La console di Amazon API Gateway è il metodo più rapido per iniziare a usare Amazon API Gateway. Offre un'interfaccia basata sul Web che consente di creare, distribuire, gestire e monitorare le API. Questa interfaccia completa guida l'utente attraverso il processo di creazione dell'API. È anche consentito l'accesso programmatico tramite le API di Amazon API Gateway.

Nozioni di base su Amazon API Gateway

Crea un account gratuito

Il piano gratuito di Amazon API Gateway include un milione di chiamate API al mese, fino a 12 mesi.


La Amazon API Gateway Developer Guide fornisce diversi tutorial guidati e una serie di esercizi pratici per aiutarti ad iniziare a usare Amazon API Gateway.

Questo tutorial guidato illustra come utilizzare Amazon API Gateway per creare un'API personalizzata, collegare questa API a un set di funzioni di AWS Lambda e quindi effettuare una chiamata alle funzioni AWS Lambda dall'API.

Ulteriori informazioni >>

Questo tutorial guidato illustra come utilizzare Amazon API Gateway per collegare un'API personalizzata a un endpoint HTTP tramite un proxy REST.

Ulteriori informazioni >>

 

Questo tutorial guidato illustra come utilizzare modelli e modelli di mappatura in Amazon API Gateway per convertire l'output di una chiamata API da un formato di dati a un altro.

Ulteriori informazioni >>

Creare un'API personalizzata è semplice e veloce con la console di API Gateway. Per creare il classico esempio di "Hello World", è sufficiente seguire i passaggi indicati:

1. Aprire la console di Amazon API Gateway.

2. Selezionare un'API REST esistente o crearne una nuova immettendo un nome per l'API.

3. Nella visualizzazione a struttura dell'API REST, fare clic sul pulsante "Create Resource".

4. Scegliere un nome per la risorsa, ad esempio "cars".

5. Selezionare la nuova risorsa, fare clic sul pulsante per creare un nuovo metodo e selezionare il verbo HTTP associato al metodo, ad esempio GET.

6. Selezionare il tipo di integrazione, ad esempio HTTP Proxy, quindi immettere l'URL su cui API Gateway deve effettuare la chiamata.

7. Definire come richieste e risposte vadano trasformate utilizzando un modello di trasformazione, oppure accettare le impostazioni di default per far passare tutti i dati di richiesta e risposta senza applicare alcuna trasformazione.

8. Configurare le impostazioni di sicurezza del metodo.

9. Distribuire la nuova API in una determinata fase.

10. Nella schermata di gestione delle fasi di sviluppo, configurare le opzioni di caching e di limitazione delle richieste.

11.Nella scheda Client Platforms della console di Amazon API Gateway, fare clic sul pulsante per scaricare il kit Android o iOS oppure la libreria JavaScript che contengono i metodi helper che consentono di eseguire la chiamata all'operazione sayHello. La libreria SDK rende la chiamata all'API simile alla chiamata verso un metodo locale. Il client SDK gestisce automaticamente i nuovi tentativi, informando lo sviluppatore di eventuali condizioni di errore di rete o di altro tipo. La libreria SDK include la logica necessaria per autenticare l'applicazione client all'API.

12. Integrare il kit SDK scaricato nell'applicazione mobile. Scrivere il codice per invocare l'API personalizzata. Ad esempio, per invocare l'API getCar(int carId) in un'applicazione iOS, il codice sarà il seguente:

–(void)getSampleCar

{

NSString *response = [MyServiceClient getCar:1323];

NSLog( @”Response was [%@]”, response );

}

13. Eseguire l'applicazione.