Endpoint globali

Gli endpoint globali sono un modo semplice e affidabile per i clienti di migliorare la disponibilità delle loro applicazioni basate su eventi su AWS. L'endpoint globale è una nuova funzionalità che rende più facile per i clienti costruire applicazioni robuste e affidabili facendo automaticamente fallire la loro ingestione di eventi in una regione secondaria durante le interruzioni del servizio senza la necessità di un intervento manuale. La replica (opzionale) è integrata in modo che i clienti possano minimizzare i dati a rischio durante queste interruzioni di servizio. I clienti hanno la flessibilità di configurare i criteri di failover utilizzando CloudWatch Alarms (tramite i controlli di salute di Route53) per determinare quando fare il failover e quando reindirizzare gli eventi alla regione primaria. Abbiamo reso più facile per i clienti iniziare nella console fornendo uno stack precompilato per la creazione di un allarme CloudWatch e di controlli di salute Route53. Scopri di più in questo post del blog.

Destinazioni API

API Destinations è una nuova funzionalità di EventBridge che consente agli sviluppatori di rimandare eventi a varie applicazioni on-premise o Software as a Service (SaaS) con la possibilità di controllare velocità effettiva e autenticazione. Puoi inviare eventi a qualsiasi applicazione basata sul Web dotata di indirizzo Web senza preoccuparti di scrivere codice personalizzato o utilizzare un'infrastruttura aggiuntiva. Puoi configurare le regole con le trasformazioni dell'input che eseguiranno la mappatura del formato dell'evento al formato del servizio di ricezione e potrai utilizzare EventBridge per garantire la sicurezza e la consegna.  Scopri di più in questo post del blog.

Archivio e riproduzione di eventi

Riproduzione di eventi è una nuova caratteristica di Amazon EventBridge che ti consente di rielaborare eventi precedenti in un bus di eventi o una specifica regola di EventBridge. Questa caratteristica consente agli sviluppatori di eseguire il debug rapido delle proprie applicazioni, ampliarle tramite l'idratazione delle destinazioni con eventi cronologici e ripristinarle dopo errori. Scopri di più in questo post del blog.

Registro degli schemi

Il registro degli schemi di EventBridge archivia lo schema di un evento in un registro al quale possono accedere con facilità altri sviluppatori per poter svolgere ricerche senza dover individuare manualmente gli eventi e la relativa struttura. Il registro consente inoltre di generare associazioni di codice per linguaggi di programmazione quali Java, Python o Typescript direttamente nel proprio IDE, in modo da poter utilizzare l'evento come oggetto nel codice. Attivando l'individuazione degli schemi per un bus di eventi è possibile individuare e aggiungere gli schemi degli eventi direttamente al registro, senza dover creare manualmente uno schema per un evento. Gli schemi di tutti i servizi AWS sono visibili automaticamente nel proprio registro degli schemi, mentre gli schemi delle applicazioni SaaS integrate sono visibili quando si attiva l'individuazione degli schemi per il bus di eventi del partner SaaS. Scopri di più in questo post del blog.

Bus di eventi completamente gestito e scalabile

Amazon EventBridge è un bus di eventi serverless, completamente gestito e scalabile che consente alle applicazioni di comunicare tramite eventi. Non è necessario allocare alcuna capacità o gestire alcuna infrastruttura.

Integrazione con SaaS

Le tue applicazioni AWS possono agire in base a eventi generati dalle applicazioni SaaS. Amazon EventBridge è integrato in modo nativo con le applicazioni SaaS di molti provider tra cui Datadog, OneLogin, PagerDuty, Savyint, Segment, SignalFX, SugarCRM, Symantec, Whispir e Zendesk, con ulteriori integrazioni pianificate per il futuro. Non è necessario gestire alcuna configurazione di integrazione come gli eventi di autenticazione dal provider SaaS: appariranno semplicemente nel tuo bus degli eventi.

Oltre 100 origini e destinazioni di eventi integrate

Amazon EventBridge è integrato direttamente con oltre 130 origini di eventi e oltre 35 destinazioni, tra cui AWS Lambda, Amazon SQS, Amazon SNS, AWS Step FunctionsAmazon Kinesis Data Streams e Amazon Kinesis Data Firehose, nonché con ulteriori origini e destinazioni pianificate per il futuro. Tutte le chiamate API variabili (ad esempio, tutte le chiamate eccetto Describe*, List* e Get*) in tutti i servizi AWS generano eventi tramite AWS CloudTrail.

Editori e abbonati di eventi disaccoppiati

Amazon EventBridge semplifica la creazione di architetture di applicazioni basate su eventi. Le applicazioni o i microservizi possono pubblicare eventi sul relativo bus senza essere a conoscenza degli abbonati al servizio. Le applicazioni o i microservizi possono abbonarsi agli eventi senza che l'editore ne sia a conoscenza. Puoi anche inviare eventi dalle tue applicazioni a un bus di eventi tramite l'API PutEvents del servizio. Altre applicazioni possono quindi ricevere eventi attraverso uno dei tanti servizi di destinazione AWS supportati. Questo disaccoppiamento consente ai team di lavorare in modo indipendente, portando a uno sviluppo più rapido e a una maggiore agilità.

Filtraggio di eventi

È possibile filtrare gli eventi tramite regole. Una regola abbina gli eventi in arrivo per un determinato bus di eventi e li instrada verso le destinazioni per la relativa elaborazione. Una singola regola può instradare verso più destinazioni, la cui elaborazione avviene in parallelo. Le regole consentono a diversi componenti dell'applicazione di eseguire ricerche ed elaborazione di eventi di loro interesse. Una regola può personalizzare un evento prima che venga inviato alla destinazione trasferendo solo alcune parti o sovrascrivendolo con una costante. Inoltre, hai la possibilità di avere a disposizione più regole che corrispondono allo stesso evento, quindi diversi microservizi o applicazioni possono scegliere di abbinare eventi in base a filtri specifici.

Erogazione affidabile di eventi

Amazon EventBridge offre almeno un servizio di erogazione di eventi alle destinazioni e include un nuovo tentativo di ripresa con backoff esponenziale per un massimo di 24 ore. Gli eventi vengono archiviati in modo duraturo in più zone di disponibilità (AZ), il che offre un'ulteriore garanzia sulla distribuzione sicura degli eventi alla rispettiva destinazione. Amazon EventBridge offre anche un Contratto sul livello di servizio (SLA) di disponibilità del 99,99% e, con esso, la garanzia che le applicazioni siano in grado di accedere in modo sicuro al servizio.

Risposta automatica alle modifiche operative nei servizi AWS

Amazon EventBridge amplia le funzionalità del suo predecessore Amazon CloudWatch Events e offre un flusso di eventi di sistema in tempo quasi reale che descrive le modifiche avvenute nelle risorse di AWS. Permette di rispondere rapidamente alle modifiche operative e di prendere le misure più opportune. È sufficiente compilare regole che indichino quali eventi sono considerati rilevanti per l'applicazione e quali operazioni automatizzate intraprendere quando una regola corrisponde a un evento. È possibile, ad esempio, impostare una regola per invocare una funzione AWS Lambda per risolvere un problema o notificare un argomento Amazon Simple Notification Service (SNS) per avvisare un operatore.

Eventi programmati

È possibile impostare eventi programmati utilizzando la nota sintassi cron del sistema Unix. Gli eventi programmati vengono generati su base periodica e invocano i servizi AWS target supportati.

Monitoraggio e auditing

Puoi monitorare il tuo bus di eventi tramite i parametri di Amazon CloudWatch, ad esempio il numero di volte in cui un evento corrisponde a una regola o in cui viene invocata una destinazione. È ora possibile utilizzare Amazon CloudWatch Logs per archiviare, monitorare e analizzare gli eventi che vengono attivati all’interno del tuo ambiente. AWS CloudTrail ti consente di monitorare le chiamate effettuate all'API di Amazon EventBridge.

Sicurezza e conformità

Amazon EventBridge è integrato con AWS Identity and Access Management (IAM) per consentire il controllo di quali utenti e risorse possono accedere ai dati e in che modo. EventBridge supporta endpoint VPC e crittografia in transito tramite protocollo TLS 1.2. Amazon EventBridge è conforme ai regolamenti GDPR, SOC, ISO, DoD CC SRG e FedRamp, nonché allo standard HIPAA.

Costi basati sugli eventi

Gli eventi generati dai servizi AWS sono gratuiti. Ti verranno addebitati esclusivamente i costi degli eventi generati dalle tue applicazioni o da quelle SaaS (consulta i prezzi qui).

Standard Product Icons (Features) Squid Ink
Ulteriori informazioni sui prezzi dei prodotti

Visita la pagina dei prezzi di Amazon EventBridge

Ulteriori informazioni 
Standard Product Icons (Start Building) Squid Ink
Inizia a lavorare nella console

Inizia subito a utilizzare Amazon EventBridge nella console di gestione AWS.

Accedi 
Sign up for a free account
Ulteriori informazioni sono disponibili nella documentazione

Approfondisci la conoscenza di EventBridge nella guida per gli sviluppatori.

Ulteriori informazioni