Qual è la differenza tra Kubernetes e Docker?

Docker è una tecnologia di runtime per container che consente di creare, testare e implementare applicazioni in modo più rapido rispetto ai metodi tradizionali. Raccoglie il software in unità standardizzate chiamate container che offrono tutto il necessario per la corretta esecuzione del software stesso, incluse librerie, strumenti di sistema e codice. Kubernetes è uno strumento di orchestrazione di container che consente di dimensionare i sistemi di container per gestire, coordinare e programmare i container su vasta scala.

Dove vengono utilizzati Kubernetes e Docker?

Kubernetes e Docker sono entrambi tecnologie di container. Le applicazioni moderne si basano su microservizi, componenti indipendenti che eseguono ciascun processo applicativo come un servizio. Ogni servizio svolge una singola funzione e comunica con gli altri servizi tramite un'interfaccia ben definita nota come API. La containerizzazione fornisce lo strumento software per creare pacchetti di microservizi come programmi implementabili su piattaforme diverse.

Scopri di più sui microservizi »

Scopri di più sulla containerizzazione »

Creare container

Docker, un runtime di container open-source, si è diffuso sempre più negli ultimi anni. Fornisce un kit di strumenti per creare container in modo semplice ed efficiente. Gli sviluppatori eseguono i comandi per creare un'immagine container che includa librerie di sistema, strumenti, codice e altre configurazioni software richieste da ogni microservizio. Ogni microservizio ha la propria immagine Docker. È possibile utilizzare l'immagine Docker per eseguire il microservizio in qualunque ambiente.

Gestire i container

La maggior parte delle applicazioni è costituita da diversi microservizi. Alcune di queste possono comprendere migliaia di microservizi in esecuzione su diversi server. Le applicazioni multi-container introducono nuove sfide in termini di gestione:

  • Come bisogna coordinare diversi container?
  • Come bisogna programmare i container?
  • Come bisogna raggruppare e catalogare i container?

Gli sviluppatori affrontano queste sfide utilizzando una piattaforma di orchestrazione dei container come Kubernetes. Kubernetes è una tecnologia open-source che consente di gestire i container su vasta scala. Gestisce difficoltà operative permettendoti di dimensionare i carichi di lavoro e gestire l'implementazione dei container su diversi server.

Differenze principali: Kubernetes e Docker

Kubernetes e Docker sono entrambi tecnologie di container open-source. Tuttavia, si differenziano nel funzionamento e nel ruolo che svolgono nella distribuzione di applicazioni containerizzate. Gli sviluppatori utilizzano Docker per creare e manipolare immagini container. Utilizzano invece Kubernetes per gestire diversi microservizi su vasta scala. Ogni microservizio è composto da diversi container.

Operazioni

Il termine Docker indica un set di strumenti utilizzati dagli sviluppatori per creare, condividere e eseguire applicazioni containerizzate. Qui di seguito sono indicati alcuni comandi Docker che potrai utilizzare:

  • Utilizza Docker Build per creare immagini container
  • Utilizza Docker Compose per definire e eseguire applicazioni multi-container
  • Utilizza Docker Hub per trovare e condividere immagini container, simile a GitHub per la condivisione dei codici

Kubernetes, invece, funziona gestendo un cluster di istanze di calcolo. Pianifica l'esecuzione di container da eseguire sul cluster in base alle risorse di calcolo disponibili e alle risorse richieste in ciascun container. I container vengono eseguiti in raggruppamenti logici chiamati pod; è possibile eseguire e ridimensionare uno o più container insieme come un solo pod. È possibile avviare automaticamente pod aggiuntivi sul cluster Kubernetes in base alle risorse richieste.

Tecnologia di base

Docker Engine è il componente utilizzato dagli sviluppatori per costruire e containerizzare le applicazioni. Offre le API che specificano le interfacce di cui possono avvalersi i programmi per relazionarsi con esso e istruirlo. Allo stesso modo, il software di controllo di Kubernetes stabilisce dove e quando eseguire i pod di container, gestire l'instradamento del traffico e dimensionare i pod in base all'utilizzo o ad altri parametri stabiliti.

Vantaggi principali

Docker ottimizza l'intero ciclo di sviluppo permettendo agli sviluppatori di lavorare in ambienti standardizzati utilizzando container locali che forniscono applicazioni e servizi. È una piattaforma basata su container che consente il trasferimento dei carichi di lavoro. Kubernetes permette, invece, di definire complesse applicazioni containerizzate e di eseguirle su vasta scala su un cluster di server.

Quando utilizzare Kubernetes o Docker

Docker e Kubernetes sono due tecnologie diverse pensate per applicazioni diverse. Docker Desktop si utilizza per eseguire, modificare e gestire lo sviluppo di container. Kubernetes si utilizza per eseguire applicazioni di produzione su vasta scala.

Differenze principali: Kubernetes e Docker Desktop

 

Caratteristiche

Kubernetes

Docker

In cosa consiste?

Strumento di orchestrazione dei container.

Stack di tecnologie container per creare ed eseguire container.

Utilizzo

Coordinare diversi container in più server.

Raggruppare le applicazioni con le librerie ed eseguire il runtime sulle immagini di container.

Vantaggi principali

Definire ed eseguire applicazioni complesse containerizzate su scala.

Standardizzare le operazioni delle applicazioni e inviare i codici più rapidamente.

In che modo AWS può supportare le tue esigenze nella gestione di container?

AWS offre diversi servizi di container per semplificare la gestione dell'infrastruttura di container di base, che sia on-premise o su cloud. È possibile fare tutto, dall'orchestrazione all'esecuzione dei container, senza alcun server di gestione. Di seguito riportiamo alcuni esempi.

Amazon Elastic Container Service

Amazon Elastic Container Service (Amazon ECS) è un servizio di orchestrazione di container completamente gestito che ti aiuta ad implementare, gestire e ridimensionare facilmente applicazioni containerizzate. È possibile sostituire Kubernetes con Amazon ECS per eseguire i container Docker sul cloud AWS.

Kubernetes vs. Amazon ECS

Amazon ECS fornisce due soluzioni in un unico servizio: uno strumento di orchestrazione dei container e un servizio completamente gestito che fornisce automaticamente le risorse dell'infrastruttura di base. Al contrario, Kubernetes richiede che sia tu a fornire le risorse sul cloud o on-premise.

Amazon Elastic Kubernetes Service

Amazon Elastic Kubernetes Service (Amazon EKS) è un servizio Kubernetes gestito per eseguire Kubernetes nel cloud AWS e sui data center on-premise. Nel cloud, Amazon EKS gestisce automaticamente la disponibilità e la scalabilità dei nodi del piano di controllo (control-plane) Kubernetes responsabili della pianificazione dei container, della gestione della disponibilità delle applicazioni, dell'archiviazione dei dati del cluster e di altri processi chiave.

Fasi successive con AWS

Inizia a lavorare con Kubernetes

Scopri come iniziare a utilizzare Kubernetes su AWS

Ulteriori informazioni 
Inizia a lavorare con Docker

Scopri come iniziare a utilizzare Docker su AWS

Ulteriori informazioni