Amazon EC2 presenta un vero e proprio ambiente di calcolo virtuale, che consente di impiegare interfacce di servizio Web per avviare istanze con vari sistemi operativi, caricarle nel proprio ambiente applicativo personalizzato, gestire le autorizzazioni di accesso di rete ed eseguire l'immagine utilizzando tutti i sistemi desiderati.

Per usare Amazon EC2, basta procedere come descritto di seguito.

  • Seleziona un modello preconfigurato di Amazon Machine Image (AMI) per diventare immediatamente operativo. In alternativa, crea un'AMI che contiene le tue applicazioni, le tue librerie, i tuoi dati e le relative impostazioni di configurazione.
  • Configura la sicurezza e l'accesso alla rete sulla tua istanza di Amazon EC2.
  • Scegli il tipo o i tipi di istanza da te preferiti, quindi avvia, termina e monitora tutte le istanze necessarie della tua AMI impiegando le API dei servizi Web o la gamma di strumenti di gestione fornita.
  • Determina se vuoi eseguirle in più ubicazioni, utilizzare endpoint con IP statico o collegare lo storage persistente di blocco alle tue istanze.
  • Pagherai solo le risorse effettivamente consumate, come le ore/istanza o il trasferimento di dati.

Avvia un'istanza di Amazon EC2 gratuitamente

Prova Amazon EC2 gratis

Il piano gratuito di AWS include 750 ore mensili di istanze t2.micro Linux e Windows per un anno. Per poter rientrare nel piano gratuito, è possibile usare solo istanze Micro di EC2.

Visualizza i dettagli del piano gratuito di AWS »

Amazon EC2 offre numerose e potenti caratteristiche per creare applicazioni per grandi aziende scalabili e resistenti ai guasti.

Le istanze Bare Metal di Amazon EC2 forniscono alle applicazioni accesso diretto a processore e memoria del server in uso. Queste istanze sono ideali per carichi di lavoro che necessitano dell'accesso alle caratteristiche dei processori (ad esempio Intel VT-x) o che devono essere eseguite in ambienti non virtualizzati a causa di specifici requisiti di licenza o supporto. Le istanze Bare Metal sono basate sul sistema Nitro, una raccolta di componenti di protezione e offload hardware di AWS selezionati per garantire prestazioni e disponibilità elevate per applicazioni di importanza critica. Le istanze Bare Metal offrono gli stessi livelli di sicurezza, affidabilità, elasticità e supporto per tutti i sistemi operativi e pacchetti software garantiti dalle istanze virtuali. Inoltre, sono compatibili con servizi AWS quali Amazon Virtual Private Cloud (VPC), Elastic Block Store (EBS) ed Elastic Load Balancing (ELB). Le istanze Bare Metal sono attualmente in fase di anteprima. Per richiederne l'accesso, compila questo modulo.

I clienti che necessitano di maggiore potenza di calcolo in virgola mobile potranno avvalersi delle istanze di elaborazione GPU per uso generico di nuova generazione di AWS, le istanze P3, che offrono fino a 8 GPU NVIDIA Volta V100. Le istanze P3 forniscono fino a 1 petaFLOPS per operazioni in virgola mobile a precisione mista, 125 TeraFLOPS a precisione singola e 62 TeraFLOPS a precisione doppia. Un'interconnessione NVLink di seconda generazione a 300 GB/s consente la comunicazione da GPU a GPU ad alta velocità e bassa latenza. Inoltre, le istanze P3 sono dotate di fino a 64 vCPU basate su processore Intel Xeon E5 (nome in codice Broadwell) personalizzato, 488 gigabyte di DRAM e 25 gigabyte al secondo di larghezza di banda di rete aggregata dedicata utilizzando l'interfaccia ENA (Elastic Network Adapter). Le istanze P3 sono ideali per i carichi di lavoro di apprendimento automatico, computing ad elevate prestazioni, fluidodinamica computazionale, finanza computazionale, analisi sismiche, modellistica molecolare, genomica e rendering.

Le istanze GPU per la grafica sono ideali per i clienti che necessitano di elevate prestazioni grafiche. L'attuale generazione di istanze GPU per la grafica, la famiglia di istanze G3, fornisce l'accesso a GPU NVIDIA Tesla M60, ognuna con fino a 2.048 core di elaborazione in parallelo, 8 GiB di memoria GPU e un codificatore hardware che supporta fino a 10 flussi H.265 (HEVC) a 1080p30 e fino a 18 flussi H.264 a 1080p30. Con le ultime release del driver, queste GPU supportano OpenGL, DirectX, CUDA, OpenCL e il kit SDK Capture (precedentemente noto come SDK GRID). Le istanze GPU per la grafica sono ideali per operazioni in 3D, workstation remote per lavori di grafica, rendering 3D, streaming di applicazioni, codifica video e altri carichi di lavori di grafica lato server.

Per i clienti che necessitano un elevatissimo livello di accesso I/O random a bassa latenza ai loro dati sono vantaggiose le istanze ad elevato I/O. Le istanze con I/O extra sono un tipo di istanza di Amazon EC2 che offre tassi di I/O casuali da oltre 3 IOPS. Le istanze I3 con I/O extra sono basate su SSD con memoria non volatile di tipo Express o NVMe (Non-Volatile Memory Express) e sono ottimali per i clienti che eseguono database NoSQL, sistemi transazionali e carichi di lavoro Elasticsearch ad elevate prestazioni. Offrono inoltre fino a 16 GB/s di throughput sequenziale su disco, ideali per i carichi di lavoro di analisi.

Per ulteriori informazioni sulle istanze ad elevato I/O, vedere la sezione relativa ai tipi di istanze Amazon EC2.

Per i clienti che richiedono una densità di storage molto alta per istanza ed elevato I/O sequenziale per applicazioni con intenso traffico di dati, come il data warehousing con elaborazione parallela su larga scala, l'elaborazione distribuita MapReduce e Hadoop e l'elaborazione di log e dati, le istanze con storage denso risultano vantaggiose. Le istanze Dense Storage sono un tipo di istanza di Amazon EC2 che permette fino a 3,9 GB/s di throughput di I/O sequenziali e fornisce fino a 48 TB di storage su 24 unità disco rigido; in alternativa, offre una configurazione maggiormente bilanciata con meno storage e memoria per vCPU con funzioni di rete basate su ENA per ottenere una larghezza di banda massima di 25 Gb/s per gruppo di collocazione. Per ulteriori informazioni sulle istanze con storage denso, vedere la sezione dedicata ai tipi di istanza Amazon EC2.

I diversi tipi di carico di lavoro applicabili in Amazon EC2 possono presentare requisiti di storage differenti. Oltre allo storage dell'istanza già integrato, è possibile usare Amazon Elastic Block Store (Amazon EBS) e Amazon Elastic File System (Amazon EFS) per requisiti di storage nel cloud differenti.

Amazon EBS offre volumi di storage a blocchi altamente disponibili e a bassa latenza con prestazioni costanti, da impiegare con le istanze Amazon EC2. Ogni volume Amazon EBS viene automaticamente replicato all'interno della zona di disponibilità per proteggere l'utente da eventuali guasti dei componenti, garantendo disponibilità e durabilità elevate. Si tratta di una soluzione ideata per i responsabili di applicazione a cui occorre una personalizzazione avanzata dei carichi di lavoro in base a capacità, prestazioni e costi.

Amazon EFS offre storage di file nel cloud semplice, scalabile, persistente e completamente gestito per l'accesso condiviso. Si tratta di una soluzione ideata per ottenere disponibilità e durabilità elevate su più zone di disponibilità, che offre un'interfaccia file system con accesso a semantica di file system standard, aumenta e riduce la capacità automaticamente e fornisce ai responsabili di applicazione throughput elevati e latenze basse e costanti con capacità di più petabyte. 

Al termine di ogni mese saranno fatturati solo i costi per le risorse EC2 effettivamente consumate.

Ad esempio, supponiamo che, in un dato momento, un utente avvii 20 istanze di tipo Small che hanno un costo di 0,085 USD l'ora. Le istanze inizieranno ad avviarsi immediatamente, ma non si avvieranno necessariamente tutte nello stesso momento. Ogni istanza salverà la propria ora di avvio reale. In seguito, ogni istanza sarà fatturata in base alle ore di esecuzione (a 0,085 USD/ora) all'inizio di ogni ora in base all'ora di avvio. Ogni istanza sarà eseguita finché non si verificherà uno dei seguenti eventi: l'utente termina l'istanza richiamando l'API TerminateInstances (o con uno strumento equivalente), l'istanza si chiude (ad es. tramite il comando UNIX "shutdown") oppure l'host viene terminato a causa di un errore del software o dell'hardware. Le ore parziali di utilizzo delle istanze saranno fatturate come ore complete.

Amazon EC2 offre la possibilità di posizionare istanze in più ubicazioni. Le ubicazioni di Amazon EC2 sono costituite da regioni e zone di disponibilità. Le zone di disponibilità sono ubicazioni separate sviluppate per essere isolate dai guasti in altre zone di disponibilità e offrono una connettività di rete economica e a bassa latenza ad altre zone di disponibilità nella stessa regione. Avviando istanze in zone di disponibilità separate, è possibile proteggere le proprie applicazioni dai guasti di una singola ubicazione. Le regioni sono costituite da una o più zone di disponibilità, sono geograficamente sparse e si trovano in aree geografiche o paesi diversi. L'obiettivo del contratto sul livello di servizio di Amazon EC2 è raggiungere una disponibilità del 99,95% per ogni regione Amazon EC2. Per ulteriori informazioni sulla disponibilità dei nostri prodotti e servizi, consulta la sezione relativa a prodotti e servizi per regione.

Gli indirizzi IP elastici sono indirizzi IP statici concepiti per il cloud computing dinamico. Un indirizzo IP elastico è associato all'account del cliente e non a un'istanza particolare; l'utente controlla quell'indirizzo finché non sceglie di rilasciarlo esplicitamente. A differenza degli IP statici tradizionali, gli indirizzi IP elastici permettono di coprire i guasti di istanze o di zone di disponibilità rimappando programmaticamente i propri indirizzi IP a qualsiasi istanza nel proprio account. Piuttosto che attendere l'arrivo di un tecnico dei dati che possa riconfigurare o sostituire l'host, o di aspettare che il DNS si propaghi a tutti i clienti, Amazon EC2 consente di risolvere i problemi relativi all'istanza o al software rimappando gli indirizzi IP elastici a un'istanza sostitutiva. Inoltre, è possibile configurare opzionalmente il record DNS inverso di qualsiasi indirizzo IP elastico completando questo modulo.

Auto Scaling consente di aumentare o diminuire automaticamente le capacità di Amazon EC2 in base a condizioni definite dall'utente. Auto Scaling garantisce di poter aumentare senza interruzioni il numero delle istanze di Amazon EC2 impiegate durante i picchi di domanda per mantenere le prestazioni e di poterlo ridurre automaticamente quando la domanda scende per minimizzare i costi. Auto Scaling è particolarmente adatto ad applicazioni soggette a variazioni di utilizzo su base oraria, giornaliera o settimanale. Auto Scaling è incluso in Amazon CloudWatch ed è disponibile senza alcun costo aggiuntivo oltre alle tariffe di Amazon CloudWatch. Vedere Auto Scaling per ulteriori dettagli.

I clienti con onerosi carichi di lavoro di calcolo, come processi paralleli strettamente accoppiati, o con applicazioni sensibili alle prestazioni di rete, possono mantenere le stesse elevate prestazioni di calcolo e di rete offerte da un'infrastruttura creata appositamente, sfruttando al contempo i vantaggi dell'elasticità, della flessibilità e dei costi di Amazon EC2. Le istanze Cluster Compute, Cluster GPU e a memoria elevata sono state sviluppate specificatamente per fornire capacità di rete ad alte prestazioni e possono essere avviate in modo programmatico nei cluster, consentendo alle applicazioni di raggiungere le prestazioni di rete a bassa latenza necessarie per la comunicazione nodo-nodo strettamente accoppiata necessaria. Le istanze cluster offrono anche un throughput notevolmente superiore, che le rende così particolarmente idonee per applicazioni personalizzate che richiedono operazioni con elevato traffico di rete. Scopri in che modo è possibile usare Amazon EC2 e altri servizi AWS per le applicazioni HPC.

Le reti avanzate permettono di conseguire prestazioni PPS (pacchetti per secondo) notevolmente superiori, jitter di rete più ridotti e basse latenze. Questa caratteristica si avvale di un nuovo stack di virtualizzazione di rete che offre prestazioni I/O più elevate e riduce l'uso della CPU rispetto alle distribuzioni tradizionali. Per trarre vantaggio dalle reti avanzate, si deve avviare un'AMI HVM in VPC e installare il driver adeguato. Per istruzioni su come abilitare le reti avanzate sulle istanze EC2, consulta i tutorial Enhanced Networking on Linux e Enhanced Networking on Windows. Per conoscere la disponibilità di questa caratteristica per i vari tipi di istanza o per ulteriori informazioni, consulta la sezione delle domande frequenti sulle reti avanzate.

I clienti possono accedere privatamente alle API di Amazon EC2 dal loro cloud privato virtuale di Amazon VPC o tramite AWS Direct Connect senza utilizzare IP pubblici e senza far passare il traffico da Internet. AWS PrivateLink è una tecnologia creata appositamente per ottenere accesso ai servizi Amazon con prestazioni e disponibilità elevate mantenendo il traffico nell'ambito della rete AWS. Per poter utilizzare Amazon EC2 con AWS PrivateLink, è necessario creare un endpoint per EC2 all'interno del cloud privato virtuale. Tutto il traffico destinato a questo endpoint sarà instradato privatamente al servizio EC2. Per ulteriori informazioni su AWS PrivateLink, consulta la relativa documentazione.

Amazon Time Sync Service fornisce un'origine di data e ora precisa, affidabile e disponibile per i servizi AWS, tra cui le istanze EC2. Tutte le istanze in esecuzione in un cloud privato virtuale possono usufruire del servizio tramite un indirizzo IP universalmente accessibile. Il servizio usa un parco di orologi con collegamento satellitare e riferimenti da orologi atomici dotato di ridondanza per fornire riferimenti temporali sempre estremamente precisi e affidabili secondo lo standard globale UTC (Coordinate Universal Time). Per ulteriori istruzioni su come accedere al servizio, consulta la sezione Setting the Time delle guide per l'utente di Linux e Windows.



Le AMI (Amazon Machine Images) sono preconfigurate con un elenco di sistemi operativi in continua espansione. Collaboriamo con i nostri partner e la nostra comunità per offrire ai nostri clienti la più ampia scelta possibile. È possibile utilizzare anche i nostri pacchetti di strumenti per caricare i propri sistemi operativi. I sistemi operativi attualmente disponibili per l'uso con le istanze Amazon EC2 includono:

Su AWS Marketplace è disponibile un ampio ventaglio di software a pagamento e gratuiti di noti fornitori e sviluppati per essere eseguiti sulle istanze EC2. Di seguito ne sono riportati alcuni. Per visualizzare la gamma completa, vistare AWS Marketplace.

L'uso di questo servizio è soggetto al contratto con il cliente Amazon Web Services.