Nozioni di base sull'utilizzo delle classi di archiviazione di Amazon S3 Glacier

Tutorial da 20 minuti

Introduzione

Le classi di archiviazione di Amazon S3 Glacier sono dedicate all'archiviazione dei dati e forniscono le prestazioni migliori, la massima flessibilità in termini di recupero e il costo di archiviazione più basso nel cloud. Per mantenere i costi bassi ma adatti a diverse esigenze di recupero, queste classi di archiviazione supportano opzioni di recupero flessibili da millisecondi a diverse ore. Lo scopo di questo tutorial è mostrarti quanto sia facile iniziare a archiviare i tuoi set di dati di archivio nelle classi di archiviazione di Amazon S3 Glacier.

Puoi scegliere fra tre classi di archiviazione ottimizzate in base ai modelli di accesso e alla durata dell'archiviazione. Per i dati di archivio che richiedono l'accesso immediato, scegli la classe di archiviazione di recupero istantaneo Amazon S3 Glacier, una classe di archiviazione che offre il recupero in pochi millisecondi a un costo irrisorio. Per i dati di archivio che non richiedono l'accesso immediato ma per cui è necessaria la flessibilità per recuperare grandi set di dati a costo zero, scegli il recupero flessibile Amazon S3 Glacier (precedentemente S3 Glacier), che eseguirà il recupero in pochi minuti oppure recuperi in massa gratuiti in un periodo compreso tra 5 e 12 ore. Per risparmiare ulteriormente sull'archiviazione a lungo termine, scegli Deep Archive Amazon S3 Glacier, il servizio di archiviazione nel cloud più conveniente che ti permette di recuperare i dati entro dodici ore.

Eseguendo l’archiviazione su AWS avrai accesso a uno spazio di archiviazione su cloud a costi molto bassi, sarai in grado di conservare e mantenere digitalmente i tuoi dati a lungo termine e potrai sfruttare funzionalità complete di sicurezza e conformità. Le classi di archiviazione di Amazon S3 Glacier sono utilizzate dai clienti per i loro dati di archiviazione aziendale a lungo termine, gli archivi multimediali, i dati di backup e gli archivi di data lake. 

Utilizza la console S3 e l’API S3 per archiviare facilmente i tuoi dati in Amazon S3. La console S3 e l’API S3 consentono di accedere a tutte le funzioni e funzionalità fornite dal servizio Amazon S3. Segui questo tutorial per iniziare a utilizzare la console S3 per archiviare i tuoi set di dati di archiviazione nelle classi di archiviazione di Amazon S3 Glacier.

 

Argomenti affrontati

  • Come creare un bucket Amazon S3
  • Come caricare gli oggetti nelle classi di archiviazione di Amazon S3 Glacier
  • Come ripristinare gli oggetti archiviati nelle classi di archiviazione di recupero flessibile Amazon S3 Glacier o Deep Archive Amazon S3 Glacier

 Esperienza AWS

Principiante

 Tempo richiesto per il completamento

20 minuti

 Costo richiesto per il completamento

 Servizi utilizzati

  • Fase 1: Creazione di un bucket Amazon S3
    • 1.2 - Creazione di un bucket S3
      • Scegli Buckets (Bucket) dal menu S3 sul lato sinistro, quindi seleziona il pulsante Create bucket (Crea bucket).
    • 1.3 - 
      • Immetti un nome univoco descrittivo per il tuo bucket. Seleziona la regione AWS in cui desideri creare il bucket. L’impostazione Block Public Access predefinita è adatta a questo carico di lavoro, pertanto lascia le impostazioni predefinite in questa sezione.
    • 1.5 - 
      • Successivamente, avrai la possibilità di abilitare la crittografia "a riposo" predefinita per il bucket. Le impostazioni qui si applicheranno a tutti gli oggetti caricati nel bucket in cui non hai definito i dettagli della crittografia a riposo durante il processo di caricamento. Per questo carico di lavoro, abilita la crittografia lato server utilizzando le chiavi gestite dal servizio Amazon S3 (SSE-S3). Se i requisiti del carico di lavoro non sono soddisfatti da SSE-S3, puoi utilizzare anche AWS Key Management Service (KMS). Ulteriori informazioni su Amazon S3 e AWS KMS sono disponibili qui.
    • 1.6 - 
      • A questo punto hai l’opzione per abilitare l’opzione S3 Object Lock nella sezione Advanced settings (Impostazioni avanzate). Con S3 Object Lock, puoi archiviare gli oggetti utilizzando un modello Write-Once-Read-Many (WORM). S3 Object Lock può aiutare a impedire che gli oggetti vengano eliminati o sovrascritti per un periodo di tempo fisso o indefinito. Può inoltre essere utilizzato per soddisfare i requisiti normativi che richiedono l'archiviazione WORM o semplicemente per aggiungere un altro livello di protezione contro le modifiche e l'eliminazione degli oggetti. Per questo carico di lavoro, è opportuno abilitare S3 Object Lock per garantire che i dati archiviati importanti non vengano eliminati prematuramente da utenti non autorizzati.
      • Scegli l’opzione Enable (Abilita) e seleziona la casella di controllo per confermare l’abilitazione delle impostazioni di S3 Object Lock. Quindi seleziona il pulsante Create bucket (Crea bucket).
    • 1.7 - Configurazione di S3 Object Lock
      • Successivamente, la console S3 presenterà un banner che indica che la creazione del bucket è riuscita. Verrà visualizzato anche un prompt che informa che per abilitare la funzione S3 Object Lock è necessaria una configurazione aggiuntiva. Seleziona il link dei dettagli del bucket presente nel prompt. Questa selezione aprirà la scheda Properties (Proprietà) per il bucket appena creato.
      • <Nota: per questa esercitazione, per la configurazione di per abilitare la funzione S3 Object Lock utilizza la modalità Governance. Ciò ti consentirà di eliminare definitivamente il tuo oggetto di test utilizzando un utente amministratore al termine di questo tutorial.>
    • 1.8 - 
      • Nella scheda Properties (Proprietà) del bucket, passa alla sezione Object Lock (Blocco oggetti) e seleziona il pulsante Edit (Modifica). Qui puoi impostare i valori predefiniti per gli oggetti caricati nel tuo bucket. Per questo esempio, vuoi abilitare la conservazione per tutti gli oggetti caricati in questo bucket per 5 anni. Seleziona Enable (Abilita) per l’opzione Default retention (Conservazione predefinita), scegli la modalità Governance selezionando l’opzione Governance in Modalità di conservazione predefinita ed immetti ’5’ come periodo di conservazione predefinito. Infine, seleziona Years (Anni) per l’unità di misura, quindi seleziona il pulsante Save changes (Salva modifica).
  • Fase 2: Caricamento dei dati in un bucket Amazon S3
    Ora che il tuo bucket è stato creato e configurato, sei pronto per caricare i dati di archiviazione nelle classi di archiviazione di Amazon S3 Glacier. 

    • 2.1 - Caricamento di oggetti
      • Se ti sei disconnesso dalla sessione della Console di gestione AWS, accedi di nuovo. Passa alla console S3 e seleziona la voce di menu Buckets (Bucket). Dall’elenco di bucket disponibili, seleziona il nome del bucket appena creato.
    2.1 (A) Configurazione dei servizi utilizzati con Backup AWS*
    • 2.2 - 
      • Successivamente, seleziona la scheda Objects (Oggetti). Quindi, dalla sezione Objects (Oggetti), scegli Upload (Carica).
    Configurazione delle risorse - Backup AWS
    • 2.3 - 
      • Quindi seleziona il pulsante Add files (Aggiungi file). Passa al file system locale per individuare il file di archivio da caricare. Seleziona il file appropriato, quindi scegli Open (Apri). Il file verrà riportato nella sezione Files and folders (File e cartelle).
    • 2.4 - 
      • Nella sezione Properties (Proprietà), seleziona la classe di archiviazione S3 in cui caricare il tuo archivio. Seleziona Glacier Deep Archive, poiché il set di dati di esempio deve essere conservato per 5 anni e vi è una bassa probabilità che i dati vengano consultati spesso. (Nota: se il tuo carico di lavoro richiede l'accesso in millisecondi e un'unica chiamata API di accesso ai tuoi dati archiviati, qui dovrebbe essere selezionata la classe di archiviazione di recupero istantaneo S3 Glacier. Per maggiori informazioni sulle opzioni delle classi di archiviazione di Amazon S3 Glacier sono disponibili qui.) Lascia il resto delle opzioni sulle impostazioni predefinite, quindi seleziona Upload (Carica).
      • <NOTA: gli oggetti archiviati in molte classi di archiviazione S3 hanno una durata minima degli oggetti associata. In questo caso, il caricamento del file di prova su Glacier Deep Archive comporterà 180 giorni di fatturazione anche se viene eliminato anticipatamente. L'archiviazione di 1 GB in Deep Archive S3 Glacier per 180 giorni con il recupero è di circa 0,03 USD. Ulteriori informazioni sui prezzi di S3 sono disponibili qui.>
    • 2.5  - 
      • Verrà visualizzato un banner che fornisce i dettagli sullo stato di caricamento del file.
    • 2.6 - 
      • Dopo che le operazioni di caricamento dei file sono state completate, ti verrà presentato un riepilogo delle operazioni che indica se sono state completate correttamente o se non sono riuscite. In questo caso, il file è stato caricato correttamente. Seleziona il pulsante Close (Chiudi).
  • Fase 3: Ripristino dei dati
    Ora che hai caricato correttamente i tuoi dati su Deep Archive S3 Glacier, esaminiamo il processo di ripristino dei tuoi dati. (Nota, il processo di ripristino dei dati prima che sia possibile accedervi è necessario per i dati archiviati nelle classi di archiviazione di recupero flessibile S3 Glacier e Deep Archive S3 Glacier. I dati archiviati nella classe di archiviazione di recupero flessibile Amazon S3 Glacier non richiedono questa richiesta di ripristino prima dell'accesso. Ulteriori informazioni sul recupero flessibile S3 Glacier sono disponibili qui.) 

    • 3.1 - Avvio del ripristino degli oggetti
      • Se ti sei disconnesso dalla sessione della Console di gestione AWS, accedi di nuovo. Passa alla console S3 e seleziona la voce di menu Buckets (Bucket). Dall’elenco di bucket disponibili, seleziona il nome del bucket appena creato per questa esercitazione. Dal menu Objects (Oggetti), seleziona il nome del file di test appena caricato.
    • 3.2 - 
      • Dopo aver selezionato il nome del file di prova, verrà visualizzato un banner che indica che il tuo oggetto è stato archiviato nella classe di archiviazione Deep Archive S3 Glacier e che se desideri accedere ai tuoi dati dovrai ripristinarlo. Puoi iniziare il processo di ripristino semplicemente selezionando il pulsante Initiate restore (Inizia ripristino) collegato al banner delle informazioni oppure scegliendo Initiate restore (Inizia ripristino) dal menu Object actions (Azioni oggetto).
      • <Nota: il processo di ripristino creerà una copia dei dati archiviati e memorizzerà tale copia nella classe di archiviazione S3 Standard. Durante il processo di avvio del ripristino, imposterai il numero di giorni in cui desideri avere i tuoi dati disponibili. Durante questo periodo di tempo, ti verranno addebitati i costi di archiviazione applicabili per i tuoi dati sia nella classe di archiviazione di archivio che nella classe di archiviazione attiva.>
    • 3.3  - 
      • Dalla pagina Initiate restore (Inizia ripristino), definirai il numero di giorni in cui desideri rendere disponibile la tua copia ripristinata. Successivamente, potrai scegliere tra il recupero standard o in massa. I dati archiviati nella classe di archiviazione di recupero flessibile Amazon S3 Glacier avranno inoltre un'opzione per selezionare il recupero accelerato. Ulteriori informazioni sulle opzioni di ripristino sono disponibili qui. Per questa esercitazione, scegli l’opzione Standard retrieval (Recupero standard). Quindi, seleziona il pulsante Initiate restore (Inizia ripristino) per continuare.
    • 3.4 - 
      • Verrà visualizzata una pagina di riepilogo che indica se la richiesta di ripristino è andata a buon fine o se si sono verificati degli errori. In questo caso, la richiesta di ripristino è andata a buon fine. Seleziona il pulsante Close (Chiudi) per continuare.
      • Per questo ripristino standard da Deep Archive S3 Glacier, dovrai attendere circa 12 ore prima che l'oggetto temporaneo venga ripristinato nella classe di archiviazione Amazon S3 Standard-IA. Le notifiche degli eventi S3 supportano gli avvisi quando un evento di ripristino di un oggetto è stato completato. Ulteriori informazioni sulle notifiche degli eventi S3 sono disponibili nella documentazione di Amazon S3 qui.
    • 3.5 - Verifica del completamento del processo di ripristino
      • A questo punto puoi verificare che il tuo oggetto sia stato ripristinato. Dopo aver atteso circa dodici ore per il completamento dell'operazione di ripristino, vai avanti e accedi nuovamente alla console S3. Seleziona Buckets (Bucket) dal menu di sinistra, quindi seleziona il nome del bucket per visualizzarne il contenuto. Dalla sezione Objects (Oggetti), seleziona il nome dell’oggetto che hai provato a ripristinare per visualizzarne lo stato corrente.
      • Qui potrai visualizzare lo stato del ripristino riportato come Completed (Completato). È riportata anche la data di scadenza del ripristino, che si basa sul numero di giorni definito nel processo di ripristino. Hai ripristinato con successo il tuo oggetto archiviato. Questo oggetto sarà disponibile fino al momento specificato nella sezione Restoration expiry date (Data di scadenza del ripristino). A questo punto puoi eseguire azioni come eseguire query di selezione S3 su questo file, copiare l'oggetto in un altro bucket nel tuo account o in un altro account o scaricare i dati sul tuo computer locale.
  • Fase 4: Eliminazione
    Nelle fasi successive, effettuerai la pulizia delle risorse create in questo tutorial. Per evitare di ricevere addebiti non desiderati, una best practice consigliata consiste nell’eliminare le risorse non più utilizzate.

    • 4.1 - Eliminazione dell’oggetto di test
      • Se ti sei disconnesso dalla sessione della Console di gestione AWS, accedi di nuovo. Passa alla console S3 e seleziona la voce di menu Buckets (Bucket). Per prima cosa dovrai eliminare l’oggetto di test dal tuo bucket di test. Seleziona il nome del bucket con cui hai lavorato per questo tutorial. Seleziona la casella di controllo a sinistra del nome dell'oggetto di prova, quindi seleziona il pulsante Delete (Elimina). Sulla pagina Delete objects (Elimina oggetti), verifica di aver selezionato l’oggetto corretto da eliminare, quindi digita "permanently delete" nella casella di conferma Permanently delete objects (Elimina definitivamente gli oggetti). Quindi seleziona il pulsante Delete object (Elimina oggetto) per continuare. Successivamente, verrà visualizzato un banner che indica se l'eliminazione è andata a buon fine.
    • 4.2 - Eliminazione del bucket di test
      • Infine, dovrai eliminare il bucket di test che hai creato. Torna all’elenco di bucket nel tuo account. Seleziona il pulsante di opzione alla sinistra del bucket che hai creato per questo tutorial, quindi seleziona il pulsante Delete (Elimina). Rivedi il messaggio di avvertenza. Se desideri continuare con l’eliminazione del bucket, digita il nome del bucket nella casella di conferma Delete bucket (Elimina bucket) e seleziona Delete bucket (Elimina bucket).

Questo modulo è stato utile?

Complimenti!

Hai imparato come creare un bucket Amazon S3, caricare gli oggetti nelle classi di archiviazione Amazon S3 Glacier e Deep Archive S3 Glacier e ripristinare gli oggetti in modo sia possibile richiamarli facilmente.