Domande generali

D: Che cos'è Amazon Web Services Support (AWS Support)?

AWS Support offre ai clienti assistenza su problemi tecnici e indicazioni aggiuntive per gestire le infrastrutture nel cloud. I clienti possono scegliere un livello tale da soddisfare i loro requisiti specifici, sulla scia della tradizione di AWS di fornire solide basi per il successo senza bundling né un impegno a lungo termine.

AWS Support è un servizio di supporto con interazione personale e tempi di risposta rapidi, fornito da professionisti esperti nel settore del supporto tecnico. Il servizio aiuta i clienti a utilizzare prodotti e caratteristiche di AWS. Con prezzo mensile e casi di supporto illimitati, i clienti possono fare a meno di impegni a lungo termine. I clienti con problemi operativi o domande tecniche possono contattare un team di tecnici di supporto e ricevere un'assistenza su misura entro tempi prevedibili.

D: In cosa differiscono i livelli avanzati di AWS Support rispetto al supporto Base?

Il supporto AWS Base offre a tutti i clienti AWS l'accesso al nostro Centro risorse, al Pannello di controllo stato servizi, alle domande frequenti sui prodotti, ai forum di discussione e al supporto per i controlli dello stato, il tutto senza costi aggiuntivi. I clienti che desiderano un livello più avanzato di supporto possono sottoscrivere AWS Support scegliendo il livello Developer, Business o Enterprise.

I clienti che scelgono AWS Support ottengono supporto con interazione personale e rapidi tempi di risposta a cura di professionisti tecnici AWS. Il servizio aiuta i clienti a utilizzare prodotti e caratteristiche di AWS. Con prezzo mensile e casi di supporto illimitati, i clienti possono fare a meno di impegni a lungo termine. I clienti con problemi operativi o domande tecniche possono contattare un team di tecnici di supporto e ricevere un'assistenza su misura entro tempi prevedibili.

D: Quali tipi di problemi sono supportati?

AWS Support gestisce problemi relativi alla produzione e allo sviluppo di prodotti e servizi AWS, insieme ad altri importanti componenti dello stack.

  • Domande relative alle procedure inerenti ai servizi e alle caratteristiche AWS.
  • Best practice che semplificano l'integrazione, la distribuzione e la gestione delle applicazioni nel cloud in modo appropriato.
  • Risoluzione dei problemi API e AWS SDK
  • Risoluzione dei problemi a livello operativo e di sistema con le risorse AWS
  • Problemi con la console di gestione o altri strumenti AWS
  • Problemi rilevati dai controlli dello stato.
  • Una serie di applicazioni di terze parti come ad esempio OS, server Web, e-mail, database e configurazioni di storage

AWS Support non include:

  • Sviluppo di codice.
  • Debug di software personalizzato.
  • Esecuzione di attività di amministrazione del sistema

D: Quale livello di supporto dell'architettura viene fornito da AWS Support?

Il livello di supporto dell'architettura fornito varia a seconda del livello di supporto. I livelli di servizio più elevati offrono un supporto progressivamente maggiore per le esigenze specifiche del cliente in termini di casi d'uso e applicazioni.

Developer: aspetti di base
Linee guida sulle modalità di utilizzo di tutti i prodotti, le caratteristiche e i servizi AWS. Sono incluse linee guida sulle best practice e consigli generali a livello di architettura.

Business: indicazioni sui casi d'uso
Informazioni sui prodotti, le caratteristiche e i servizi AWS più appropriati per i casi d'uso specifici. Sono inoltre disponibili linee guida sull'ottimizzazione dei prodotti e della configurazione AWS in funzione delle particolari esigenze.

Enterprise: architettura delle applicazioni
Partnership di consulenza per gestire applicazioni e casi d'uso specifici. Comprende consulenza e verifiche di progettazione a livello di architettura. Il team di supporto per i clienti di livello Enterprise include un responsabile tecnico dedicato e l'accesso a un solutions architect di AWS.

D: Se utilizzo solo uno o due servizi, posso acquistare il supporto solo per ciò che mi interessa?

No. La nostra soluzione di supporto include l'intero portafoglio di servizi AWS. Poiché molti dei nostri clienti utilizzano più servizi Web infrastrutturali insieme all'interno della stessa applicazione, abbiamo progettato AWS Support dando importanza a questo aspetto. Come abbiamo scoperto, la maggior parte dei problemi correlati al supporto, tra gli utenti di più servizi, riguarda il modo in cui più servizi vengono utilizzati insieme. Il nostro obiettivo è supportare la tua applicazione nel modo più efficace possibile.

D: Quanti casi di supporto è possibile avviare con AWS Support?

Tutti quelli che desideri. I clienti dei piani di supporto Base sono limitati al servizio clienti e ai casi di aumento dei limiti del servizio.

D: Quanti utenti possono aprire casi di supporto tecnico?

I piani di supporto Business ed Enterprise consentono l'apertura di casi di supporto tecnico da parte di un numero illimitato di utenti (opzione supportata da AWS Identity and Access Management, IAM). Il piano di supporto Developer permette di aprire casi di supporto tecnico a un solo utente. I titolari del piano di supporto Base non possono aprire casi di supporto tecnico.

D: Con quale rapidità si ottiene una risposta?

I nostri tempi di risposta al primo contatto dipendono dal livello di gravità scelto per ogni caso. Ci impegneremo responsabilmente per fornire risposte entro gli intervalli di tempo seguenti:

 

Piano Developer
(Orari d'ufficio*)

Piano Business
(24x7)

Piano Enterprise
(24x7)
Domande generali 
generali

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Problemi al
sistema
Fino a 12 ore Fino a 12 ore Fino a 12 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 4 ore Fino a 4 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 1 ora Fino a 1 ora
Interruzione di
sistema di produzione
    Fino a 15 minuti


Piano Developer
(Orari d'ufficio*)

Piano Business
(24x7)

Piano Enterprise
(24x7)
Domande generali 
generali

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Problemi al
sistema
Fino a 12 ore Fino a 12 ore Fino a 12 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 4 ore Fino a 4 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 1 ora Fino a 1 ora
Interruzione di
sistema di produzione
    Fino a 15 minuti

Piano Developer
(Orari d'ufficio*)

Piano Business
(24x7)

Piano Enterprise
(24x7)
Domande generali 
generali

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Problemi al
sistema
Fino a 12 ore Fino a 12 ore Fino a 12 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 4 ore Fino a 4 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 1 ora Fino a 1 ora
Interruzione di
sistema di produzione
    Fino a 15 minuti

Piano Developer
(Orari d'ufficio*)

Piano Business
(24x7)

Piano Enterprise
(24x7)
Domande generali 
generali

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Problemi al
sistema
Fino a 12 ore Fino a 12 ore Fino a 12 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 4 ore Fino a 4 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 1 ora Fino a 1 ora
Interruzione di
sistema di produzione
    Fino a 15 minuti

Piano Developer
(Orari d'ufficio*)

Piano Business
(24x7)

Piano Enterprise
(24x7)
Domande generali 
generali

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Problemi al
sistema
Fino a 12 ore Fino a 12 ore Fino a 12 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 4 ore Fino a 4 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 1 ora Fino a 1 ora
Interruzione di
sistema di produzione
    Fino a 15 minuti

Piano Developer
(Orari d'ufficio*)

Piano Business
(24x7)

Piano Enterprise
(24x7)
Domande generali 
generali

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Problemi al
sistema
Fino a 12 ore Fino a 12 ore Fino a 12 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 4 ore Fino a 4 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 1 ora Fino a 1 ora
Interruzione di
sistema di produzione
    Fino a 15 minuti

Piano Developer
(Orari d'ufficio*)

Piano Business
(24x7)

Piano Enterprise
(24x7)
Domande generali 
generali

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Problemi al
sistema
Fino a 12 ore Fino a 12 ore Fino a 12 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 4 ore Fino a 4 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 1 ora Fino a 1 ora
Interruzione di
sistema di produzione
    Fino a 15 minuti

Piano Developer
(Orari d'ufficio*)

Piano Business
(24x7)

Piano Enterprise
(24x7)
Domande generali 
generali

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Fino a 24 ore

Problemi al
sistema
Fino a 12 ore Fino a 12 ore Fino a 12 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 4 ore Fino a 4 ore
Problemi al
sistema di produzione
  Fino a 1 ora Fino a 1 ora
Interruzione di
sistema di produzione
    Fino a 15 minuti

*Per orario d'ufficio s'intende generalmente dalle 8.00 alle 18.00 nel paese impostato dal cliente nella console My Account, festività e fine settimana esclusi. Gli orari possono variare nei paesi con più fusi orari. 

D: Con quale rapidità viene risolto un problema?

Dipende dal problema. I problemi riscontrati dagli sviluppatori di applicazioni o servizi possono variare notevolmente, rendendo difficoltosa la previsione dei tempi di risoluzione. Tuttavia ti garantiamo che lavoreremo a stretto contatto con te per trovare una soluzione nel minor tempo possibile.

D: Come si contatta il supporto?

Se sei titolare di un piano di supporto a pagamento, puoi aprire un caso di supporto Web dal Centro di supporto. Se sei titolare di un piano di supporto Business o Enterprise, puoi richiedere che AWS ti contatti a un determinato numero di telefono oppure puoi avviare una conversazione con uno dei nostri tecnici tramite chat. 

Puoi anche visualizzare le opzioni disponibili per contattare il supporto nella pagina Contattaci.

D: Come e quando il supporto offre assistenza in tempo reale per i casi gestiti via chat e telefono?

Se dopo aver consultato la nostra documentazione passo passo riscontrano problemi, i clienti possono fornire dettagli come screenshot e log allegandoli a un caso di supporto. Per questioni di elevata gravità, i clienti di livello Business o Enterprise possono contattare il supporto via chat o telefono per ricevere assistenza in tempo reale. In alcuni scenari, il supporto fornisce una guida dettagliata tramite e-mail. Se necessario, il supporto utilizzerà lo strumento di condivisione dello schermo per visualizzare in remoto le schermate del cliente in modo da identificare e risolvere il problema riscontrato. Questo strumento è di sola visualizzazione: il supporto non può infatti agire per conto dei clienti durante la sessione di condivisione dello schermo. Si noti, tuttavia, che lo strumento di condivisione dello schermo non ha lo scopo di guidare i clienti attraverso passaggi già documentati. Per motivi di sicurezza, il team di supporto non può partecipare alla sessione di condivisione dello schermo ospitata da altri strumenti di terze parti. I clienti di livello Developer possono contattare i tecnici di supporto cloud via e-mail; tuttavia, la condivisione dello schermo non fa parte del supporto offerto dal piano.

Supporto per controlli dello stato

Il supporto per i controlli dello stato monitora alcuni dei controlli dello stato visualizzati nella console di Amazon EC2. Quando uno di questi controlli non viene superato, tutti i clienti possono scegliere se aprire un caso di supporto tecnico di gravità elevata. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Supporto per i controlli dello stato.

D: Chi non si trova negli Stati Uniti può iscriversi ad AWS Support?

Sì, AWS Support è un'organizzazione globale. Qualsiasi cliente AWS può registrarsi e utilizzare AWS Support.

D: Parlate la mia lingua?

AWS Support è disponibile solo in inglese e giapponese.

D: Come si accede al supporto in giapponese?

Per accedere al supporto in giapponese, gli iscritti devono selezionare il giapponese come lingua di preferenza nell'elenco a discesa in alto a destra di qualsiasi pagina Web AWS, dopodiché tutte le richieste di supporto verranno inviate al nostro team di supporto giapponese.

D: A chi è rivolto AWS Support?

Tutti i clienti AWS sono incoraggiati a utilizzare AWS Support per ottenere un'esperienza impeccabile che si avvale dei servizi infrastrutturali AWS. Abbiamo creato più livelli per soddisfare esigenze tecniche e di budget specifiche.

D: Come si offre supporto in merito ai problemi relativi ad AWS dei clienti finali?

Se il problema è legato al tuo account AWS, saremo lieti di aiutarti. Per problemi relativi a una risorsa assegnata nell'ambito dell'account di un cliente, questi dovrà contattarci direttamente. Per motivi di sicurezza e privacy, possiamo discutere i dettagli specifici solo con il titolare dell'account della risorsa in questione. Puoi anche considerare l'opportunità di diventare partner AWS e ottenere così ulteriori opzioni di supporto per il cliente finale. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina AWS Partner Network.

D: Se si utilizza un'applicazione creata da altri in Amazon Web Services, è possibile ricorrere ad AWS Support?

Se l'applicazione utilizza risorse assegnate nell'ambito del tuo account AWS, sì. Innanzitutto, ti aiuteremo a determinare se il problema riguarda una risorsa AWS o l'applicazione di terza parte. A seconda di quanto stabilito, lavoreremo alla risoluzione del problema o ti inviteremo a contattare lo sviluppatore dell'applicazione per proseguire con il processo di risoluzione.

D: Come si comincia a utilizzare AWS Support?

Puoi aggiungere AWS Support durante il processo di registrazione a qualsiasi prodotto AWS. In alternativa ti basta selezionare un piano AWS Support.

D: Quanto costa AWS Support?

AWS Support offre diversi livelli di assistenza per meglio adattarsi alle esigenze e ai budget, con la possibilità di scegliere tra i piani di supporto Developer, Business ed Enterprise. Per ulteriori informazioni, consulta la tabella dei prezzi.

D: Perché la fattura di AWS Support indica un picco quando acquisto istanze riservate EC2 ed RDS e nodi di cache riservati ElasticCache?

Quando esegui un pagamento anticipato per le tue esigenze di elaborazione con istanze riservate Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2), istanze riservate Amazon Relational Database Service (Amazon RDS), istanze riservate Amazon Redshift o nodi di cache riservati Amazon ElastiCache e hai già effettuato la registrazione a un piano AWS Support a pagamento, il singolo addebito iniziale per le risorse prepagate viene incluso nel calcolo dei costi di AWS Support nel mese in cui acquisti le risorse. Inoltre, i costi di utilizzo orario per le risorse riservate sono inclusi nel calcolo dei costi mensili di AWS Support.

Se al momento in cui ti registri per un piano di supporto disponi già di risorse riservate, il singolo addebito iniziale per le risorse riservate, ripartito proporzionalmente in base alla scadenza della prenotazione, è incluso nel calcolo per il primo mese di AWS Support. Se, ad esempio, il 1° gennaio acquisti un'istanza riservata per la durata di tre anni e il 1° ottobre dello stesso anno ti registri al piano di supporto Business, il 75% dell'addebito iniziale pagato a gennaio è incluso nel calcolo dei costi di supporto del mese di ottobre.

D: Come viene addebitato e fatturato l'utilizzo di AWS Support?

In fase di registrazione, ti verrà fatturato un costo mensile minimo per il mese corrente (ripartito proporzionalmente).

Nei mesi a seguire se i costi basati sull'utilizzo superano il costo mensile minimo del servizio, la differenza ti verrà fatturata alla fine del mese. Di conseguenza, le fatture di fine mese, con data al primo giorno del mese successivo, rifletteranno sia i costi basati sull'utilizzo del mese corrente sia il costo mensile minimo del servizio del mese successivo.

Per i clienti con risorse riservate (istanze riservate EC2 ed RDS e nodi di cache riservati ElastiCache), gli importi prepagati saranno inclusi nel componente basato sull'utilizzo durante il mese di acquisto.

D: Come si annulla una sottoscrizione a AWS Support?

Per annullare un piano prepagato, passa al piano di supporto Base:

Accedi all'account AWS con le credenziali dell'account root
Vai alla pagina https://console.aws.amazon.com/support/plans/home
Nella pagina Support plans (Piani di supporto), seleziona Change plan (Modifica piano)
Nella pagina Change support plan (Modifica piano di supporto), seleziona il piano Basic (Base) e fai clic sul pulsante Change plan (Modifica piano)

D: È possibile registrarsi ad AWS Support, ricevere assistenza e poi annullare la sottoscrizione? In tal caso viene addebitato un importo ripartito proporzionalmente?

A ogni registrazione per la ricezione del servizio, è obbligatorio pagare un importo minimo per un mese di supporto. Anche se potresti ricevere un rimborso ripartito proporzionalmente quando annulli il servizio, alla fine del mese l'account riceverà un nuovo addebito per la tariffa di abbonamento minima. Ci riserviamo il diritto di non erogare AWS Support ai clienti che effettuano la registrazione e terminano il servizio di frequente.

D: Che cos'è Infrastructure Event Management (IEM)?

AWS Infrastructure Event Management costituisce un impegno a breve termine con AWS Support disponibile nell'ambito dell'offerta di servizi di livello Enterprise e può essere acquistato dai titolari di sottoscrizioni di supporto di livello Business. I responsabili di AWS Infrastructure Event Management collaborano con le risorse tecniche e di progetto dei clienti per comprendere meglio i particolari casi d'uso e fornire consigli a livello di architettura e dimensionamento per un evento specifico. I casi d'uso più comuni per AWS Event Management comprendono, ad esempio, lanci promozionali, commercializzazioni di nuovi prodotti e migrazioni di infrastrutture su AWS.

D: Come funziona il supporto via chat?

La chat non è che un altro strumento, oltre al telefono e all'e-mail, per consultare i nostri professionisti del supporto tecnico. Selezionando l'icona del supporto tramite chat nel Centro di supporto, viene avviata una sessione di chat nel browser. In questo modo potrai interagire in modo personale con i nostri tecnici e ottenere altre informazioni e link da condividere per una risoluzione dei problemi più rapida.

Il supporto tramite chat è una novità per AWS, ma non è disponibile per Amazon.com. Abbiamo adottato le stesse funzionalità di chat attualmente utilizzate dai clienti al dettaglio e le abbiamo rese disponibili per il supporto tecnico AWS. I clienti dei livelli Business ed Enterprise possono accedere alle funzionalità di chat dal Centro di supporto. Gli utenti di AWS Support possono anche avviare una sessione di chat da un singolo caso oppure attraverso la sezione Contattaci del sito Web di AWS.

D: Quali sono le best practice per la tolleranza ai guasti?

I clienti ci chiedono spesso se debbano eseguire operazioni specifiche per prepararsi a un evento importante che potrebbe interessare una singola zona di disponibilità. La nostra risposta a questa domanda è che i clienti devono seguire le best practice generali correlate alla gestione di distribuzioni a disponibilità elevata, come la definizione di una strategia di backup o la distribuzione delle risorse tra zone. I link seguenti offrono un buon punto di partenza:

D: Come si configura Identity and Access Management (IAM) per il supporto?

Per ulteriori informazioni su come configurare gli utenti di IAM in modo da concedere/negare l'accesso alle risorse AWS Support, consulta la pagina sull'accesso ad AWS Support.

D: Per quanto tempo viene mantenuta la cronologia dei casi?

Le informazioni della cronologia dei casi restano disponibili per 12 mesi dalla creazione.

D: È possibile ottenere uno storico di tutte le chiamate alle API AWS Support effettuate sull'account a fini di analisi di sicurezza e risoluzione dei problemi operativi?

Sì. Per ricevere uno storico di tutte le chiamate delle API di AWS Support effettuate sul tuo account, è sufficiente attivare CloudTrail nella Console di gestione AWS.

Nota: le seguenti chiamate all'API di AWS Support non saranno registrate o inoltrate:

Tutte le operazioni di Trusted Advisor: DescribeTrustedAdvisorCheckRefreshStatuses, DescribeTrustedAdvisorCheckResult, DescribeTrustedAdvisorChecks, DescribeTrustedAdvisorCheckSummaries, RefreshTrustedAdvisorCheck

Per ulteriori informazioni, consulta Logging delle chiamate API di AWS Support con AWS CloudTrail.

Supporto per controlli dello stato

D: Che cos'è il supporto per il controllo dello stato?

Il supporto per i controlli dello stato monitora alcuni dei controlli dello stato visualizzati nella console di Amazon EC2. Quando uno di questi controlli non viene superato, tutti i clienti possono scegliere se aprire un caso di supporto tecnico di gravità elevata. Il supporto per i controlli dello stato include determinati controlli per Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2) e Amazon Elastic Block Store (Amazon EBS).

D: Quali servizi AWS consentono di accedere al supporto attraverso il supporto per il controllo dello stato?

Il supporto per i controlli dello stato attualmente prevede tre scenari: stato del sistema EC2, EBS con I/O disabilitati ed EBS con collegamento bloccato.

D: Come si ottiene supporto se un'istanza EC2 non supera il controllo dello stato del sistema?

Se un controllo dello stato del sistema EC2 non funziona per oltre 20 minuti, compare un pulsante che permette al cliente AWS di aprire un caso. La maggior parte dei dettagli relativi al caso, tra cui nome dell'istanza, regione e informazioni sul cliente, vengono immessi automaticamente, ma puoi includere un contesto aggiuntivo con una descrizione di testo manuale.

Nota: il supporto per i controlli dello stato include solo il controllo dello stato del sistema EC2 e non dell'istanza EC2. Per spunti di risoluzione dei problemi, consulta la pagina sulla risoluzione dei problemi relativi alle istanze che non superano i controlli dello stato

Dialogo aperto ticket di supporto servizi Web

D: Come si ottiene supporto se il collegamento di un volume EBS è bloccato o se gli I/O sono disabilitati?

Per un volume EBS con I/O disabilitati o con collegamento bloccato, viene visualizzato il pulsante Troubleshoot Now (Risolvi il problema adesso). Sono disponibili diverse opzioni di risoluzione automatica che potrebbero correggere il problema senza dover contattare il supporto. Se il volume EBS continua a non superare il controllo dello stato dopo che hai seguito tutti i passaggi opportuni, seleziona Contact Support (Contatta il supporto) per aprire un caso.

D: Qual è il tempo di risposta per un caso di supporto relativo ai controlli dello stato?

Un caso di supporto relativo ai controlli dello stato aperto attraverso la console è un caso di gravità elevata.

D: Come si verifica lo stato di un caso in seguito all'apertura?

Dopo aver presentato un caso, il pulsante cambia da Contact Support (Contatta il supporto) a View Case (Visualizza il caso). Per visualizzare lo stato del caso, seleziona View Case.

D: È necessario aprire un caso per ogni istanza non reattiva?

Non è obbligatorio. Nella descrizione di testo inviata con il caso iniziale puoi includere un contesto aggiuntivo e i nomi delle istanze.

D: Perché bisogna attendere che un'istanza EC2 non abbia superato il controllo dello stato del sistema per 20 minuti? Perché non permettere semplicemente ai clienti di aprire subito un caso?

La maggior parte dei problemi relativi allo stato del sistema viene risolta attraverso processi automatici in meno di 20 minuti e non richiede alcun intervento da parte del cliente. Se l'istanza continua a non superare il controllo dopo 20 minuti, l'apertura di un caso porta la situazione all'attenzione del nostro team di supporto tecnico per avviare l'assistenza.

D: Quali utenti di Identity and Access Management (IAM) possono aprire un caso?

Qualsiasi utente può creare e gestire un caso di supporto per i controlli dello stato utilizzando le proprie credenziali dell'account root. Anche gli utenti di IAM associati ad account titolari di un piano di supporto Business o Enterprise possono creare e gestire un caso di supporto per i controlli dello stato. 

AWS Trusted Advisor

Panoramica

D: Che cos'è AWS Trusted Advisor?

AWS Trusted Advisor è un'applicazione basata sulle best practice acquisite attraverso la lunga esperienza di AWS nel servire centinaia di migliaia di clienti AWS. Trusted Advisor esamina l'ambiente AWS e fornisce consigli per la riduzione dei costi, il miglioramento delle prestazioni del sistema o la correzione delle lacune correlate alla sicurezza.

D: Come si accede a Trusted Advisor?

Trusted Advisor è disponibile nella Console di gestione AWS. Puoi accedere alla console di Trusted Advisor direttamente all'indirizzo https://console.aws.amazon.com/trustedadvisor/.

D: Che cosa controlla Trusted Advisor?

Trusted Advisor include un elenco a espansione di controlli nelle categorie di ottimizzazione dei costi, sicurezza, tolleranza ai guasti, prestazioni e restrizioni dei servizi. Per un elenco completo dei controlli e delle relative descrizioni, consulta le best practice di AWS Trusted Advisor.

D: Come funziona la funzione di notifica di Trusted Advisor?

La funzione di notifica di Trusted Advisor permette di mantenere aggiornata la distribuzione delle risorse AWS. Se acconsenti a utilizzare questo servizio, riceverai notifiche settimanali tramite e-mail.

  • Che cosa contiene una notifica? Il messaggio e-mail di notifica include il riepilogo delle stime sui risparmi e dello stato del controllo, con particolare attenzione a eventuali modifiche dello stato.
  • Come ci si registra per le notifiche? Poiché questo non è un servizio a consenso esplicito, assicurati di configurare la notifica nel pannello di controllo. Puoi scegliere i contatti per la ricezione delle notifiche nel riquadro Preferences della console di Trusted Advisor.
  • Chi può ricevere le notifiche? Puoi indicare fino a tre destinatari per gli aggiornamenti settimanali sullo stato e le stime sui risparmi.
  • In quale lingua saranno le notifiche? Le notifiche sono disponibili in inglese e giapponese.
  • Qual è la frequenza di ricezione delle notifiche e quando vengono inviate? Riceverai un messaggio e-mail di notifica ogni settimana, in genere il giovedì o il venerdì, che indicherà la configurazione delle risorse nella settimana precedente (7 giorni).
  • Posso annullare le sottoscrizioni delle notifiche se non desidero più ricevere i messaggi e-mail? Sì. Puoi modificare l'impostazione nel pannello di controllo deselezionando le caselle di controllo e quindi selezionando "Save Preferences" (Salva preferenze).
  • Quanto costa questo servizio? È gratuito. Inizia oggi stesso!

D: Come funziona la caratteristica "Recent Changes" (Modifiche recenti)?

Trusted Advisor tiene traccia delle modifiche recenti correlate allo stato delle risorse nel pannello di controllo della console. Le modifiche più recenti avvenute negli ultimi 30 giorni vengono visualizzate nella parte superiore. Il sistema registra sette aggiornamenti per pagina e puoi passare a pagine diverse per visualizzare tutte le modifiche recenti facendo clic sulle frecce di direzione visualizzate nell'angolo in alto a destra dell'area "Recent Changes" (Modifiche recenti).

D: Come funziona l'opzione "Exclude Items" (Esclusi voci)?

Se non desideri ricevere notifiche sullo stato di una risorsa specifica, puoi scegliere di escludere (rimuovere) la relativa segnalazione. In genere potresti prendere questa decisione dopo aver esaminato i risultati di un controllo, scegliendo di non apportare altre modifiche alla risorsa o impostazione AWS contrassegnata da Trusted Advisor.

Per escludere determinati elementi, seleziona la casella a sinistra delle risorse, quindi seleziona "Exclude and Refresh" (Escludi e aggiorna). Gli elementi esclusi appaiono in una visualizzazione separata. Puoi ripristinarli (includerli) in qualsiasi momento selezionandoli nell'elenco degli elementi esclusi e quindi selezionando "Include and Refresh" (Includi e aggiorna).

La funzione "Exclude and Refresh" (Escludi e aggiorna) è disponibile solo a livello di risorsa e non a livello di controllo. Ti consigliamo di esaminare l'avviso per ogni risorsa prima di escluderla per assicurarti di poter comunque visualizzare lo stato complessivo della distribuzione senza tralasciare un'area specifica. Per un esempio, consulta il post AWS Trusted Advisor per tutti nel blog AWS.

D: Che cos'è un link di operazione?

La maggior parte degli elementi in un report di Trusted Advisor contiene collegamenti ipertestuali alla Console di gestione AWS, in cui puoi eseguire l'operazione indicata nei consigli di Trusted Advisor. Sono inclusi link di operazione per tutti i servizi che li supportano.

Ad esempio, il controllo degli snapshot di Amazon EBS elenca i volumi Amazon EBS i cui snapshot sono mancanti o hanno più di sette giorni. In ogni riga del report l'ID volume è un collegamento ipertestuale al volume nella console di Amazon EC2, in cui puoi avviare la creazione di uno snapshot in soli pochi clic.

D: Come si gestisce l'accesso alla console di Trusted Advisor? Che cos'è una policy IAM?

Per la console di Trusted Advisor, l'accesso è controllato da policy IAM che utilizzano lo spazio dei nomi trustedadvisor e tra le opzioni di accesso sono inclusi la visualizzazione e l'aggiornamento di singoli controlli o categorie di controlli. Per ulteriori informazioni, consulta Gestione dell'accesso per AWS Trusted Advisor. 

D: Come si accede ad AWS Trusted Advisor attraverso API?

Puoi recuperare e aggiornare i risultati di Trusted Advisor in modo programmatico. Per ulteriori informazioni, consulta il Riferimento API di AWS Support.

D: Con quale frequenza è possibile aggiornare i risultati di Trusted Advisor?

L'intervallo di aggiornamento minimo varia in base al controllo. Puoi aggiornare singoli controlli oppure tutti i controlli contemporaneamente selezionando "Refresh All" nell'angolo in alto a destra del pannello di controllo di riepilogo. Quando accedi al pannello di controllo di Trusted Advisor, tutti i controlli che non sono stati aggiornati nelle ultime 24 ore vengono aggiornati automaticamente. Questa operazione può richiedere alcuni minuti. La data e l'ora dell'ultimo aggiornamento sono visualizzate a destra del titolo del controllo. Per i clienti con piani di supporto Business o Enterprise, inoltre, i dati di Trusted Advisor vengono aggiornati automaticamente una volta alla settimana.

D: In che modo le attività di Trusted Advisor influiscono sui log di Amazon CloudTrail?

Ogni operazione del cliente in Trusted Advisor attiva una chiamata API, che viene documentata nei log di Amazon CloudTrail. Quando, ad esempio, aggiorni un controllo di Trusted Advisor, potrai osservare una chiamata alle risorse interessate con i valori di invokedBy e userAgent impostati su "support.amazonaws.com". Questa registrazione è soggetta a un costo minimo, di pochi centesimi al mese. Anche gli aggiornamenti automatici vengono visualizzati nei log di CloudTrail.

D: Quali controlli e caratteristiche di Trusted Advisor sono disponibili per tutti i clienti AWS?

I clienti del supporto base di AWS e del supporto agli sviluppatori AWS ottengono l’accesso a 6 controlli di sicurezza (Autorizzazioni bucket S3, Gruppi di sicurezza: porte specifiche illimitate, Utilizzo IAM, MFA su account root, Snapshot pubblici EBS, Snapshot pubblici RDS) e 50 controlli del limite di servizio. I clienti di AWS Business Support e AWS Enterprise Support ottengono l’accesso a tutti i 115 controlli Trusted Advisor (14 sull’ottimizzazione dei costi, 17 sulla sicurezza, 24 sulla tolleranza ai guasti, 10 sulle prestazioni e 50 sulle restrizioni dei servizi) e ai suggerimenti. Per un elenco completo dei controlli e le relative descrizioni, consulta le best practice di Trusted Advisor.

Tutti i clienti possono anche accedere ad alcune caratteristiche di Trusted Advisor, tra cui le notifiche settimanali di Trusted Advisor, i link di operazione, la funzione Exclude Items (Escludi elementi) e le caratteristiche di gestione degli accessi.

D: Perché i controlli delle regole degli eventi e degli allarmi dei parametri CloudWatch per le istanze EC2 on demand non funzionano?

Se per il tuo account hai aderito ai limiti di istanze on demand basate su vCPU, devi modificare gli allarmi dei parametri e le regole degli eventi per i limiti di istanze basate su vCPU. Per verificare se utilizzi le istanze on demand basate su vCPU, consulta la pagina Limiti nella console Amazon EC2.  

D: Quali restrizioni dei servizi vengono controllate?

Le restrizioni che vengono controllate da Trusted Advisor sono indicate nelle best practice di AWS Trusted Advisor. Per ulteriori informazioni sui limiti, consulta AWS Service Quotas.

D: Perché è una procedura sicura ignorare o eliminare i flag rossi dai controlli di sicurezza "Gruppi di sicurezza - Porte specifiche non limitate" e "Gruppi di sicurezza - Accessi senza limitazioni" per i gruppi di sicurezza creati da AWS Directory Services?

AWS Directory Services è un servizio gestito che crea automaticamente un gruppo di sicurezza AWS nel tuo VPC con regole di rete per il traffico in entrata e in uscita dai controller di dominio gestiti da AWS. Le regole in entrata predefinite consentono il traffico da qualsiasi origine (0.0.0.0/0) alle porte richieste da Active Directory. Queste regole non introducono vulnerabilità della sicurezza poiché il traffico verso i controller di dominio è limitato al traffico dal tuo VPC, da altri VPC analoghi o dalle reti collegate tramite AWS Direct Connect, AWS Transit Gateway o Virtual Private Network. Inoltre, le interfacce di rete elastica (ENI) a cui il gruppo di sicurezza è collegato non hanno e non possono avere gli IP Elastic a sé collegati, limitando così il traffico in entrata al traffico instradato VPC locale e VPC. I gruppi di sicurezza creati da AWS Directory Services si riconoscono dal nome del gruppo di sicurezza (sempre con il formato “directory-id_controllers” (ad es. d-1234567890_controllers) o dalla descrizione del gruppo di sicurezza (sempre con il formato “AWS created security group for directory-id directory controllers”).

Controlli di ottimizzazione delle istanze riservate

D: Su quali insiemi di dati si basano i consigli per un'istanza riservata?

I consigli sulle istanze riservate sono forniti da Cost Explorer, che elabora i consigli sulla base del tuo utilizzo on demand negli ultimi 30 giorni.

D: I consigli tengono in considerazione gli sconti sul volume?

No, i consigli sulle prenotazioni si basano sui prezzi per il pubblico.

D: Ho appena acquistato una nuova istanza riservata. Perché non viene mostrata nel consiglio?

Dato che i consigli si basano sul precedente utilizzo on demand, le prenotazioni appena acquistate non vengono mostrate fino a quando l'utilizzo corrispondente non compare nei tuoi dati di fatturazione. I consigli potrebbero non essere accurati se le prenotazioni sono state acquistate nei 30 giorni precedenti.

D: Come viene calcolato il numero ottimizzato di istanze riservate?

I consigli sulle prenotazioni sono calcolati sulla base del tuo utilizzo on demand negli ultimi 30 giorni. I consigli sono calcolati identificando gli acquisti di prenotazioni che determinerebbero l'importo in fattura minore che avresti potuto ottenere per il periodo in questione. I consigli si riferiscono al minor costo in fattura possibile e non a soglie di utilizzo o copertura particolari.

D: Nei consigli vengono inclusi altri tipi di istanze riservate?

Questo controllo si riferisce ai consigli basati sulle istanze riservate standard con un'opzione di pagamento anticipato parziale. Per altre varianti, comprese le istanze riservate modificabili o le opzioni di pagamento alternative, consulta i consigli sulle prenotazioni di Cost Explorer.

D: Perché ci sono sezioni separate per le istanze riservate per 1 anno e per 3 anni?

I clienti possono scegliere di acquistare da AWS istanze riservate per 1 anno e per 3 anni. Questo controllo ipotizza che il cliente acquisterà istanze riservate per uno solo dei due suddetti periodi, non per entrambi. Di conseguenza, i suggerimenti di acquisto di istanze riservate aggiuntive a 1 anno o a 3 anni non sono cumulativi sui due periodi, per cui i suggerimenti sono espressi singolarmente.

Per chiarire il concetto: in un suggerimento per tre istanze riservate aggiuntive a 1 anno o per quattro istanze riservate aggiuntive a 3 anni, si consiglia l'acquisto di tre o quattro istanze riservate rispettivamente, e non di un totale di sette istanze riservate aggiuntive.

D: I consigli includono tutti i tipi di istanza?

Sì, i consigli includono tutti i tipi di istanza che consentono la prenotazione.

D: Utilizzo un'istanza Spot. Il calcolo include anche i prezzi Spot?

No, l'utilizzo Spot non è idoneo alla prenotazione ed è escluso dai consigli.

D: Dispongo di istanze riservate di terze parti provenienti dal Marketplace di istanze riservate. Sono incluse nei risultati?

I consigli di acquisto per le istanze riservate si basano sull'utilizzo fatturato non coperto da tutte le istanze riservate disponibili, comprese quelle acquistate dal Marketplace. I risparmi di costo sono calcolati sui prezzi per il pubblico e non prendono in considerazione la disponibilità di istanze riservate presenti sul rispettivo Marketplace.

D: I consigli includono le somme ottenute in caso di vendita delle istanze riservate esistenti per acquistare le istanze riservate con pagamento anticipato parziale consigliate?

No, questi consigli sono semplici suggerimenti di acquisto basati sui prezzi per il pubblico e sull'utilizzo on demand. Non prendono in considerazione la potenziale vendita di istanze riservate esistenti sul rispettivo Marketplace o la conversione delle prenotazioni esistenti sottoutilizzate.

D: Quali sono i criteri di allarme di questo controllo? 

Questo controllo viene contrassegnato in giallo quando l'ottimizzazione dell'utilizzo delle istanze riservate con pagamento anticipato parziale può contribuire a ridurre i costi.

D: Qual è l'operazione consigliata quando il controllo è contrassegnato in giallo? 

Consulta la pagina Cost Explorer per maggiori informazioni e per la personalizzazione dei consigli.

Inoltre, fai riferimento alla Guida per l'utente per le istanze Linux di Amazon Elastic Compute Cloud per comprendere le istanze riservate acquistate e le opzioni disponibili.

D: Dove posso trovare ulteriori informazioni sulle istanze riservate?

Puoi trovare informazioni sulle istanze riservate e sulla possibilità di risparmio che offrono alla pagina Istanze riservate di Amazon EC2.

Q: Qual è il significato dei diversi campi dei risultati del controllo?

  1. Regione - La regione AWS della prenotazione consigliata.
  2. Tipo di istanza - Il tipo di istanza consigliato da AWS.
  3. Piattaforma - La piattaforma di prenotazione consigliata. La piattaforma è la combinazione specifica di sistema operativo, modello di licenza e software di un'istanza.
  4. Numero consigliato di istanze riservate da acquistare - Il numero di istanze riservate che AWS consiglia di acquistare.
  5. Utilizzo medio previsto delle istanze riservate - L'utilizzo medio previsto delle istanze riservate.
  6. Risparmio stimato applicando il consiglio (mensile) - Il risparmio che questo specifico consiglio ti garantirebbe in un mese secondo i calcoli di AWS.
  7. Costo anticipato delle istanze riservate - Il costo anticipato dell'acquisto di questa istanza.
  8. Costo stimato delle istanze riservate (mensile) - Il costo mensile delle istanze riservate dopo l'acquisto.
  9. Costo on demand stimato dopo l'acquisto delle istanze riservate consigliate (mensile) - Il costo mensile delle istanze on demand dopo l'acquisto delle istanze riservate consigliate secondo i calcoli di AWS.
  10. Punto di pareggio stimato (mesi) - Il tempo necessario affinché questa istanza inizi a generare un risparmio secondo i calcoli di AWS.
  11. Periodo di analisi (giorni) - Il numero di giorni di utilizzo precedente che AWS ha preso in esame per elaborare il consiglio.
  12. Periodo (anni) - Il periodo di prenotazione per cui desideri un consiglio, espresso in anni.

D: Perché nella console Trusted Advisor è presente un punto interrogativo blu accanto a questo consiglio? 

Le possibilità sono due: non sei iscritto a Cost Explorer oppure hai effettuato l'accesso con un account collegato e non con quello di pagamento. Visita la pagina sulla fatturazione consolidata per maggiori informazioni sugli account di pagamento e sugli account collegati.

D: Con quale frequenza devo aggiornare il controllo? 

I risultati dei consigli dipendono da Cost Explorer, che effettua aggiornamenti meno frequenti rispetto a Trusted Advisor. Per visualizzare i dati più recenti disponibili, puoi aggiornare i risultati ogni 6 ore.

AWS Personal Health Dashboard

D: Qual è la differenza tra AWS Personal Health Dashboard e Pannello di controllo per lo stato dei servizi AWS?

Pannello di controllo stato servizi è un modo efficace per visualizzare lo stato generale di ogni servizio AWS, ma fornisce poche informazioni su come lo stato di integrità di questi servizi influisce sulle tue risorse. AWS Personal Health Dashboard fornisce una visualizzazione personalizzata dell'integrità dei servizi specifici utilizzati dai tuoi carichi di lavoro e applicazioni. Inoltre Personal Health Dashboard ti notifica in modo proattivo quando in AWS si verificano eventi che possono avere conseguenze per te, consentendo di fornire rapidamente visibilità e aiuto per contenere l'impatto degli eventi e pianificare eventuali modifiche, come ad esempio la manutenzione dell'hardware AWS.

D: Quali azioni devo intraprendere in base allo stato di AWS Personal Health Dashboard?

Puoi vedere i dettagli dell'evento che condiziona il tuo ambiente. AWS Personal Health Dashboard continua ad aggiornare l'evento regolarmente finché non è terminato e fornisce aiuto per rimediarne le conseguenze.

D: In quale lingua si presentano le notifiche?

Tutte le notifiche saranno in lingua inglese. In futuro è prevista l'aggiunta del supporto di altre lingue.

Quali canali di notifica sono disponibili?

AWS Personal Health Dashboard supporta API, e-mail ed eventi CloudWatch (SQS, SNS, Lambda, Kinesis). Personal Health Dashboard inoltre supporta la visualizzazione degli avvisi nella barra di spostamento della Console di gestione AWS.

D: Come ci si registra per le notifiche?

Si può andare alla console degli eventi di CloudWatch e scrivere regole personalizzate per filtrare gli eventi che interessano. Queste regole possono essere collegate a destinazioni come SNS, SQS, Lambda o Kinesis, che verranno chiamate se il modello della tua regola coincide con gli eventi di AWS Personal Health Dashboard sul bus degli eventi CloudWatch.

D: Si può personalizzare AWS Personal Health Dashboard?

Sì. Personal Health Dashboard può essere personalizzato tramite la configurazione delle preferenze di notifica per i vari tipi di eventi. Si possono anche creare azioni di correzione personalizzate che vengono attivate in risposta agli eventi. Per la configurazione, vai sulla console degli eventi di CloudWatch.

D: AWS Personal Health Dashboard può automatizzare le azioni che intraprendo oggi per correggere eventi conosciuti?

AWS Personal Health Dashboard non intraprende azioni per conto tuo nell'ambiente AWS. Ti fornisce gli strumenti necessari per creare azioni personalizzate da te definite. Gli eventi di Personal Health Dashboard verranno pubblicati sul canale degli eventi di CloudWatch. Puoi scrivere regole per acquisire questi eventi e collegarli a una funzione Lambda. AWS Personal Health Dashboard fornisce inoltre best practice e guide pratiche per aiutarti a stabilire delle istruzioni automatizzate.

D: È possibile creare azioni personalizzate con Lambda?

Sì, è possibile definire azioni personalizzate in Lambda e utilizzare CloudWatch Events per attivarle risposta agli eventi.

D: Si può eseguire una diagnosi in AWS Personal Health Dashboard?

No. Al momento non è possibile eseguire direttamente una diagnosi in AWS Personal Health Dashboard. Tuttavia è possibile collegare uno script di automatizzazione di diagnosi che verrà eseguito da Lambda al verificarsi di un evento, se collegato correttamente.

D: I clienti hanno accesso API agli eventi con AWS Personal Health Dashboard?

Sì. Il repository di eventi di AWS Personal Health Dashboard è accessibile mediante l'API Health per i clienti che beneficiano dei programmi di supporto Business ed Enterprise. Ulteriori informazioni sull'API Health di AWS.

D: Come interagiscono AWS Personal Health Dashboard e Amazon CloudWatch?

CloudWatch e AWS Personal Health Dashboard possono coesistere per garantire un valore aggiunto rispetto a quanto fornito da un solo servizio. Se si creano parametri CloudWatch e si impostano avvisi per i servizi disponibili nella console, Personal Health Dashboard fornisce notifiche e informazioni sui problemi che influenzano l'infrastruttura AWS.

Gli avvisi di CloudWatch forniscono informazioni generiche relative a un sintomo senza fornire i dettagli della causa probabile. Ad esempio, per EBS si possono creare parametri per monitorare VolumeReadBytes, VolumeWriteBytes, VolumeReadOps, VolumeWriteOps, VolumeQueueLength, ecc. Quando un parametro viene utilizzato fuori limite, si riceve una notifica ma nessun aiuto per determinare se il problema è legato all'applicazione o all'infrastruttura AWS, come ad esempio un volume EBS perduto.

Con AWS Personal Health Dashboard, si riceve una notifica con informazioni dettagliate sul problema, oltre a un aiuto per la correzione che consente di identificare la radice del problema e di risolverlo rapidamente.

AWS Personal Health Dashboard completa CloudWatch fornendo dettagli sui problemi operativi causati da AWS. Si possono sovrapporre gli eventi di Personal Health Dashboard ai parametri di CloudWatch per avere una visione più approfondita delle cause che hanno attivato gli avvisi. Inoltre AWS Personal Health Dashboard ti informa quando CloudWatch ha problemi di funzionamento.

Valutazioni Well-Architected

D: A quante valutazioni Well-Architected hanno diritto i clienti con piano di supporto Enterprise?

Ogni cliente con piano di supporto Enterprise ha diritto a una valutazione Well-Architected. Ulteriori valutazioni sono consentite in base a esigenze specifiche.

D: In che modo si effettua una valutazione Well-Architected?

Per avviare una valutazione Well-Architected, i clienti con piano di supporto Enterprise devono contattare il rispettivo responsabile tecnico.

Supporto operativo

D: A quante valutazioni sull'operatività del cloud hanno diritto i clienti con piano di supporto Enterprise?

Ogni cliente con piano di supporto Enterprise ha diritto a una valutazione sull'operatività del cloud. Ulteriori valutazioni sono consentite in base a esigenze specifiche.

D: In che modo è possibile effettuare una valutazione sull'operatività del cloud?

Per avviare una valutazione sull'operatività del cloud, i clienti con piano di supporto Enterprise devono contattare il rispettivo responsabile tecnico.

Formazione

D: I crediti di formazione ottenuti con il piano di supporto Enterprise hanno una scadenza?

Ogni anno, i clienti con piano di supporto Enterprise hanno diritto a 500 crediti qwikLABS. I crediti inutilizzati scadranno 1 anno dopo la loro applicazione all'account di amministrazione. Tali crediti, inoltre, non saranno trasferiti all'anno successivo. Anche i crediti acquistati con lo sconto del 30% ma non utilizzati scadranno 1 anno dall'applicazione all'account di amministrazione.

Software di terze parti

D: Quale software di terze parti sono supportati?

I livelli Business ed Enterprise di AWS Support includono un supporto limitato per i sistemi operativi e componenti dello stack applicativo più diffusi. I tecnici di AWS Support offrono assistenza per installazione, configurazione e risoluzione dei problemi delle piattaforme e delle applicazioni di terze parti seguenti:

Sistemi operativi su istanze EC2:

  • Ubuntu Linux e Debian
  • Red Hat Enterprise Linux, Fedora e Fedora CoreOS
  • SUSE Linux (SLES e openSUSE)
  • CentOS Linux
  • Microsoft Windows Server 2008
  • Microsoft Windows Server 2008 R2
  • Microsoft Windows Server 2012
  • Microsoft Windows Server 2012 R2
  • Microsoft Windows Server 2016

Componenti infrastrutturali:

  • MTA Sendmail e Postfix
  • OpenVPN ed RRAS
  • SSH, SFTP ed FTP
  • LVM e RAID software

Server Web:

  • Apache
  • IIS
  • Nginx

Database:

  • MySQL
  • Microsoft SQL Server
  • PostgreSQL
  • Oracle

D: Che cosa succede se non riuscite a risolvere un problema relativo al software di terze parti?

Se non riusciamo a risolvere il tuo problema, possiamo collaborare o metterti in contatto con il supporto del fornitore appropriato per tale prodotto. In alcuni casi potresti dover stabilire una relazione di supporto con il fornitore per poter ricevere supporto tecnico da quest'ultimo.

D: Quali sono alcuni dei motivi più comuni per cui un cliente potrebbe richiedere supporto per software di terze parti?

AWS Support può fornire assistenza per l'installazione, la configurazione e la risoluzione dei problemi di software di terze parti inclusi nell'elenco dei prodotti supportati. Per altri argomenti più avanzati come ottimizzazione delle prestazioni, risoluzione dei problemi relativi a codice o script personalizzati, domande sulla sicurezza e così via, potrebbe essere necessario contattare direttamente il fornitore del software di terze parti. Benché AWS Support si impegnerà al massimo per aiutarti, qualsiasi forma di assistenza oltre l'installazione, la configurazione e la risoluzione dei problemi di base dei software di terze parti supportati sarà basata esclusivamente sul massimo impegno possibile.

Chiusura dell'account AWS

D: Come si chiude l'account AWS?

Prima di chiudere l'account, assicurati di eseguire il backup di tutti i dati e le applicazioni che desideri mantenere. AWS potrebbe non essere in grado di recuperare i dati dell'account in seguito alla chiusura. Al termine del backup, visita la pagina Impostazioni account e fai clic sul pulsante di chiusura dell'account. L'account AWS verrà chiuso e verrà annullata la sottoscrizione di tutti i servizi AWS. Una volta chiuso l'account, non potrai più accedere ai servizi AWS né avviare nuove risorse.

Se vuoi chiudere più account AWS gestiti nell'ambito dello stesso nome di società, puoi contattare il responsabile degli account o aprire un caso di supporto per account e fatturazione per ricevere assistenza. In caso di ulteriori domande o requisiti associati alla chiusura degli account AWS, il responsabile degli account o il servizio clienti AWS potrebbe esserti di aiuto.

D: Se ricevo un messaggio di errore quando tento di chiudere l'account AWS, che cosa devo fare?

Se ricevi un messaggio di errore quando tenti di chiudere l'account, puoi contattare il responsabile degli account o aprire un caso di supporto per account e fatturazione per ricevere assistenza.

D: Riceverò fatture dopo la chiusura dell'account?

In seguito alla chiusura dell'account l'utilizzo e la fatturazione non vengono più conteggiati. Ti verrà addebitato l'eventuale utilizzo accumulato fino al momento in cui hai chiuso l'account e i costi finali verranno fatturati all'inizio del mese successivo.

Supporto su più account

D: Che cos'è il supporto su più account?

Il supporto su più account significa l'apertura di un caso di Premium Support da un account (ad esempio l'account 12345678910) e la richiesta di assistenza per risorse di proprietà di un altro account (ad esempio un'istanza nell'account 98765432109).

D: Perché il supporto su più account non viene offerto?

I tecnici che si occupano del supporto non hanno modo di determinare se una persona (che opera come utente o ruolo in un account) ha il diritto di gestire risorse di proprietà di un altro account. Per motivi di sicurezza e privacy, possiamo discutere i dettagli specifici solo con il titolare dell'account della risorsa in questione.

D: Se si ha l'accesso a tutti gli account interessati, come si invia una richiesta di supporto per una risorsa condivisa?

Apri un caso di supporto dall'account proprietario della risorsa. Se viene effettuata una richiesta di accesso alla risorsa da un secondo account, apri un nuovo caso di supporto anche dal secondo account. Quindi chiedi al tecnico di supporto assegnato di collegare i due casi mediante gli ID.

D: L'iscrizione a AWS Organizations (o fatturazione consolidata) mi permette di inviare una richiesta di supporto su più account?

No. Gli account possono essere separati in un'organizzazione per isolare le risorse e le autorizzazioni tra gli individui. Se sei vincolato a un account specifico, consulta la domanda precedente.

D: Esistono delle eccezioni per abilitare il supporto su più account?

I clienti con supporto di livello Enterprise possono contattare il proprio TAM per discutere le opzioni.

Domande comuni per i clienti di AWS Concierge

Gestione dell'account

D: Come si controlla in sicurezza l'accesso ai servizi e alle risorse AWS?

Ti consigliamo di utilizzare AWS Identity and Access Management (IAM), che permette di controllare in modo sicuro l'accesso ai servizi e alle risorse AWS per i tuoi utenti. Grazie a IAM, puoi creare e gestire utenti e gruppi AWS e utilizzare autorizzazioni per concedere o negare l'accesso alle risorse AWS. IAM consente l'adozione di best practice sulla sicurezza permettendoti di concedere agli utenti credenziali di sicurezza univoche per specificare le risorse e le API dei servizi AWS a cui possono accedere.

L'accesso a IAM può essere revocato se un utente lascia la società o non fa più parte di un progetto, per prevenire l'esposizione o il danneggiamento delle credenziali root. Ai fini delle funzionalità di sicurezza e per i team, gli utenti di IAM sono essenziali per sfruttare tutte le potenzialità del tuo account AWS. Per ulteriori informazioni su IAM e sul controllo dell'accesso alle informazioni di fatturazione, consulta le pagine relative a AWS Identity and Access Management (IAM) e al controllo dell'accesso alle informazioni di fatturazione.

Fatturazione consolidata

D: Che cos'è la fatturazione consolidata?

La fatturazione consolidata è una funzione che permette di consolidare il pagamento di più account AWS nell'organizzazione designando un solo account per il pagamento.

La fatturazione consolidata offre una visualizzazione combinata dei costi AWS addebitati a tutti gli account, nonché un report dettagliato dei costi per ogni singolo account AWS associato all'account di pagamento. La fatturazione consolidata viene erogata senza costi aggiuntivi e permette di gestire gli account nell'ambito del gruppo consolidato come un singolo account, caratteristica che velocizza l'ottenimento di sconti per volume.

Consulta la sezione Pagamento fatture per più account con la fatturazione consolidata nella guida per l'utente Fatturazione e gestione costi AWS.

D: Come si utilizza la fattura AWS per valutare i costi?

AWS offre diversi metodi per esplorare la fattura mensile AWS e allocare i costi in base a ogni account, ID risorsa o tag definiti dal cliente.

Per ottenere uno snapshot dei dati di fatturazione, puoi utilizzare la console di fatturazione e gestione costi, il report di allocazione costi mensile e il report di fatturazione mensile.

Per una visualizzazione più dettagliata, puoi utilizzare anche queste risorse:

D: Che cosa sono le tariffe modulate?

Ai fini della fatturazione, AWS gestisce tutti gli account di una famiglia di fatturazione consolidata come se fossero un solo account. Le tariffe modulate sono indicate nella fattura come prezzo medio per l'utilizzo variabile in una famiglia di account. In questo modo puoi trarre vantaggio da due caratteristiche, progettate per permetterti di pagare il minor prezzo disponibile per i prodotti e i servizi AWS:

  • Fasce di prezzo: le fasce di prezzo avvantaggiano livelli di utilizzo maggiori attraverso prezzi unitari inferiori per i servizi
  • Prenotazioni di capacità: le tariffe sono scontate quando acquisti alcuni servizi per un periodo di tempo specifico. 

Puoi sempre visualizzare l'utilizzo esatto degli account, insieme alle tariffe modulate, nei report di fatturazione dettagliati.

Per ulteriori informazioni, consulta la sezione sulle tariffe modulate nella guida utente per la Fatturazione e gestione costi AWS.

D: Perché nella console di fatturazione e gestione costi non sono indicati gli stessi importi visualizzati nel report di fatturazione dettagliato?

La console di fatturazione e gestione costi e il report di fatturazione dettagliato offrono informazioni diverse in base alle tariffe modulate e non modulate. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina sulle tariffe modulate oppure contattaci attraverso l'AWS Support Center.

D: Come si individuano gli account che hanno usufruito dei prezzi delle istanze riservate?

Il report di fatturazione dettagliato mostra gli account collegati che hanno usufruito di un'istanza riservata nella fattura consolidata. È possibile annullare la modulazione dei costi delle istanze riservate per mostrare la distribuzione dello sconto. I report di utilizzo delle istanze riservate mostrano anche i risparmi totali sui costi, inclusi i costi iniziali delle istanze riservate, in una fattura consolidata.

Creazione di report

D: Come si utilizza la console di fatturazione e gestione costi AWS?

La console di fatturazione e gestione costi AWS è un servizio che può essere utilizzato per pagare la fattura AWS, monitorare i costi e visualizzare la spesa per AWS. Questo strumento può essere utilizzato in diversi modi per l'account.

Per ulteriori informazioni, consulta la pagina su Fatturazione e gestione costi AWS.

D: Come si utilizza Cost Explorer?

Puoi utilizzare Cost Explorer per visualizzare modelli relativi alle spese che hai effettuato per le risorse AWS nel corso del tempo. Puoi identificare rapidamente le aree che richiedono ulteriori analisi e visualizzare le tendenze, da utilizzare per identificare le spese e prevedere i costi futuri.

Per ulteriori informazioni, consulta la pagina sulla Gestisci i dati di spesa con Cost Explorer.

D: Come si utilizzano i report di utilizzo delle istanze di Amazon EC2?

Puoi ricorrere ai report di utilizzo delle istanze per visualizzare le tendenze in fatto di utilizzo e costi delle istanze. Puoi visualizzare i dati di utilizzo in ore o costo delle istanze. Puoi scegliere di visualizzare aggregazioni orarie, giornaliere e mensili dei dati di utilizzo. Puoi filtrare o raggruppare il report in base a regione, zona di disponibilità, tipo di istanza, account AWS, piattaforma, tenancy, opzione di acquisto o tag. Dopo aver configurato il report, puoi aggiungere un segnalibro per accedervi rapidamente in seguito.

Per ulteriori informazioni, consulta la pagina sul report di utilizzo delle istanze.

D: Come si utilizza il report di utilizzo delle istanze riservate?

Il report di utilizzo delle istanze riservate descrive l'utilizzo nel tempo di ogni gruppo (o bucket) di istanze riservate Amazon EC2 di tua proprietà. Ogni bucket è associato a una combinazione univoca di regione, zona di disponibilità, tipo di istanza, tenancy, tipo di offerta e piattaforma. Puoi specificare l'intervallo di tempo analizzato dal report, da un singolo giorno a più settimane, più mesi, un anno o tre anni.

Per ulteriori informazioni, consulta la pagina sui report di utilizzo delle istanze riservate.

Istanze riservate

D: Come si determina l'utilizzo delle istanze riservate?

Sono disponibili tre strumenti per determinare l'utilizzo delle istanze riservate:

  • Report di fatturazione dettagliato. Questo report mostra ogni ora informazioni dettagliate su tutti i costi per un account o una fattura consolidata. La parte inferiore del report contiene alcune voci che illustrano l'utilizzo delle istanze riservate in un formato aggregato (xxx ore acquistate, xxx ore utilizzate). Per configurare un account per questo report, consulta la pagina sulla preparazione della configurazione dei report di utilizzo.
  • Report di utilizzo delle istanze riservate. Questo report è accessibile dalla console di fatturazione e gestione costi e contiene una panoramica generale dell'utilizzo. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina sui report di utilizzo delle istanze riservate.
  • Console di fatturazione e gestione costi. Il riquadro "Bills" della console mostre l'utilizzo delle istanze riservate nel livello superiore. Questa visualizzazione è quella meno dettagliata per l'utilizzo delle istanze riservate.

D: Come si determina il modo in cui le istanze riservate vengono applicate nell'intera fattura consolidata?

Il report di fatturazione dettagliato mostra i dettagli orari di tutti gli addebiti di un account o una fattura consolidata. La parte inferiore del report contiene alcune voci che illustrano l'utilizzo delle istanze riservate in un formato aggregato (xxx ore acquistate, xxx ore utilizzate). Per configurare un account per questo report, consulta la pagina sulla preparazione della configurazione dei report di utilizzo.

D: Come si determina se e perché un'istanza riservata è sottoutilizzata?

Oltre ai tre strumenti indicati in Come si determina se le istanze riservate vengono utilizzate?, AWS Trusted Advisor offre best practice (o controlli) in quattro categorie: ottimizzazione dei costi, sicurezza, tolleranza ai guasti e prestazioni. La sezione relativa all'ottimizzazione dei costi include un controllo per l'ottimizzazione delle istanze riservate Amazon EC2. Per ulteriori informazioni sul controllo di Trusted Advisor, consulta Domande relative ai controlli di ottimizzazione delle istanze riservate.

Fatturazione generale

D: A quali account viene addebitata l'imposta di vendita e perché?

L'imposta viene in genere calcolata a livello di account collegato. Ogni account deve aggiungere le informazioni sull'esenzione fiscale personali. Per ulteriori informazioni sulle imposte di vendita e sull'IVA, consulta le pagine seguenti:

Aumento dei limiti

D: Come si invia una richiesta urgente di aumento dei limiti?

Invia le tue richieste di aumento dei limiti attraverso l'AWS Support Center. Seleziona "Create case", quindi "Service Limit Increase" e infine scegli una voce dell'elenco "Limit Type".

Ci impegniamo a offrire tempi di risposta rapidi per tutte le richieste di aumento dei limiti. Se la tua richiesta è urgente, compila i dettagli e quindi seleziona "Phone" come metodo di contatto per ricevere assistenza 24 su 24, 7 giorni su 7. Fornisci all'agente l'ID del caso di supporto e daremo immediatamente seguito alla tua richiesta con i team interessati.

Rivenditori

D: Come si emette la fattura ai clienti finali in base al report di utilizzo dettagliato?

AWS non supporta la fatturazione a clienti finali rivenditori perché ogni rivenditore utilizza strutture di prezzi e fatturazione specifiche. Consigliamo ai rivenditori di non utilizzare tariffe modulate per la fatturazione, in quanto questi importi rappresentano una media e non intendono riflettere le effettive tariffe fatturate. Il report di fatturazione dettagliato può indicare i costi non modulati per ogni account in una fattura consolidata, una funzione utile soprattutto ai fini della fatturazione agli utenti finali.

Fine del supporto per prodotti Microsoft

In cosa consiste la fine del supporto per i prodotti Microsoft?

La politica sul ciclo di vita di Microsoft offre dieci anni di supporto (cinque per il supporto generale e cinque per il supporto esteso) per i prodotti Business e Developer (come SQL Server e Windows Server). Secondo tale politica, dopo la fine del periodo del supporto esteso non verranno più forniti aggiornamenti in materia di patch e sicurezza.

Quale l'effetto ha la fine del supporto sulle istanze esistenti in Amazon Web Services (AWS)?

La fine del supporto non avrà alcun impatto sulle istanze esistenti. I clienti possono continuare a lanciare, eseguire e terminare le istanze.

Microsoft non fornirà patch per i prodotti alla fine del supporto, a meno che i clienti non acquistino gli aggiornamenti di sicurezza estesi.

Posso lanciare nuove istanze che includono software alla fine del supporto dalle mie Amazon Machine Image (AMI) personalizzate?

Sì.

Posso importare immagini che contengono software alla fine del supporto in AWS utilizzando gli strumenti AWS?

Sì, i clienti possono continuare a importare immagini in AWS utilizzando VM Import/Export (VMIE), Server Migration Service (SMS) o CloudEndure.

Qual è l'effetto della fine del supporto sulle AMI di Windows gestite da AWS?

Non vi sarà alcun impatto diretto sulle AMI esistenti registrate negli account degli utenti.

AWS non pubblicherà o distribuirà le AMI Windows gestite da AWS che contengono i software alla fine del supporto sulla console di gestione di AWS, Quick Start o AWS Marketplace.

I clienti con dipendenze sulle AMI Windows gestite da AWS coinvolte nella fine del supporto dovrebbero considerare le opzioni a loro disposizione, come creare AMI personalizzate all’interno dei loro account AWS per permettere il lancio di nuove istanze. Ulteriori informazioni sulla creazione delle AMI personalizzate sono disponibili qui.

Posso creare ulteriori AMI personalizzate a partire da quelle esistenti nel mio account contenenti un software alla fine del supporto?

Sì.

Quali sono le opzioni disponibili per eseguire software Microsoft che si avvicinano alla fine del supporto?

I clienti AWS che eseguono software alla fine del supporto sulle istanze EC2 hanno a disposizione varie opzioni:

Continuare a utilizzare il software alla fine del supporto: i clienti possono decidere di non terminare l’utilizzo dei software alla fine del supporto. Non ci sarà alcun impatto sulle istanze esistenti o sulle AMI personalizzate.

Aggiornamento automatizzato: per i clienti che utilizzano SQL Server 2008 R2 e Windows Server 2008 R2, AWS Systems Manager applica automaticamente aggiornamenti in loco e non distruttivi. I clienti che utilizzano SQL Server 2008 R2 possono effettuare l’aggiornamento a SQL Server 2012 R2 e di nuovo a SQL Server 2016 (solo con BYOL). I clienti che utilizzano Windows Server 2008 R2 possono effettuare l’aggiornamento a Windows Server 2012 R2. Per i clienti che dispongono di una versione con Licenza inclusa di Windows Server o SQL Server, non verranno addebitati ulteriori costi per l’aggiornamento. Per ulteriori informazioni, fai clic qui.

Aggiornamento in loco manuale per Microsoft Windows Server:

Licenza inclusa: i clienti che utilizzano la Licenza inclusa di Amazon per Windows Server possono effettuare aggiornamenti in loco per le proprie istanze Windows. Per ulteriori informazioni, fai clic qui.

BYOL: i clienti che utilizzano il modello BYOL possono eseguire un aggiornamento manuale in loco per Windows Server seguendo i passaggi indicati nell'opzione Licenza inclusa menzionata, utilizzando il loro Media.

Aggiornamento in loco manuale per Microsoft SQL Server:

Licenza inclusa: i clienti AWS che utilizzano SQL Server con Licenza inclusa possono eseguire aggiornamenti in loco su istanze in esecuzione. Contatta il supporto AWS per ulteriore assistenza e ulteriori dettagli sui passaggi da seguire per l’aggiornamento.

BYOL: i clienti che utilizzano il modello BYOL possono eseguire un aggiornamento in loco manuale per SQL Server utilizzando il loro Media. Per ulteriori informazioni, fai clic qui.

Esplora le altre opzioni sulla piattaforma. AWS si impegna a offrire ai propri clienti la maggior flessibilità possibile sul cloud. I clienti AWS interessati nei vantaggi della migrazione di certi carichi di lavoro SQL Server o Windows su una piattaforma differente possono contattare i team di riferimento per il proprio account AWS per ulteriori informazioni.

Per maggiori dettagli su tutti i prodotti e i servizi di Amazon, fai clic qui.

Posso acquistare aggiornamenti di sicurezza estesi per coprire le istanze eseguite su AWS utilizzando software alla fine del supporto di Microsoft?

Sì, gli aggiornamenti di sicurezza estesi sono disponibili per l'acquisto direttamente da Microsoft o da un partner di licenza di Microsoft. Ulteriori informazioni sugli aggiornamenti di sicurezza estesi di Microsoft sono disponibili qui.

I clienti dovrebbero considerare tutte le loro opzioni per la fine del supporto. Per maggiori informazioni, consulta la sezione “Quali sono le mie opzioni per eseguire software Microsoft che si avvicinano alla fine del supporto?”.

Windows Server 2003

Gli aggiornamenti di sicurezza estesi sono disponibili nel modello Licenza inclusa di Amazon? No.

Gli aggiornamenti di sicurezza estesi sono disponibili nel modello BYOL (Bring Your Own License)? No.

Windows Server 2008/2008 R2

Gli aggiornamenti di sicurezza estesi sono disponibili nel modello Licenza inclusa di Amazon? Sì.

Gli aggiornamenti di sicurezza estesi sono disponibili nel modello BYOL (Bring Your Own License)? Sì; è richiesta un’assicurazione software attiva.

SQL Server 2005

Gli aggiornamenti di sicurezza estesi sono disponibili nel modello Licenza inclusa di Amazon? No.

Gli aggiornamenti di sicurezza estesi sono disponibili nel modello BYOL (Bring Your Own License)? No.

SQL Server 2008/2008 R2

Gli aggiornamenti di sicurezza estesi sono disponibili nel modello Licenza inclusa di Amazon? No.

Gli aggiornamenti di sicurezza estesi sono disponibili nel modello BYOL (Bring Your Own License)? Sì; è richiesta un’assicurazione software attiva.

Quali prodotti Microsoft venduti da Amazon si avvicinano all'EOS e quali sono le date di fine supporto?

Nota: le informazioni qui contenute riflettono le date fine del supporto pubblicate da Microsoft al 4 aprile 2019.

Microsoft Windows Server:

  • Windows Server 2003 - 14 luglio 2015 (fine del supporto già raggiunta)
  • Windows Server 2008 - 14 gennaio 2020
  • Windows Server 2008 R2 - 14 gennaio 2020

Microsoft SQL Server:

  • SQL Server 2005 - 12 aprile 2016 (fine del supporto già raggiunta)
  • SQL Server 2008 - 9 luglio 2019
  • SQL Server 2008 R2 - 9 luglio 2019

Per ulteriori informazioni sul ciclo di vita delle applicazioni Microsoft, visita questa pagina.

Quali prodotti e servizi Amazon saranno toccati dalla fine del supporto e quando verranno applicate le modifiche?

A partire dal 1° luglio 2019 Microsoft impone ad AWS di non pubblicare e distribuire più AMI Windows gestite da AWS con Licenza inclusa (disponibili nella console di gestione AWS e Quick Start), media e servizi che utilizzano o contengono prodotti Microsoft alla fine del supporto. Anche i prodotti che hanno raggiunto la fine del supporto negli anni precedenti sono soggetti a tali restrizioni. I prodotti e i servizi influenzati da tale modifica sono:

AMI Windows gestite da AWS:

AWS non pubblicherà o distribuirà più le AMI Windows gestite da AWS che contengono i software alla fine del supporto sulla console di gestione di AWS, Quick Start o AWS Marketplace.

Microsoft Windows Server:

  • Windows Server 2003 - 1° luglio 2019
  • Windows Server 2008 - 14 gennaio 2020
  • Windows Server 2008 R2 - 14 gennaio 2020

Microsoft SQL Server:

  • SQL Server 2005 - 1° luglio 2019
  • SQL Server 2008 - 9 luglio 2019
  • SQL Server 2008 R2 - 9 luglio 2019

Amazon Relational Database Service (RDS):

RDS aggiornerà automaticamente i database dei clienti che rimangono su SQL Server 2008 a SQL Server 2012 a partire dal 1° giugno 2019. Consigliamo agli utenti di testare questo aggiornamento prima della data di applicazione per accertarne la compatibilità.

I clienti RDS possono effettuare l’aggiornamento della loro versione di Database in qualsiasi momento. Per maggiori informazioni sull’aggiornamento del SQL Server 2008 R2 su RDS, consulta questa pagina.

Amazon WorkSpaces:

WorkSpaces non offrirà più pacchetti pubblici con Licenza inclusa di Windows 7 Experience che utilizzano Windows Server 2008 R2 a partire dal 14 gennaio 2020.

I WorkSpaces lanciati da pacchetti pubblici con Licenza inclusa con Windows 7 Desktop Experience non potranno più essere lanciati o ricostruiti a partire dal 14 gennaio 2020.

Non vi sarà alcun impatto sugli WorkSpaces creati da pacchetti BYOL. I clienti possono continuare a lanciare/ricostruire tali istanze.

I clienti che hanno creato dei pacchetti personalizzati con Licenza inclusa con Windows Server 2008 R2 potranno utilizzare i loro pacchetti personalizzati per lanciare o ricostruire WorkSpaces dopo la fine del supporto.

Microsoft non fornirà patch per i prodotti alla fine del supporto a meno che i clienti non acquistino gli aggiornamenti di sicurezza estesi.

La modifica alla politica di distribuzione dei software alla fine del supporto di Microsoft vale solo per AWS?

Microsoft ha annunciato che tale modifica si applicherà a tutti i fornitori cloud hyperscale.

Quali sono le opzioni disponibili per eseguire software Microsoft che si avvicinano alla fine del supporto?

I clienti AWS che eseguono software alla fine del supporto sulle istanze EC2 hanno a disposizione varie opzioni:

Continuare a utilizzare il software alla fine del supporto: i clienti possono decidere di non terminare l’utilizzo dei software alla fine del supporto. Non ci sarà alcun impatto sulle istanze esistenti o sulle AMI personalizzate. I clienti che sono interessati nell’acquisto di aggiornamento di sicurezza estesi da Microsoft, dovrebbero consultare la risposta alla domanda: “Posso acquistare gli aggiornamenti di sicurezza estesi da Microsoft per coprire le istanze alla fine del supporto eseguite su AWS?”.

Aggiornamento automatizzato: per i clienti che utilizzano SQL Server 2008 R2 e Windows Server 2008 R2, AWS Systems Manager applica automaticamente aggiornamenti in loco e non distruttivi. I clienti che utilizzano SQL Server 2008 R2 possono effettuare l’aggiornamento a SQL Server 2012 R2 e di nuovo a SQL Server 2016 (solo con BYOL). I clienti che utilizzano Windows Server 2008 R2 possono effettuare l’aggiornamento a Windows Server 2012 R2. Per i clienti che dispongono di una versione con Licenza inclusa di Windows Server o SQL Server, non verranno addebitati ulteriori costi per l’aggiornamento. Per ulteriori informazioni, fai clic qui.

Aggiornamento in loco manuale per Microsoft Windows Server:

Licenza inclusa: i clienti che utilizzano la Licenza inclusa di Amazon per Windows Server possono effettuare aggiornamenti in loco per le proprie istanze Windows. Per ulteriori informazioni, fai clic qui.

BYOL: i clienti che utilizzano il modello BYOL possono eseguire un aggiornamento manuale in loco per Windows Server seguendo i passaggi indicati nell'opzione Licenza inclusa menzionata, utilizzando il loro Media.

Aggiornamento in loco manuale per Microsoft SQL Server:

Licenza inclusa: i clienti AWS che utilizzano SQL Server con Licenza inclusa possono eseguire aggiornamenti in loco su istanze in esecuzione. Contatta il supporto AWS per ulteriore assistenza e ulteriori dettagli sui passaggi da seguire per l’aggiornamento.

BYOL: i clienti che utilizzano il modello BYOL possono eseguire un aggiornamento in loco manuale per SQL Server utilizzando il loro Media. Per ulteriori informazioni, fai clic qui.

Esplora le altre opzioni sulla piattaforma. AWS si impegna a offrire ai propri clienti la maggior flessibilità possibile sul cloud. I clienti AWS interessati nei vantaggi della migrazione di certi carichi di lavoro SQL Server o Windows su una piattaforma differente possono contattare i team di riferimento per il proprio account AWS per ulteriori informazioni.

Per maggiori dettagli su tutti i prodotti e i servizi di Amazon, fai clic qui.

D: Come si stanno comportando gli altri clienti AWS?

I clienti AWS quali Sysco, Hess, Ancestry ed Expedia hanno migrato e modernizzato con successo i loro carichi di lavoro su AWS. Scopri maggiori dettagli sul comportamento degli altri clienti AWS qui.

Quali sono le implicazioni in termini di costi delle migrazioni di un sistema operativo Microsoft supportato o una versione di SQL Server?

Licenza inclusa: non ci sono costi aggiuntivi di licenza per passare a una versione più recente del software quando si utilizzano le opzioni di Licenza inclusa di Amazon, ad esempio:

  • Microsoft Windows Server 2019 ha lo stesso prezzo di Microsoft Windows Server 2003/2008/2008 R2.
  • Microsoft SQL Server 2017 (per edizione) ha lo stesso prezzo di Microsoft SQL Server 2005/2008/2008 R2 (per edizione).

BYOL: i clienti con un’assicurazione software attiva possono effettuare l’aggiornamento a una versione più recente gratuitamente. I clienti che non dispongono di un'assicurazione software possono acquistare una nuova licenza da Microsoft.

Se si riscontra un problema tecnico nell'esecuzione di un prodotto che ha raggiunto la fine del supporto di Microsoft, AWS Support fornirà assistenza?

Sì, i clienti che dispongono di piani di AWS Support potranno rivolgersi al servizio per i problemi tecnici.

Nota: secondo la politica di Microsoft, in seguito alla fine del supporto esteso, Microsoft non fornirà più aggiornamenti di patch o sicurezza a meno che non siano stati acquistati degli aggiornamenti di sicurezza estesi.

Ulteriori informazioni sui piani di AWS Support disponibili qui.

D: Ho ulteriori domande circa l'utilizzo di software alla fine del supporto di Microsoft in AWS. Chi posso contattare?

Invia un'e-mail all'indirizzo aws.EOS.Microsoft@amazon.com.

D: Nello specifico, quali AMI Windows gestite da AWS con Licenza inclusa saranno influenzate e quando avrà effetto tale modifica?

1° luglio 2019

  • Windows_Server-2003-R2_SP2-English-32Bit-Base-*
  • Windows_Server-2003-R2_SP2-English-64Bit-Base-*
  • Windows_Server-2003-R2_SP2-English-64Bit-SQL_2005_SP4_Express-*
  • Windows_Server-2003-R2_SP2-English-64Bit-SQL_2005_SP4_Standard-*
  • Windows_Server-2003-R2_SP2-Language_Packs-32Bit-Base-*
  • Windows_Server-2003-R2_SP2-Language_Packs-64Bit-Base-*
  • Windows_Server-2003-R2_SP2-Language_Packs-64Bit-SQL_2005_SP4_Express-*
  • Windows_Server-2003-R2_SP2-Language_Packs-64Bit-SQL_2005_SP4_Standard-*

9 luglio 2019

  • Windows_Server-2008-R2_SP1-English-64Bit-SQL_2008_R2_SP3_Express-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-English-64Bit-SQL_2008_R2_SP3_Standard-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-English-64Bit-SQL_2008_R2_SP3_Web-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-Japanese-64Bit-SQL_2008_R2_SP3_Express-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-Japanese-64Bit-SQL_2008_R2_SP3_Standard-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-Japanese-64Bit-SQL_2008_R2_SP3_Web-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-Language_Packs-64Bit-SQL_2008_R2_SP3_Express-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-Language_Packs-64Bit-SQL_2008_R2_SP3_Standard-*
  • Windows_Server-2008-SP2-English-64Bit-SQL_2008_SP4_Express-*
  • Windows_Server-2008-SP2-English-64Bit-SQL_2008_SP4_Standard-*
  • Windows_Server-2012-RTM-English-64Bit-SQL_2008_R2_SP3_Express-*
  • Windows_Server-2012-RTM-English-64Bit-SQL_2008_R2_SP3_Standard-*
  • Windows_Server-2012-RTM-English-64Bit-SQL_2008_R2_SP3_Web-*
  • Windows_Server-2012-RTM-Japanese-64Bit-SQL_2008_R2_SP3_Express-*
  • Windows_Server-2012-RTM-Japanese-64Bit-SQL_2008_R2_SP3_Standard-*

14 febbraio 2020

  • Windows_Server-2008-R2_SP1-Chinese_Hong_Kong_SAR-64Bit-Base-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-Chinese_PRC-64Bit-Base-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-English-64Bit-Base-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-English-64Bit-Core-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-English-64Bit-Core_SQL_2012_SP4_Standard-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-English-64Bit
  • SharePoint_2010_SP2_Foundation-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-English-64Bit-SQL_2012_RTM_SP2_Enterprise-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-English-64Bit-SQL_2012_SP4_Enterprise-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-English-64Bit-SQL_2012_SP4_Express-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-English-64Bit-SQL_2012_SP4_Standard-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-English-64Bit-SQL_2012_SP4_Web-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-Japanese-64Bit-Base-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-Japanese-64Bit-SQL_2012_SP4_Express-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-Japanese-64Bit-SQL_2012_SP4_Standard-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-Korean-64Bit-Base-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-Language_Packs-64Bit-Base-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-Portuguese_Brazil-64Bit-Base-*
  • Windows_Server-2008-R2_SP1-Portuguese_Brazil-64Bit-Core-*
  • Windows_Server-2008-SP2-English-32Bit-Base-*
  • Windows_Server-2008-SP2-English-64Bit-Base-*
  • Windows_Server-2008-SP2-Portuguese_Brazil-32Bit-Base-*
  • Windows_Server-2008-SP2-Portuguese_Brazil-64Bit-Base-*

Glossario

AMI (Amazon Machine Image): si tratta di un modello per volumi root per l'istanza (ad esempio, un sistema operativo, un server di applicazione e applicazioni) che gestisce i permessi di lancio che controllano quali account AWS possono utilizzare l'AMI per lanciare le istanze. Contiene una mappatura del dispositivo del blocco che specifica i volumi da allegare all’istanza quando viene lanciata.

AWS (Amazon Web Services): offre un'ampia gamma di servizi globali di elaborazione, storage, database, analisi e implementazione, oltre a servizi applicativi, che consentono alle aziende di espandersi più rapidamente, ridurre i costi dell'infrastruttura IT e dimensionare le applicazioni secondo necessità.

AWS Management Console: ti permette di accedere ad Amazon Web Services e gestire i tuoi servizi attraverso un'interfaccia utente basata sul Web semplice e intuitiva.

BYOL (Bring Your Own License): è l'acronimo di "Bring Your Own License", importazione di licenze proprie, ed è la procedura impiegata per distribuire software la cui licenza è già stata acquistata separatamente su hardware dedicato di AWS. Con il modello di licenza BYOL, le istanze la cui licenza è inclusa nel prezzo non generano alcun costo. Pertanto, pagherai la stessa tariffa prevista nei prezzi di Amazon Linux per le istanze di EC2. Quando utilizzi il modello BYOL, sei responsabile della gestione delle tue licenze.

CloudEndure: offre soluzioni affidabili per la continuità del business che minimizzano la perdita di dati e i tempi di inattività dovuti a errori umani, errori di rete, minacce esterne e altri tipi di interruzione. Le nostre soluzioni per il disaster recovery e la migrazione si basano su un'innovativa tecnologia per la mobilità dei carichi di lavoro, la quale replica continuamente le applicazioni da qualsiasi infrastruttura fisica, virtuale o basata sul cloud su Amazon Web Services (AWS). In quanto tale, CloudEndure è qualificato unicamente per supportare ambienti su vasta scala ed eterogenei con diverse applicazioni e infrastrutture.

AMI personalizzata: è un'AMI all'interno del tuo account elaborata a partire da un'immagine importata o catturata da un'istanza esistente. Per esempio, puoi lanciare un’istanza da un’AMI esistente, personalizzare l’istanza e poi salvare questa configurazione aggiornata come un’AMI personalizzata. Le istanze lanciate dalle nuove AMI personalizzate includono le impostazioni applicate al momento della creazione dell’AMI.

EC2 (Amazon Elastic Compute Cloud): fornisce capacità di calcolo scalabili nel cloud di Amazon Web Services (AWS).

Fine del supporto (End of Support, EOS): è il termine utilizzato per riferirsi alla conclusione del supporto applicata da Microsoft ai prodotti secondo la rispettiva politica del ciclo di vita dei prodotti.

Hyperscale: si riferisce alle strutture e all'approvvigionamento richiesti negli ambienti di calcolo distribuiti per scalare in modo efficiente da pochi a migliaia di server. L'hyperscale computing è generalmente utilizzato negli ambienti per la computazione sul cloud o dei big data.

Aggiornamento in loco: aggiorna i file del sistema operativo mantenendo intatti le impostazioni e i file.

Istanza (istanza EC2): è un server virtuale in AWS Cloud. La sua configurazione al lancio è una copia dell’AMI che hai specificato quando hai lanciato l’istanza.

LI (Licenza inclusa): si riferisce all’utilizzo dell’Accordo di licenza Microsoft di Amazon per Windows Server e SQL Server.

VMIE (AWS VM Import/Export): è un servizio AWS utilizzato per importare le immagini dei sistemi operativi su AWS EC2 in modalità offline.

RDS (Amazon Relational Database Service): è un servizio Web che consente di configurare, utilizzare e ridimensionare facilmente database relazionali nel cloud. Fornisce capacità ridimensionabile a costo ridotto per un database relazionale standard di settore e gestisce le attività comuni di amministrazione di database.

Assicurazione software (Software Assurance, SA): è un programma completo offerto da Microsoft per aiutare a distribuire, gestire e utilizzare i prodotti Microsoft in modo efficiente.

SMS (AWS Server Migration Service): è un servizio AWS utilizzato per importare le immagini dei sistemi operativi su AWS EC2 in modalità online.

WorkSpaces (Amazon Workspaces): è un servizio cloud desktop gestito e sicuro. È possibile utilizzare Amazon WorkSpaces per mettere a disposizione desktop Windows o Linux in pochi minuti ed effettuare un dimensionamento tale da fornire rapidamente migliaia di desktop a collaboratori in tutto il mondo.