Amazon Lex è disponibile al pubblico

Registrati per creare un account gratuito
Oppure accedi alla console

Prova Amazon Lex gratis.

Dalla data di registrazione all'utilizzo del servizio, potrai elaborare fino a 10.000 richieste di testo e 5.000 richieste vocali al mese gratuitamente per un anno.


D: Cos'è Amazon Lex?

Amazon Lex è un servizio per la creazione di interfacce di comunicazione tramite voce e testo. Amazon Lex è basato sullo stesso motore di comunicazione di Alexa e dispone di funzionalità di riconoscimento vocale e comprensione del linguaggio di alto livello, consentendo così l'aggiunta di chatbot dotati di linguaggio naturale in applicazioni sia nuove sia esistenti. Riducendo le complessità correlate allo sviluppo multipiattaforma, Amazon Lex consente di pubblicare più facilmente chatbot vocali o di testo su dispositivi mobili e servizi di chat, tra cui Facebook Messenger, Slack, Kik e Twilio SMS. Lo sviluppo di bot con Amazon Lex è rapido e semplice, grazie all'interoperatività nativa con AWS Lambda, AWS MobileHub e Amazon CloudWatch e alla facilità di integrazione con molti altri servizi della piattaforma AWS, fra cui Amazon Cognito e Amazon DynamoDB.

D: Che cosa occorre per iniziare a utilizzare Amazon Lex?

Per iniziare a usare Amazon Lex, esegui l'accesso nella Console di gestione AWS e cerca "Lex" nella categoria "Artificial Intelligence". Per procedere, è necessario disporre di un account Amazon Web Services. Se non ne hai già uno, ti verrà richiesto di creare un account durante la procedura di registrazione. Per ulteriori informazioni, consulta la Amazon Lex Getting Started Guide

D: Quali sono i casi d'uso più comuni per Amazon Lex?

I casi d'uso più comuni sono:
• Bot informativo – Creazione di un agente di supporto clienti automatizzato o di un bot in grado di rispondere alle domande
• Bot applicativo/transazionale – Creazione di un agente per la ricezione di ordini di pizze o di un bot per la prenotazione di viaggi
• Bot di produttività aziendale – Creazione di bot personalizzati da connettere alle risorse aziendali relative ai dati
• Bot di controllo dei dispositivi – Creazione di bot per l'invio di comandi di controllo ai dispositivi connessi

D: Come funziona Amazon Lex con altri servizi AWS?

Amazon Lex sfrutta AWS Lambda per la realizzazione degli intenti, Amazon Cognito per l'autenticazione degli utenti e Amazon Polly per le funzioni di sintesi vocale.  Inoltre, è possibile usare AWS Mobile Hub per effettuare automaticamente il provisioning di bot a partire da un modello.

D: Per usare Amazon Lex devo avere esperienza nel campo dell'apprendimento automatico?

Per usare Amazon Lex non è necessaria alcuna esperienza nel campo dell'apprendimento automatico. Gli sviluppatori dovranno solo definire il flusso della conversazione a livello di dichiarazione, mentre il riconoscimento vocale e la comprensione del linguaggio naturale saranno a carico di Amazon Lex. Gli sviluppatori potranno fornire alcune enunciazioni campione nella lingua desiderata e i messaggi di richiesta agli utenti per ottenere i diversi parametri (slot) necessari. Il modello della lingua viene creato automaticamente.

D: In quali regioni AWS è disponibile Amazon Lex?

Per un elenco completo delle regioni AWS supportate da Amazon Lex, consulta la tabella delle regioni AWS per l'infrastruttura globale AWS.  Per ulteriori informazioni, consulta inoltre la pagina Regions and Endpoints nel documento AWS General Reference.

D: Qual è la larghezza di banda massima supportata da Amazon Lex?

Amazon Lex si adatta alle esigenze degli utenti e non impone vincoli di larghezza di banda.

D: Amazon Lex è un servizio gestito?

Amazon Lex è un servizio completamente gestito e non richiede quindi la gestione del ridimensionamento delle risorse o la manutenzione di codice. Il backup dello schema di interazione e dei modelli delle lingue viene eseguito automaticamente. Sono inoltre disponibili funzioni complete di controllo delle versioni, per semplificare un eventuale rollback. L'architettura di Amazon Lex non richiede l'esecuzione di operazioni di archiviazione o backup dei dati degli utenti finali.

D: In quali casi si usa Amazon Polly anziché Amazon Lex?

Amazon Polly esegue la sintesi vocale di input di testo. Amazon Lex è un servizio per la creazione di interfacce di comunicazione tramite voce e testo.

D: Col tempo Amazon Lex diventa più intelligente?

Sì. Amazon Lex migliora nel tempo, grazie alla tecnologia di apprendimento profondo.  

D: Ho partecipato al programma di anteprima di Amazon Lex.  Ora che Amazon Lex è disponibile al pubblico, che ne è del mio account?

Il 19 aprile 2017 Amazon Web Services ha annunciato che Amazon Lex superava la fase di anteprima e diventava disponibile al pubblico. Il programma di anteprima di Amazon Lex sarà quindi interrotto con decorrenza al giorno 1 maggio 2017. A partire da quel giorno l'utilizzo sarà fatturato secondo il piano tariffario standard. I 12 mesi previsti dal piano gratuito inizieranno dalla stessa data. Amazon Lex, inoltre, è ora incluso nei piani di supporto Developer, Business ed Enterprise. Per ulteriori informazioni, puoi pubblicare le tue domande nei forum su Amazon Lex

D: Come si crea un bot in Amazon Lex?

Per creare un bot è innanzitutto necessario definire le operazioni che deve eseguire. Tali operazioni sono definite "intenti" che devono essere realizzati dal bot. Per ciascun intento è necessario definire slot ed enunciazioni di esempio. Le enunciazioni sono frasi che richiamano l'intento. Gli slot sono dati di input necessari per adempiere l'intento. È infine necessario fornire la logica di business necessaria per l'esecuzione dell'azione. È possibile creare un bot di Amazon Lex sia tramite console sia tramite API REST.

D: Posso implementare la logica di business nel client?

Sì. Amazon Lex consente di restituire intento e slot analizzati al client per l'implementazione della logica di business.

D: Come si esegue la convalida dell'input dell'utente?

Grazie alla totale integrazione con AWS Lambda, Amazon Lex consente di convalidare l'input dell'utente tramite codeHook. Questo codice viene eseguito a ogni passaggio della conversazione. È possibile usare codeHook per impostare i parametri della sessione, convalidare l'input dell'utente e personalizzare le risposte.

D: Cos'è un intento?

Per creare un bot di Amazon Lex, è necessario identificare un set di operazioni, definite "intenti", che il bot dovrà realizzare. Un bot può comprendere più intenti. Ad esempio, il bot "PrenotazioneBiglietti" può avere l'intento di effettuare, annullare e rivedere prenotazioni.

D: Cos'è un'enunciazione?


Un'enunciazione è una frase pronunciata o scritta che richiama un intento. Ad esempio, per richiamare un intento volto ad effettuare prenotazioni, è possibile definire un enunciazione di esempio come "Posso effettuare una prenotazione?".

D: Che cosa sono gli slot?

Per adempiere un intento, un bot di Amazon Lex ha bisogno di informazioni fornite dall'utente. Queste informazioni vengono acquisite in "slot". Ad esempio, il titolo e l'ora di uno spettacolo potrebbero essere definiti come slot per l'intento di effettuare prenotazioni.

D: Che cosa sono i messaggi di richiesta?

Amazon Lex ricava i valori degli slot utilizzando i messaggi di richiesta corrispondenti. Ad esempio, per ricavare il valore dello slot "ora" è necessario definire un messaggio di richiesta quale "Quale orario desidera prenotare?". Amazon Lex è in grado di ricavare i valori di più slot tramite una conversazione in più passaggi.

D: Come si adempie un'azione?

Per l'adempimento di azioni o della logica di business Amazon Lex si integra con AWS Lambda. In alternativa, per l'adempimento di azioni è possibile configurare Amazon Lex in modo che restituisca intento e valori degli slot analizzati.

D: Come si esegue il monitoraggio e il tracciamento di un bot?

È possibile tenere traccia delle metriche per il bot nel dashboard "Monitoraggio" nella console di Amazon Lex. Al momento è possibile tenere traccia del numero di enunciazioni perse, della latenza delle richieste e del traffico per canale.  È possibile consultare un elenco di enunciazioni non riconosciute dal bot, dette anche "enunciazioni perse". Grazie alle funzionalità di monitoraggio, è possibile assistere in che modo gli utenti interagiscono con il bot per migliorarlo.

D: Cosa succede quando si crea un bot?

La creazione di un bot attiva l'apprendimento automatico e crea i modelli per il bot stesso, nonché una nuova versione degli intenti e dei tipi di slot. Una volta creata, una versione non è modificabile.

D: Come si esegue il test di un bot di Amazon Lex?

È possibile testare un bot di Amazon Lex tramite l'apposita finestra nella console.  In questa console è possibile eseguire anche il test della logica di business implementata in AWS Lambda.  Il testing dei testi per il bot di Amazon Lex è consentito su tutti i browser supportati; i messaggi vocali possono essere testati esclusivamente in Chrome.  

D: È possibile usare lo stesso bot per input vocale e di testo?

Sì. Dopo la creazione, un bot può essere utilizzato per l'input sia vocale che di testo.

D: Come si creano i bot di Amazon Lex per dispositivi mobili?

Amazon Lex mette a disposizione kit SDK per iOS e Android. Questi kit consentono di sviluppare bot per i casi d'uso dei dispositivi mobili. Per abilitare l'autenticazione utente si usa Amazon Cognito. È possibile usare AWS Mobile Hub per creare e monitorare i bot per le piattaforme mobili, nonché per eseguire il test di tali bot. È possibile usare AWS Mobile Hub anche per effettuare automaticamente il provisioning di bot di Amazon Lex da un modello.

D: Come si rendono disponibili bot di Amazon Lex all'interno di servizi di messaggistica?

È possibile pubblicare i bot di Amazon Lex all'interno di piattaforme di messaggistica, ad esempio Facebook Messenger, Slack, Kik e Twilio SMS. Per pubblicare il bot puoi fornire i token di autenticazione all'interno della console; AWS li archivierà in modo sicuro e fornirà un URL di callback, che a tua volta potrai fornire al servizio di chat.

D: È necessario sottoporre un bot a certificazione prima di distribuirlo?

Non è necessario ottenere la certificazione Amazon di un bot prima di distribuirlo.

D: È possibile distribuire una versione di un bot di Amazon Lex agli utenti finali pur continuando a sviluppare una versione diversa?

Sì. È possibile creare una build e distribuire una versione del bot in produzione mentre è in corso lo sviluppo di una versione differente. Ogni versione dei bot di Amazon Lex è dotata di un codice ARN. Ogni versione può essere associata a un alias diverso. Per configurare gli ambienti di sviluppo, temporaneo e di produzione è possibile utilizzare questi strumenti.

D: È possibile scegliere di distribuire versioni diverse a servizi di messaggistica diversi?

Sì. È possibile distribuire una versione specifica a ciascun servizio di messaggistica. Ogni versione di Amazon Lex è dotata di un codice ARN. Ogni versione può essere associata a un alias diverso. Per la distribuzione a servizi di messaggistica diversi puoi utilizzare alias diversi. È anche possibile distribuire più bot nello stesso servizio di messaggistica.

D: Qual è la durata massima dell'input vocale?

Amazon Lex supporta fino a 15 secondi di input vocale.

D: È possibile eseguire una configurazione per input vocale e output di testo?

Sì, è possibile scegliere l'interfaccia API PostContent per fornire input vocale e scegliere l'output di testo.

D: Quante lingue sono supportate da Amazon Lex?

Al momento Amazon Lex supporta solo l'inglese (US).

D: Quali formati audio sono supportati da Amazon Lex?

Amazon Lex supporta i formati di input audio LPCM e Opus e i formati di output audio MPEG, OGG, PCM.

D: È possibile utilizzare Amazon Lex in VPC?

È possibile accedere ad Amazon Lex da VPC tramite endpoint pubblici per la creazione e l'esecuzione di bot. Al momento, Amazon Lex non è dotato di un VPC endpoint.

D: È possibile accedere ai bot di Amazon Lex in locale, cioè senza una connessione Internet?

No. Gli utenti finali devono accedere all'endpoint runtime di Amazon Lex via Internet.

D: Quali sono le differenze rispetto ad Alexa Skills Kit?

Alexa Skills Kit (ASK) consente di creare competenze da utilizzare nell'ecosistema e nei dispositivi Alexa. Gli sviluppatori possono sfruttare tutte le funzionalità di Alexa, ad esempio l'interfaccia API Smart Home and Flash Briefing, audio in streaming e interfacce grafiche utente ricche di funzionalità. I bot di Amazon Lex consentono di utilizzare sia voce che testo e possono essere distribuiti sia su piattaforme mobili che di messaggistica.

D: Per richiamare un intento di Amazon Lex mi serve una parola di riattivazione?

Amazon Lex non supporta la funzionalità di riattivazione tramite parola. L'attivazione del microfono, ad esempio con una funzione "premi per parlare", dipenderà dell'app che si integra con Amazon Lex.

D: Un bot di Amazon Lex può rispondere con la voce di Alexa?

Al momento, la voce di Alexa non è supportata per le risposte di Amazon Lex. Sono tuttavia disponibili altre 7 voci tra cui scegliere.

D: È possibile creare una competenza Alexa da un bot di Amazon Lex?

Amazon Lex offre la possibilità di esportare uno schema di bot in un file JSON compatibile con Amazon Alex. Una volta disponibile il file JSON, è necessario eseguire l'accesso al portale per sviluppatori di Alexa, selezionare la scheda "Interaction Model", avviare Alexa Skill Builder e copiare lo schema di bot nell'editor di codice. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione di Amazon Lex.

D: Quando uno schema di bot di Amazon Lex viene esportato per utilizzarlo come competenza Alexa, vengono esportate e incluse anche le funzioni AWS Lambda collegate?

No. Viene scaricata solo la definizione di bot.

D: Ho creato una competenza Alexa da un bot di Amazon Alexa utilizzando la caratterista di esportazione. Quali piattaforme di Alexa supportano lo schema di bot di Amazon Lex?

Possono essere utilizzate tutte le piattaforme Alexa che supportano le competenze: The Amazon Echo, Amazon Dot, Amazon Look, Amazon Tap, Amazon Echo Show e qualsiasi dispositivo di terze parti compatibile con Alexa.

D: Le enunciazioni degli utenti finali vengono memorizzate? È possibile eliminarle?

Amazon Lex può utilizzare i contenuti degli utenti per migliorare la qualità dei servizi AWS e di altri prodotti e servizi con funzionalità di apprendimento automatico offerti da AWS e dalle società consociate. La possibilità di utilizzare almeno in parte i tuoi contenuti è fondamentale per l'ulteriore sviluppo della tecnologia sottostante e per il miglioramento dell'esperienza dei clienti di Amazon Lex. La tua fiducia, la tua privacy e la sicurezza dei tuoi contenuti rappresentano la nostra massima priorità. Implementiamo controlli scrupolosi e sofisticati, sia tecnici sia fisici, progettati per impedire accessi non autorizzati e divulgazione di dati riservati e garantire che l'utilizzo dei contenuti da parte nostra sia conforme agli impegni presi nei tuoi confronti. Per ulteriori informazioni consulta la pagina https://aws.amazon.com/compliance/data-privacy-faq/.

Puoi eliminare registrazioni vocali associate al tuo account in modo programmatico tramite un'API. L'eliminazione delle registrazioni vocali potrebbe comportare il peggioramento dell'esperienza Amazon Lex.

D: I dati sono crittografati/sicuri?

Amazon Lex supporta solo il protocollo HTTPS, che è sicuro. Tutti i dati in transito sono quindi al sicuro. Per l'autenticazione, l'interfaccia API di Amazon Lex richiede firme calcolate tramite AWS Secret Access Key. Amazon Lex applica rigidi criteri di sicurezza per le informazioni archiviate relative ai bot degli utenti. Per comunicare con altri servizi, ad esempio AWS Lambda e Amazon Polly, inoltre, Amazon Lex utilizza il protocollo HTTPS e firme AWS.  Per proteggere le informazioni sensibili di configurazione del canale viene utilizzata una chiave di AWS Key Management Service (KMS).

D: Chi può accedere ai miei dati?

Solo dipendenti autorizzati Amazon possono accedere ai dati degli utenti. La tua fiducia, la tua privacy e la sicurezza dei tuoi contenuti rappresentano la nostra massima priorità. Implementiamo controlli scrupolosi e sofisticati, sia tecnici sia fisici, progettati per impedire accessi non autorizzati e divulgazione di dati riservati e garantire che l'utilizzo dei contenuti da parte nostra sia conforme agli impegni presi nei tuoi confronti. Per ulteriori informazioni consulta la pagina https://aws.amazon.com/compliance/data-privacy-faq/

D: È possibile utilizzare Amazon Lex in connessione con siti Web, programmi o altre applicazioni rivolte o destinate a minori di 13 anni e soggette alle norme previste dal Children's Online Privacy Protection Act (COPPA)?

Sì; in conformità con i Termini del servizio Amazon Lex, nonché adempiuto l'obbligo di fornire il necessario preavviso e ottenuto l'eventuale consenso dei genitori secondo quanto prescritto dal COPPA, sarà possibile utilizzare Amazon Lex in connessione con siti Web, programmi o altre applicazioni rivolte o destinate, del tutto o in parte, ai minori di 13 anni. Amazon Lex non memorizza né conserva informazioni relative a enunciazioni vocali o di testo da siti Web, programmi o applicazioni identificate dal cliente in conformità con i Termini del servizio Amazon Lex rivolte o destinate, del tutto o in parte, ai minori di 13 anni.

D: In che modo è possibile determinare il un sito Web, programma o applicazione è soggetto al COPPA?

Per ottenere informazioni sui requisiti del COPPA e linee guida su come determinare se un sito Web, programma o applicazione è soggetta al COPPA, consulta direttamente le risorse fornite dalla United States Federal Trade Commission. Il sito offre informazioni su come determinare se un servizio è rivolto o destinato, del tutto o in parte, ai minori di 13 anni.

D: Quali kit SDK sono supportati per Amazon Lex?
Amazon Lex supporta al momento i kit SDK per servizi di runtime. I kit SDK iOS e Android supportano input sia di testo sia vocali; lo stesso vale per Java, JS, Python, CLI, .Net, Ruby, PHP, Go e CPP.

D: È possibile usare kit SDK per la creazione di bot?

Per creare un bot è possibile impiegare diversi kit SDK: Java, JavaScript, Python, CLI, .NET, Ruby on Rails, PHP, Go e CPP.

D: Quali enterprise connector sono supportati da Amazon Lex?

L'integrazione di Amazon Lex con gli enterprise connector avviene tramite AWS Lambda. Tramite AWS Mobile Hub è possibile effettuare il provisioning dei seguenti enterprise connector: Salesforce, Microsoft Dynamics, Marketo, Zendesk, Quickbooks e HubSpot.

D: Che tipo di supporto è disponibile per Amazon Lex?

A seconda del contratto AWS Support scelto, per Amazon Lex sono disponibili i piani di supporto Developer, Business ed Enterprise.  Per ulteriori informazioni, puoi pubblicare le tue domande nei forum su Amazon Lex.

D: In che modo Amazon Lex conta il numero di richieste?

Ogni input in un bot di Amazon Lex viene contato come richiesta. Ad esempio, se un utente finale effettua cinque input nel bot nell'ambito di una conversazione, vengono fatturate cinque richieste. L'utilizzo viene calcolato e fatturato per richiesta.

D: Quanto costa Amazon Lex?

All'inizio l'utilizzo è gratuito. Per informazioni aggiornate sui prezzi, consulta la pagina dei prezzi di Amazon Lex.

D: Amazon Lex partecipa al piano gratuito di AWS?

Sì.  È possibile provare gratuitamente Amazon Lex. Dalla data di registrazione all'utilizzo del servizio, potrai elaborare fino a 10.000 richieste di testo e 5.000 richieste vocali al mese gratuitamente per un anno.

D: Ho partecipato al programma di anteprima di Amazon Lex. Ora che Amazon Lex è disponibile al pubblico, che ne è del mio account?

Il 19 aprile 2017 Amazon Web Services ha annunciato che Amazon Lex superava la fase di anteprima e diventava disponibile al pubblico. Il programma di anteprima di Amazon Lex sarà quindi interrotto con decorrenza al giorno 1 maggio 2017. A partire da quel giorno l'utilizzo sarà fatturato secondo il piano tariffario standard. I 12 mesi previsti dal piano gratuito inizieranno dalla stessa data. Amazon Lex, inoltre, è ora incluso nei piani di supporto Developer, Business ed Enterprise. Per ulteriori informazioni, puoi pubblicare le tue domande nei forum su Amazon Lex.