Perché è nato AWS Managed Services?
In che modo è possibile iniziare a utilizzare il servizio?

In che modo AWS Managed Services aiuta le aziende a velocizzare l'adozione del cloud?
AWS Managed Services è rivolto solo alle grandi imprese?
AWS Managed Services è in grado di gestire le applicazioni?
Qual è la differenza tra AWS Managed Services e il programma Managed Service Provider (MSP) di AWS?
Quali opportunità si presentano ai partner APN con AWS Managed Services?
In che modo collaborano partner APN e AWS Managed Services?
In che modo i partner APN offrono AWS Managed Services ai clienti AWS?
In che modo AWS Managed Services si avvale dell'automazione?
AWS Managed Services sarà compatibile con gli ITSM?
Per quali strumenti ITSM AWS Managed Services fornisce integrazioni standard?
A quali standard di settore è conforme AWS Managed Services?
Quali sistemi operativi supporta AWS Managed Services?
AWS Managed Services è in grado di gestire tutti i servizi AWS?
AWS Managed Services supporta i carichi di lavoro tradizionali?
In che modo è possibile distribuire applicazioni in AWS Managed Services?
AWS Managed Services gestisce anche risorse locali o altri cloud pubblici?
Sarà possibile conservare l'accesso alle risorse?
È possibile accedere agli ambienti gestiti dalla rete aziendale?
In quali regioni AWS è disponibile AWS Managed Services?
Quali lingue supporta AWS Managed Services?
AWS Managed Services si affida a terzi per il suo funzionamento?
Quanto costa AWS Managed Services?

 

 


Perché è nato AWS Managed Services?

È stata una scelta dei clienti. Quando i clienti chiedono una determinata funzionalità, noi li ascoltiamo. AWS Managed Services è stata creata per le aziende della Fortune 100 che ci hanno chiesto di sviluppare funzionalità centralizzate con cui trasferire migliaia di carichi di lavoro in AWS, ricevendo contratti sul livello di servizio e funzioni paragonabili alle loro soluzioni esistenti in locale e a quelle di fornitori esterni. AWS Managed Services è stata la nostra risposta a questa richiesta molto specifica; ci stiamo impegnando per creare strumenti e standard prescrittivi con cui sbloccare carichi di lavoro significativi per grandi aziende su vasta scala. Riteniamo che soddisfare le esigenze di questo tipo sia una grande opportunità per molte imprese, specialmente quelle che usano il cloud per reinventare il settore dei servizi gestiti.

 

In che modo è possibile iniziare a utilizzare il servizio?

L'onboarding per AWS Managed Services viene avviato tramite un AWS Managed Services Jumpstart. Ogni Jumpstart segue una procedura standard ed è suddiviso in 3 fasi: strategia e progettazione della trasformazione IT; selezione iniziale delle applicazioni per la migrazione; onboarding nella piattaforma AWS Managed Services. Per ulteriori informazioni sull'onboarding per AWS Managed Services, contatta il rappresentante dell'ufficio commerciale AWS della tua zona.

 

In che modo AWS Managed Services aiuta le aziende a velocizzare l'adozione del cloud?

AWS Managed Services aiuta a velocizzare l'adozione del cloud definendo un ambiente operativo standardizzato e modelli di stack applicativi comuni per l'utilizzo con carichi di lavoro sia tradizionali sia nativi nel cloud. Questa soluzione fornisce infatti un servizio preconfigurato che potenzia o sostituisce le funzioni di gestione dell'infrastruttura esistenti e preserva i processi operativi esistenti.

 

AWS Managed Services è rivolto solo alle grandi imprese?

AWS Managed Services è stato progettato per soddisfare le esigenze delle grandi aziende che richiedono contratti sul livello di servizio stringenti, conformità ai requisiti aziendali e integrazione con sistemi e processi basati su ITIL®. Anche se nulla vieta alle piccole e medie imprese di utilizzare il servizio per ottenere valore aggiunto, AWS Managed Services non è principalmente rivolto a loro.

 

AWS Managed Services è in grado di gestire le applicazioni?

No. AWS Managed Services gestisce la sicurezza degli endpoint, i servizi di directory e le appliance di rete critiche, ma non gestisce l'installazione, la configurazione o il monitoraggio delle applicazioni. Per soddisfare queste esigenze, AWS dispone di una community di partner APN che offrono un'ampia gamma di servizi.

 

Qual è la differenza tra AWS Managed Services e il programma Managed Service Provider (MSP) di AWS?

AWS Managed Services non va confuso con il programma Managed Services Provider di AWS, che esamina approfonditamente le offerte di servizi gestiti dei partner APN e le caratteristiche dei servizi gestiti nel cloud di nuova generazione. AWS Managed Services è una nuova offerta di AWS che i partner del servizio possono impiegare per arricchire la propria offerta di servizi. I partner che sceglieranno di farlo si sottoporranno a corsi di formazione specifici con simulazioni di onboarding dei clienti e preparazione sulle API e l'interfaccia a riga di comando di AWS Managed Services.

I partner del programma MSP vengono sottoposti a oltre 80 controlli rigorosi, che verificheranno le loro competenze in relazione a migrazione di applicazioni, prassi DevOps, distribuzione e integrazione continua, sicurezza e gestione di cloud e applicazioni. Inoltre, devono contare diversi anni di esperienza nell'erogazione di servizi completi di migrazione, integrazione, gestione del cloud, gestione delle applicazioni e sviluppo di applicazioni.

 

Quali opportunità si presentano ai partner APN con AWS Managed Services?

I partner del programma MSP di AWS potranno ottenere vantaggi competitivi grazie ad AWS Managed Services. Il ruolo tradizionale di provider di servizi gestiti in genere si concentra sull'esecuzione e il funzionamento di ambienti, che è anche il campo di applicazione di AWS Managed Services; tuttavia i provider di nuove generazione offrono servizi che vanno oltre questo ambito e aiutano i clienti a sfruttare al massimo le funzionalità native nel cloud per ottenere agilità e innovazione a ogni livello aziendale. I provider di servizi gestiti di AWS possono occuparsi di pianificazione, progettazione, creazione di build, migrazione, esecuzione, funzionamento e ottimizzazione su base iterativa, sia per l'infrastruttura sia per le applicazioni. In questo ciclo di vita dell'infrastruttura, AWS Managed Services copre esecuzione e funzionamento per un insieme specifico di clienti e di carichi di lavoro; le necessità di molti clienti però non si limitano a queste due funzioni.

Fondamentali per l'integrazione e la distribuzione di AWS Managed Services, i partner di consulenza AWS permettono alle grandi aziende di eseguire la migrazione delle loro applicazioni esistenti in AWS, integrando i loro strumenti di gestione locali con le implementazioni nel cloud. I partner di consulenza AWS sono inoltre importanti nella creazione e la gestione di applicazioni basate sul cloud per i clienti che eseguono stack di infrastruttura gestiti da AWS Managed Services. L'onboarding in AWS Managed Services richiede in genere dalle 8 alle 10 settimane e include progettazione e strategia, integrazione di sistemi e processi e migrazione iniziale dell'applicazione, attività che saranno svolte da partner di consulenza AWS qualificati.

 

In che modo collaborano partner APN e AWS Managed Services?

AWS Managed Services si concentra sulla gestione dell'infrastruttura AWS, mentre i partner APN rimarranno il punto di riferimento dei clienti per la maggior parte dei servizi che offrono, ad esempio migrazione, sviluppo e gestione di applicazioni in cloud ibridi o in ambienti multi-cloud. Le competenze approfondite di settore dei partner di consulenza APN saranno di grande giovamento per i clienti. Per le aziende che desiderano un solo fornitore che gestisca sia le applicazioni sia l'infrastruttura AWS, i partner del programma Managed Service Providers di AWS offrono supporto per l'intero ciclo di vita delle applicazioni, mentre AWS Managed Services gestisce il funzionamento dell'infrastruttura.

 

In che modo i partner APN offrono AWS Managed Services ai clienti AWS?

A inizio 2017, AWS progetta di lanciare il programma per partner di AWS Managed Services, che consentirà ai provider di servizi gestiti di AWS e ai partner con competenze di migrazione e DevOps di aggiungere AWS Managed Services al loro portfolio. Sarà quindi anche disponibile una nuova competenza per AWS Managed Services nell'ambito del programma Service Delivery di AWS per i partner APN. Per ottenere l'idoneità a partecipare e diventare partner di Service Delivery per AWS Managed Services, i partner APN dovranno completare il processo di convalida del programma Managed Service Provider di AWS e/o ottenere la competenza di migrazione o DevOps, nonché completare il corso di formazione specializzato per i partner di AWS Managed Services. Salva la pagina del Blog APN tra i preferiti per non perderti gli aggiornamenti su questo lancio.

 

In che modo AWS Managed Services si avvale dell'automazione?

L'automazione è una caratteristica importante di AWS Managed Services, che è particolarmente evidente nell'ambito del sistema di gestione delle modifiche. Un "tipo di modifica" in AWS Managed Services può essere completamente automatizzato, manuale o entrambe le cose. AWS Managed Services automatizzerà richieste cicliche a mano a mano che si verificano; alcuni tipi di modifica completamente automatizzati quali il provisioning di nuove risorse sono autogestiti, perciò non sarà necessario attendere un tecnico affinché esegue le modifiche in una coda manuale. Le modifiche automatizzate hanno anche il vantaggio di presentare profili di rischio noti, rollback predefiniti e supporto per l'esecuzione simultanea.

 

AWS Managed Services sarà compatibile con gli ITSM?

AWS Managed Services è stato progettato per essere utilizzato tramite API, perciò è possibile integrare il servizio con un'ampia gamma di sistemi di gestione dei servizi IT o ITSM (IT Service Management) e piattaforme di sviluppo. Sarà inoltre possibile utilizzare la Console di gestione AWS per velocizzare proof of concept e per condividere la gestione prima che venga completata l'integrazione del sistema ITSM da parte dei servizi professionali di AWS o di un partner AWS Managed Services.

 

Per quali strumenti ITSM AWS Managed Services fornisce integrazioni standard?

Forniamo integrazioni standard con le release Helsinki e Istanbul di ServiceNow.

 

A quali standard di settore è conforme AWS Managed Services?

AWS Managed Services segue ITIL, un noto framework di gestione dei servizi IT utilizzato da molte grandi aziende. Molti dei servizi AWS correlati gestiti da AWS Managed Services dispongono di varie certificazioni (PCI, ISO, SOX, HIPAA); diverse procedure di certificazione di AWS Managed Services sono già in corso.

 

Quali sistemi operativi supporta AWS Managed Services?

AWS Managed Services supporta al momento Microsoft Windows Server, Red Hat Enterprise e Amazon Linux.

 

AWS Managed Services è in grado di gestire tutti i servizi AWS?

AWS Managed Services supporta al momento più di 20 servizi, i più importanti per le grandi aziende, ma la lista è destinata ad allungarsi.

 

AWS Managed Services supporta i carichi di lavoro tradizionali?

Sì. Con i servizi AWS attualmente compatibili, AWS Managed Services supporta la maggior parte dei carichi di lavoro eseguibili in AWS.

 

In che modo è possibile distribuire applicazioni in AWS Managed Services?

AWS Managed Services supporta tre modalità di distribuzione delle applicazioni:

  – Non modificabile: le applicazioni vengono installate e scritti in un'AMI, che sarà utilizzata per distribuire una nuova infrastruttura per ogni release.

  – Distribuzione automatizzata (ad es. con CodeDeploy, Chef o Puppet): le applicazioni vengono installate e configurate automaticamente sull'infrastruttura (nuova o esistente) tramite script o recipe.

 – Manuale: distribuisci l'infrastruttura e inoltra richieste di modifica successive per l'accesso come amministratore per installare un'applicazione durante una finestra di modifica.

I processi operativi e l'accesso non variano e sono indipendenti dalla modalità di distribuzione, perciò sarà possibile scegliere in base alle esigenze specifiche o alle preferenze degli sviluppatori.

 

AWS Managed Services gestisce anche risorse locali o altri cloud pubblici?

No, AWS Managed Services gestisce il funzionamento dei servizi in AWS.

 

Sarà possibile conservare l'accesso alle risorse?

Durante l'onboarding, AWS Managed Services prenderà il controllo dell'account, ma sarà comunque possibile ottenere l'accesso come amministratore al sistema operativo compilando le richieste di modifica che avviano l'accesso di rete (tramite host bastione), attivando le credenziali AD aziendali nello stack ed eseguendo l'accesso durante una finestra di modifica. I tecnici di AWS Managed Services seguono le stesse procedure degli utenti per ottenere l'accesso alle risorse gestite. Tutte le richieste di accesso passano attraverso la gestione delle modifiche; nessuna delle parti ha accesso continuo alle risorse gestite.

 

È possibile accedere agli ambienti gestiti dalla rete aziendale?

Sì. Tutte le risorse fanno parte del dominio e dello spazio di indirizzi privato. I carichi di lavoro gestiti possono accedere ad applicazioni, middleware e dati in locale tramite AWS Direct Connect o VPN.

 

In quali regioni AWS è disponibile AWS Managed Services?

AWS Managed Services è al momento disponibile nelle regioni Stati Uniti orientali/occidentali, UE (Irlanda) e Asia Pacifico (Sydney).

 

Quali lingue supporta AWS Managed Services?

Al momento AWS Managed Services supporta solo l'inglese.

 

AWS Managed Services si affida a terzi per il suo funzionamento?

No. AWS Managed Services non subappalta alcuna delle sue attività a terzi.

 

Quanto costa AWS Managed Services?

Il prezzo di AWS Managed Services viene calcolato in rapporto percentuale con l'uso di AWS all'interno dell'account che viene gestito. Per ulteriori informazioni su prezzi e contratti sul livello di servizio, contatta un rappresentante dell'ufficio commerciale AWS.

ITIL® è un marchio commerciale (registrato) di AXELOS Limited. Tutti i diritti riservati.