Ottobre 2016

IDC ha intervistato otto organizzazioni che utilizzano Amazon Redshift per esaminare l’impatto che il servizio ha sul loro modo di gestire il data warehousing, le attività IT e le operazioni commerciali. Secondo quanto riferito dalle organizzazioni intervistate, Amazon Redshift non solo si è dimostrato una piattaforma di data warehousing con un ottimo rapporto qualità prezzo, ma grazie alla grazie a facilità d’uso, prestazioni e scalabilità, ha consentito loro creare valore aggiunto con dati e analisi. IDC stima che queste organizzazioni ne ricaveranno un vantaggio economico medio annuo pari a 758.845 USD ogni 100TB all’anno per cinque anni, per un ritorno medio sull’investimento (ROI) del 469%.

Scarica il report

Settembre 2016

Ridurre i costi dell'8% e aumentare i ricavi del 14% sono alcuni degli obiettivi del piano strategico di Enel per il periodo 2015-2019. L'azienda sta compiendo una transizione verso il digitale per cogliere le opportunità offerte dai modelli di business digitali. Allo stesso tempo, sta sfruttando le nuove tecnologie che consentono di digitalizzare gli ambienti aziendali per migliorare l'efficienza e rendere più efficienti i processi e gli asset aziendali esistenti. Nell'ambito di questa trasformazione, il CIO ha stabilito una nuova strategia per l'IT e ha ridisegnato l'organizzazione IT, ponendo il cloud al centro del suo piano di rinnovamento. "La migrazione della nostra infrastruttura nel cloud è perfettamente in linea con la strategia di trasformazione digitale della nostra azienda", afferma Carlo Bozzoli, Global CIO di Enel. "Ci renderà più agili e consentirà di prevedere più facilmente l'evoluzione del mercato".

Scarica il report

Settembre 2016

Gli obiettivi del piano strategico del Gruppo per il periodo 2015-2019 prevedono una riduzione dei costi operativi pari all’8% e un aumento dei ricavi del 14%. Per raggiungere tali obiettivi, Enel ha intrapreso un articolato percorso di trasformazione digitale che si articola su due direttrici. Da un lato innovare e catturare le opportunità legate ai nuovi modelli di business; dall’altro perseguire l’eccellenza operativa attraverso una forte digitalizzazione dei processi esistenti. Su queste basi il Global CIO ha riorganizzato la struttura ICT e ha definito la nuova strategia che ha nel cloud uno dei fattori abilitanti. "La migrazione della nostra infrastruttura nel cloud si inserisce perfettamente all’interno della strategia di trasformazione digitale del Gruppo," ha affermato Carlo Bozzoli, Global CIO di Enel. "Il cloud rende l’azienda agile e le consente di gestire proattivamente l’evoluzione del mercato."

Scarica il report

Settembre 2016

Il 14 settembre 2016 Amazon ha annunciato la disponibilità di Amazon Echo anche al di fuori degli Stati Uniti, ovvero nei due maggiori mercati europei di AWS: il Regno Unito e la Germania. Nello stesso momento, Amazon annunciava una nuova versione della linea Echo che riduce significativamente i costi per estendere l'assistente vocale di Amazon, Alexa, in nuovi ambienti e nelle case dei clienti. È un segnale per i CMO che non hanno ancora preso in considerazione l'importanza che può avere un assistente vocale nei canali di interazione con i clienti: non è una moda passeggera.

Leggi il report online

Agosto 2016

La società di ricerca Gartner colloca Amazon Web Services nel quadrante dei leader nel nuovo quadrante magico per le infrastrutture cloud IaaS, a livello mondiale (agosto 2016). Nel contesto del quadrante magico di Gartner, le infrastrutture cloud IaaS sono definite come "un'offerta standardizzata e altamente automatizzata, in cui le risorse di elaborazione, integrate da funzioni di storage e di rete, sono di proprietà di un provider di servizi che le fornisce al cliente su richiesta".

Leggi il report online

Gartner non sostiene alcun fornitore, prodotto o servizio descritto nelle sue pubblicazioni, né consiglia agli utenti di tecnologie di scegliere esclusivamente i fornitori con i punteggi più alti. Le pubblicazioni relative alle ricerche di Gartner contengono le opinioni dell'organizzazione di ricerca Gartner e non devono pertanto essere interpretate come dati oggettivi. Gartner esclude qualsiasi garanzia, espressa o implicita, in relazione alle proprie ricerche, incluse le garanzie di commerciabilità e di idoneità a un uso specifico.


Ottobre 2016

La società di ricerca Gartner posiziona Amazon Web Services nel quadrante dei leader del nuovo quadrante magico per i sistemi di gestione dei database operativi. Gartner definisce i leader come coloro che in genere dimostrano la maggiore capacità di supportare una vasta gamma di applicazioni operative, sulla base della capacità di supportare una vasta gamma di tipi di dati e di casi d'uso diversi. Questi fornitori presentano un livello costante di soddisfazione dei clienti, a cui offrono un grande supporto.

Leggi il report online

Gartner non sostiene alcun fornitore, prodotto o servizio descritto nelle sue pubblicazioni, né consiglia agli utenti di tecnologie di scegliere esclusivamente i fornitori con i punteggi più alti. Le pubblicazioni relative alle ricerche di Gartner contengono le opinioni dell'organizzazione di ricerca Gartner e non devono pertanto essere interpretate come dati oggettivi. Gartner esclude qualsiasi garanzia, espressa o implicita, in relazione alle proprie ricerche, incluse le garanzie di commerciabilità e di idoneità a un uso specifico.


Settembre 2016

Quando tre ragazzi in un garage creano una start-up, il cloud è ovviamente una delle priorità. È così che nascono. Paradossalmente, è più difficile per le grandi aziende con budget per l'IT di un certo livello; sono abituate a investire miliardi di euro in asset critici da gestire nei minimi dettagli, con decine di migliaia di dipendenti dedicati e architetture complesse vecchie di anni da mantenere in vita. È facile come cambiare una ruota senza fermare l'automobile. È fattibile? Se sì, come? Il caso di Deutsche Bahn, gestito da DB Systel, può aiutare a trovare soluzioni.

Scarica il report

Settembre 2016

Questo whitepaper sponsorizzato da AWS, attinge dalle ricerche effettuate da IDC che evidenziano i vantaggi della scelta di un fornitore come Amazon Web Services con ampio ecosistema di storage e servizi infrastrutturali connessi. Questi vantaggi non corrispondono solo a benefici economici, ma includono agilità e migliore time-to-market, interoperabilità e scalabilità per i clienti.

Scarica il report

Settembre 2016

Gartner esamina come AWS e altri fornitori leader di servizi cloud permettono alle aziende di rendere i carichi di lavoro basati sul cloud più sicuri di quelli in esecuzione sui data center locali. Gartner offre suggerimenti specifici su come migliorare la sicurezza nel cloud, mentre le previsioni all'interno del documento indicano che entro il 2020 1) i carichi di lavoro nel cloud subiranno il 60% di problemi di sicurezza in meno, 2) il 95% dei problemi di sicurezza nel cloud saranno imputabili al cliente e 3) il 99% delle vulnerabilità saranno noti ai professionisti IT e della sicurezza da almeno un anno.

Leggi il report online

Agosto 2016

Il caso di studio di IDC Buyer si concentra su come la start-up bancaria Monzo ha creato la prima banca digitale per dispositivi mobili impiegando l'infrastruttura e le architetture di microservizi di AWS. Illustra inoltre le sfide affrontate da Monzo nella creazione di una banca digitale e di come abbia superato queste difficoltà ottenendo la conformità ai requisiti normativi vigenti nel settore bancario.

Scarica il report

Agosto 2016

Forrester Research colloca Amazon Web Services nella categoria Leaders all'interno del Forrester Wave Big Data NoSQL, Q3. Forrester ha individuato le 15 soluzioni NoSQL per i Big Data più significative e le ha studiate, analizzate e classificate. Amazon DynamoDB è un prodotto leader di settore e, secondo Forrester, il servizio cloud di database NoSQL più utilizzato 

Leggi il report online

Agosto 2016

Amazon Web Services (AWS) ha commissionato a Forrester Consulting uno studio su Total Economic Impact™ (TEI) per sviluppare casi d'uso per produttori di software indipendente (ISV) che vendono software da installar ein locale per sviluppare soluzioni SaaS in AWS. Lo scopo dello studio è fornire ai lettori una struttura per valutare il potenziale impatto finanziario dello sviluppo di un prodotto SaaS.

ISV Business Case for Building SaaS on Amazon Web Services (AWS), studio su commissione condotto ad agosto 2016 da Forrester Consulting per Amazon Web Services

Leggi lo studio online

Luglio 2016

La società di ricerca Gartner posiziona Amazon Web Services nel quadrante dei leader del nuovo quadrante magico per i servizi di storage nel cloud pubblico. Gartner definisce i leader come coloro che propongono un'offerta di storage innovativo creato su una piattaforma rafforzata e che possiedono data center globali e una credibilità affermata come azienda.

Leggi il report online

Gartner non sostiene alcun fornitore, prodotto o servizio descritto nelle sue pubblicazioni, né consiglia agli utenti di tecnologie di scegliere esclusivamente i fornitori con i punteggi più alti. Le pubblicazioni relative alle ricerche di Gartner contengono le opinioni dell'organizzazione di ricerca Gartner e non devono pertanto essere interpretate come dati oggettivi. Gartner esclude qualsiasi garanzia, espressa o implicita, in relazione alle proprie ricerche, incluse le garanzie di commerciabilità e di idoneità a un uso specifico.


Luglio 2016

Questo whitepaper, sponsorizzato da AWS, attinge alle ricerche effettuate da ESG per evidenziare come le offerte Desktop-as-a-Services (DaaS) come Amazon WorkSpaces possono aiutare le aziende a semplificare la distribuzione di desktop e applicazioni, raggiungere livelli di agilità ottimali, migliorare la sicurezza e contenere i costi, offrendo agli utenti finali la flessibilità di poter lavorare ovunque si trovino e in qualsiasi momento con il loro dispositivo preferito.

Scarica il report

Marzo 2016

Amazon Web Services (AWS) dispone di un portfolio diversificato di servizi cloud che può essere usato per sviluppare un'ampia gamma di applicazioni IoT. Con le competenze sviluppate grazie alla risposta dei clienti e alla rapidità con cui innova secondo le richieste del mercato del cloud pubblico, AWS è anche leader nel settore dei fornitori di back-end IoT. Al momento, AWS è considerata l'azienda con il portafoglio di servizi di back-end IoT più interessante sul mercato.

Scarica il report

Marzo 2016

Questo IDC Vendor Profile prende in esame la piattaforma IoT di Amazon Web Services. Questa analisi fornisce una panoramica su azienda e prodotti con particolare attenzione alla tecnologia e agli aspetti di sicurezza della piattaforma IoT di AWS, illustrando i potenziali fattori di successo, in cosa si discosta dalla concorrenza e le strategie di commercializzazione. Al momento di tirare le somme, conclude l'analisi, AWS IoT "merita attenzione, perché offre elementi distintivi e funzioni di sicurezza avanzate fondamentali per ottenere distribuzioni IT affidabili e sicure".

Scarica il report

Febbraio 2016

L'evoluzione del cloud computing sta trasformando la promessa dei Big Data in una realtà fatta di valore aggiunto. In questo report, 451 Research prende in esame alcune aziende per analizzare e illustrare i vantaggi della distribuzione di soluzioni Big Data con Amazon Web Services (AWS). La ricerca copre le organizzazioni di diversi settori e aree di specializzazione. Le conclusioni della ricerca sono chiare: AWS ha avuto un ruolo fondamentale nell'ottenere efficienza e vantaggi economici mantenendo elevate prestazioni e scalabilità; lo studio identifica inoltre cinque modi in cui si manifesta il valore aggiunto del connubio tra analisi di Big Data e cloud computing.

Scarica il report

Dicembre 2015

Forrester Research colloca Amazon Web Services nella categoria Leaders all'interno del Forrester Wave Enterprise Data Warehouse, Q4 2015. Forrester ha individuato la 10 più importanti società che forniscono software e servizi aziendali di data warehousing, le ha esaminate, analizzate e vi ha assegnato un punteggio. Nel report, Amazon Redshift risulta il prodotto leader; Forrester scrive che fanno la differenza il datastore basato su colonne, l'integrazione con le piattaforme Amazon EC2 e S3, la compressione avanzata, la sicurezza integrata, la scalabilità e le elevate prestazioni.

 

Leggi il report online

Novembre 2015

IDC ha classificato Amazon Web Services nella categoria leader nel documento IDC MarketScape: Canadian Hybrid Cloud Services 2015 Vendor Assessment. "AWS è sinonimo di cloud computing. AWS ha reso disponibile a tutti un modello di fatturazione basato sull'utilizzo effettivo che è diventato la base delle tecnologie as-a-service. Fin dall'inizio, AWS ha dimostrato capacità di innovazione, introducendo per primo nuove soluzioni e riducendo i prezzi di un intero settore. AWS è chiaramente il maggiore provider IaaS pubblico sia in Canada sia a livello globale".

Leggi il report online

Novembre 2015

IDC ha classificato Amazon Web Services nella categoria Leader del IDC MarketScape: Worldwide Public Deployment-Centric Cloud Application Platform 2015 Vendor Assessment. IDC ha identificato i fornitori PaaS più importanti e la ha sottoposti a ricerca, analisi e classificazione. IDC ha dichiarato che "AWS ha una comprovata esperienza nell'ambito della distribuzione di servizi nuovi e innovativi. Le caratteristiche positive della piattaforma includonofunzionalità self-service e prezzi del servizio granulare con il più ampio monitoraggio possibile. Il tutto accompagnato dalla semplicità d'uso dei servizi AWS".

 

Leggi il report online

Ottobre 2015

Cresce l'interesse per le infrastrutture IaaS cloud pubbliche da parte di organizzazioni di ogni dimensione. Nei primi anni di questo mercato, l'utilizzo era destinato principalmente allo sviluppo e al test di applicazioni, all'elaborazione in batch e a nuove applicazioni progettate con architetture native per il cloud. Ora invece si è generalmente esteso ad applicazioni diffuse per le grandi aziende, tra cui applicazioni aziendali mission critical. Il report Gartner mette a confronto 15 servizi IaaS di cloud pubblico in considerazione di otto funzionalità critiche e quattro casi d'uso. Amazon Web Services ottiene un punteggio di 4.81/5 nel caso d'uso di sviluppo delle applicazioni, 4.81/5 per l'elaborazione in batch, 4.84/5 per le applicazioni native per il cloud e 4.53/5 per le applicazioni aziendali generiche.

 

Leggi il report online

Gartner non sostiene alcun fornitore, prodotto o servizio descritto nelle sue pubblicazioni, né consiglia agli utenti di tecnologie di scegliere esclusivamente i fornitori con i punteggi più alti o con altro titolo. Le pubblicazioni relative alle ricerche di Gartner contengono le opinioni dell'organizzazione di ricerca Gartner e non devono pertanto essere interpretate come dati oggettivi. Gartner esclude qualsiasi garanzia, espressa o implicita, in relazione alle proprie ricerche, incluse le garanzie di commerciabilità e di idoneità a un uso specifico.


Ottobre 2015

Ulteriori informazioni su Amazon QuickSight nel report di Gartner.

 

Leggi il report online

Gartner non sostiene alcun fornitore, prodotto o servizio descritto nelle sue pubblicazioni, né consiglia agli utenti di tecnologie di scegliere esclusivamente i fornitori con i punteggi più alti. Le pubblicazioni relative alle ricerche di Gartner contengono le opinioni dell'organizzazione di ricerca Gartner e non devono pertanto essere interpretate come dati oggettivi. Gartner esclude qualsiasi garanzia, espressa o implicita, in relazione alle proprie ricerche, incluse le garanzie di commerciabilità e di idoneità a un uso specifico.


Settembre 2015

Questo report esamina l'utilizzo di Amazon Web Services da parte di Transport for London (TfL), sia per migliorare l'agilità e la reattività dei propri servizi digitali, sia per creare un ecosistema per sviluppatori di terze parti (in primo luogo start-up tecnologiche) in grado di sfruttare i flussi di dati con licenza aperta relativi agli spostamenti e realizzare così proprie applicazioni per la pianificazione degli spostamenti destinate ai londinesi.

Scarica il report

Settembre 2015

Secondo l'istituto di ricerca Gartner, i CIO e i CISO devono abbandonare le ossessive e immotivate preoccupazioni relative alla sicurezza dei cloud. Al contrario, devono concentrare energia e capacità d'immaginazione sullo sviluppo di nuovi approcci al controllo del cloud, che permettano loro di sfruttare in maniera sicura, conforme e affidabile i vantaggi di questo modello di elaborazione che sta ormai diventando universale.

 

Leggi il report online

Gartner non sostiene alcun fornitore, prodotto o servizio descritto nelle sue pubblicazioni, né consiglia agli utenti di tecnologie di scegliere esclusivamente i fornitori con i punteggi più alti. Le pubblicazioni relative alle ricerche di Gartner contengono le opinioni dell'organizzazione di ricerca Gartner e non devono pertanto essere interpretate come dati oggettivi. Gartner esclude qualsiasi garanzia, espressa o implicita, in relazione alle proprie ricerche, incluse le garanzie di commerciabilità e di idoneità a un uso specifico.


Luglio 2015

Schibsted, la multinazionale norvegese del settore dei media, al fine di ottimizzare single sign-on e pagamenti, è riuscita a trasferire sul cloud AWS 3,5 milioni di utenti registrati nel corso di una sola notte a ottobre (in Svezia) e una sola notte a dicembre (in Norvegia). Gli ingegneri della società stanno inoltre utilizzando i servizi PaaS (Platform as a Service) e IaaS (Infrastructure as a Service) di AWS per sviluppare applicazioni e infrastrutture, mentre in futuro si prevedono ulteriori sviluppi. Schibsted descrive la propria esperienza con AWS come "magnifica".

 

Scarica il report

Agosto 2015

Scopri ulteriori informazioni su Amazon Aurora.

 

Leggi il report online (è richiesta la registrazione gratuita a Gartner)

Gartner non sostiene alcun fornitore, prodotto o servizio descritto nelle sue pubblicazioni, né consiglia agli utenti di tecnologie di scegliere esclusivamente i fornitori con i punteggi più alti. Le pubblicazioni relative alle ricerche di Gartner contengono le opinioni dell'organizzazione di ricerca Gartner e non devono pertanto essere interpretate come dati oggettivi. Gartner esclude qualsiasi garanzia, espressa o implicita, in relazione alle proprie ricerche, incluse le garanzie di commerciabilità e di idoneità a un uso specifico.


Maggio 2015

AWS ha incaricato IDC di intervistare 11 organizzazioni che hanno distribuito applicazioni su AWS. IDC ha quindi lavorato per comprendere le implicazioni economiche a lungo termine dello spostamento dei carichi di lavoro sui servizi infrastrutturali del cloud di Amazon, l'impatto dello spostamento delle applicazioni sulla produttività dello sviluppatore e sull'agilità aziendale e le nuove opportunità che potrebbero presentarsi alle aziende in seguito allo spostamento delle risorse su AWS. IDC ha scoperto che in AWS in cinque anni è possibile ottenere un risparmio su sviluppo, distribuzione e gestione di applicazioni critiche pari al 64,3% del costo totale di proprietà rispetto alla distribuzione delle stesse risorse in ambienti locali o in hosting. Le ricerche riportano inoltre un ROI del 560% nell'arco di cinque anni e a una diminuzione dell'81,7% dei tempi di inattività.

Scarica il report

Marzo 2015

Il report Leadership Compass di KuppingerCole, elaborato dalla società di analisi incentrata sulla sicurezza, fornisce una panoramica e un'analisi del mercato per IaaS. AWS è leader assoluto e leader in tutte le tre categorie di valutazione: leader di prodotto, leader di mercato e leader in innovazione. KuppingerCole ha sede in Germania e focalizza le proprie analisi sui temi della sicurezza e dell'identità nell'accesso.

Scarica il report

Febbraio 2015

IDC ha classificato Amazon Web Services nella categoria leader nel documento IDC MarketScape: Canadian Public laaS 2015 Vendor Assessment. "Fondato nel 2006, AWS è il punto di riferimento nell'ambiente del cloud computing e ha reso popolare il modello di scalabilità e di fatturazione basato sull'utilizzo effettivo che è diventato la base delle tecnologie as-a-service. AWS si concentra esclusivamente sul cloud; un core business così ristretto e la sua cultura per l'innovazione di servizi e scalabilità ha portato enormi vantaggi. IDC ha stimato che i profitti globali di AWS nel 2014 corrispondano a 4 volte le dimensioni del concorrente più vicino. Questo calcolo vale anche nel mercato di servizi IaaS pubblici canadese".

 

Leggi il report online

Dicembre 2014

L'analisi dei provider di IaaS per le pubbliche amministrazioni nell'area EMEA condotta da IDC MarketScape per il 2014 ha valutato i principali provider di cloud sulla base di quattro criteri: portafoglio, strategia, sicurezza, commercializzazione. La ricerca analizza le funzionalità già offerte dai provider con sede nel mondo e nell'area EMEA e le funzionalità che programmano di sviluppare come parte della propria strategia. Nei risultati dello studio, AWS si posiziona come leader nelle due categorie IDC determinanti per il successo: funzionalità e strategie.

Scarica il report

Dicembre 2014

Sempre più aziende di grandi dimensioni aggiungono i cloud pubblici alle proprie risorse tecnologiche. Secondo Forrester, quest'anno l'adozione di cloud pubblici da parte delle grandi aziende supererà il 36%. La valutazione Forrester dei provider di cloud pubblici, basata su 19 criteri, ha individuato i 16 principali provider di piattaforme di cloud pubblico per le grandi imprese. AWS risulta essere leader in tre segmenti su quattro. Forrester evidenzia che AWS è la scelta migliore per il segmento DevOps professionale, ma ha ottenuto un punteggio elevato in tutti i segmenti.

 

Scarica il report

Novembre 2014

Questo Forrester Wave valuta quattro dei cloud pubblici leader di mercato in base a 15 criteri di sicurezza essenziali e illustra in modo dettagliato le conclusioni raggiunte in merito al livello di conformità di ogni fornitore con i criteri specificati e al rispettivo posizionamento reciproco, in modo da aiutare i professionisti di S&R a selezionare il partner di cloud pubblico ottimale, in grado di offrire le opzioni migliori per i controlli di sicurezza e le funzioni di sicurezza generali. AWS è il leader, grazie non solo all'ampia gamma di certificazioni e funzionalità di sicurezza di rete e per data center, ma anche all'elevata soddisfazione dei clienti, le partnership relative ai servizi di sicurezza e l'ampia base di installazione.

 

Leggi il report online

Ottobre 2014

Per esaminare il costo del cloud nel "mondo reale" nel corso del tempo, 451 Research ha creato un indice dei prezzi dei cloud (CPI, Cloud Price Index). Come un normale indice dei prezzi al consumo, il CPI si riferisce a un paniere di beni, che in questo caso riguarda però nello specifico i servizi richiesti per l'esecuzione di una normale applicazione per server Web. 

 

Scarica il report

Marzo 2014

Questo studio di Nucleus Research mette a confronto l'affidabilità delle infrastrutture del cloud e la disponibilità delle applicazioni eseguite direttamente nel cloud rispetto a carichi di lavoro eseguiti in locale. Nucleus ha preso in esame 198 clienti AWS che hanno riportato di aver spostato carichi di lavoro esistenti da infrastrutture locali a AWS. L'analisi ha riscontrato che i clienti hanno potuto ridurre i tempi di inattività non prevista del 32% e di inattività prevista del 29%.

Scarica il report

Febbraio 2013

VMS AG ha sfruttato la propria business intelligence, la migliore nel settore, per sviluppare una dettagliata analisi dei costi relativi all'esecuzione di sistemi ERP SAP di piccole e grandi dimensioni su AWS in conformità alle best practice di oltre 2.850 ambienti SAP. Dalla ricerca risulta che l'esecuzione di applicazioni SAP su AWS permette un risparmio infrastrutturale fino al 71% rispetto all'esecuzione in locale.

Scarica il report

Agosto 2012

Questo whitepaper, fornito da AWS, focalizza l'analisi su due clienti (Twitpic e PBS) che utilizzano Amazon CloudFront per la distribuzione dei propri contenuti. L'articolo fornisce dati comparativi sulle prestazioni, che mostrano come Amazon CloudFront sia stata la più veloce delle principali reti per la distribuzione dei contenuti (CDN) in diversi test di latenza e abbia avuto in tutti i test prestazioni migliori rispetto alla latenza media delle altre reti. L'articolo presenta inoltre i risultati dei test condotti sul sito Amazon.com che hanno interessato alcune delle principali CDN, in cui Amazon CloudFront ha ottenuto prestazioni in media del 7% più veloci rispetto alla seconda CDN e del 51% più veloci rispetto alla terza CDN tra quelle testate; tali risultati dimostrano quindi perché la maggior parte del traffico di Amazon.com sia attualmente supportato da Amazon CloudFront.

Scarica il report

Gennaio 2012

L'articolo redatto da Enterprise Strategy Group sottolinea i problemi che le organizzazioni si trovano a dover affrontare nell'implementazione del disaster recovery (DR), descrive in che modo il cloud sta cambiando le regole e fornisce approfondimenti su una serie di componenti di Amazon Web Services (AWS) che rendono il DR nel cloud semplice e conveniente.

Scarica il report