Inserito il: Dec 22, 2017

Il pianificatore del servizio Amazon Elastic Container Service (Amazon ECS) ora include la logica che regola la frequenza dei tentativi di riavvio dei task in caso di avvii non riusciti ripetuti. 

Precedentemente poteva accadere che eventuali problemi dei task nell'immagine del container, nella definizione del task o nella configurazione di rete non venissero risolti, se i task venivano avviati dal pianificatore del servizio Amazon ECS. Continui tentativi di riavvio da parte del pianificatore del servizio potevano portare a un peggioramento delle prestazioni generali dell'applicazione e generare costi. 

Ora il pianificatore del servizio Amazon ECS include una logica che verifica la presenza di task con problemi che non riescono a risolversi dopo la creazione di istanze, prolunga la durata tra i tentativi di riavvio e infine interrompe la distribuzione e aggiunge un evento del servizio al flusso di eventi Amazon ECS per consentirti di intraprendere l'azione correttiva. Questa logica funziona per i task che utilizzano i tipi di avvio sia AWS Fargate sia EC2. 

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione di Amazon ECS. Per ulteriori informazioni su Amazon ECS, consulta la pagina del prodotto

Amazon ECS è disponibile nelle aree geografiche Stati Uniti orientali (Ohio, Virginia settentrionale), Stati Uniti occidentali (California settentrionale, Oregon), Canada (Centrale), America del Sud (San Paolo), Asia Pacifico (Mumbai, Seoul, Singapore, Sydney, Tokyo), UE (Francoforte, Irlanda, Londra, Parigi) e Cina (Pechino). Per ulteriori informazioni sulle regioni e i servizi AWS vai qui.