Domande generali

D: Cos'è AWS Cloud9?

AWS Cloud9 è un ambiente di sviluppo integrato (IDE) basato su cloud che consente di scrivere, gestire ed eseguire il debug del tuo codice con un semplice browser. Combina le caratteristiche di editing di codice arricchito di un IDE, quali completamento di codice, suggerimenti e debug incrementale, con l'accesso a un server Linux completo per l'esecuzione e lo storage di codice.

D: A chi è rivolto AWS Cloud9?

Chiunque scriva codice può utilizzare AWS Cloud9. Gli sviluppatori di applicazioni che utilizzano Node.js (JavaScript), Python, PHP, Ruby, Go e C++ possono utilizzare Cloud9 e hanno accesso immediato a un ambiente di sviluppo interamente configurato nei propri browser, con runtime preinstallati, sistemi di gestione di pacchetti e strumenti di debug. Con Cloud9, non sei più legato a una singola macchina di sviluppo e puoi accedere al tuo ambiente di sviluppo da qualsiasi computer connesso a Internet.

Gli sviluppatori AWS e coloro che valutano i nuovi servizi AWS possono utilizzare AWS Cloud9 per accedere con facilità alle risorse AWS mediante un'interfaccia a riga di comando (AWS CLI) preconfigurata, pronta all'esecuzione di comandi per i servizi AWS. Gli sviluppatori di applicazioni serverless in AWS Lambda che utilizzano Node.js possono sfruttare gli strumenti integrati in Cloud9 per creare, modificare, eseguire, distribuire ed effettuare il debug delle funzioni Lambda dall'interno dell'IDE.

D: Quali linguaggi di programmazione supporta?

AWS Cloud9 supporta oltre 40 linguaggi di programmazione, tra cui Node.js (JavaScript), Python, PHP, Ruby, Go e C++. Include funzionalità come evidenziazione della sintassi, visualizzazione di schemi, suggerimenti di codice, completamento di codice, sistemi di esecuzione delle applicazioni e debug incrementale per numerosi linguaggi di programmazione più utilizzati. Per ulteriori informazioni sulle caratteristiche di linguaggio supportate in Cloud9, consultate la nostra documentazione.

D: Quali browser Web posso utilizzare per accedere ad AWS Cloud9?

AWS Cloud9 è pienamente supportato nelle versioni recenti di Google Chrome, Safari, Firefox e Microsoft Edge.

D: Quanto costa AWS Cloud9?

L'utilizzo di AWS Cloud9 non comporta costi supplementari. Se utilizzi un'istanza Amazon EC2 per il tuo ambiente di sviluppo AWS Cloud9, pagherai solo per le risorse di calcolo e storage (ovvero, un'istanza EC2, un volume EBS) utilizzate per eseguire e archiviare il tuo codice. È inoltre possibile connettere un ambiente di sviluppo Cloud9 a un server Linux esistente (ad esempio, server locale) tramite SSH senza costi aggiuntivi. Per ulteriori informazioni, visita la pagina dei prezzi di AWS Cloud9.

D: Quali altri IDE sono supportati da AWS?

AWS offre un'ampia scelta di supporto IDE per facilitare lo sviluppo di applicazioni per AWS. Per ulteriori informazioni sui toolkit IDE supportati da AWS, visitate la sezione Toolkit IDE alla pagina degli strumenti AWS.

Utilizzo di AWS Cloud9

D: Come si inizia a usare AWS Cloud9?

Puoi accedere alla Console di gestione AWS e selezionare AWS Cloud9. La console ti guiderà attraverso le opzioni per la selezione del server Linux che desideri connettere a Cloud9. Puoi lanciare una nuova istanza di Amazon EC2 (ambiente EC2 AWS Cloud9) o collegare il tuo server Linux esistente (ambiente SSH AWS Cloud9) in pochi semplici passaggi. Una volta creato un ambiente Cloud9, puoi accedere al tuo IDE e scrivere codice in un ambiente di sviluppo interamente configurato.

D: Che cos'è un ambiente di sviluppo AWS Cloud9?

Un ambiente di sviluppo AWS Cloud9 è il luogo in cui vengono memorizzati i file di codice dei progetti e in cui vengono eseguiti gli strumenti utilizzati per lo sviluppo dell'applicazione. Ciascun ambiente è dotato di impostazioni IDE uniche memorizzate al suo interno. Questo permette di creare facilmente e commutare tra numerosi ambienti di sviluppo differenti, ciascuno personalizzato con strumenti, runtime, file e impostazioni IDE necessari per uno specifico progetto.

D: Quali sono i tipi di ambienti di sviluppo di AWS Cloud9?

Esistono due tipi di ambienti di AWS Cloud9 utilizzabili.

  • Ambiente EC2 AWS Cloud9 – Consente di lanciare una nuova istanza di Amazon EC2 cui Cloud9 si collega. Per default, queste istanze si arrestano 30 minuti dopo la chiusura dell'IDE e si avviano automaticamente all'apertura dell'IDE.
  • Ambiente SSH AWS Cloud9 – Consente di connettersi a un server Linux esistente con Cloud9. Determinate dipendenze sono necessarie sul server Linux che si desidera utilizzare con gli ambienti SSH Cloud9. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione.

D: È possibile utilizzare un'istanza di Amazon EC2 o Amazon Lightsail esistenti con AWS Cloud9?

Sì. Puoi utilizzare ambienti SSH per connetterti a un'istanza EC2 o Lightsail basata su Linux con AWS Cloud9.

D: In che modo posso modificare il mio codice?

L'IDE AWS Cloud9 è dotato di un editor di codice avanzato con caratteristiche come completamento automatico, raggruppamento di codice, suggerimento, evidenziazione di sintassi e manipolazione delle righe. L'editor di codice ti permette di scegliere tra oltre 30 schemi cromatici che controllano l'evidenziazione della sintassi e l'UI. L'interfaccia può anche essere personalizzata modificando direttamente il foglio di stile.

D: Quali strumenti e pacchetti sono preinstallati negli ambienti EC2 AWS Cloud9?

Gli ambienti EC2 AWS Cloud9 sono preinstallati con strumenti di sviluppo comunemente utilizzati, come Git e Docker. Inoltre, includono runtime del linguaggio e sistemi di gestione dei pacchetti per numerosi linguaggi di programmazione popolari, come Node.js e Python. Per visualizzare un elenco completo di strumenti e pacchetti preinstallati negli ambienti EC2 Cloud9, consulta la nostra documentazione.

D: In che modo è possibile eseguire il codice?

L'IDE di AWS Cloud9 è dotato di un pulsante di esecuzione nella barra degli strumenti e di dispositivi di esecuzione integrati per oltre 10 linguaggi differenti che avviano automaticamente la tua applicazione con le più recenti modifiche del codice. Per il pieno controllo del modo in cui puoi eseguire il software, puoi anche personalizzare i dispositivi di esecuzione esistenti, creare i tuoi dispositivi di esecuzione personali o eseguire codice dal terminale.

D: In che modo posso eseguire i comandi CLI?

L'IDE di AWS Cloud9 presenta una finestra del terminale integrata, in grado di eseguire i comandi CLI in modo interattivo. Hai anche pieni privilegi di amministrazione sull'istanza (diritti sudo), per poter installare eventuali strumenti aggiuntivi necessari per lo sviluppo o l'hosting della tua applicazione.

D: Come si effettua il collegamento ai sistemi di gestione dei controlli di codice sorgente?

Puoi aprire la finestra del terminale all'interno dell'IDE ed accedere al sistema di controllo del codice sorgente utilizzando gli stessi strumenti a riga di comando che useresti sulla tua macchina locale. Gli ambienti EC2 AWS Cloud9 sono preinstallati con Git per consentire un facile accesso al codice sorgente.

D: Quali Regioni AWS sono supportate da AWS Cloud9?

Fai riferimento a Prodotti e servizi regionali per maggiori dettagli.

D: Dove viene archiviato il codice da AWS Cloud9?

Qualsiasi dato memorizzato nell'ambiente AWS Cloud9, come file di codice, pacchetti o dipendenze, viene sempre memorizzato nelle tue risorse. Se utilizzi un ambiente EC2, i tuoi dati vengono memorizzati nel volume Amazon Elastic Block Store (EBS) associato, esistente nel tuo account AWS. Se utilizzi un ambiente SSH, i tuoi dati vengono memorizzati in uno storage locale sul tuo server Linux.

Risorse associate ad AWS Cloud9

D: Quali sono le risorse create da AWS Cloud9 per gli ambienti di Amazon EC2?

Quando si crea un ambiente Amazon EC2, AWS Cloud9 crea le necessarie risorse di calcolo e storage nel tuo account AWS. Queste risorse includono un'istanza di Amazon EC2, un volume Amazon Elastic Block Store (EBS) da 8 GB, un gruppo di sicurezza di Amazon EC2 e uno stack di AWS CloudFormation. Hai accesso alle risorse mediante le console dei singoli servizi AWS. Quando elimini il tuo ambiente, Cloud9 elimina automaticamente queste risorse per conto tuo.

D: In che modo AWS Cloud9 gestisce le risorse create in AWS Cloud9 per gli ambienti Amazon EC2?

Oltre a creare ed eliminare le risorse del tuo ambiente EC2 AWS Cloud9 per conto tuo, Cloud9 è anche in grado di avviare e arrestare automaticamente le istanze EC2 per ridurre i tuoi costi. Sei responsabile di tutte le altre attività amministrative relative a queste risorse, come l'installazione di patch di software sulle tue istanze EC2 e l'esecuzione di backup dei tuoi volumi EBS.

D: Le mie istanze di Amazon EC2 negli ambienti AWS Cloud9 sono sempre in esecuzione?

No. AWS Cloud9 fornisce un'impostazione di ibernazione automatica di 30 minuti per le tue istanze di Amazon EC2 create tramite Cloud9. Con questa impostazione, le tue istanze EC2 si arrestano automaticamente 30 minuti dopo la tua chiusura dell'IDE e vengono riavviate solo alla riapertura dell'IDE. Di conseguenza, normalmente ti vengono addebitati costi delle istanze EC2 quando lavori attivamente. Quando la tua istanza richiede un riavvio, perdi eventuali sessioni attive del terminale nell'IDE e puoi subire dei tempi di attesa mentre apri il tuo IDE. A seconda del caso d'uso, puoi configurare l'impostazione di ibernazione automatica e persino scegliere di mantenere la tua istanza EC2 "sempre attiva".

D: Posso modificare il mio tipo di istanza di Amazon EC2 per un ambiente EC2 esistente?

Sì. Puoi modificare il tipo di istanza di Amazon EC2 inizialmente selezionato con il tuo ambiente AWS Cloud9. A tale scopo, puoi navigare all'istanza nella console EC2, individuare l'istanza e seguire le istruzioni nella documentazione Amazon EC2.

Condivisione dell'ambiente

D: Come posso condividere il mio ambiente AWS Cloud9 con altri utenti?

Puoi condividere il tuo ambiente AWS Cloud9 facendo clic sul pulsante Share nella parte in alto a destra del tuo IDE. Ti verrà richiesto il nome utente di AWS Identity and Access Management (IAM) e i livelli di accesso desiderati per la persona con cui desideri collaborare. Una volta inseriti questi dettagli, l'ambiente è disponibile per entrambi i partecipanti per una collaborazione in tempo reale sulle caratteristiche dell'IDE e le sessioni a riga di comando.

D: Posso condividere un ambiente AWS Cloud9 con utenti IAM in un account AWS differente?

No. Gli ambienti AWS Cloud9 attualmente possono essere condivisi solo con gli utenti IAM all'interno dello stesso account AWS. Se desideri invitare un nuovo utente che non dispone di accesso utente IAM, puoi seguire il link per creare un nuovo utente IAM nella finestra di dialogo Share.

Utilizzo di AWS Cloud9 con i servizi AWS

D: Come si accede ai servizi AWS da AWS Cloud9?

Gli ambienti EC2 AWS Cloud9 sono preinstallati con AWS CLI, che viene automaticamente autenticato con le autorizzazioni dell'utente AWS che ha eseguito l'accesso. Questo consente di eseguire comandi CLI interattivi sui servizi AWS dalla finestra del terminale integrata in Cloud9, senza alcuna configurazione aggiuntiva.

D: Come posso sviluppare applicazioni serverless per AWS Lambda utilizzando AWS Cloud9?

Puoi accedere agli strumenti integrati per AWS Lambda dal pannello delle risorse AWS nell'IDE. Puoi utilizzare questi strumenti per importare funzioni Lambda esistenti o crearne di nuove in Node.js e Python. Puoi facilmente eseguire, distribuire, visualizzare anteprime ed effettuare debug di queste funzioni direttamente dall'IDE. Inoltre, AWS Cloud9 fornisce il supporto per il framework AWS Serverless Application Model (AWS SAM). Questo ti permette di gestire con facilità molteplici funzioni Lambda e risorse serverless nella tua applicazione. Se hai eseguito il provisioning del tuo progetto utilizzando AWS CodeStar, eventuali modifiche introdotte nell'applicazione verranno integrate e distribuite direttamente in Lambda mediante il comando git push.

D: È possibile testare localmente le funzioni AWS Lambda utilizzando AWS Cloud9?

Sì. AWS Cloud9 è in grado di simulare l'ambiente di esecuzione AWS Lambda per l'esecuzione da parte di Node.js delle tue funzioni a livello locale, nell'IDE. Questo ti permette di testare le tue applicazioni serverless con un debug incrementale, senza caricare le modifiche della tua applicazione in Lambda. Una volta eseguito il test, puoi anche distribuire le modifiche della tua applicazione in Lambda direttamente dall'IDE.

D: Come si utilizza AWS Cloud9 con AWS CodeStar?

È possibile lanciare gli ambienti AWS Cloud9 direttamente da AWS CodeStar e iniziare immediatamente a modificare e introdurre il codice del tuo progetto CodeStar nell'IDE Cloud9. Eventuali modifiche del codice introdotte nel repository sorgente del tuo progetto da Cloud9 vengono automaticamente integrate e distribuite utilizzando gli strumenti di cui CodeStar ha eseguito il provisioning. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di questa integrazione, consulta la documentazione AWS CodeStar.

Nozioni di base su AWS Cloud9

Visita la pagina delle nozioni di base
Pronto a utilizzare AWS Cloud9?
Registrati
Hai domande?
Contattaci