Cos'è VMware Cloud on AWS?

VMware Cloud on AWS permette di impiegare nel cloud AWS il software SDDC di VMware per grandi imprese, con accesso ottimizzato ai servizi AWS. VMware Cloud on AWS è basato su VMware Cloud Foundation e si integra con i prodotti di elaborazione, storage e virtualizzazione della rete di VMware (VMware vSphere, VMware vSAN e VMware NSX), nonché con il servizio di gestione VMware vCenter Server, ottimizzato per l'esecuzione sull'infrastruttura dedicata, elastica e bare-metal di AWS.

Qual è il vantaggio di utilizzare VMware Cloud on AWS?

VMware Cloud on AWS offre servizi e infrastruttura coerenti e interoperabili tra data center basati su VMware e il cloud AWS, per ridurre al minimo complessità e rischi associati alla gestione di ambienti eterogenei. VMware Cloud on AWS offre accesso nativo ai servizi AWS e innovazioni che estendono il valore delle applicazioni aziendali per tutto il loro ciclo di vita.

Dove è disponibile al momento VMware Cloud on AWS?

Il servizio è ora disponibile anche nelle regioni AWS Europa (Stoccolma), AWS Stati Uniti orientali (Virginia settentrionale), AWS Stati Uniti orientali (Ohio), AWS Stati Uniti occidentali (California settentrionale), AWS Stati Uniti occidentali (Oregon), AWS Canada (Centrale), AWS Europa (Francoforte), AWS Europa (Irlanda), AWS Europa (Londra), AWS Europa (Parigi), AWS Asia Pacifico (Singapore), AWS Asia Pacifico (Sydney), AWS Asia Pacifico (Tokyo), AWS Asia Pacifico (Mumbai), AWS Sud America (Sao Paulo), AWS Asia Pacifico (Seul) e AWS GovCloud (Stati Uniti occidentali).

I carichi di lavoro in esecuzione in un'istanza di VMware Cloud on AWS possono essere integrati con i servizi AWS?

Sì. Gli ambienti SDDC di VMware Cloud on AWS si collegano direttamente con il cloud privato virtuale del cliente utilizzando un'interfaccia di rete elastica e quindi hanno accesso alla gamma di servizi AWS. I carichi di lavoro su macchine virtuali possono accedere agli endpoint API pubblici per servizi AWS quali AWS Lambda, Amazon Simple Queue Service (SQS), Amazon S3 ed Elastic Load Balancing e a risorse private nelle istanze Amazon VPC dei clienti (ad es. risorse di Amazon EC2), nonché a servizi per dati e analisi quali Amazon RDS, Amazon DynamoDB, Amazon Kinesis e Amazon Redshift. I clienti potranno inoltre avvalersi di Amazon Elastic File System (EFS) e ottenere un servizio completamente gestito con cui ricalibrare automaticamente le risorse di storage basate su file a livello di petabyte, con disponibilità e durabilità elevate su più zone di disponibilità e la nuova generazione di endpoint VPC, progettati per accedere ai servizi AWS mantenendo il traffico all'interno della rete AWS.

Come si inizia a usare VMware Cloud on AWS?

Con un nuovo contratto di acquisto in essere, i clienti possono ora acquistare VMware Cloud on AWS direttamente tramite AWS e i partner AWS Partner Network (APN) nel programma AWS Solution Provider. Ciò dà ai clienti la flessibilità di acquistare VMware Cloud on AWS tramite AWS o VMware, o un AWS Solution Provider o VMware VPN Solution Provider a scelta. Attraverso la nostra partnership, i nostri clienti possono utilizzare servizi aggiuntivi quali Amazon RDS for VMware.

È possibile utilizzare licenze Windows Server già esistenti con VMware Cloud on AWS?

Sì. Consulta i Termini di utilizzo dei prodotti Microsoft per ulteriori informazioni ed eventuali restrizioni.

Cosa si intende per configurazione starter SDDC a host singolo?

Una configurazione starter SDDC a host singolo è un'offerta con durata limitata, per permettere ai clienti di iniziare un progetto ibrido on demand con VMware Cloud on AWS a un prezzo ridotto e prevedibile. La durata del servizio per SDDC a host singolo è limitata a intervalli di 30 giorni. Questa nuova opzione è stata ideata per i clienti che desiderano mettere alla prova il valore di VMware Cloud on AWS nel loro ambiente prima di passare alle configurazioni con 3 o più host negli ambienti di produzione.

Di quali certificazioni di conformità dispone VMware Cloud on AWS?

VMware Cloud on AWS è stato valutato come conforme da enti indipendenti per gli standard ISO 27001, ISO 27017, ISO 27018, SOC 1, SOC 2, SOC 3 e HIPAA. Il servizio adempie inoltre alle direttive del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR). 

In che modo viene distribuito VMware Cloud on AWS?

L'infrastruttura VMware Cloud on AWS viene eseguita su host dedicati a tenant singolo forniti da AWS in un singolo account. Ogni host corrisponde a un'istanza I3.metal di Amazon EC2 (2 socket con 18 core l'uno, 512 GiB di RAM e 15,2 TB di storage raw su SSD). Ciascun host, inoltre, può eseguire diverse macchine virtuali VMware (da decine a centinaia, a seconda dei requisiti di elaborazione, memoria e storage). I singoli cluster possono disporre di un numero variabile di host, da 3 a 16. In ogni ambiente SDDC viene distribuito un solo server VMware vCenter.

Quale versione di VMware vSphere è necessaria in un ambiente locale?

vSphere 6.0 e versioni successive in esecuzione nell'ambiente aziendale permetteranno di trasferire carichi di lavoro da e verso VMware Cloud on AWS tramite migrazioni a freddo di macchine virtuali. Non saranno necessarie modifiche né conversioni. Per sfruttare la caratteristica "Hybrid Linked Mode", che offre una console di gestione unificata fra un ambiente aziendale e VMware Cloud on AWS, è necessario disporre di VMware vSphere 6.5 o versioni successive.

In che modo è possibile gestire le risorse in VMware Cloud on AWS?

È possibile impiegare gli stessi strumenti di gestione già in uso. Per ogni ambiente SDDC di VMware Cloud on AWS viene distribuita un'istanza vCenter Server. È possibile collegarsi a questa istanza per gestire i relativi cluster di VMware Cloud on AWS. È disponibile una console Web per VMware Cloud che consente di eseguire operazioni frequenti quali aggiunta e rimozione di host, configurazione di firewall e impostazione di altre caratteristiche generali di rete. È importante tuttavia notare che gli strumenti che richiedono plug-in o complesse autorizzazioni in vSphere potrebbero non funzionare correttamente in VMware Cloud on AWS. VMware Cloud on AWS adotta un modello di sicurezza a privilegio minimo in cui gli utenti e i relativi strumenti non hanno autorizzazioni di amministrazione complete.

È possibile gestire le macchine virtuali di data center VMware vSphere e le istanze VMware Cloud on AWS in una singola schermata?

Per poter impiegare la modalità Hybrid Linked Mode di vCenter e avere una console unificata con cui gestire le risorse sia in locale sia nel cloud, il data center deve eseguire vSphere 6.5 e vCenter Server 6.5 o versioni successive. Se non è disponibile VMware vSphere 6.5 o versioni successive nell'ambiente locale, per gestire l'ambiente sarà necessario eseguire più di un'istanza vCenter: una per l'ambiente locale e una per VMware Cloud on AWS.

È possibile eseguire la migrazione di macchine virtuali vSphere esistenti in una distribuzione VMware Cloud on AWS?

Sì. Esistono diversi modi per eseguire la migrazione di macchine virtuali vSphere in VMware Cloud on AWS. È possibile eseguire una migrazione in diretta di macchine virtuali vSphere utilizzando vMotion oppure VMware Hybrid Cloud Extension (HCX).

Come posso ricevere maggiori informazioni?

Non esitare a contattarci.

Ulteriori informazioni su VMware Cloud on AWS

Fai clic qui >>
Sei pronto per iniziare?
Registrati
Hai altre domande?
Contattaci