2U-logo

2U, Inc. sta rivoluzionando l'istruzione superiore collaborando con i principali istituti universitari per l'offerta di diplomi online. Al fine di sostenere la collaborazione e l'apprendimento, la piattaforma tecnologica della società consente di archiviare dati nella cache in modo esponenziale man mano che gli studenti comunicano tra loro e con gli istruttori. Facendo affidamento su AWS ed eseguendo Amazon ElastiCache e altri servizi AWS, 2U offre la possibilità di archiviare dati nella cache in modo semplice allo scopo di facilitare l'interazione tra gli utenti e concentrare le risorse sull'innovazione anziché sull'infrastruttura.


Leggi altre informazioni e ascolta la testimonianza di James Kenigsberg di 2U.

BCM logo

Il Baylor College of Medicine è alla ricerca di una soluzione vantaggiosa a livello di costi e di facile manutenzione in grado di offrire una collaborazione efficace e sicura a livello globale senza i ritardi provocati dall'installazione di un'infrastruttura tipica. "Non volevamo passare mesi a installare un'infrastruttura e avevamo la necessità di poter condividere i dati in modo efficace, sicuro e interattivo", ha affermato Veeraraghavan.

La soluzione ideale doveva essere sufficientemente flessibile da soddisfare anche gli standard clinici e i requisiti HIPAA. "Dopo aver messo tutte le carte sul tavolo, ci siamo naturalmente orientati verso DNAnexus e il cloud AWS".

Leggi altre informazioni su come il Baylor usa il cloud AWS.

CarnegieMellonlogo

"Il progetto Olympus è una nuova iniziativa volta a creare e sostenere l'innovazione in termini di computing di prossima generazione per la Pennsylvania occidentale. Il crawler del nostro motore di ricerca verticale è un'applicazione con vincoli temporali che richiede burst di potenza di calcolo aumentata. Amazon Web Services ci ha aiutato a sfruttare rapidamente la potenza del cloud computing per soddisfare le nostre esigenze progettuali".

–David E. Chen, studente di Sistemi informatici e interazione uomo-macchina presso la Carnegie Mellon University

Leggi altre informazioni sul progetto Olympus

code.org-logo

In esecuzione su AWS, Code.org ha potuto lanciare l'Ora del Codice, la campagna programmata nell'ambito della Settimana dell'Educazione Informatica. "Il nostro obiettivo era di raggiungere 10 milioni di studenti e abbiamo registrato 20 milioni di partecipanti", ha affermato Elliott. "L'esecuzione su cloud AWS ci ha consentito l'elasticità per garantire l'operatività del sito web quando il traffico passava vertiginosamente da zero a 20 milioni di codificatori durante la settimana della campagna, per poi ridimensionarsi in modo efficiente". AWS è stato fantastico".

Leggi altre informazioni su come Code.org ha usato AWS per concentrarsi sugli obiettivi anziché sull'infrastruttura.

logo-coursera-150

Amazon Web Services ha consentito a Coursera di gestire 500 terabyte di traffico ogni mese ed effettuare il ridimensionamento per erogare corsi a oltre 3 milioni di studenti ogni anno.

Per ulteriori informazioni, guarda il video.

echo360-logo

La piattaforma di apprendimento attivo realizzata da Echo360 consente agli insegnanti di gestire il processo formativo in ambienti K12 e nell'ambito dell'istruzione superiore basandosi su EC2, S3, Glacier, ELB e DynamoDB di AWS per dimensionare e gestire i contenuti in modo affidabile.

Ascolta la testimonianza di Tony Abate di echo360.

edx_logo_200x200

edX sta trasformando le modalità di apprendimento degli studenti tramite i Corsi aperti online su larga scala (MOOC) e AWS sta sostenendo questa trasformazione.  Ascolta la testimonianza del CEO Anant Agarwal durante il simposio annuale.

Fai clic qui per ulteriori informazioni. 

"Nell'autunno del 2008 abbiamo trasferito sul cloud CS 50, il corso introduttivo in scienze dell'informazione di Harvard. Anziché continuare a basarci sull'infrastruttura didattica di computing del campus, abbiamo creato un cluster con carico bilanciato di macchine virtuali per i nostri 330 studenti all'interno di Amazon EC2. I nostri obiettivi avevano una duplice natura: tecnica e pedagogica. In qualità di esperti informatici, desideravamo acquisire un maggiore controllo sull'infrastruttura del corso (ad esempio, accesso radice) in modo da poter installare il software in modo autonomo e risolvere i problemi in qualsiasi momento. In qualità di insegnanti, volevamo accedere più facilmente ai lavori degli studenti, come pure poter accrescere e ridurre la nostra infrastruttura in funzione dei requisiti di calcolo degli insiemi di problemi. Tuttavia, volevamo anche integrare la discussione del programma del corso su temi come la scalabilità, la virtualizzazione, l'elaborazione multicore e il cloud computing. Non ci sarebbe stato modo migliore per insegnare argomenti come quelli anziché farli sperimentare direttamente dagli studenti".

–David J. Malan, docente di Scienze dell'informazione, Università di Harvard

Guarda il corso di Harvard

logo_harvard

"Le scienze traslazionali sono una disciplina in rapida evoluzione che va dal sequenziamento del genoma all'interpretazione clinica dei singoli SNP con l'obiettivo finale di convalidare e assimilare le nuove conoscenze molecolari e genetiche e i test nell'impresa clinica. Il mio laboratorio (lpm.hms.harvard.edu) e i nostri collaboratori hanno tratto vantaggio dalla flessibilità di Amazon Web Services per condurre un'ampia gamma di "esperimenti" riguardanti le scienze traslazionali ospitati da me e da Dennis Wall presso il Centro di Informatica biomedica della Harvard Medical School".

–Peter J. Tonellato, dottorato di ricerca, Centro di Informatica biomedica, Harvard Medical School

Leggi altre informazioni sul lavoro del dott. Tonellato a Harvard

Mt Sinai

La raccolta di informazioni a partire da terabyte di dati genomici, come pure la verifica dell'attendibilità di tali informazioni, richiede una piattaforma flessibile ad alte prestazioni con storage di Big Data e controllo degli accessi rigoroso. Questo era chiaramente un lavoro adatto per il cloud computing.

Amazon Web Services (AWS) è alla base di GenePool, la piattaforma genomica di Station X, capace di dimensionarsi in modo dinamico per analizzare decine di migliaia di genomi nel giro di minuti. "AWS è un luogo naturale per costruire ambienti software", ha affermato Sandeep Sanga, vice presidente Prodotti presso Station X. "Abbiamo costruito GenePool su AWS per offrire ai ricercatori un luogo in cui gestire e analizzare enormi quantità di dati. Senza ombra di dubbio, abbiamo scelto AWS perché il numero di servizi offerti è decisamente competitivo. L'uso di AWS ha consentito a Station X di concentrarsi sulla progettazione della piattaforma GenePool e aiutare i ricercatori a comprendere i dati in sequenza in modo rapido e sicuro.

Leggi altre informazioni su come i ricercatori della Icahn School of Medicine usano il cloud AWS

ND_monogram_blue_L

Il passaggio ad AWS ha comportato per l'università la possibilità di poter contare su più zone di disponibilità in grado di offrire resilienza in caso di disastri naturali e offrire la scalabilità su richiesta di cui l'istituto aveva bisogno durante i burst di traffico verso il sito web.

Leggi altre informazioni su come Notre Dame usa tre diverse zone di disponibilità

ucas-logo

UCAS è l'unico servizio nel Regno Unito che consente agli studenti di accedere all'istruzione superiore. Una volta all'anno, in vista della diffusione dei migliori risultati conseguiti, la società assiste a un'impennata di accessi da parte degli utenti che si connettono al sito web. Sfruttando la flessibilità offerta da AWS, la società può eseguire il dimensionamento dei server in modo da assecondare la domanda e ricalibrarsi successivamente sui carichi normali, pagando solo per i servizi consumati.

Scopri altre informazioni su come UCAS gestisce massicce impennate di traffico web usando AWS

University of California Berkeley logo

"L'uso di AWS per i nostri corsi su web in Sviluppo delle applicazioni 2.0 ha rappresentato per noi una risorsa eccezionale. L'amministrazione non aveva dubbi sul fatto che i progetti sarebbero stati distribuiti agli utenti in modo rapido e i finanziatori che hanno partecipato alle dimostrazioni di progetto finali sono rimasti colpiti dal livello di accuratezza e creatività offerte da un piccolo team di studenti in pochissime settimane".

–Armando Fox, Professore aggiunto, Università della California, Berkeley

Guarda come il prof. Fox e il laboratorio RAD di Berkeley lavorano con AWS

UC San Diego Logo

"La generosa sovvenzione ricevuta nell'ambito del programma AWS per l'istruzione aumenterà enormemente la collaborazione tra il gruppo di studenti e la Federazione nazionale non vedenti (NFB), per sviluppare tecnologie informatiche distribuite di ausilio alla visione per gli ipovedenti.

–Serge Belongie, Professore associato, Università della California, San Diego

Leggi altre informazioni sull'iniziativa TIES dell'Università della California, San Diego

university-of-maryland-logo

"Grazie al generoso sostegno di Amazon Web Services gli studenti hanno potuto accedere ad AWS tramite la mia sovvenzione per l'insegnamento applicata ai corsi a loro destinati. La capacità di effettuare il provisioning su richiesta dei cluster Hadoop ha offerto agli studenti un'esperienza pratica con il calcolo delle utenze oltre a un modo per completare i corsi e i progetti finali".

–Jimmy Lin, Professore associato, Università del Maryland, College Park

Guarda il corso del prof. Jimmy Lin

University of Oxford jpg

"Il progetto Atlante della Malaria è un'ambiziosa collaborazione tra gli studiosi internazionali di malaria che condividono un obiettivo specifico: disegnare mappe globali dettagliate dalla malaria per aiutare a combattere questa malattia. Il progetto Atlante della Malaria ha già definito i limiti di contagio (i confini di ampiezza geografica della malaria) e ha pubblicato di recente le mappe di rischio globali più dettagliate mai prodotte fino a oggi. Il passo successivo sarà mappare la variazione del carico di decessi e della malattia in tutto il mondo. Le attuali conoscenze, infatti, sono sorprendentemente disomogenee e questo impedisce di destinare fondi e risorse alle persone che ne hanno più bisogno. "Tutti i modelli usano statistiche spaziali di alto livello; si tratta di servizi che hanno un prezzo, specie quando si tratta di mappare elementi su pixel del valore di 5x5 km in tutto il mondo. Fino ad oggi, le principali limitazioni sono state la potenza di calcolo e lo storage, in quanto hanno posto vincoli sui modelli che siamo stati in grado di adottare. La nostra sovvenzione di ricerca di Amazon Web Services ci offre l'opportunità di accedere al tipo di delicata elaborazione parallela di cui necessitiamo per l'implementazione di esecuzioni di modelli in tempi fattibili e lo storage per la gestione di grossi output di modello".

–Dott. Pete Gething, Dipartimento di Zoologia, Università di Oxford.

Leggi altre informazioni sul progetto Atlante della Malaria

logo-USF_stacked

"AWS offre ai nostri studenti del corso di laurea magistrale in Analisi e Scienze dell'informazione la possibilità di accedere a risorse che diversamente sarebbe difficile finanziare in un istituto delle nostre dimensioni. Inoltre, la console di gestione consente agli istruttori di gestire facilmente le risorse per gli studenti. Infine, DynamoDB ci permette di creare database NoSQL che non si adatterebbero ai computer degli studenti e grazie a Elastic MapReduce non dobbiamo penare per installare Hadoop".

–Prof. Terence Parr, Direttore dei programmi post-laurea in Scienze dell'informazione

Leggi altre informazioni su come l'Università di San Francisco usa AWS nei corsi di laurea

University of Texas - Austin lgo

"AWS è perfetto per il 3 Day Startup, un evento in cui 40 studenti imprenditori trasformano una startup web da un tavolo da disegno in un lancio di un prototipi in 60 intensissime ore. La tecnologia EC2 e S3 di Amazon ci ha consentito di eseguire il go-live in pochi minuti senza preoccuparci delle configurazioni, dell'affidabilità e, soprattutto, della scalabilità.

–Thomas Finsterbusch, laureando al dottorato di ricerca, Università del Texas, Austin

Vai al sito 3 Day Startup