DOMANDE GENERALI

Cosa sono le applicazioni serverless?

Le applicazioni serverless non necessitano provisioning, distribuzione e gestione di server né di altre infrastrutture. Offrono disponibilità di serie e ricalibrano le risorse in modo continuo e automatico. Per creare ed eseguire applicazioni serverless è possibile impiegare uno dei numerosi servizi AWS completamente gestiti, ad esempio AWS Lambda per l'elaborazione, Amazon API Gateway per le API e Amazon DynamoDB per i database.

Cos'è AWS Serverless Application Repository?

AWS Serverless Application Repository offre una raccolta in continua crescita di applicazioni serverless pubblicate da AWS e da partner e sviluppatori di AWS. Questo repository semplifica la distribuzione di applicazioni per casi d'uso frequenti, ad esempio back-end per siti Web o dispositivi mobili, elaborazione di streaming, Machine Learning e molto altro, consentendo di iniziare immediatamente a utilizzare la piattaforma serverless di AWS.

In quali regioni è disponibile AWS Serverless Application Repository?

AWS Serverless Application Repository è attualmente disponibile nelle seguenti regioni: Stati Uniti orientali (Ohio),Stati Uniti orientali (Virginia settentrionale), Stati Uniti occidentali (California settentrionale), Stati Uniti occidentali (Oregon), Asia Pacifico (Tokyo), Asia Pacifico (Seoul), Asia Pacifico (Mumbai), Asia Pacifico (Singapore), Asia Pacifico (Sydney), Canada (Centrale), UE (Francoforte), UE (Irlanda), UE (Londra) e America del Sud (San Paolo).

Quali tipi di applicazioni sono disponibili in AWS Serverless Application Repository?

AWS Serverless Application Repository include applicazioni per competenze Alexa, chatbot, elaborazione di dati, IoT, elaborazione di flussi in tempo reale, back-end Web e per dispositivi mobili, analisi di trend di social media, ridimensionamento di immagini e molto altro tramite altri publisher in AWS.

Quanto costa utilizzare AWS Serverless Application Repository?

Per la ricerca, la distribuzione e la pubblicazione di applicazioni in AWS Serverless Application Repository non viene addebitato alcun costo. Saranno tuttavia applicate le tariffe standard AWS delle risorse utilizzate dalle applicazioni distribuite.

Di quale licenza sono provviste le applicazioni disponibili in AWS Serverless Application Repository?

Le applicazioni offerte da AWS dispongono della licenza open source MIT, mentre le applicazioni offerte pubblicamente da terze parti potranno essere disponibili secondo una o più licenze open source approvate dalla OSI (Open Source Initiative). Per ulteriori informazioni sulle licenze, consulta la scheda Licensing dell'applicazione in questione sul sito Web AWS.

Le applicazioni contenute in AWS Serverless Application Repository sono state verificate da AWS?

Tutte le applicazioni pubblicate da AWS sono state esaminate per accertarne la conformità di licenza e la qualità del codice. Le applicazioni pubblicate da terze parti sono convalidate per l'uso corretto dei permessi; l'utilizzatore finale deve poter sapere quali sono le risorse a cui può accedere e che può modificare l'applicazione. Prima di utilizzare un'applicazione, è possibile consultare queste informazioni e il numero di volte che è stata distribuita dai clienti AWS nel proprio ambiente.

È possibile utilizzare AWS Serverless Application Repository insieme a GitHub?

Sì. AWS Serverless Application Repository permette agli sviluppatori di pubblicare applicazioni serverless sviluppate in un repository GitHub. Per semplificare ulteriormente il processo di pubblicazione in pochi minuti, è possibile impiegare AWS CodePipeline per collegare un'origine GitHub con AWS Serverless Application Repository.

DISTRIBUZIONE DI APPLICAZIONI

In che modo è possibile gestire le applicazioni serverless distribuite in un account?

Le applicazioni serverless vengono distribuite come stack di AWS CloudFormation, perciò è più semplice gestire un'applicazione come unità singola. Alle risorse utilizzate vengono applicati tag con un Amazon Resource Name (ARN) univoco, che facilita l'individuazione delle risorse tramite la console di AWS Tag Editor. Inoltre, è possibile utilizzare strumenti esistenti di AWS e di terze parti per gestire ciascuna risorsa separatamente.

PUBBLICAZIONE DI APPLICAZIONI

In che modo è possibile pubblicare un'applicazione serverless in AWS Serverless Application Repository?

Per pubblicare un'applicazione serverless, descrivi l'applicazione utilizzando il formato di AWS Serverless Application Model (SAM), creane un pacchetto con l'interfaccia a riga di comando e pubblicalo tramite Console di gestione AWS, interfaccia a riga di comando o kit SDK AWS. Sarà necessario disporre di un account AWS valido e fornire un nome, una descrizione, un collegamento al codice sorgente e un file LICENSE.txt. Le applicazioni da rendere disponibili a qualsiasi cliente AWS devono essere pubblicate nelle regioni Stati Uniti orientali (Virginia settentrionale) e Stati Uniti orientali (Ohio).

Chi può distribuire le applicazioni che pubblico su AWS Serverless Application Repository?

Gli autori possono determinare chi può trovare e distribuire le proprie applicazioni nel Repository. È possibile limitare l'accesso al proprio team (quindi a un gruppo di utenti nello stesso account AWS), condividere un'applicazione con altri account o renderla pubblicamente disponibile a qualsiasi cliente AWS. Per ulteriori informazioni su autorizzazioni e visibilità delle applicazioni pubblicate, consulta il documento Resource-Based Policies.

È possibile far pagare un'applicazione serverless pubblicata?

Se desideri stabilire che un'applicazione serverless pubblicata debba essere a pagamento, puoi integrarla con AWS Lambda tramite Amazon API Gateway, quindi mettere in vendita l'API come prodotto SaaS in AWS Marketplace. Per ulteriori informazioni, scopri come mettere in vendita un prodotto in AWS Marketplace e monetizzare un'API con API Gateway.

USARE APPLICAZIONI ANNIDATE

Cos'è un'applicazione annidata?

Un'applicazione serverless annidata è un componente distribuito come parte di un'altra applicazione serverless. Con la crescita delle architetture serverless, emergono casi d'uso comune in cui gli stessi componenti sono definiti in diversi modelli di applicazione. Ora puoi separare casi d'uso comune come applicazioni dedicate e annidarli come parte di modelli di applicazione nuovi o già esistenti.

Come sono distribuite le applicazioni annidate?

Le applicazioni nidificate vengono distribuite come stack nidificati di AWS CloudFormation.

Come posso includere un'applicazione annidata nel mio modello SAM?

Utilizza il tipo di risorse AWS:Serverless:Application per aggiungere applicazioni che hai sviluppato a livello locale o sono state condivise con te mediante Serverless Application Repository. Puoi definire input per l'applicazione annidata o output di riferimento con una sintassi AWS SAM semplice. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione.

Come posso gestire i conflitti sul nome della risorsa quando annido le applicazioni?

Specifica un nome univoco per ciascuna applicazione annidata nel modello SAM. Le risorse create dall'applicazione annidata saranno definite con il nome univoco dell'applicazione.

Come posso creare il pacchetto di un'applicazione annidata?

Utilizza il comando pacchetto SAM della CLI SAM per creare il pacchetto della tua applicazione annidata. Pubblica la tua applicazione con pacchetto su Serverless Application Repository con le API o AWS SDK. Puoi utilizzare il comando distribuzione SAM della CLI SAM per distribuire immediatamente la tua applicazione.

Posso creare un pacchetto di una gerarchia di applicazioni annidate con la CLI SAM?

Sì. Il comando pacchetto SAM della CLI SAM creerà in modo ricorrente un pacchetto di una gerarchia di applicazioni annidate. Puoi annidare un massimo di 199 applicazioni in un singolo modello di livello alto.

Utilizzo di applicazioni annidate

In che modo è possibile gestire le applicazioni serverless distribuite in un account?

Le applicazioni serverless vengono distribuite come stack di AWS CloudFormation, perciò è più semplice gestire un'applicazione come unità singola. Alle risorse utilizzate vengono applicati tag con un Amazon Resource Name (ARN) univoco, che facilita l'individuazione delle risorse tramite la console di AWS Tag Editor. Inoltre, è possibile utilizzare strumenti esistenti di AWS e di terze parti per gestire ciascuna risorsa separatamente.

Come posso annidare le applicazioni condivise con me mediante Serverless Application Repository?

Configura la risorsa SAM AWS:Serverless:Application con l'applicazione ARN e tutti i parametri di input necessari all'applicazione. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione.

D: Come posso creare un pacchetto di un'applicazione annidata che ho usato su Serverless Application Repository?

Le applicazioni annidate di Serverless Application Repository hanno già un pacchetto e sono pronte all'uso. Puoi utilizzare il comando esistente pacchetto SAM della CLI SAM per assicurarti che le applicazioni annidate siano ancora disponibili prima di distribuire l'applicazione nel tuo account.

Cosa succede se un'applicazione che ho annidato non è più disponibile?

Le applicazioni annidate che vengono eliminate o a cui non hai più accesso non avranno effetti sulle distribuzioni esistenti della tua applicazione. Dovrai aggiornare l'applicazione se tenti di distribuirla con dipendenze che non esistono più.

Come posso capire se un'applicazione ne contiene altre annidate?

Le applicazioni che ne contengono una o più annidate utilizzano CAPABILITY_AUTO_EXPAND.

Pubblicazione di applicazioni annidate

Posso pubblicare le applicazioni annidate su Serverless Application Repository?

Sì. Puoi pubblicare le applicazioni annidate su Serverless Application Repository come pubblichi ora le applicazioni autonome. Utilizza la console AWS, la CLI AWS, la CLI SAM o le API di Serverless Application Repository per pubblicare le applicazioni annidate.

Condivisione di applicazioni annidate

Come posso condividere un'applicazione che contiene applicazioni annidate?

Le applicazioni serverless seguono lo stesso modello utilizzato dalle funzioni Lambda. L'accesso alle applicazioni serverless in Serverless Application Repository può essere controllato con le policy basate su risorse AWS IAM. Puoi utilizzare le policy per mantenere privata l'applicazione, concedere l'accesso tra più account o renderla disponibile pubblicamente.

Come funziona la condivisione quando esiste una gerarchia di applicazioni annidate?

Con una gerarchia di applicazioni annidate, ogni applicazione annidata deve essere resa disponibile per l'account AWS con cui stai condividendo l'applicazione di alto livello.

CONDIZIONI DI UTILIZZO

1. L'autore della pubblicazione, che è anche cliente AWS, potrà rendere le proprie applicazioni e componenti serverless AWS ("Applicazioni serverless AWS") disponibili tramite AWS Serverless Application Repository (il "Repository") privatamente, per determinati account AWS, oppure per tutti i clienti AWS che usano il Repository conformemente al processo per la pubblicazione sulla console del Repository. Le Applicazioni serverless AWS da rendere disponibili privatamente o attraverso account AWS specifici possono essere in codice binario o codice sorgente; le Applicazioni serverless AWS rese disponibili a tutti i clienti AWS possono essere in codice binario o codice sorgente e devono includere dettagli sufficienti a consentire all'utente di accedere al codice sorgente.

2. L'autore della pubblicazione dovrà disporre di tutte le licenze e le autorizzazioni necessarie per inoltrare le proprie Applicazioni serverless AWS nel Repository. L'autore dovrà inviare al Repository, oltre all'Applicazione serverless AWS, le condizioni di utilizzo della relativa licenza, inclusi i requisiti di attribuzione della licenza open source. L'autore della pubblicazione sarà ritenuto di controllo, valutazione e testing delle Applicazioni serverless AWS prima del relativo invio al Repository.

3. L'autore della pubblicazione concede ad AWS e alle sue affiliate i diritti per riprodurre, distribuire, mostrare pubblicamente o solo ad alcuni account AWS (se applicabile), eseguire, trasmettere, utilizzare e rendere disponibile in altri modi per via digitale (attraverso distribuzione online ed elettronica) le sue Applicazioni serverless AWS nel Repository.

4. L'autore della pubblicazione dichiara e garantisce che dispone di tutti i diritti necessari per inviare la propria Applicazione serverless AWS nel Repository, dispone di tutti i diritti necessari per permetterne il download dal Repository e ha già provvisto alle attribuzioni richieste. Inoltre, non pubblicherà l'Applicazione serverless AWS con malware o contenuti dannosi di altro tipo con l'intento o lo scopo di provocare danni a terzi. AWS si riserva il diritto di rimuovere e annullare la pubblicazione di un'Applicazione serverless AWS a propria esclusiva discrezione per questo o qualsiasi altro motivo.

5. I clienti AWS dovranno conformarsi alla licenza o alle licenze (incluse eventuali attribuzioni o altri requisiti) per tutte le Applicazioni serverless AWS scaricate.

6. I clienti AWS che creano opere derivate a partire da un Applicazione serverless AWS saranno responsabili di stabilire se hanno i diritti necessari per procedere, in base alla licenza o alle licenze delle Applicazioni serverless AWS in questione, e dovranno provvedere a soddisfare eventuali attribuzioni o altri requisiti.

7. Qualsiasi licenza o altro accordo dell'autore relativo a un'Applicazione serverless AWS sono intesi esclusivamente tra l'autore e il cliente AWS. Né AWS né alcuna delle sue affiliate prendono parte al contratto di licenza o ad altri accordi; non saranno perciò soggetti ad alcun obbligo o responsabilità relativi a tali licenze o accordi. AWS non è responsabile e non è soggetto ad alcuna responsabilità in relazione alla conformità dell'autore della pubblicazione o del cliente AWS alla licenza (incluse eventuali attribuzioni) o ad altri requisiti.

8. Le Applicazioni serverless AWS e gli altri materiali di terze parti nel Repository sono definiti "Contenuti del repository". I Contenuti del repository SONO FORNITI COME SONO, SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, ESPRESSA O IMPLICITA, INCLUSE A TITOLO ESEMPLIFICATIVO LE GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ, IDONEITÀ A UN USO SPECIFICO E NON VIOLAZIONE. IN NESSUN CASO GLI AUTORI DELLA PUBBLICAZIONE, I TITOLARI DEL DIRITTO D'AUTORE, AWS O LE SUE AFFILIATE POTRANNO ESSERE RITENUTI RESPONSABILI PER QUALSIASI RIVENDICAZIONE, DANNO O ALTRE COLPE NELL'ESECUZIONE DI AZIONI PREVISTE DAL CONTRATTO, ILLECITE O DI QUALSIASI ALTRO TIPO DERIVANTI, CORRELATE O COLLEGATE AI Contenuti del repository, AL LORO UTILIZZO O AD ALTRI RAPPORTI CON I Contenuti del repository.

9. Gli autori delle pubblicazioni e i clienti AWS riconoscono che dovranno adempiere alle presenti condizioni nel loro utilizzo del Repository e che AWS aggiornerà periodicamente le condizioni.

Distribuisci un'applicazione serverless in pochi minuti

Sfoglia la nostra raccolta di app serverless
Hai altre domande?
Contattaci