AWS CloudFormation offre a sviluppatori e amministratori di sistema un modo semplice per creare e gestire una raccolta di risorse correlate ad AWS, effettuandone il provisioning ed aggiornandole in modo ordinato e prevedibile. È possibile usare i modelli di esempio di AWS CloudFormation o crearne altri personalizzati per descrivere le risorse AWS e qualsiasi dipendenza o parametro di runtime associati necessari per eseguire un'applicazione. Non è necessario stabilire l'ordine corretto per il provisioning dei servizi AWS, né essere a conoscenza di tutti i trucchi che consentono il corretto funzionamento delle dipendenze. Di questi dettagli si occupa CloudFormation. Quando le risorse AWS vengono distribuite, è possibile modificarle e aggiornarle in modo controllato e prevedibile, applicando il controllo della versione all'infrastruttura AWS in modo analogo a come si fa con un comune software.

 

Creazione di file di testo JSON/YAML

Con AWS CloudFormation, puoi usare un semplice file di testo per modellare tutta la tua infrastruttura. Puoi utilizzare JSON o YAML per descrivere le risorse AWS che desideri creare e configurare. Se desideri visualizzare ciò che stai creando, i modelli di AWS CloudFormation Designer ti saranno utili per iniziare a usare il servizio.

Controlli di sicurezza

AWS CloudFormation automatizza il provisioning e l'aggiornamento della tua infrastruttura in modo controllato e sicuro. Non sono infatti previsti passaggi o controlli manuali che possono dar luogo a errori. Si possono utilizzare trigger di rollback per impostare l'allarme CloudWatch che CloudFormation dovrà monitorare durante il processo di creazione e aggiornamento dello stack. Se uno degli allarmi viene violato, CloudFormation riporta l'intera operazione in corso sullo stack a uno stato di distribuzione precedente.

Anteprima delle modifiche all'ambiente

I set modifiche di AWS CloudFormation permettono di conoscere in anticipo il possibile impatto di eventuali proposte di modifica allo stack sulle risorse attualmente in esecuzione. Potrai sapere, ad esempio, se le modifiche che intendi apportare elimineranno o sostituiranno determinate risorse critiche. AWS CloudFormation apporta le modifiche al tuo stack solo in seguito alla tua decisione di eseguire il set di modifiche.

Gestione delle dipendenze

AWS CloudFormation gestisce automaticamente le dipendenze tra le risorse durante le azioni di gestione degli stack. Non è più necessario specificare l'ordine con il quale le risorse devono essere create, aggiornate o eliminate. CloudFormation determina la sequenza corretta delle azioni da utilizzare per ciascuna risorsa durante l'esecuzione delle operazioni sullo stack.

Gestione multi-account e multi-regione

I set stack di AWS ti permettono di effettuare il provisioning di un set di risorse AWS correlate su più account e regioni con un unico modello CloudFormation. Il set stack si occupa di effettuare il provisioning, aggiornare o eliminare gli stack in più regioni e account automaticamente e in tutta sicurezza. In questo modo viene garantito lo stesso livello di automazione, ripetibilità ed affidabilità per le operazioni di gestione degli stack in più regioni e account.

Estensibilità

AWS CloudFormation consente di creare estensioni personalizzate dei modelli di stack utilizzando AWS Lambda. Si può utilizzare la funzione di personalizzazione delle risorse, un meccanismo di estensibilità che consente di scrivere schemi di provisioning personalizzati in una funzione Lambda e impostarne l'attivazione all'interno di uno stack CloudFormation. Puoi scrivere logiche di provisioning personalizzate per attività come il provisioning di una risorsa di terzi o la ricerca degli ID più aggiornati da utilizzare nei tuoi stack.

Ulteriori informazioni sui prezzi di AWS CloudFormation

Ulteriori informazioni sui prezzi di AWS CloudFormation
Ti senti pronto?
Inizia a usare AWS CloudFormation
Hai ulteriori domande?
Contattaci