1600x800_5657_hybrid-architecture_video
Estendi l'infrastruttura IT esistente nel cloud AWS

Estendi l'infrastruttura IT esistente nel cloud AWS

Inizia a usarlo gratis
Contatta l'ufficio commerciale di AWS

AWS offre le funzionalità di rete, storage, controllo degli accessi e gestione necessarie per dare vita ad architetture ibride.

L’architettura cloud ibrida è l’integrazione delle risorse locali con le risorse nel cloud.

Per la maggior parte delle organizzazioni con investimenti tecnologici locali, l’utilizzo di un’architettura ibrida è un passaggio essenziale dell’adozione del cloud. La migrazione dei sistemi IT precedenti richiede tempo. Pertanto, la scelta di un provider di servizi cloud che può aiutare a implementare una strategia ibrida ponderata, senza richiedere nuovi e costosi investimenti nell’hardware e software locali, è importante per semplificare le operazioni e raggiungere più facilmente gli obiettivi aziendali.

Lavorando a stretto contatto con le aziende, AWS ha sviluppato la più ampia gamma di capacità del settore in termini di storage, reti, sicurezza, distribuzione di applicazioni e strumenti di gestione per facilitare l’integrazione del cloud come un ampliamento uniforme e sicuro degli investimenti esistenti. Ha inoltre creato partnership strategiche con provider di piattaforme locali leader del settore quali VMware, Intel, Microsoft, SAP e altri per permettere di eseguire le applicazioni aziendali esistenti su AWS con il supporto completo e prestazioni elevate.

Johnson & Johnson ha distribuito un'architettura ottimizzata che collega AWS e i loro data center locali.

Ulteriori informazioni »

Comcast ha creato un'app ibrida per il servizio Xfinity, che viene eseguita tra AWS e i loro data center locali.

Ulteriori informazioni »

MLBAM ha creato un'app ibrida per tenere sotto controllo in tempo reale le statistiche dei giocatori, in esecuzione tra AWS e i loro data center locali.

Ulteriori informazioni »

 AON ha creato un'architettura ibrida per supportare la loro soluzione di previsione per la mitigazione del rischio, che simula milioni di scenari potenziali.

Ulteriori informazioni »

Hess ha eseguito la migrazione dell'infrastruttura IT nel cloud AWS per procedere a una cessione, mantenendo le proprie attività centrali in un'architettura ibrida.

Ulteriori informazioni »

Pacific Life Insurance ha scelto AWS per tenere sotto controllo i costi dell'IT in un ambiente di elaborazione ibrido.

Ulteriori informazioni »

A livello di base, il calcolo ibrido può essere visto come la disponibilità di dati che risiedono sia a livello locale che nel cloud. Spesso ciò viene fatto per archiviare in maniera economicamente vantaggiosa grandi serie di dati, utilizzare nuovi database nativi nel cloud, spostare i dati più vicini ai clienti o creare una soluzione di backup e archiviazione che sia conveniente e ad alta disponibilità. In tutti i casi, AWS offre una gamma di servizi di storage e database che si integrano con le applicazioni locali per archiviare i dati in maniera sicura e affidabile. L’utilizzo di tali servizi su AWS può consentire di ottenere un controllo, un’affidabilità e una disponibilità allo stesso livello o a livello superiore di quello offerto dagli odierni data center con un design che assicura durabilità e crittografia sicura al 99,999999999%, in modo da avere la garanzia che i dati sono protetti.

Il servizio AWS Storage Gateway ottimizza il funzionamento dello storage su cloud ibrido tra ambienti di storage in locale e il cloud AWS. Unisce un'appliance di storage compatibile con più protocolli con connettività di rete ad elevata efficienza offrendo le stesse performance di soluzioni in locale ma su scala infinitamente superiore.

I clienti usano questo servizio in filiali e data center remoti per carichi di lavoro ibridi nel cloud che includano migrazione, cloud bursting e storage su più livelli. L'appliance virtuale Storage Gateway si connette in modo diretto all'infrastruttura locale come file server, come volume disco locale o come libreria di nastri virtuali. Questa connessione permette alle aziende di potenziare gli investimenti esistenti sullo storage in locale con la massima semplicità, grazie alla scalabilità, all'eccezionale durabilità e ai costi ridotti dello storage nel cloud AWS.

Ulteriori informazioni »

Amazon Relational Database Service (Amazon RDS) semplifica configurazione, utilizzo e ridimensionamento di database relazionali nel cloud. Offre capacità ridimensionabile ad un costo vantaggioso e gestisce al contempo lunghe attività amministrative del database, in modo da consentire all'utente di concentrarsi sulle proprie applicazioni e sul proprio business. Amazon RDS permette di scegliere tra sei motori di database comuni: Amazon AuroraPostgreSQL, MySQL, MariaDB, Oracle e Microsoft SQL Server.

Ulteriori informazioni » 

Amazon Simple Storage Service (Amazon S3) offre a sviluppatori e team IT una soluzione di storage nel cloud sicura, durevole e altamente scalabile. Amazon S3 è una soluzione di storage di oggetti semplice da utilizzare, grazie alla semplice interfaccia web service che consente di archiviare e recuperare una quantità qualsiasi di dati in qualunque luogo sul Web. Amazon S3 offre diverse classi di storage progettate per differenti casi d'uso, tra cui Amazon S3 Standard per lo storage generico di dati con accessi frequenti, Amazon S3 Standard – Infrequent Access (Standard – IA) per lo storage di dati con minore frequenza di accesso e Amazon Glacier per l'archiviazione a lungo termine. Amazon S3 offre inoltre policy sul ciclo di vita per gestire i dati dalla creazione all'eliminazione.

Ulteriori informazioni »

AWS Snowball è una soluzione di trasferimento dei dati con capacità nell'ordine dei petabyte che usa appliance sicure per trasferire grandi quantità di dati da e verso il cloud AWS. Lo spostamento di terabyte o petabyte di dati nel cloud a supporto delle operazioni comuni è caratterizzato da problematiche comuni, tra cui gli elevati costi di rete, la durata del trasferimento e la sicurezza. Snowball rappresenta una soluzione semplice, rapida e sicura per affrontare tali sfide e può costare fin a un quinto di una connessione a Internet ad alta velocità.

Ulteriori informazioni » 

Il livello successivo dell’architettura ibrida prevede il collegamento tra le risorse locali e quelle nel cloud tramite una rete comune per facilitare la creazione di un unico ambiente aziendale. AWS può ampliare la configurazione di rete locale nelle reti private virtuali sul cloud AWS in modo che le risorse AWS vengano utilizzate come se facessero parte della rete aziendale esistente. Sarà anche possibile estendere la connettività fisica per fornire connessioni di rete dedicate, stabili e private tra il data center e le regioni AWS scelte.

Amazon Virtual Private Cloud (Amazon VPC) consente di effettuare il provisioning di una sezione logicamente isolata del cloud AWS, dove è possibile avviare risorse AWS in una rete virtuale definita dall'utente. Avrai così il controllo completo sul tuo ambiente virtuale di rete, incluse la selezione dell'intervallo di indirizzi IP, la creazione di sottoreti e la configurazione di tabelle di routing e di gateway di rete. Inoltre, puoi creare una connessione VPN hardware tra il data center aziendale e il VPC per utilizzare il cloud AWS come estensione del data center aziendale.

Ulteriori informazioni » 

AWS Direct Connect facilita la creazione di una connessione di rete dedicata dalle proprie sedi ad AWS. AWS Direct Connect consente di stabilire una connettività privata tra AWS e un data center, un ufficio o un ambiente condiviso. In molti casi, questa caratteristica può contribuire a ridurre i costi di rete, aumentare il throughput della larghezza di banda e fornire un'esperienza di rete più uniforme rispetto alle connessioni basate su Internet. Questa connessione dedicata può essere partizionata in diverse interfacce virtuali per mantenere la separazione di rete tra ambienti pubblici e privati.

Ulteriori informazioni » 

Spesso la definizione di una singola strategia di identità e accesso va di pari passo con l’integrazione delle reti. Puoi creare e gestire utenti e gruppi AWS e utilizzare autorizzazioni per concedere o negare l'accesso alle risorse AWS a un livello estremamente fine di dettaglio. AWS offre inoltre servizi gestiti per consentirti di connettere le risorse AWS a una istanza locale di Microsoft Active Directory esistente e di gestire le policy con gli strumenti esistenti.

Sfruttando i sistemi di gestione delle identità già disponibili, puoi utilizzare AWS Identity and Access Management (IAM) per consentire l'accesso dei dipendenti e delle applicazioni alla Console di gestione AWS e alle API dei servizi AWS. AWS IAM supporta la federazione da sistemi aziendali come Microsoft Active Directory e anche da provider di identità Web esterni come Google e Facebook. Offerto come servizio gratuito ai clienti AWS, il controllo granulare degli accessi intrinseco nelle policy di AWS IAM è un punto di riferimento nella sicurezza di AWS.

Ulteriori informazioni » 

AWS Directory Service per Microsoft Active Directory (Enterprise Edition) consente a carichi di lavoro e risorse AWS basati sulle directory di usare Active Directory in modo gestito nel cloud AWS. Il servizio Microsoft AD è basato su Microsoft Active Directory e non richiede la sincronizzazione o la replica di dati nel cloud dall'Active Directory esistente. È possibile usare gli strumenti di amministrazione standard di e sfruttare le caratteristiche integrate come Criteri di gruppo, trust e single sign-on. 

Ulteriori informazioni » 

La forma più robusta di architettura ibrida prevede l’integrazione della distribuzione e della gestione delle applicazioni negli ambienti locali e nel cloud. AWS e VMware hanno sviluppato una partnership esclusiva per consentire l’esecuzione di carichi di lavoro basati su VMware nel cloud AWS.

Inoltre, tutti i servizi di AWS sono basati su API solide che consentono di impiegare una serie di strumenti di monitoraggio e gestione facilmente integrabili con le risorse del cloud AWS. AWS è supportato dagli strumenti più usati di Microsoft, VMware, BMC Software, Okta, RightScale, Eucalyptus, CA, Xceedium, Symantec, Racemi e Dell, solo per nominarne alcuni.

VMware su AWS è un ambiente VMware nativo completamente gestito nel cloud AWS al quale è possibile accedere tramite fatturazione oraria on demand o tramite abbonamento. Include le stesse tecnologie VMware di base che i clienti eseguono oggi nei propri data center tra cui Hypervisor vSphere (ESXi), SAN virtuale (vSAN) e la piattaforma di virtualizzazione delle reti NSX per consentirti di continuare a sfruttare i tuoi investimenti in VMware senza dover continuare ad acquistare e mantenere hardware.

I servizi cloud di VMware su AWS sono eseguiti direttamente sull’hardware fisico per evitare la virtualizzazione nidificata e sfruttare al contempo una serie di caratteristiche hardware e di rete progettate per supportare il nostro modello di progettazione che mette la sicurezza davanti a tutto. Puoi inoltre accedere all’intera gamma di servizi di calcolo, storage, database, analisi, mobile e IoT di AWS dalle tue applicazioni. Infine, poiché le applicazioni VMware saranno eseguite negli stessi data center dei servizi AWS, potrai usufruire del collegamento veloce e a bassa latenza quando utilizzi questi servizi per migliorare o ampliare le tue applicazioni.

Ulteriori informazioni »

AWS OpsWorks è un servizio di gestione di configurazione che semplifica la configurazione e la gestione di applicazioni, sia a livello locale che nel cloud AWS, di ogni tipo e dimensione tramite Chef. È possibile definire l'architettura dell'applicazione e le specifiche di ciascun singolo componente, ad esempio l'installazione di pacchetti, la configurazione software e le risorse quali lo storage. Per iniziare a usarlo, è possibile impiegare modelli predefiniti per le tecnologie più comuni, ad esempio database e server di applicazioni, oppure creare il proprio modello ed eseguire tutte le attività che possono essere elaborate in uno script. AWS OpsWorks consente inoltre di automatizzare la ricalibrazione dell'applicazione in base a requisiti di tempo o di carico e di creare configurazioni dinamiche per orchestrare le modifiche durante il ridimensionamento dell'ambiente.

Ulteriori informazioni » 

AWS CodeDeploy consente di automatizzare l'implementazione di codice su qualsiasi istanza, comprese le istanze di Amazon EC2 e quelle in esecuzione a livello locale. AWS CodeDeploy semplifica le operazioni di distribuzione di nuove funzionalità, consente di evitare tempi di inattività durante l'implementazione e gestisce le complesse attività di aggiornamento delle applicazioni. Puoi usare AWS CodeDeploy per automatizzare la distribuzione di software, eliminando la necessità di operazioni manuali soggette a errore; il servizio si ridimensionerà seguendo le esigenze dell'infrastruttura in modo da permetterti di distribuire una sola istanza così come migliaia.

Ulteriori informazioni » 

Run Command di Amazon EC2 consente di gestire in remoto e con la massima sicurezza server o macchine virtuali in esecuzione sul data center locale o su una piattaforma cloud. Run Command di Amazon EC2 permette di automatizzare in modo semplice attività di amministrazione più comuni, ad esempio l'esecuzione di script e comandi Shell in Linux, l'esecuzione di comandi PowerShell in Windows e l'installazione di software o patch su più istanze, fornendo visibilità sui risultati e semplificando le modifiche di configurazione su un gran numero di istanze. 

Ulteriori informazioni » 

L’architettura ibrida non implica semplicemente l’integrazione dei data center con il cloud. I dispositivi generano una quantità enorme di dati nell’ambito dell’Internet of Things e anche tramite i sistemi nelle ubicazioni remote. Essere in grado di intervenire su tali dati all’origine, anziché acquisire nuovo hardware a supporto o attendere che siano caricati sul cloud, è una sfida in cui AWS sta attualmente rivestendo un ruolo di innovatore. Tale necessità sarà attuale per molto tempo anche dopo che sarà eseguita la migrazione nel cloud della maggior parte dei data center del mondo e crediamo che tali scenari rappresenteranno nel tempo la definizione di lavoro del cloud ibrido. 

AWS Greengrass è il software che ti consente di eseguire calcoli, messaggistica e caching dei dati a livello locale per i dispositivi connessi in modo sicuro. Con AWS Greengrass, i dispositivi connessi possono eseguire funzioni AWS Lambda, mantenere sincronizzati i dati dei dispositivi e comunicare in maniera sicura con altri dispositivi, anche quando non connessi a Internet. AWS Greengrass estende in maniera lineare AWS ai dispositivi in modo che possano intervenire a livello locale sui dati che generano, continuando a utilizzare il cloud per la gestione, l’analisi e lo storage duraturo. Il servizio autentica e crittografa i dati dei dispositivi in tutti i punti del collegamento utilizzando le capacità di gestione degli accessi e di sicurezza di AWS IoT.

Ulteriori informazioni » 

AWS Snowball Edge è un dispositivo di trasferimento di 100TB di dati con storage e calcolo integrati. Snowball Edge può essere utilizzato per trasferire grandi quantità di dati da e verso AWS, come livello di storage temporaneo per grandi set di dati locali o per supportare i carichi di lavoro locali nelle ubicazioni remote. Il servizio collega le applicazioni e l’infrastruttura esistenti utilizzando interfacce di storage standard, snellendo il processo di trasferimento dei dati e riducendo al minimo le attività di configurazione e integrazione. Snowball Edge può essere raggruppato per creare un livello di storage locale ed elaborare i dati a livello locale, assicurandoti che le tue applicazioni continuino a essere eseguite anche se non possono accedere al cloud.

Ulteriori informazioni »