Icona lucchetto
Cloud AWS
Inizia a usare AWS IAM


AWS Identity and Access Management (IAM) consente di controllare in modo sicuro l'accesso ai servizi e alle risorse AWS per i propri utenti. Grazie a IAM, è possibile creare e gestire utenti e gruppi AWS e utilizzare autorizzazioni per consentire o negare l'accesso alle risorse AWS. 

IAM è una funzionalità dell'account AWS offerta senza costi aggiuntivi. Verrà addebitato soltanto l'utilizzo di altri servizi AWS da parte degli utenti finali.

Per iniziare a usare IAM, oppure se sei già registrato su AWS, accedi alla Console di gestione AWS e apprendi le nozioni di base con queste best practice di IAM.

Per visualizzare i video su questo sito, è necessario Adobe Flash Player o un browser moderno.

Video panoramica di AWS IAM

Impiega controllo degli accessi granulare, integralo nella directory aziendale e richiedi l'autenticazione MFA per gli utenti con privilegi elevati

Accesso granulare

IAM consente ai tuoi utenti di controllare l'accesso alle API del servizio AWS e di specificare le risorse. IAM consente inoltre di aggiungere condizioni specifiche, ad esempio l'ora del giorno, per controllare l'utilizzo di AWS da parte degli utenti, l'indirizzo IP di origine, l'eventuale uso del protocollo SSL oppure di un dispositivo con autenticazione a più fattori.

Gestione degli accessi per applicazioni mobili

Puoi consentire alle tue applicazioni mobili e basate sui browser di accedere in modo sicuro alle risorse AWS richiedendo credenziali di sicurezza provvisorie, che concedono l'accesso solo a specifiche risorse AWS per un intervallo di tempo configurabile.

Autenticazione a più fattori

Proteggi il tuo ambiente AWS con l'autenticazione a più fattori o MFA (Multi-Factor Authentication) di AWS, una caratteristica di sicurezza disponibile senza costi aggiuntivi che rende più efficaci le credenziali nome utente e password. MFA chiede agli utenti di provare il possesso fisico di un token MFA hardware o di un dispositivo mobile compatibile con MFA fornendo un codice MFA valido.

Integrazione di directory


Puoi usare IAM per concedere ai tuoi dipendenti e alle tue applicazioni accesso federato alla Console di gestione AWS e alle API del servizio AWS, impiegando i tuoi sistemi di identità già esistenti, come Microsoft Active Directory. È possibile usare qualsiasi soluzione di gestione di identità che supporti SAML 2.0 o impiegare uno dei modelli di federazione (AWS Console SSO o federazione di API).

IAM aiuta a creare regole e permessi

AWS IAM consente:

  • Gestione degli utenti IAM e dei loro accessi: puoi creare utenti IAM, assegnare loro credenziali di sicurezza individuali (ovvero chiavi di accesso, password e dispositivi di autenticazione a più fattori), oppure richiedere credenziali di sicurezza provvisorie per fornire agli utenti l'accesso a servizi e risorse AWS. Puoi gestire i permessi per controllare quali operazioni può eseguire un utente.
  • Gestione di ruoli IAM e dei relativi permessi: puoi creare ruoli in IAM e gestire i permessi per controllare quali operazioni può eseguire l'entità o il servizio AWS che assume quel ruolo. Puoi inoltre definire quale entità può assumere quel ruolo. Inoltre, potrai utilizzare i ruoli collegati ai servizi per delegare le autorizzazioni ai servizi AWS che permettono di creare e gestire le risorse AWS a tuo nome.
  • Gestione di utenti federati e delle loro autorizzazioni: puoi abilitare la federazione delle identità per consentire alle identità esistenti della tua azienda (utenti, gruppi e ruoli) di accedere alla Console di gestione AWS per richiamare le API di AWS e accedere alle risorse, senza dover creare un utente IAM per ogni identità.

Come gestire il controllo degli accessi senza sacrificare flessibilità o resilienza

AWS dispone di un elenco di best practice per agevolare il lavoro di professionisti IT e sviluppatori. Per una spiegazione completa delle best practice di IAM, guarda la sessione registrata da re:Invent 2015 (nel video player a destra di questo paragrafo).

Utenti – Creazione di utenti individuali.

Gruppi – Gestione di permessi con i gruppi.

Permessi – Concessione dei privilegi minimi.

Auditing – Attivazione di AWS CloudTrail.

Password – Configurazione di policy per password complesse.

MFA – Abilitazione di MFA per utenti privilegiati.

Ruoli – Uso di ruoli IAM per istanze Amazon EC2.

Condivisione – Uso di ruoli IAM per la condivisione dell'accesso.

Rotazione – Rotazione periodica delle credenziali di sicurezza.

Condizioni – Ulteriori restrizioni ad accessi privilegiati mediante l'applicazione di condizioni.

Root – Riduzione o eliminazione dell'uso di root.

Per visualizzare i video su questo sito, è necessario Adobe Flash Player o un browser moderno.

IAM Best Practices to Live By da re:Invent 2015
52:48
IAM Best Practices to Live By

Iniziare a usare AWS Lambda è semplice. Ed è gratis! 

 

Inizia a usare AWS IAM