200x100_Logo_AirBNB

Airbnb su AWS

Fondato nel 2008, Airbnb è un marketplace condiviso con sede a San Francisco che offre alla clientela oltre 7 milioni di alloggi e più di 40.000 di esperienze prenotabili sul sito web della compagnia o tramite le applicazioni iOS e Android corrispondenti.

Airbnb cresce all’insegna di flessibilità e responsività grazie ad AWS

2016

Un anno dopo aver lanciato Airbnb, la compagnia decise di trasferire quasi tutte le proprie funzioni di cloud computing su Amazon Web Services (AWS) a causa dei problemi nell’amministrazione dei servizi riscontrati con il fornitore precedente. Nathan Blecharczyk, co-fondatore e CTO di Airbnb, ha affermato che “... all'inizio, di AWS ci attirava la semplicità di gestione e di personalizzazione degli stack. È stato grandioso poter incrementare il numero di server senza dover aprire nuove trattative né sottoporci a impegni di utilizzo minimo. Man mano che l'azienda cresceva, ci siamo affidati sempre più spesso al cloud AWS e adesso abbiamo adottato quasi tutte le funzionalità che offre. AWS è la soluzione più semplice ai problemi di scalabilità per qualsiasi azienda che lavori su internet.

Scopri di più
quote-marks

Grazie ad AWS abbiamo sempre avuto una risposta immediata (in termini di tempo e costi) per scalare il nostro sito”.

Tobi Knaup
Ingegnere presso Airbnb


RE:INVENT 2018 – Storia dell’evoluzione dell’architettura di Airbnb

2018

Airbnb sta attraversando una fase di crescita esponenziale a livello globale: partita come azienda dedita alla condivisione di alloggi, è ora una community internazionale in grado di offrire moltissimi prodotti a utenti e viaggiatori. La crescita guidata dal business, l’incremento in termini di traffico e una politica di assunzione aggressiva ha posto nuove sfide per il team responsabile dell’infrastruttura di produzione. Partito come un gruppo ristretto formato da 10 persone, il team ha assunto ben presto la forma di un’estesa piattaforma di produzione che può contare sull’apporto di 100 ingegneri dediti allo sviluppo di servizi fondamentali a supporto di alloggi, esperienze, pacchetti di lusso e viaggi in Cina. In questa sessione gli ingegneri di Airbnb raccontano l’evoluzione dell’architettura dell’azienda che va di pari passo con la strategia di crescita organizzativa e spiegano in che modo siano riusciti a superare le sfide architetturali grazie alle tecnologie AWS.

Guarda la sessione
AWS re:Invent 2018 – Storia dell’evoluzione dell’architettura di Airbnb

Airbnb: risoluzione dei problemi e test prestazionali con una macchina Amazon RDS Replay

Xinyao Hu, direttore tecnico di Airbnb, parla della macchina Amazon RDS Replay sviluppato dal suo team. L’infrastruttura consente al team di replicare transazioni effettive inviate a circa 100 database diversi. Airbnb usa tale sistema per operazioni di disaster recovery, test di carico e analisi avanzate in Hive su vasta scala.

Guarda la sessione 
Airbnb: risoluzione dei problemi e test prestazionali con una macchina Amazon RDS Replay
RE:INVENT

2017
Airbnb migra su Amazon Aurora
Airbnb ha servito oltre 200 milioni di clienti distribuiti su 191 paesi ed è uno dei maggiori clienti di database su AWS. L’azienda ha adottato in modo massiccio MySQL, completando in tempi recenti la migrazione su Amazon Aurora. In questa sessione, i product manager di Airbnb condividono le proprie riflessioni nell’ambito della progettazione e del funzionamento di Airbnb, offrono consigli alle altre startup e spiegano le ragioni per cui hanno deciso di predisporre l’esecuzione su Aurora.
Guarda la sessione 
BLOG AWS

2016
Airbnb - Reinventare l’industria dell’hospitality su AWS
Quella di Airbnb è la classica storia di come poche persone con una grande idea siano state in grado di rivoluzionare un intero settore. Lanciato nel 2008, Airbnb ha offerto a oltre 80 milioni di clienti più di 2 milioni di alloggi dislocati in oltre 190 paesi. L’azienda ha recentemente aperto ai viaggiatori di tutto il mondo 4.000 abitazioni situate a Cuba. Si è inoltre distinta come una delle prima ad aver adottato i servizi AWS. In questo post Kevin Rice, engineering manager di Airbnb riflette sul perché AWS abbia recitato una parte fondamentale all’inizio dell’attività della startup e per quale ragione la situazione continui a rimanere tale.
Scopri di più 
RE:INVENT

2014
Airbnb scala automaticamente l'infrastruttura grazie ad AWS
Dal 2008 Airbnb si affida ad AWS per espandere continuamente il proprio marketplace basato sulla community, riuscendo ad accogliere oltre 9 milioni di ospiti nell’arco di cinque anni. Scopri in che modo un team operativo composto da cinque persone possa dedicarsi esclusivamente alla crescita del travel business grazie all’aiuto di AWS, che consente ad Airbnb di scalare automaticamente la propria infrastruttura così da accogliere fino a 150.000 ospiti ogni giorno o notte.
Guarda la sessione 

Inizia

Aziende di tutte le taglie e di tutti i settori stanno trasformando ogni giorno la loro attività grazie ad AWS. Contatta i nostri esperti e comincia il tuo viaggio nel Cloud AWS oggi.