Facile registrazione in massa dei dispositivi connessi

AWS IoT Device Management semplifica la registrazione di nuovi dispositivi utilizzando la console di gestione IoT o l'API per caricare modelli che vengono inseriti con informazioni quali produttore e numero di serie del dispositivo, certificati di identità X.509 o policy di sicurezza. Dopo di che, puoi configurare l'intera flotta di dispositivi con queste informazioni con pochi clic nella console di gestione.

AWS IoT Device Management – Configurazione iniziale dei dispositivi

Organizzare i dispositivi connessi in gruppi

Con AWS IoT Device Management puoi raggruppare la tua flotta di dispositivi in una struttura gerarchica basata su funzioni, requisiti di sicurezza o qualsiasi altra categoria. Puoi raggruppare un dispositivo in una stanza, raggruppare assieme i dispositivi dello stesso piano o raggruppare tutti i dispositivi che operano all'interno di un edificio. Poi, puoi usare questi gruppi per gestire le policy di accesso, vedere la metrica operativa o eseguire azioni sui tuoi dispositivi sull'intero gruppo. Puoi inoltre automatizzare l’organizzazione dei tuoi dispositivi con gruppi di oggetti dinamici. I gruppi di oggetti dinamici aggiungeranno automaticamente i dispositivi che soddisfano i requisiti specificati e rimuoverà quelli che non li soddisfano più.

AWS IoT Device Management – Gruppi di dispositivi connessi

AWS IoT Device Management semplifica l'elaborazione di query di un gruppo di dispositivi e di statistiche aggiuntive su record di dispositivi in base alle combinazioni di attributi, allo stato e all'indice di connettività per permetterti di organizzare e comprendere meglio la tua flotta. Ad esempio, puoi cercare un gruppo di sensori di temperatura connessi in un sito produttivo, contare il numero di sensori dotati di una versione del firmware specifica e trovare la temperatura media rilevata per questi sensori.

AWS IoT Device Management – Fleet Indexing and Search

Registrazione granulare di log

AWS IoT Device Management ti consente di raccogliere i log dei dispositivi in modo che, in caso di problemi, tu possa interrogare i dati di log per capire cosa è andato storto. Puoi configurare i log per includere solo le metriche che sono fondamentali per le prestazioni del dispositivo in modo da poter identificare rapidamente i problemi. Ad esempio, puoi includere metriche relative ai dispositivi, codici di errore che indicano errori di download o contatori di riavvio del dispositivo e identificare e risolvere rapidamente i problemi sui dispositivi all'interno del gruppo di dispositivi.

AWS IoT Device Management – Registrazione di log

Gestire in remoto i dispositivi connessi

AWS IoT Device Management ti consente di eseguire software e firmware sui dispositivi nel campo per correggere le vulnerabilità della sicurezza e migliorare la funzionalità del dispositivo. Puoi eseguire aggiornamenti di massa, controllare la velocità di distribuzione, impostare soglie di errore e definire lavori continui per aggiornare automaticamente il software del dispositivo in modo che venga eseguita sempre la versione più recente. Puoi inviare azioni come il riavvio del dispositivo o il ripristino in fabbrica da remoto per correggere i problemi del software nel dispositivo o ripristinarne le impostazioni originali. Puoi inoltre apporre firme digitali ai file che invii ai tuoi dispositivi, facilitandone la non compromissione.

I processi di aggiornamento over-the-air (OTA) di FreeRTOS permettono di sfruttare AWS IoT Device Management per pianificare gli aggiornamenti software dei dispositivi FreeRTOS. Puoi inoltre utilizzare la caratteristica di firma del codice.

È anche possibile creare un processo di aggiornamento AWS IoT Greengrass Core per uno o più dispositivi AWS IoT GreenGrass Core che utilizzando AWS IoT Device Management per distribuire aggiornamenti di sicurezza, correzioni di bug e le funzionalità AWS IoT Greengrass più recenti ai dispositivi connessi.

AWS IoT Device Management – Gestione remota

Tunneling sicuro

AWS IoT Device Management supporta la creazione di tunnel dispositivo, una sessione di comunicazione remota sicura in un dispositivo. Questa funzionalità fornisce una connettività sicura ai singoli dispositivi, che puoi usare quindi per rilevare i problemi e intraprendere azioni per risolverli con pochi clic. Ti permette anche di creare rapidamente soluzioni di accesso remoto per connettere i dispositivi a firewall o reti isolate. Puoi stabilire connessioni attendibili che ti consentono di essere conforme alle policy di sicurezza aziendali del cliente, senza dover modificare le configurazioni dei firewall, né gestire i proxy per ciascuna rete utente. Per farlo, è necessaria una connessione di un tunnel avviata reciprocamente tra i dispositivi di origine e di destinazione che viene negoziata attraverso la funzionalità Tunneling sicuro in AWS IoT Device Management. Queste connessioni sicure ai dispositivi vengono autenticate e crittografate tramite Transport Layer Security (TLS) e possono essere configurate con un'impostazione timeout definita dall'utente per garantire la chiusura delle connessioni dopo un determinato arco di tempo.

Per abilitare la funzionalità Tunneling sicuro sui dispositivi IoT, devi integrare due componenti: un agente del dispositivo e un'applicazione proxy locale. L'agente del dispositivo viene utilizzato per gestire la configurazione della connessione tunnel attraverso la funzionalità Tunneling sicuro in AWS IoT Device Management. Dopo aver stabilito il tunnel sicuro, l'applicazione proxy locale in esecuzione sui dispositivi di origine e di destinazione è responsabile della gestione del flusso di comandi e dati tra il dispositivo e il tunnel.

Come funziona Tunneling sicuro

Ulteriori informazioni sui prezzi di AWS IoT Device Management

Visita la pagina dei prezzi
Sei pronto per iniziare?
Registrati
Hai altre domande?
Contattaci