  5. Scegli l’iconaAggiungi regola (il segno più).
  6. Scegli Inserisci regola.
  7. Scegli Aggiungere condizione.
  8. Nella sezione condizioni (IF), scegli Aggiungere condizione.
  9. Scegli Intestazione host, e quindi inserisci il tuo nome host (ad esempio, example.com).
  10. Per salvare, scegli l’icona segno di spunta.
  11. Nella sezioneOperazioni (THEN), scegli Aggiungere operazione.
  12. Scegli Reindirizzare a.
  13. Specifica il protocollo e la porta, come richiesto dal tuo caso d'uso.
  14. Modifica Host originale, percorso, query a Host personalizzato, percorso, query.
  15. Per Host, inserisci example2.com.
  16. PerPercorso e query, mantieni i valori di default (a meno che il tuo caso d'uso non richieda di cambiarli).
  17. Imposta la Risposta su HTTP 301 "Spostato definitivamente" oppure HTTP 302 "Trovato".
  18. Per salvare, scegli l’icona segno di spunta.
    La sezione THEN mostra:
    Reindirizza a https://example2.com:443/#{path}?#{query}
    Codice di stato: HTTP_301
  19. Scegli Salva.

Nota: Se entrambi i domini puntano allo stesso Application Load Balancer, assicurati di:

  • Avere certificati separati per entrambi i domini
    -oppure-
  • Utilizzare un certificato di nome alternativo soggetto (SAN) per convalidare i domini

Conferma che il reindirizzamento funziona come previsto

Nota: se ricevi un messaggio di errore durante l’esecuzione dei comandi AWS Command Line Interface (AWS CLI), assicurati di utilizzare la versione più recente di AWS CLI.

1.    Nell'AWS CLI, utilizza il comando dell'utility curl.

Comando di esempio:

curl -IL https://swapnil.live.

Output di esempio:

curl -IL https://swapnil.live  --> Initial Link
HTTP/2 301
server: awselb/2.0
date: Sat, 15 May 2021 09:00:14 GMT
content-type: text/html
content-length: 134
location: https://www.example.com:443/  --> New redirected link 

HTTP/2 200  --> 200 OK Response from backend
content-encoding: gzip
accept-ranges: bytes
age: 155230
cache-control: max-age=604800
content-type: text/html; charset=UTF-8
date: Sat, 15 May 2021 09:00:14 GMT
etag: "3147526947"
expires: Sat, 22 May 2021 09:00:14 GMT
last-modified: Thu, 17 Oct 2019 07:18:26 GMT
server: ECS (dcb/7EEF)
x-cache: HIT
content-length: 648

2.    Nel tuo browser Internet, inserisci il dominio a cui stai reindirizzando e conferma che reindirizza al dominio di destinazione.

3.    (Facoltativo) Per ulteriori dettagli, esamina il file HTTP Archivio (HAR). Un file HAR è un file JSON che contiene l'ultima attività di rete registrata dal tuo browser.

Cattura il file HAR

Google Chrome:

  1. Nel browser, scegli Personalizza e controlla Google Chrome.
  2. Scegli Altri strumenti, Strumenti di sviluppo.
  3. Con DevTools aperto nel browser, scegli il pannello di Rete.
  4. Seleziona la casella di controlloConserva registro.
  5. Scegli Elimina per eliminare tutte le richieste di rete correnti.
    Nota: Quando ricarichi la pagina, puoi vedere il reindirizzamento che si verifica nelle prime richieste, a seconda del livello di reindirizzamento configurato.
  6. In DevTools, apri il menu di scelta rapida (clic destro) su qualsiasi richiesta di rete.
  7. Scegli Salva tutto come HAR con contenuto, quindi salva il file.

Microsoft Edge (Chromium):

  1. Nel browser, scegli Impostazioni e altro.
  2. Scegli Altri strumenti, Strumenti di sviluppo.
  3. Con DevTools aperto nel browser, scegli il pannello di Rete.
  4. Seleziona la casella di controlloConserva registro.
  5. Scegli Elimina per eliminare tutte le richieste di rete correnti.
    Nota: Quando ricarichi la pagina, puoi vedere il reindirizzamento che si verifica nelle prime richieste, a seconda del livello di reindirizzamento configurato.
  6. In DevTools, apri il menu di scelta rapida (clic destro) su qualsiasi richiesta di rete.
  7. Scegli Salva tutto come HAR con contenuto, quindi salva il file.

Mozilla Firefox:

  1. Nel browser, scegli Apri menu.
  2. Scegli Sviluppatore web.
  3. Nel menu Sviluppatore web, scegli Rete.
    Nota: In alcune versioni di Firefox, il menu Sviluppatore Web è nel menu Strumenti.
  4. SulMonitor di rete, seleziona la casella di controllo Persistenza registri.
  5. Scegli l’iconacestino (Elimina) per eliminare tutte le richieste di rete correnti.
    Nota: Quando ricarichi la pagina, puoi vedere il reindirizzamento che si verifica nelle prime richieste, a seconda del livello di reindirizzamento configurato.
  6. Nel Monitor di rete, apri il menu contestuale (tasto destro del mouse) su qualsiasi richiesta di rete nell'elenco delle richieste.
  7. Scegli Salva tutto come HAR, quindi salva il file.

Analizza il file HAR

  1. Apri il tuo analizzatore HAR preferito, come Analizzatore HAR di Google.
  2. Carica il file HAR che hai appena creato.
  3. Deseleziona le caselle di controllo per tutti i codici HTTP tranne 3XX.
  4. Scegli una delle voci elencate per i dettagli sulla richiesta di reindirizzamento.

Questo articolo è stato utile?


Hai bisogno di supporto tecnico o per la fatturazione?