Domande generali

D: Che cos'è AWS Auto Scaling?

AWS Auto Scaling è un nuovo servizio AWS che aiuta ad ottimizzare le prestazioni delle applicazioni e a ridurre i costi di infrastruttura permettendo di ricalibrare molteplici risorse in modo semplice e sicuro. Semplifica l'esperienza di dimensionamento consentendo di creare in pochi semplici clic piani di scalabilità per raccolte di risorse correlate utilizzate dall'applicazione. AWS Auto Scaling consente di configurare policy di scalabilità coerenti e conformi nell'intero stack infrastrutturale alla base dell'applicazione. AWS Auto Scaling ricalibra automaticamente le risorse secondo necessità allineandole alla strategia di scalabilità stabilita e consentendo di mantenere elevate le prestazioni e pagare solo per le risorse effettivamente necessarie.

D: Quali sono i vantaggi di AWS Auto Scaling?

AWS Auto Scaling è un servizio rapido e semplice per ottimizzare le prestazioni e ridurre al minimo i costi delle applicazioni.

  • Impostazione rapida del dimensionamento: AWS Auto Scaling offre un'esperienza unificata di dimensionamento per tutte le risorse scalabili che alimentano l'applicazione. È possibile, da un'unica interfaccia intuitiva, visualizzare la media di utilizzo di tutte le risorse scalabili e definire rapidamente i livelli di utilizzo target per ciascun gruppo di risorse simili.
  • Prendi decisioni di scalabilità astute: AWS Auto Scaling consente di automatizzare il modo in cui gruppi di risorse diverse rispondono ai cambiamenti della domanda. Strategie di dimensionamento di facile comprensione finalizzate a ottenere la massima disponibilità, a ridurre al minimo i costi oppure a raggiungere un equilibrio tra i due fattori. AWS Auto Scaling, in automatico, crea tutte le policy di scalabilità e imposta gli obiettivi in base alle preferenze.
  • Preservazione automatica delle prestazioni: AWS Auto Scaling monitora continuamente le risorse strutturali dell'applicazione per assicurarne il funzionamento ai livelli di prestazione desiderati. Durante i picchi di domanda, il servizio aumenta automaticamente la capacità delle risorse per assicurare l'elevata qualità del servizio.
  • Prevedi i costi ed evita spese inutili: AWS Auto Scaling aiuta a ottimizzare l'utilizzo e l'efficienza dei costi dei servizi AWS, consentendo di pagare solo per le risorse effettivamente indispensabili allo svolgimento delle proprie attività. Quando la domanda diminuisce, AWS Auto Scaling rimuove automaticamente le risorse in eccesso per evitare spese inutili.

D: In quali casi è indicato utilizzare AWS Auto Scaling?

Ti suggeriamo di utilizzare AWS Auto Scaling se hai un'applicazione che utilizza una o più risorse scalabili con carichi che variano costantemente. L'esempio ideale potrebbe essere un'applicazione Web di e-commerce che riceve un traffico variabile nell'arco della giornata, caratterizzata da un'architettura standard a tre livelli con Elastic Load Balancing per la distribuzione del traffico in entrata, Amazon EC2 per il layer di elaborazione e DynamoDB per il livello dei dati. In questo caso, AWS Auto Scaling calibra uno o più gruppi di EC2 Auto Scaling o tabelle DynamoDB utilizzati dall'applicazione per assecondare la curva di domanda.

D: Che cosa occorre per cominciare a usare AWS Auto Scaling?

AWS Auto Scaling consente di selezionare le applicazioni sulla base di etichette di risorse o degli stack di AWS CloudFormation. Con pochi semplici clic, potrai creare un piano di scalabilità per la tua applicazione, che definisce in che modo ogni singola risorsa utilizzata nell'applicazione dovrà essere ricalibrata. Per ogni risorsa, AWS Auto Scaling crea una policy di scalabilità Target Tracking con il parametro più comune per quel tipo di risorsa e lo mantiene su un valore target in base alla strategia di scalabilità prescelta. Per impostare i valori target per i tuoi parametri delle risorse, puoi scegliere tra tre raccomandazioni di dimensionamento integrate finalizzate a ottenere la massima disponibilità, a ridurre al minimo i costi oppure a raggiungere un equilibrio tra i due fattori. Oppure, se preferisci, puoi impostare valori target personalizzati. Inoltre, AWS Auto Scaling imposta automaticamente i valori min/max per le risorse.

Opzioni di dimensionamento

D: Quali sono le possibili opzioni con cui posso ricalibrare le risorse AWS?

I clienti AWS hanno a disposizione molteplici opzioni per ricalibrare le risorse. Amazon EC2 Auto Scaling ti aiuta a disporre sempre del numero corretto di istanze Amazon EC2 disponibili per gestire il carico della tua applicazione. Inoltre, EC2 Auto Scaling consente di rilevare quando un'istanza non è sana, terminarla e avviarne un'altra in sostituzione. Quando si utilizza il servizio EC2 Auto Scaling, le applicazioni sviluppano una tolleranza superiore ai guasti, una migliore disponibilità e una gestione dei costi ottimizzata.

Per ricalibrare una risorsa diversa da EC2, è possibile utilizzare l’applicazione API di Auto Scaling, che consente di definire criteri di scalabilità per ricalibrare automaticamente le risorse AWS oppure pianificare azioni di dimensionamento casuali o ricorrenti. Auto Scaling di applicazioni consente di ricalibrare servizi Amazon ECS, parchi istanze Spot Amazon EC2, cluster Amazon EMR, parchi istanze Amazon AppStream 2.0, capacità di lettura e scrittura fornita per le tabelle Amazon DynamoDB e gli indici secondari globali, Repliche di Amazon Aurora e varianti endpoint Amazon SageMaker.

Per configurare il dimensionamento automatico di più risorse per diversi servizi, è possibile utilizzare AWS Auto Scaling per creare un piano di scalabilità per le risorse strutturali dell'applicazione. AWS Auto Scaling è utilizzato anche per creare ricalibrazioni predittive per le risorse EC2.

D: In quali casi è indicato utilizzare AWS Auto Scaling rispetto a Amazon EC2 Auto Scaling?

È consigliabile utilizzare AWS Auto Scaling per gestire il dimensionamento di più risorse per diversi servizi. Utilizzando strategie di scalabilità predefinite, AWS Auto Scaling consente di definire i criteri di dimensionamento dinamico per più gruppi di EC2 Auto Scaling o per altre risorse. L'uso di AWS Auto Scaling per configurare i criteri di dimensionamento per tutte le risorse scalabili all'interno dell'applicazione è più rapido rispetto alla gestione dei criteri di scalabilità di ciascuna risorsa tramite la console di servizio individuale. Inoltre, è più semplice poiché AWS Auto Scaling include strategie di dimensionamento predefinite che semplificano l'impostazione dei criteri di scalabilità. Utilizzare AWS Auto Scaling anche per creare ricalibrazioni predittive per le risorse EC2.

È consigliabile utilizzare EC2 Auto Scaling quando è necessario ricalibrare solo gruppi di Amazon EC2 Auto Scaling o si desidera semplicemente preservare lo stato del parco istanza EC2. È inoltre consigliabile utilizzare il servizio EC2 Auto Scaling, se è necessario creare o configurare i gruppi di Amazon EC2 Auto Scaling o se si devono impostare criteri di scalabilità programmata o graduale (dal momento che AWS Auto Scaling supporta solo i criteri di dimensionamento del tracciamento target.)

I gruppi di EC2 Auto Scaling devono essere creati e configurati al di fuori dell'ambiente di AWS Auto Scaling, ad esempio, tramite la console EC2, le API Auto Scaling o tramite CloudFormation. AWS Auto Scaling può aiutarti a configurare i criteri di scalabilità dinamica per i tuoi gruppi di EC2 Auto Scaling esistenti.

D: In quali casi è indicato utilizzare AWS Auto Scaling rispetto a Auto Scaling per servizi individuali?

È consigliabile utilizzare AWS Auto Scaling per gestire il dimensionamento di più risorse per diversi servizi. AWS Auto Scaling consente il dimensionamento unificato di più risorse e offre una guida predefinita che facilita e velocizza la configurazione della scalabilità. È possibile, se si preferisce, scegliere di utilizzare console di servizio individuali, le API Auto Scaling o le API Auto Scaling di applicazioni per ricalibrare i singoli servizi AWS. È inoltre consigliabile utilizzare console individuali o API, se si desiderano impostare i criteri di scalabilità graduale o un dimensionamento programmato, dal momento che AWS Auto Scaling supporta solo i criteri di dimensionamento del tracciamento target.

D: Che cos’è lo Scaling Predittivo?

Lo Scaling Predittivo è una caratteristica dell’Auto Scaling AWS che attraverso i modelli di traffico storici prevede il loro corso futuro per programmare cambiamenti nel numero di Istanze EC2 al momento appropriato. Lo Scaling Predittivo utilizza modelli machine learning per prevedere modelli giornalieri e mensili.

L’Auto Scaling migliorato dallo Scaling Predittivo produce risultati di provisioning più veloci, semplici e precisi ad un costo più basso e con applicazioni più reattive. Prevedendo le variazioni di traffico, lo Scaling Predittivo informa le istanze EC2 in anticipo sul traffico che cambia rendendo l’Auto Scaling più veloce e preciso.

D: Quale servizio utilizzare con lo Scaling Predittivo?

Al momento, lo Scaling Predittivo produce soltanto tabelle per le istanze EC2.

D: Come utilizzare lo Scaling Predittivo con il target tracking?

Lo Scaling Predittivo lavora in collaborazione con il target tracking per rendere i cambiamenti della capacità EC2 più reattivi al traffico della tua applicazione. Mentre lo Scaling Predittivo imposta la capacità minima dell’applicazione in base al traffico previsto, il target tracking cambia la capacità in base all’effettivo traffico al momento. Il target tracking lavora per monitorare la capacità dei livelli di utilizzo desiderati dati dalle condizioni di traffico variabili e gestisce picchi di traffico imprevedibili e altre fluttuazioni. Lo Scaling Predittivo e il target tracking vengono configurati insieme dall’utente per generare un piano di scalabilità.

D: Che cos’è un piano di scalabilità?

Un piano di scalabilità è una collezione di istruzioni di scalabilità per risorse AWS multiple. Un piano di scalabilità viene configurato selezionando prima tutte le risorse EC2 sottostanti l’applicazione in AWS Auto Scaling. Scegliere il valore di utilizzo della risorsa che si desidera tracciare, come per esempio l’utilizzo CPU, e impostare il valore, per esempio 50%. Infine, selezionare la metrica CloudWatch che rappresenta il flusso di traffico in ingresso - potrebbe essere necessario impostarla se non è stato ancora fatto.

Il valore dell’utilizzo delle risorse e il valore del traffico in ingresso sono dei parametri chiave per il piano di scalabilità. Il valore del traffico in ingresso viene utilizzato dallo Scaling Predittivo per generare previsioni di traffico. In base a queste previsioni, lo Scaling Predittivo pianifica azioni di scalabilità futura per configurare la capacità minima. Lo Scaling Dynamic usa i valori dell’utilizzo delle risorse e il valore target per cambiare in modo dinamico la capacità EC2 dell’applicazione nel tempo, con il variare del traffico.

D: Si può configurare un piano di scalabilità senza lo Scaling Predittivo?

Si, è possibile configurare un piano di scalabilità con soltanto lo Scaling Dynamic e facendo opt-out dallo Scaling Predittivo. Allo stesso modo, è possibile configurare soltanto lo Scaling Predittivo senza configurare lo Scaling Dynamic.

D: Di quanti dati storici ha bisogno lo Scaling Predittivo per generare il piano di scalabilità?

Lo Scaling Predittivo ha bisogno di due settimane di dati storici ma può generare un piano di scalabilità predittivo anche con un solo giorno di dati.

D: Quanto avanti nel futuro riesce a prevedere il traffico lo Scaling Predittivo?

Ogni 24 ore, lo Scaling Predittivo prevede il traffico per 48 ore nel futuro e pianifica i cambi di capacità per quelle 48 ore.

D: E possibile configurare lo Scaling Predittivo per disporre le istanze prima di un picco di traffico?

Si, è possibile configurare facoltativamente il tempo di buffer per disporre le istanze prima del cambiamento di traffico previsto. Questo è utile per applicazioni le cui istanze EC2 hanno bisogno di “riscaldarsi” prima di essere pronte ad occuparsi del traffico dell’applicazione.

D: Quanto costa lo Scaling Predittivo?

Come con altre caratteristiche dell’Auto Scaling, lo Scaling Predittivo è gratis. Si paga per le risorse utilizzate per l’esecuzione delle applicazioni.

D: In che modo AWS Auto Scaling è diverso dalle funzionalità di dimensionamento per singoli servizi?

La seguente tabella fornisce un confronto delle opzioni di scalabilità AWS.

  AWS
Auto Scaling
Amazon EC2
Auto Scaling
Auto Scaling
per altri servizi
Risorse scalabili Gruppi di EC2 Auto Scaling
Parchi istanze Spot EC2
Servizi ECS
DynamoDB capacità fornita per tabelle e GSI
Repliche di Aurora
Gruppi di EC2 Auto Scaling Parchi istanze Spot EC2
Servizi ECS
DynamoDB capacità fornita per tabelle e GSI
Repliche di Aurora
Cluster EMR
Parco istanza Appstream 2.0
Varianti endpoint Sagemaker
Metodo di dimensionamento Dimensionamento a livello di applicazione mediante un'interfaccia unificata
Un gruppo di Auto Scaling alla volta Una risorsa alla volta
Scaling Predittivo Sì (EC2 solo) No No
Scoperta automatica della scalabilità
delle risorse nelle tue applicazioni
No No
Capacità di ricalibrare più risorse per diversi servizi con un'interfaccia unificata No
No
Guida e raccomandazioni
per l'impostazione dei criteri di scalabilità
No No
Capacità di creare e configurare
Gruppi di Auto Scaling
No
Non applicabile
Possibilità di utilizzare Auto Scaling solo per
la gestione di parco istanza EC2  
No Non applicabile
Configurazione intelligente, auto-ottimizzante
criteri di scalabilità del tracciamento target*
Imposta i criteri di scalabilità programmata No
Imposta i criteri di scalabilità graduale No
Imposta criteri di scalabilità con diversi parametri e soglie per ogni risorsa No

* Consigliato rispetto a criteri di scalabilità graduale

Caratteristiche

D: Quali risorse si possono ricalibrare con AWS Auto Scaling?

AWS Auto Scaling può essere utilizzato per configurare la ricalibrazione delle seguenti risorse presenti nella tua applicazione attraverso un'unica, semplice interfaccia:

D: Come vengono effettuate le raccomandazioni di ricalibrazione di AWS Auto Scaling?

AWS Auto Scaling basa le sue raccomandazioni di ricalibrazione sui parametri e sulle soglie di scalabilità utilizzati per il dimensionamento automatico. Il servizio suggerisce inoltre barriere di protezione per la ricalibrazione fornendo raccomandazioni sulle dimensioni minime e massime delle risorse. Ciò consente di iniziare ad usare il servizio rapidamente per poi lasciare spazio al perfezionamento della strategia di scalabilità con l'andar del tempo.

D: Come seleziono uno stack di applicazioni all'interno di AWS Auto Scaling?

È possibile selezionare uno stack AWS CloudFormation oppure alcune risorse sulla base di etichetta(e) di una risorsa comune. Nota: al momento i servizi ECS non possono essere rilevati con etichette.

D: In che modo AWS Auto Scaling riconosce le risorse che può ricalibrare?

AWS Auto Scaling scansiona lo stack AWS CloudFormation selezionato o le risorse con etichette specifiche, per identificare le tipologie di risorse AWS supportate che possono essere ricalibrate. Nota: al momento i servizi ECS non possono essere rilevati con etichette.

Disponibilità e prezzi

D: In quali regioni è disponibile AWS Auto Scaling?

AWS Auto Scaling è disponibile nelle regioni AWS pubbliche di Stati Uniti orientali (Virginia settentrionale), Stati Uniti orientali (Ohio), Stati Uniti occidentali (Oregon), UE (Irlanda), Asia Pacifico (Singapore) e nuove regioni saranno disponibili a breve.

D: Quanto costa AWS Auto Scaling?

Analogamente al dimensionamento automatico di singole risorse AWS, l'utilizzo di AWS Auto Scaling è gratuito. AWS Auto Scaling è abilitato da Amazon CloudWatch, pertanto si applicano le tariffe per il servizio CloudWatch e per le risorse utilizzate dall'applicazione (ad es. istanze Amazon EC2, sistemi di bilanciamento del carico Elastic Load Balancing, ecc.).

Ulteriori informazioni sui prezzi di AWS Auto Scaling

Visita la pagina dei prezzi
Sei pronto per iniziare?
Registrati
Hai altre domande?
Contattaci