Inserito il: Nov 15, 2017

Amazon ElastiCache per Redis offre la crittografia in transito e dei dati inattivi nelle regioni AWS GovCloud (US), UE (Francoforte), UE (Londra), Asia Pacifico (Singapore), Asia Pacifico (Tokyo), Asia Pacific (Sydney), Asia Pacifico (Seoul) e Asia Pacifico (Mumbai). Questo annuncio conferma l'estensione del supporto per la crittografia ElastiCache per Redis a tutte le regioni AWS con l'eccezione della regione Asia Pacifico (Pechino). 

La nuova funzionalità di crittografia in transito consente di crittografare tutte le comunicazioni tra client e server Redis e tra diversi server Redis (nodi primari e di replica di lettura). La funzionalità di crittografia dei dati inattivi consente di crittografare i backup sul disco e in Amazon S3. Inoltre, puoi utilizzare il comando Redis AUTH per un ulteriore livello di autenticazione.

Puoi iniziare a usare la nuova funzionalità abilitandola al momento della creazione del cluster attraverso la console ElastiCache o le API. Non devi più gestire il ciclo di vita dei tuoi certificati perché ElastiCache per Redis gestisce automaticamente l'emissione, il rinnovo e la scadenza dei tuoi certificati. Per ulteriori informazioni, consulta Abilitare la crittografia in transito e Abilitare la crittografia dei dati inattivi.

Questa caratteristica non comporta costi supplementari. Per ulteriori informazioni riguardo a questa caratteristica e ad Amazon ElastiCache per Redis, consulta le domande frequenti su ElastiCache per Redis.