Interfaccia utente punta e clicca

Puoi utilizzare AppFlow per configurare flussi di dati in pochi minuti, senza bisogno di scrivere codici. Un'interfaccia utente punta e clicca ti consente di selezionare le origini dati e le destinazioni, configurare trasformazioni e convalide opzionali ed eseguire il flusso senza dipendere dai team tecnici.

Integrazioni SaaS native

AppFlow include l'integrazione nativa con applicazioni Software-as-a-Service (SaaS) utilizzate quotidianamente per operazioni aziendali, incluse Salesforce, Marketo, Slack e altre e sono previste ulteriori integrazioni in futuro. Con AppFlow, puoi facilmente trasferire dati da qualsiasi applicazione SaaS supportata in pochi click.

Trasformazioni di dati di livello aziendale

AppFlow ti consente di effettuare trasformazioni di dati come mappatura, unione, mascheramento, filtraggio e convalida come parte del flusso stesso, senza bisogno di ulteriori passaggi. Per esempio, puoi convalidare che i dati siano nel formato numerico esatto, unire nomi e cognomi o mascherare le informazioni delle carte di credito.

Trasferimento di dati su larga scala

Amazon AppFlow può gestire fino a 100 GB di dati per flusso, consentendoti di trasferire facilmente milioni di record di Salesforce, lead di Marketo o ticket di Zendesk, il tutto eseguendo un solo flusso.

AWS PrivateLink semplifica la sicurezza dei dati condivisi con le applicazioni basate su cloud eliminando l'esposizione dei dati alla rete Internet pubblica. Per le applicazioni SaaS compatibili con PrivateLink, AppFlow crea e configura automaticamente endpoint privati, in modo che i dati rimangano sempre privati per impostazione predefinita.

Chiavi di crittografia personalizzate

Tutti i dati che scorrono attraverso AppFlow sono crittografati a riposo e in transito e puoi crittografarli con chiavi AWS o utilizzando chiavi personalizzate.

Applicazione delle policy IAM

Con AppFlow, puoi utilizzare le tue policy AWS Identity and Access Management (IAM) esistenti per applicare autorizzazioni dettagliate e garantire la coerenza degli accessi in tutte le organizzazioni, senza dover creare nuove policy. Attraverso policy IAM applicate severamente, gli amministratori possono creare e gestire in maniera sicura i flussi di dati senza dipendere dai team tecnici.

Trigger flessibili dei flussi di dati

AppFlow ti consente di eseguire flussi di dati on demand per effettuare trasferimenti o test in blocco, di configurare una pianificazione di routine per mantenere i dati sincronizzati, oppure di eseguire flussi di lavoro in risposta a eventi aziendali come la creazione di un opportunità di vendita, il cambiamento dello stato di un ticket di supporto o il completamento di un modulo di registrazione.

Mappatura dei campi semplice da utilizzare

L'interfaccia di AppFlow ti consente di mappare i campi di origine e destinazione tutti insieme attraverso la mappatura in blocco oppure di mappare un campo alla volta. Per i flussi di dati con un gran numero di campi, puoi anche caricare un file csv per mappare velocemente molti campi.

Affidabilità integrata

Amazon AppFlow è dotato di un'architettura altamente disponibile per prevenire singoli punti di errore. Amazon AppFlow sfrutta le funzionalità di dimensionamento, monitoraggio, audit e fatturazione di AWS, perciò non dovrai configurarle tu stesso.

Product-Page_Standard-Icons_01_Product-Features_SqInk
Ulteriori informazioni sui prezzi dei prodotti

Visita la pagina dei prezzi di Amazon AppFlow.

Ulteriori informazioni 
Product-Page_Standard-Icons_02_Sign-Up_SqInk
Ulteriori informazioni sono disponibili nella documentazione

Approfondisci la conoscenza di Amazon AppFlow nella guida per gli sviluppatori.

Ulteriori informazioni 
Product-Page_Standard-Icons_03_Start-Building_SqInk
Inizia subito nella console

Inizia subito a utilizzare Amazon AppFlow nella Console di gestione AWS.

Accedi