AWS DeepLens Challenge

aws intel

Crea progetti di apprendimento automatico con AWS DeepLens per fare la differenza

 

LA SFIDA

Attraverso una serie di sfide tematiche durante il corso del 2018, sarà possibile combinare idee innovative con le funzionalità di AWS DeepLens per creare progetti di apprendimento automatico che possano davvero avere un impatto positivo sul mondo. Queste sfide aiuteranno ad acquisire esperienza diretta con l'apprendimento automatico in un ambiente divertente, collaborativo e stimolante. Inoltre, partecipando a questa iniziativa, sarà possibile contribuire al miglioramento della vita delle persone e sostenere organizzazioni no profit che operano per il bene della comunità.

I PREMI

Si dice che la generosità non consiste semplicemente nel fare una donazione, ma nel fare la differenza. I premi potranno variare da una sfida all'altra e consisteranno in donazioni a organizzazioni no profit connesse all'argomento della sfida e articoli del blog sui progetti con maggiore potenziale, anche se il premio più importante è la possibilità di apprendere qualcosa di nuovo e di dare vita a progetti con un profondo impatto sulla comunità. I progetti e i relativi autori riceveranno grande visibilità grazie ad AWS.

LE RISORSE

AWS DeepLens consente a sviluppatori con ogni livello di esperienza di compiere i primi passi nell'apprendimento profondo attraverso progetti di esempio, modelli di visione artificiale, tutorial ed esperimenti pratici su un dispositivo fisico. Il dispositivo è dotato di una serie di modelli pre-addestrati pronti all'uso selezionabili in un clic, disponibili nella console di AWS DeepLens; in alternativa è possibile dare vita a modelli personalizzati utilizzando Amazon SageMaker. Esplora le risorse disponibili per AWS DeepLens e inizia oggi stesso. Entra nel canale Slack di AWS DeepLens per collaborare con gli altri partecipanti.


Sfida n.1: inclusione

La sfida sull'inclusione iniziata quest'estate prosegue. Includi il dispositivo DeepLens in un progetto che favorisca l'inclusione e il superamento delle barriere e che rafforzi i legami tra le persone. Il progetto, ad esempio, potrà riempire una lacuna che si verifica nella vita di tutti i giorni, oppure potrà interessare l'inclusione perché aiuta persone in difficoltà a causa di disabilità, razza, genere, educazione, luogo di nascita, orientamento sessuale e molto altro. Perché il mondo può essere un posto migliore grazie all'apprendimento automatico.

Ispirazione
Gene Boes, CEO di Northwest Center, spiega perché l'inclusione è importante e in che modo può DeepLens essere utile. 

Progetto di esempio
Questo progetto si chiama ASLens, ed è stato creato da Chris Coombs. ASLens impiega AWS DeepLens per tradurre il linguaggio dei segni americano in un messaggio vocale.

In che modo AWS ricambia
Per ogni progetto che soddisfa i criteri, l'autore riceverà 50 USD in crediti AWS e noi doneremo 249 USD a Northwest Center, un ente benefico che aiuta bambini e adulti con disabilità dello sviluppo.

Gene Boes, CEO di Northwest Center, illustra la AWS DeepLens Challenge sull'inclusione

Sfida n.2: sostenibilità

Per questa sfida, è necessario impiegare DeepLens per creare un progetto che promuova il rispetto per l'ambiente. La nostra speranza è di premiare progetti che affrontino problematiche sull'ecologia, ad esempio identificando diversi tipi di animali o piante, monitorando la crescita delle piante, incoraggiando la riduzione dei rifiuti o migliorandone la raccolta differenziata, come nel video di seguito.

Ispirazione
Alexis Fuge, responsabile per la sostenibilità di Amazon, illustra alcune attività innovative promosse da Amazon con l'uso di DeepLens per migliorare la gestione dei rifiuti.

Progetto di esempio
Questo progetto, creato da Paul Langdon, si chiama Backyard Birder e interessa in particolare l'aspetto naturalistico della sostenibilità. Infatti consente di identificare uccelli e scoiattoli e monitora il numero di scoiattoli che rovinano le mangiatoie per uccelli ogni giorno.

In che modo AWS ricambia
Per ogni progetto che soddisfa i criteri, l'autore riceverà 50 USD in crediti AWS e noi doneremo 249 USD a Engineers for a Sustainable World, una rete no profit composta da appassionati di sostenibilità con background tecnico in tutto il mondo.  

La responsabile per la sostenibilità di Amazon, Alexis Fuge, parla di DeepLens e di gestione dei rifiuti.

Sfida n.3: videogiochi

Per questa sfida, è necessario impiegare DeepLens per creare un progetto relativo a giochi, sport e rompicapo. L'ambito non è importante: può includere modalità multigiocatore o a giocatore singolo, cooperative o competitive, in locale o su Internet in tutto il mondo. Può anche servire per un gioco esistente o per un nuovo gioco.

Ispirazione
Kate Edwards, CEO di Geogrify, getta uno sguardo sul mondo dei videogiochi.

Progetto di esempio
Simon Says è un gioco creato da Abdul Rahman Abdul Ghani e Michael Bawiec, che rientra perfettamente nell'ambito di questa sfida. Il gioco è basato su una piattaforma di apprendimento profondo in cui tutti i giocatori possono partecipare a un'unica partita globale utilizzando DeepLens per verificare che gli altri giocatori eseguano le proprie azioni nel modo corretto.

In che modo AWS ricambia
Per ogni progetto che soddisfa i criteri, l'autore riceverà 50 USD in crediti AWS e noi doneremo 249 USD a Girls Who Code, un gruppo che crea workshop e libri per ragazze per imparare a programmare fin dalla giovane età.

Kate Edwards, CEO di Geogrify, parla di DeepLens e videogiochi.

Sfida n.3: salute

Per questa sfida, è necessario impiegare DeepLens per creare un progetto che promuova la salute fisica o mentale. È sufficiente pensare a qualcosa che si desidera migliorare nella propria vita e immaginare in che modo DeepLens e l'intelligenza artificiale possono aiutare. La nostra speranza è di premiare progetti che vanno dal riconoscimento della corretta posizione durante lo yoga all'aiuto a pazienti con patologie croniche.

Ispirazione
Scopri in che modo il fondatore di Hopecam, Len Farkas, ha deciso di utilizzare la tecnologia per connettere i bambini che si stanno sottoponendo a cure oncologiche con i propri amici a scuola.

Progetto di esempio
Per questa sfida, abbiamo a disposizione due progetti di esempio. Terje Norderhaug e Tom Woolf hanno creato DermLens, che consente ai pazienti con la psoriasi di monitorare il proprio problema con DeepLens, mentre Tomas Holcman ha ideato Exercise Counter, che tiene conto del numero di ripetizioni di un esercizio e registra le statistiche personali.

In che modo AWS ricambia
Per ogni progetto che soddisfa i criteri, l'autore riceverà 50 USD in crediti AWS e noi doneremo 249 USD a Hopecam, un'organizzazione non profit che regala videocamere e tablet per aiutare i bambini sottoposti a cure oncologiche a superare l'isolamento sociale.

Len Farkas, fondatore di Hopecam, condivide in che modo i bambini malati di cancro rimangono connessi i loro amici.

Se AWS si offre di fare una donazione a un'associazione di beneficenza per ogni progetto che soddisfa i criteri della sfida in vigore, AWS donerà 249 USD per ognuno di essi. L'associazione scelta da AWS riceverà una donazione compresa tra i 5.000 USD e i 10.000 USD. È necessario che tutti i campi del modulo di partecipazione siano compilati; la richiesta deve essere inoltrata entro la scadenza della sfida in oggetto.

Ulteriori informazioni su AWS DeepLens
AWS DeepLens è la prima videocamera wireless con funzioni di apprendimento profondo.
Scopri i vantaggi dell'apprendimento automatico
Amazon Machine Learning utilizza potenti algoritmi per creare modelli individuando gli schemi ricorrenti nei dati esistenti