D: che cos'è la Console di gestione AWS?

La Console di gestione AWS fornisce un'interfaccia Web intuitiva per Amazon Web Services. È possibile effettuare l'accesso utilizzando il proprio nome account AWS e la propria password. Se è stata abilitata la funzione AWS Multi-Factor Authentication, viene richiesto il codice di autenticazione del dispositivo in uso.

D: come si effettua l'accesso alla Console di gestione?

È possibile effettuare l'accesso alla console di gestione utilizzando le credenziali del proprio account AWS o IAM sul sito https://console.aws.amazon.com/console/home Per la regione AWS GovCloud (US), è possibile effettuare l'accesso alla console di gestione utilizzando le credenziali del proprio account IAM sul sito https://console.amazonaws-us-gov.com

D: Come si trovano i servizi all'interno della Console di gestione AWS?

Esistono diversi modi per individuare o esplorare la console fino ai singoli servizi. Nella pagina principale, puoi utilizzare la funzionalità di ricerca, selezionare i servizi dalla sezione dei servizi utilizzati di recente, oppure espandare la sezione All services  per visualizzare l'elenco di tutti i servizi offerti da AWS.

Puoi anche selezionare in qualsiasi momento il menu Services nella barra di navigazione superiore, che include la funzionalità di ricerca e un elenco di tutti i servizi, raggruppati o in ordine alfabetico.

D: È possibile creare scorciatoie per i servizi più utilizzati?

Sì. È possibile aggiungere scorciatoie nella barra superiore della console. Seleziona l'icona della puntina accanto al menu Resource Groups e trascina il collegamento al servizio che desideri salvare tra le scorciatoie. Potrai visualizzare solo l'icona del servizio, solo il nome del servizio o entrambi.

D: Cosa si trova nella categoria "Build a Solution"?

La sezione Build a Solution nella pagina principale della console di AWS offre procedure guidate e flussi di lavoro semplificati e automatizzati per presentarti i servizi di AWS e creare le risorse necessarie per avviare una soluzione.

D: Cosa si trova nella categoria "Learn to Build"?

La sezioen Learnt to Build nella pagina principale della console di AWS offre risorse di formazione e di apprendimento per diverse soluzioni, nonché casi d'uso interessanti. Selezionando una delle categoria di questa sezione, potrai consultare materiali di riferimento quali video introduttivi, registrazioni di webinar, tutorial, guide di progetto, corsi autogestiti, documentazione e altre risorse.

D: È possibile fornire feedback?

Sì! Fai clic sul pulsante Feedback presente sul lato inferiore della console. Non vediamo l'ora di conoscere la tua esperienza di utente della nuova console.

D: Quando scadono le sessioni?

Per motivi di sicurezza, le sessioni di accesso scadono 12 ore dopo il momento in cui si effettua l'accesso alla Console di gestione AWS con le credenziali del proprio account AWS o IAM. Per riprendere il lavoro dopo che una sessione è scaduta, fare clic sul pulsante "Fare clic su Accedi per continuare" ed effettuare nuovamente l'accesso. La durata delle sessioni federate varia a seconda dell'API di federazione (GetFederationToken o AssumeRole) e delle preferenze dell'amministratore. Per ulteriori informazioni sulla creazione di una soluzione di delega sicura per concedere un accesso temporaneo al proprio account AWS, visitare il Security Blog AWS.

D: Quali browser supporta la console di gestione?

Importante: a partire dal 1° maggio 2016, la Console di gestione AWS non supporta le versioni di Internet Explorer precedenti alla 11. Si consiglia di effettuare la migrazione a una versione più recente del browser per garantire la migliore esperienza e il massimo livello di sicurezza possibili.

Per eventuali quesiti, contattateci

Browser Versione Servizio
Google Chrome Ultime 3 versioni Tutti i servizi
Mozilla Firefox Ultime 3 versioni Tutti i servizi
Microsoft Internet Explorer 11 Tutti i servizi
Microsoft Edge 12 Tutti i servizi
Apple Safari 9, 8, 7 Tutti i servizi

D: che cos'è un Resource Group?

Un Resource Group è un gruppo di risorse che condividono tag comuni. Lo strumento Resource Groups permette di creare una console personalizzata che organizza e consolida le informazioni che ti occorrono a seconda dei tuoi progetti e delle risorse che utilizzi. Se gestisci risorse in più regioni, puoi creare un gruppo di risorse per visualizzare nella stessa schermata risorse provenienti da regioni diverse.

D: come si utilizza Resource Groups?

I Resource Groups sono un modo semplice di trovare e organizzare le risorse di uso quotidiano. Puoi creare un gruppo di risorse per ogni progetto, applicazione o ambiente gestito nel tuo account AWS. Poiché i gruppi di risorse sono semplicemente raccolte di risorse che condividono tag comuni, puoi creare un gruppo di risorse per raccogliere le risorse che affiancano il modo in cui usi la Console di gestione AWS. Crea quindi gruppi di risorse che ti aiutino a lavorare in modo più rapido e produttivo.

Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo delle funzioni di Resource Groups, fare clic qui.

D: quanto costa Resource Groups?

L'uso di Resource Groups è gratuito. Il suo utilizzo non comporta costi aggiuntivi.

D: chi ha visibilità dei miei gruppi di risorse?

I tuoi gruppi di risorse sono associati in modo esclusivo alla tua identità. Ogni identità utente IAM dispone di un suo storage per Resource Groups, quindi nessun'altra identità del tuo account ha visibilità dei gruppi di risorse che crei. I tag delle risorse di un account sono tuttavia visibili da parte di tutte le identità che hanno il permesso di visualizzare i tag di tale account

D: quali permessi occorrono per utilizzare Resource Groups?

Fare clic qui per visualizzare i permessi specifici necessari per utilizzare Resource Groups.

D: come si crea un gruppo di risorse utilizzando una sottostringa di tag o tag jolly nella ricerca dei tag?

Resource Groups permette di includere le risorse nei gruppi di risorse identificando una sottostringa di tag. L'operazione è analoga all'aggiunta di un jolly all'inizio o alla fine di una stringa nel campo Valore tag. Per utilizzare questa funzione, inizia a digitare una stringa nel campo Valore tag dei moduli Crea o Modifica Resource Group e seleziona l'opzione Contiene: per trovare i valori che contengono i caratteri digitati. Effettuando una ricerca con il valore Contiene: Prod per la chiave tag "Nome" ottieni ad esempio una risorsa con il tag "FooApp-DB-Prod" come valore nella chiave tag "Nome". Non dimenticare che la ricerca dei tag è sensibile alle maiuscole.

D: quanti gruppi di risorse è possibile creare?

È possibile creare fino a 20 gruppi di risorse, a meno che non venga raggiunto il limite di storage. Poiché è possibile configurare Resource Groups in modo da cercare le risorse in base a una serie di parametri distinti (chiave tag, valore tag, tipo di risorsa e regione), e dato che la lunghezza di ciascun parametro può variare, le dimensioni di ciascun gruppo di risorse salvato possono essere differenti. Se i gruppi sono semplici, è sempre possibile salvarne fino a 20. Se i gruppi sono complessi, può comparire un messaggio di errore che segnala che è stato raggiunto il limite di storage. Per creare un maggior numero di gruppi di risorse, semplifica la configurazione dei gruppi utilizzando un minor numero di parametri, e più brevi.

D: quali tipi di risorse sono supportati in Resource Groups?

Fare clic qui per visualizzare una lista dei tipi di risorse supportati in Resource Groups.

D: per quale motivo, durante le ricerche delle risorse, non riesco a visualizzare una lista di chiavi o valori di tag esistenti, e perché il completamento automatico dei tag non funziona?

Possono essere presenti limitazioni del permesso di accesso ai dati dei tag. Fare clic qui per visualizzare i permessi specifici necessari per utilizzare Resource Groups.

D: per quale motivo non riesco a trovare alcune risorse utilizzando un gruppo di risorse?

Possono essere presenti limitazioni del permesso di accesso ai dati dei tag. Fare clic qui per visualizzare i permessi specifici necessari per utilizzare Resource Groups. Se disponi di tutti i permessi necessari per utilizzare Resource Groups, verifica la configurazione del tuo gruppo di risorse e accertati che i tag delle risorse che stai cercando siano corretti.

D: il sistema mi riconosce come utente federato. Perché i miei gruppi di risorse sono condivisi, oppure non riesco a trovarli una volta uscito?

Nel caso degli utenti federati che utilizzano SAML, lo storage dei gruppi di risorse avviene utilizzando il valore fornito per RoleSessionName. Tale valore viene configurato dal provider di identità della propria organizzazione. Per ulteriori informazioni sulla configurazione di federazione SAML fare clic qui. Il valore in questione deve essere unico per ciascun utente che effettua l'autenticazione e per ciascun ruolo. Se il valore di RoleSessionName è diverso per ogni sessione, una volta conclusa la stessa i gruppi di risorse salvati non sono più accessibili. Se il valore di RoleSessionName è lo stesso per ciascun utente, i gruppi di risorse salvati sono condivisi da tutte le identità e non funzionano correttamente.

D: posso fornire un feedback?

Sì! Fai clic sul pulsante Feedback presente sul lato inferiore della console. Non vediamo l'ora di conoscere la tua esperienza di utente di Resource Groups.

D: che cos'è Tag Editor?

Tag Editor è uno strumento per visualizzare e gestire i tag nelle risorse AWS, indipendentemente dal servizio o dalla regione. È possibile utilizzare Tag Editor per cercare le risorse per tipo, regione o tag, e successivamente gestire i tag applicati a tali risorse.

D: come si usa Tag Editor?

Fare clic qui per la documentazione relativa alle funzioni di Tag Editor e alle loro modalità di utilizzo.

D: quali permessi occorrono per utilizzare Tag Editor?

Fare clic qui per visualizzare i permessi specifici necessari per utilizzare Tag Editor.

D: come funzionano i tag?

I tag sono parole o frasi che fungono da metadati per l'organizzazione delle risorse AWS degli utenti. Un tag è una coppia chiave-valore. In Tag Editor le chiavi dei tag sono rappresentate come colonne e i valori dei tag sono stringhe contenute nelle celle delle colonne delle chiavi dei tag. Fare clic qui per ulteriori informazioni sulle modalità di funzionamento dei tag.

D: come si fa a modificare i tag in lotti per più risorse?

Tag Editor permette di modificare in un'unica operazione i tag di più risorse in più regioni. In Tag Editor, inserire un segno di spunta nella casella di selezione di ciascuna delle risorse che si desidera modificare, quindi fare clic su Modifica tag per selezionarle. Per gestire i tag di tali risorse seguire le indicazioni a video.

D: come cercano le risorse utilizzando una sottostringa di tag o tag jolly nella ricerca dei tag?

Tag Editor permette di cercare le risorse mediante sottostringhe di tag. L'operazione è analoga all'aggiunta di un jolly all'inizio o alla fine di una stringa. Per utilizzare questa funzione, inizia a digitare una stringa nel campo Valore tag del modulo di ricerca e seleziona l'opzione Contiene: per trovare i valori che contengono i caratteri digitati. Effettuando una ricerca con il valore Contiene: Prod per la chiave tag "Nome" ottieni ad esempio una risorsa con il tag "FooApp-DB-Prod" come valore nella chiave tag "Nome". Non dimenticare che la ricerca dei tag è sensibile alle maiuscole.

D: come si usa Tag Editor per cercare le risorse cui non è applicata una chiave tag specifica o il cui valore tag è vuoto?

Tag Editor permette di cercare le risorse cui non è applicata una chiave tag specifica. È inoltre possibile cercare risorse cui è applicata una chiave tag ma il cui valore tag non è specificato (è vuoto). Per cercare le risorse prive di tag, selezionare la chiave tag appropriata, quindi selezionare "Senza tag" o "Valore vuoto" nel campo di ricerca del valore tag.

D: a quali tipi di risorse è possibile applicare un tag con Tag Editor?

Tag Editor supporta tutti i tipi di risorse che supportano i tag. Per visualizzare tutti i servizi che supportano i tag fare clic qui.

D: perché non riesco a effettuare ricerche delle risorse per tag?

Possono essere presenti limitazioni del permesso di accesso ai dati dei tag. Fare clic qui per visualizzare i permessi specifici necessari per utilizzare Tag Editor.

D: perché non riesco ad aggiungere, eliminare o modificare la chiave o il valore di un tag?

Possono essere presenti limitazioni del permesso di accesso ai dati dei tag. Fare clic qui per visualizzare i permessi specifici necessari per utilizzare Tag Editor.

D: posso fornire un feedback?

Sì! Fai clic sul pulsante Feedback presente sul lato inferiore della console. Non vediamo l'ora di conoscere la tua esperienza di utente di Tag Editor.

D: come si effettua l'accesso?

L'app supporta vari metodi di autenticazione, comprese le credenziali proprietario/root, le credenziali utente IAM e le chiavi di accesso AWS. L'account del proprietario è il login AWS che ha creato l'account. Un utente IAM è un'identità creata da un amministratore tramite il servizio IAM. Non dimenticare che gli utenti IAM devono fornire anche il proprio alias dell'account, visualizzato nella parte superiore della schermata di accesso alla console Web. Le chiavi di accesso AWS vengono utilizzate per firmare le richieste programmatiche inviate dall'app ad AWS.

Per motivi di sicurezza, si consiglia di proteggere i propri dispositivi con una password e di attenersi a una best practice AWS creando e utilizzando opportune credenziali utente IAM per l'accesso all'app. Se si smarrisce il proprio dispositivo, è possibile disattivare un utente IAM per evitare accessi non autorizzati. Non è possibile disattivare gli account root.

Fare clic qui per ulteriori informazioni sui vari tipi di credenziali di sicurezza AWS.

D: dove posso scaricare l'app?

Scarica l'app da Amazon Appstore, Google Play o iTunes.

D: quali servizi sono supportati?

L'app supporta Elastic Compute Cloud (EC2), Amazon S3, Elastic Load Balancing (ELB), Amazon Route 53, Amazon Relational Database Service (RDS), Auto Scaling, AWS Elastic Beanstalk, Amazon DynamoDB, AWS CloudFormation, AWS OpsWorks e CloudWatch. L'app mobile non supporta la regione AWS GovCloud (US). Per una descrizione completa, visitare la pagina App mobile Console AWS. Abbiamo in programma di aggiungere nuove funzioni all'app mobile. Dicci che cosa ti occorre utilizzano il link di feedback dell'app.

D: MFA è supportato?

Sì. Per il massimo livello di protezione dell'account, si consiglia di utilizzare un dispositivo hardware MFA o un MFA virtuale su un dispositivo mobile separato.

D: è possibile creare delle risorse?

La versione corrente non permette di creare delle risorse. Stiamo tuttavia valutando tale possibilità per le versioni future. Usa il link di feedback presente nel menu dell'app per dirci che cosa ti occorre.

D: è possibile scaricare oggetti S3?

È possibile utilizzare l'app per generare un URL prefirmato per un oggetto S3. Gli URL prefirmati concedono un permesso limitato nel tempo per scaricare l'oggetto. Per ulteriori informazioni sugli URL prefirmati fare clic qui.

Per aprire nel browser del proprio dispositivo un URL prefirmato per un oggetto S3, utilizzare l'app per navigare fino alla pagina dei dettagli di tale oggetto e toccare "Visualizza nel browser". Le operazioni che è possibile compiere con l'oggetto sono determinate dalla configurazione del dispositivo utilizzato.

D: posso visualizzare i miei costi di utilizzo di AWS aggiornati?

Sì, puoi visualizzare nell'app i tuoi costi di utilizzo aggiornati. Visita semplicemente la tua pagina Preferenze di fatturazione e inserisci un segno di spunta nella casella di selezione Avvisi di fatturazione. Per visualizzare i costi di utilizzo, la tua identità deve avere il permesso di visualizzare CloudWatch.

D: quali servizi e quale periodo copre la sezione Stato servizi??

La sezione Stato servizi copre tutti i servizi AWS, in tutte le regioni, per le precedenti 36 ore.

D: quali versioni di Android sono supportate?

Sono supportati iOS 5.0, Android 2.3 e superiori.

D: l'app supporta i tablet?

Al momento l'app è ottimizzata per i cellulari iOS e Android, ma funziona anche sui tablet iPad e Android.

D: quali permessi per app Android sono necessari?

  • Comunicazione di rete
  • Accesso completo a internet (per contattare Amazon Web Services)
  • Visualizzazione dello stato della rete (per gestire senza problemi eventuali perdite di rete)

D: la mia app ha qualche problema. Quale procedura devo seguire?

Nella schermata principale del cellulare, premi Menu e seleziona Impostazioni. Dalle opzioni di impostazioni, vai in Apps, seleziona Console AWS e premi il pulsante Cancella dati. Il reset dell'app avviene al suo riavvio successivo.

D: ho smarrito il cellulare. Quale procedura devo seguire?

Oltre a uscire dall'app al termine delle attività e a bloccare il cellulare mediante una password, consigliamo vivamente di utilizzare un utente IAM per gestire AWS sul cellulare. Se smarrisci il cellulare, puoi eliminare l'accesso come utente IAM.

D: posso fornire un feedback?

Sì! Fai clic sul pulsante Feedback del menu dell'app. Non vediamo l'ora di conoscere la tua esperienza di utente dell'app.