distribuzione di riferimento

Framework per il burst rendering VFX su AWS

Architettura Linux per il burst rendering VFX che utilizza le raccomandazioni e le best practice ISE

Questo Quick Start distribuisce sul Cloud Amazon Web Services (AWS) un'architettura Linux modello per il burst rendering negli effetti speciali (VFX). Questa architettura utilizza le raccomandazioni e le best practice per la sicurezza dei contenuti da parte di Independent Security Evaluators (ISE) e AWS.

Gli studi degli effetti speciali (VFX) possono utilizzare questo Quick Start per creare un framework iniziale per effettuare in modo elastico il burst rendering in AWS Cloud e automatizzare l’implementazione delle best practice e dei controlli di sicurezza del contenuto raccomandati richiesti dai principali proprietari degli studi. Il Quick Start può essere utilizzato negli studi per effetti speciali che sono nuovi al burst rendering su AWS o negli studi per effetti speciali che utilizzano già il burst rendering su AWS e necessitano di maggior assistenza per garantire la sicurezza dei loro ambienti.

Il Quick Start include un documento per la mappatura dei controlli di sicurezza (in formato PDF) che è stato convalidato dal team di sicurezza di AWS e dagli ISE. Questo documento fornisce agli studi per effetti speciali l’assistenza di cui hanno bisogno per dimostrare, documentare e preparare gli ambienti di burst rendering per un audit di sicurezza ISE.

Il Quick Start è automatizzato tramite modelli di AWS CloudFormation che realizzano il framework per burst rendering in circa 10 minuti sul tuo account AWS. Dopo aver distribuito il Quick Start, puoi installare le tue applicazioni personalizzate per effetti speciali all’interno dell’architettura fornita e integrarla con il tuo ambiente locale.

AWS-Logo_Full-Color_100x60

Questo Quick Start è stato sviluppato da consulenti tecnici AWS, solutions architect e sviluppatori.

  •  Attività che realizzerai
  •  Come effettuare la distribuzione
  •  Costi e licenze
  •  Attività che realizzerai
  • Usa questo Quick Start per configurare automaticamente il seguente ambiente in AWS:

    • Un'architettura altamente disponibile che copre due zone di disponibilità.
    • Due cloud privati virtuali (VPC) con peering:
      • Un VPC di produzione configurato solo con sottoreti private per le istanze di burst rendering content-aware e storage degli asset criptato. Questo VPC è completamente isolato da Internet per fornirti la tua rete virtuale per ogni progetto su AWS.
      • Un VPC di gestione configurato con sottoreti pubbliche, sottoreti private e connessione a Internet secondo le best practice di AWS. Questo ti fornisce la tua rete virtuale per le risorse comuni principali utilizzate dal VPC di produzione.  
    • Gruppi di sicurezza di Amazon Virtual Private Cloud (Amazon VPC) per limitare l’accesso tra le risorse all’interno delle sottoreti private e pubbliche per ogni VPC, tra VPC e ad altre risorse e servizi.

    Componenti del VPC di produzione:
    • Nelle sottoreti private, un Parco istanze Spot delle istanze di burst rendering di Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2) che può essere dimensionato per adeguarsi alla necessità del render.
    • AWS Key Management Service (AWS KMS), per creare e controllare le chiavi di criptaggio utilizzate per la crittografia lato server (SSE) dei dati a riposo. Il Quick Start crea tre chiavi gestite da AWS per te.
    • Storage dei file criptati condivisi per gli asset di rendering utilizzati dalle istanze di burst rendering EC2, che utilizza Amazon Elastic File System (Amazon EFS).

    Componenti del VPC di gestione:
    • Nelle sottoreti pubbliche, gateway NAT gestiti per consentire accesso a Internet in uscita controllato.
    • Un Internet gateway per offrire accesso a Internet tramite gateway NAT.
    • In una delle sottoreti private, un’istanza del server di licenza con un indirizzo MAC in un gruppo Auto Scaling Single-AZ.
    • Nelle sottoreti private, un’istanza di scheduler del rendering in un gruppo Auto Scaling Multi-AZ.

    Per informazioni dettagliate sull’architettura e le opzioni di personalizzazione, consulta la guida di distribuzione.

  •  Come effettuare la distribuzione
  • Per costruire il framework di burst rendering VFX su AWS, segui le istruzioni nella guida di distribuzione. Il processo di distribuzione prevede i seguenti passaggi:

    1. Se non disponi ancora di un account AWS, registrati suhttps://aws.amazon.com e accedi al tuo account.
    2. Avvia il Quick Start. La distribuzione richiede circa 10 minuti.
    3. Testa la distribuzione effettuando il log in nella render farm, nel server di licenza e nell’istanza di scheduler del rendering ed eseguendo i comandi di shell di Linux.

    Tieni presente che potremmo condividere le informazioni relative agli utenti che utilizzano AWS Quick Start con il nostro partner AWS Partner Network (APN) che si occupa dei contenuti di Quick Start.

    Dopo la distribuzione, puoi connettere il framework di burst rendering VFX al tuo ambiente locale utilizzando AWS Direct Connect (DX) e personalizzando l’ambiente secondo i requisiti specifici dello studio degli effetti speciali per i tipi di istanza, lo storage e le applicazioni.

    Amazon potrebbe condividere le informazioni relative agli utenti che adoperano i Quick Start AWS con i partner AWS Partner Network (APN) che collaborano con AWS all’elaborazione dei contenuti dei singoli Quick Start.

  •  Costi e licenze
  • Ti saranno addebitati i costi dei servizi AWS utilizzati per eseguire questa distribuzione di riferimento Quick Start. Non sono previsti costi aggiuntivi per l'utilizzo del Quick Start.

    I costi relativi alla connessione di rete fisica privata tra il tuo ambiente locale e AWS Cloud sono a tuo carico. Tale connessione di rete può essere fornita da un Partner AWS. Consulta la Ricerca di una soluzione partner AWS per trovare una lista di partner.

    I costi della licenza delle applicazioni di rendering degli effetti speciali, di scheduler dei rendering e del server di licenza che decidi di utilizzare sulle istanze EC2 sono a tuo carico.

    Il modello AWS CloudFormation per questo Quick Start include alcuni parametri di configurazione personalizzabili. Alcune di queste impostazioni, ad esempio il tipo di istanza, incideranno sul costo della distribuzione. Per una stima dei costi, consulta la pagina dei prezzi di ciascuno dei servizi AWS che intendi utilizzare. I prezzi sono soggetti a modifiche.

    SuggerimentoDopo la distribuzione di Quick Start ti consigliamo di abilitare il report sui costi e l’utilizzo di AWS al fine di monitorare i costi associati a Quick Start. Questo report invia i parametri di fatturazione in un bucket S3 all’interno del tuo account. Fornisce stime sui costi basate sull'utilizzo mensile e completa i dati al termine del mese. Per maggiori informazioni sul report, consulta la documentazione AWS.