Amazon EBS consente di creare volumi di storage e di collegarli a istanze Amazon EC2. Una volta collegati, è possibile creare un file system su questi volumi, eseguire un database, oppure utilizzarli in qualsiasi altro modo sia possibile utilizzare uno storage a blocchi. I volumi Amazon EBS vengono eseguiti in una zona di disponibilità specifica, dove vengono automaticamente replicati per proteggere dagli errori dei singoli componenti. Tutti i tipi di volume di EBS offrono funzioni di snapshot durevoli e sono progettati per una durabilità del 99,999%.

Amazon EBS fornisce un'ampia gamma di opzioni che consentono di ottimizzare le prestazioni e i costi dello storage per tutti i carichi di lavoro. Queste opzioni possono essere suddivise in due categorie: storage SSD per carichi di lavoro transazionali quali database e volumi di boot (in cui le prestazioni dipendono soprattutto dalla quantità di operazioni input/output al secondo) e storage HDD per carichi di lavoro che richiedono elevati throughput quali MapReduce ed elaborazione di log (in cui le prestazioni dipendono soprattutto dal tasso di MB al secondo).

I volumi SSD includono Provisioned IOPS SSD (io1), creati per carichi di lavoro transazionali sensibili alla latenza, e General Purpose SSD (gp2), che offrono maggiore equilibrio tra prezzo e prestazioni, creati per l'utilizzo con dati transazionali. I volumi HDD includono Throughput Optimized HDD (st1), creati per carichi di lavoro che richiedono elevati throughput e con accessi frequenti, e l'alternativa più economica Cold HDD (sc1), per i dati con accessi meno frequenti.

Elastic Volumes è una caratteristica di Amazon EBS che consente di potenziare dinamicamente la capacità, ottimizzare le prestazioni e modificare il tipo di volumi attivi senza tempi di inattività o ripercussioni sulle prestazioni. In questo modo la distribuzione sarà sempre perfettamente dimensionata in base alle esigenze del momento.

Inizia a usare AWS gratis

Crea un account gratuito

Il piano gratuito include 30 GB di storage, 2 milioni di I/O e 1 GB di storage snapshot con Amazon Elastic Block Store (EBS).

Vedi i dettagli del piano gratuito di AWS »



La seguente tabella mostra i casi d'uso e le prestazioni dei volumi EBS dell'attuale generazione.

  Dischi a stato solido (SSD) Dischi rigidi (HDD)
Tipo di volume Provisioned IOPS SSD EBS (io1) General Purpose SSD (gp2) di EBS* Throughput Optimized HDD (st1) Cold HDD (sc1)

Breve descrizione

Volumi SSD con le prestazioni più elevate per carichi di lavoro transazionali sensibili alla latenza

Volumi SSD ad utilizzo generico con buon rapporto prezzo/prestazioni per carichi di lavoro transazionali

Volumi HDD a costo ridotto per carichi di lavoro ad elevati throughput e accessi frequenti

Volume HDD con il prezzo più basso per carichi di lavoro con pochi accessi

Casi d'uso

Database relazionali e NoSQL con requisiti I/O elevati

Volumi di avvio, app interattive a bassa latenza, testing e sviluppo

Big Data, data warehousing, elaborazione di log

Dati inattivi con poche scansioni giornaliere

Nome API

io1

gp2

st1

sc1

Dimensioni volume

4 GB – 16 TB

1 GB – 16 TB

500 GB – 16 TB

500 GB – 16 TB

IOPS**/volume max

20.000

10.000

500***

250***

Throughput/volume max

320 MB/s

160 MB/s

500 MB/s***

250 MB/s***

IOPS/istanza max

80.000

80.000

80.000

80.000

Throughput/istanza max

1.750 MB/s

1.750 MB/s

1.750 MB/s

1.750 MB/s

Prezzo

0,125 USD GB/mese

0,065 USD/Provisioned IOPS

0,10 USD GB/mese

0,045 USD GB/mese

0,025 USD GB/mese

Caratteristica principale

IOPS

IOPS

MB/s

MB/s

Cerchi i volumi EBS Magnetic? Visita la pagina dei volumi di generazione precedente.
* Tipo di volume predefinito
** io1/gp2 basati su volume I/O da 16 KB, st1/sc1 su volume I/O da 1 MB
*** Le istanze C5 di Amazon EC2 non supportano al momento i volumi st1 e sc1

L'opzione IO1 impiega volumi a stato solido o SSD (Solid State Drive) ed è l'opzione di storage di EBS con le migliori prestazioni; è stata progettata per carichi di lavoro di database e applicazioni critiche con requisiti di I/O elevati, nonché per database e data warehouse con throughput elevati, ad esempio HBase, Vertica e Cassandra. Questi volumi sono ideali per carichi di lavoro con requisiti elevati sia di I/O sia di throughput che necessitano di livelli di latenza estremamente bassi.

L'opzione IO1 offre prestazioni di base costanti, fino a 50 IOPS/GB, con punte di 20.000 IOPS e fino a 320 MB/s di throughput per volume. Per trarre il massimo vantaggio dai volumi IO1, consigliamo di utilizzare istanze EC2 ottimizzate per EBS. Quando sono associati a istanze EC2 ottimizzate per EBS, i volumi IO1 sono progettati per raggiungere latenze inferiori a dieci millisecondi e sono concepiti per offrire le prestazioni previste per il 99,9% del tempo. Per ulteriori informazioni sui tipi di istanza che possono essere avviati come istanze ottimizzate per EBS, consulta la sezione sui tipi di istanza di Amazon EC2. Per ulteriori informazioni sulle linee guida per le prestazioni di Amazon EBS, consulta Increasing EBS Performance.

I volumi GP2 sono il tipo di volume predefinito impiegato da EBS nelle istanze Amazon EC2. Questi volumi impiegano volumi a stato solido o SSD (Solid State Drive) e sono adatti a un'ampia gamma di carichi di lavoro transazionali, tra cui ambienti di sviluppo e di testing, applicazioni interattive a bassa latenza e volumi di avvio. L'opzione GP2 offre latenze inferiori ai 10 millisecondi, prestazioni di base costanti, fino a 3 IOPS/GB, con punte di 10.000 IOPS e fino a 160 MB/s di throughput per volume. I volumi GP2 di dimensioni inferiori a 1 TB sono inoltre espandibili fino a 3.000 IOPS. Il traffico I/O è incluso nel prezzo dei GP2, quindi si pagano solo i GB di storage utilizzati. I volumi GP2 offrono le prestazioni previste per il 99% del tempo. Se i tuoi requisiti prevedono un volume di IOPS superiore, se la latenza è un elemento critico del carico di lavoro oppure se le prestazioni devono essere più costanti, consigliamo di usare i volumi io1. Per trarre il massimo vantaggio dai volumi gp2, consigliamo di utilizzare istanze EC2 ottimizzate per EBS.

I volumi ST1 impiegano dischi rigidi o HDD (Hard Disk Drive) e sono ideali per carichi di lavoro con accessi frequenti e requisiti di throughput elevati con set di dati di grandi dimensioni e volumi di I/O elevati, ad esempio MapReduce, Kafka, elaborazione di log, data warehousing e operazioni di estrazione, trasformazione e caricamento di dati. Questi volumi offrono prestazioni ottimali in termini di throughput, misurati in MB/s, e sono espandibili fino a 250 MB/s, con un throughput di base di 40 MB/s per TB e un throughput massimo di 500 MB/s per volume. I volumi ST1 sono stati progettati per offrire le prestazioni previste il 99% del tempo e crediti I/O sufficienti per supportare una scansione completa del volume con prestazioni espandibili attivate. Per trarre il massimo vantaggio dai volumi st1, consigliamo di utilizzare istanze EC2 ottimizzate per EBS.

I volumi SC1 impiegano dischi rigidi o HDD (Hard Disk Drive) e offrono il miglior rapporto prezzo per GB tra i tipi di volume di EBS. Sono ideali per carichi di lavoro con set di dati inattivi di grandi dimensioni a cui si accede con bassa frequenza. Analogamente all'opzione st1, i volumi sc1 offrono prestazioni espandibili: possono raggiungere fino a 80 MB/s per TB, con un throughput di base di 12 MB/s per TB e un throughput massimo di 250 MB/s per volume. Per i dati con accessi poco frequenti, il volume sc1 offre storage a prezzi estremamente ridotti. I volumi SC1 sono stati progettati per offrire le prestazioni previste il 99% del tempo e crediti I/O sufficienti per supportare una scansione completa del volume con prestazioni espandibili attivate. Per trarre il massimo vantaggio dai volumi sc1, consigliamo di utilizzare istanze EC2 ottimizzate per EBS.


Elastic Volumes è una caratteristica che permette di ottimizzare con la massima semplicità i volumi in base alle esigenze di un'applicazione. Questa caratteristica consente di potenziare dinamicamente la capacità, ottimizzare le prestazioni e modificare il tipo di volumi, siano essi di generazione precedente o dell'attuale generazione, senza tempi di inattività o ripercussioni sulle prestazioni. La distribuzione sarà sempre perfettamente dimensionata e si adatterà di volta in volta ai nuovi requisiti prestazionali.

Potrai creare un volume che offra la capacità e le prestazioni che occorrono in questo momento e modificarne in seguito la configurazione, senza dover investire ore in pianificazione dei cicli.

Utilizzando Amazon CloudWatch con AWS Lambda, puoi automatizzare le modifiche ai volumi in base alle esigenze in costante evoluzione delle applicazioni.

La caratteristica Elastic Volumes semplifica l'ottimizzazione delle risorse in base alle necessità contestuali dell'applicazione, garantendo la possibilità di apportare modifiche in un secondo momento, quando le esigenze aziendali subiranno variazioni.

Amazon EBS offre la possibilità di salvare snapshot point-in-time dei volumi su Amazon S3. Gli snapshot Amazon EBS vengono archiviati seguendo una logica incrementale: vengono salvati solo i blocchi che hanno subito modifiche dall'ultima archiviazione dello snapshot, e il prezzo viene calcolato solo sui blocchi modificati. Se ad esempio in un dispositivo sono presenti 100 GB di dati ma solo 5 GB sono stati modificati dall'ultimo snapshot, lo snapshot successivo consumerà solamente 5 GB aggiuntivi, sui quali sarà applicata la tariffa di storage snapshot, mentre tutti gli snapshot precedenti e successivi risulteranno completi.

Quando uno snapshot viene eliminato, ne vengono rimossi solo i dati che non sono usati da altri snapshot. Tutti gli snapshot attivi contengono tutte le informazioni necessarie per ripristinare un volume nello stato in cui si trovava al momento dello snapshot. Il tempo necessario per ripristinare i dati modificati nel volume attivo è uguale per tutti gli snapshot.

Gli snapshot possono essere utilizzati per avviare istanze di più nuovi volumi, espanderne le dimensioni o spostarli tra diverse zone di disponibilità. Durante la fase di creazione di un nuovo volume, è possibile scegliere che sia basato su uno snapshot Amazon EBS esistente. In tale scenario, il nuovo volume è una replica esatta dello snapshot selezionato.

Le caratteristiche fondamentali degli snapshot Amazon EBS sono:

  • Accesso immediato ai dati dei volumi Amazon EBS: quando un volume viene creato da uno snapshot, non è necessario attendere il trasferimento dei dati da Amazon S3 al volume Amazon EBS prima che l'istanza collegata possa accedervi. Gli snapshot Amazon EBS implementano la funzione di lazy loading, perciò è possibile cominciare a usarli immediatamente.
  • Ridimensionamento di volumi Amazon EBS: sono disponibili due modi per ridimensionare un volume Amazon EBS. Creando un volume a partire da uno snapshot, è possibile specificarne una dimensione maggiore. Grazie alla caratteristica Elastic Volumes, è possibile utilizzare volumi attivi che aumentano di dimensioni senza dover impiegare snapshot. Naturalmente è sempre necessario accertarsi che il file system e le applicazioni in esecuzione supportino il ridimensionamento dei dispositivi.
  • Condivisione degli snapshot Amazon EBS: è molto più semplice condividere gli snapshot Amazon EBS con colleghi o con la community AWS grazie alle relative funzionalità. Gli utenti autorizzati possono creare i loro volumi Amazon EBS in base agli snapshot condivisi, mentre lo snapshot originale non viene modificato. Se desideri, puoi anche rendere i tuoi dati pubblicamente disponibili per tutti gli utenti AWS. Per ulteriori informazioni su come condividere gli snapshot, consulta Modifying Snapshot Permissions.  
  • Copia degli snapshot Amazon EBS su più regioni AWS: la funzionalità di copia degli snapshot su più regioni AWS offerta da Amazon EBS consente di sfruttare al meglio la distribuzione geografica delle regioni AWS, semplificando migrazione dei centri dati e disaster recovery. È possibile copiare qualsiasi snapshot a cui tu abbia diritto di accesso, condivisi con te oppure provenienti da AWS Marketplace, VM Import/Export o AWS Storage Gateway. Per ulteriori informazioni, consulta Copying an Amazon EBS Snapshot.

Con una piccola quota oraria aggiuntiva, i clienti possono avviare alcuni tipi di istanze Amazon EC2 come istanze ottimizzate per EBS. Le istanze ottimizzate per EBS consentono alle istanze EC2 di usare completamente gli IOPS assegnati su un volume EBS.

Le istanze ottimizzate per EBS offrono throughput dedicato tra Amazon EC2 e Amazon EBS, con opzioni comprese tra 500 e 10.000 Megabit al secondo (Mb/s), in funzione del tipo di istanza usato. Il throughput dedicato riduce al minimo i conflitti tra I/O EBS e altro traffico proveniente dall'istanza EC2, assicurando prestazioni ottimali ai volumi EBS.

Le istanze ottimizzate per EBS sono progettate per utilizzare tutti i tipi di volume Amazon EBS.

Per ulteriori informazioni sui tipi di istanza che possono essere avviati come istanze ottimizzate per EBS, consulta la sezione sui tipi di istanza di Amazon EC2.

I volumi Amazon EBS sono progettati per offrire la massima disponibilità e affidabilità. Senza alcuna spesa aggiuntiva per l'utente, i volumi Amazon EBS vengono replicati su più server di una zona di disponibilità per evitare la perdita di dati in caso di errore di un singolo componente. Per ulteriori informazioni, consulta il contratto sul livello di servizio di Amazon EC2 ed EBS.

I volumi Amazon EBS sono progettati per contenere il tasso di guasti annuale (AFR) entro un intervallo compreso tra lo 0,1% e lo 0,2%; per guasto si intende la perdita completa o parziale dei dati del volume, a seconda delle dimensioni e delle prestazioni offerte dal volume stesso. I volumi EBS sono perciò 20 volte più affidabili dei comuni dischi rigidi di largo consumo, il cui tasso di guasti annuale è di circa il 4%.Ad esempio, se sono in esecuzione 1.000 volumi EBS per 1 anno, è prevedibile che in solo 1 o 2 volumi si verificherà un guasto. EBS, inoltre, supporta la funzione di snapshot, che consente di eseguire backup point-in-time dei dati.

Per ulteriori informazioni sugli snapshot Amazon EBS e su come eseguire backup point-in-time dei volumi, consulta questa pagina.

Amazon EBS consente di crittografare in modo integrato i volumi di dati, i volumi di boot e gli snapshot, eliminando la necessità di creare un'infrastruttura di gestione delle chiavi sicura. La funzione di crittografia di EBS protegge i dati in locale codificando i volumi di dati, i volumi di boot e gli snapshot tramite chiavi gestite da Amazon oppure create e gestite dall'utente con AWS Key Management Service (KMS). Inoltre, la crittografia viene implementata a livello del server che ospita le istanze EC2, perciò viene applicata anche ai dati in trasferimento tra le istanze EC2 e i volumi di dati e di boot di EBS. Per ulteriori informazioni, consulta il capitolo relativo alla crittografia di Amazon EBS nella Amazon EC2 User Guide.

L'accesso ai volumi Amazon EBS è integrato con AWS Identity and Access Management (IAM). IAM offre controllo degli accessi ai volumi Amazon EBS. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina AWS Identity and Access Management (IAM).


In questa pagina, GB = 1024^3 byte