Amazon Aurora Serverless è una configurazione di dimensionamento automatico on demand per Amazon Aurora (edizioni compatibili con MySQL e con PostgreSQL), in cui il database avvia, chiude e dimensiona automaticamente la capacità in base alle necessità dell'applicazione. Aurora Serverless consente di eseguire un database relazionale nel cloud senza dover gestire istanze database. È un'opzione semplice ed economica per carichi di lavoro poco frequenti, intermittenti o imprevedibili.

La gestione manuale della capacità di un database può richiedere molto tempo e non garantisce un uso efficiente delle risorse. Con Aurora Serverless è sufficiente creare un endpoint del database, specificare l’eventuale intervallo di capacità desiderato e connettere le applicazioni. Le tariffe sono calcolate al secondo e conteggiano solo il tempo in cui la capacità è in uso e il database è attivo, passando da configurazioni standard a serverless con pochi comandi della Console di gestione Amazon RDS.

Presentazione di Amazon Aurora Serverless (0:50)

Vantaggi

SEMPLICITÀ

Aurora Serverless ti solleva dalle complessità di gestione delle istanze database. Il database si avvierà, chiuderà e dimensionerà automaticamente in base alle necessità della tua applicazione.

SCALABILITÀ

Aurora Serverless ricalibra in modo ottimizzato la capacità di elaborazione e di memoria secondo le necessità, senza interrompere le connessioni client.

CONVENIENZA

I prezzi sono calcolati in base alle risorse di database effettivamente utilizzate, conteggiate per secondi di utilizzo. Non verranno addebitati costi per l’istanza database a meno che venga effettivamente eseguita.

ELEVATA DISPONIBILITÀ

Il servizio si basa sullo storage Aurora distribuito e dotato di tolleranza ai guasti e correzione automatica degli errori, con replica a 6 vie per proteggere dalla perdita di dati.

Casi d'uso

Applicazioni con utilizzo saltuario

Un'applicazione può essere utilizzata solo per pochi minuti, ma diverse volte al giorno o alla settimana, ad esempio in un blog con un numero moderato di visite; in questo caso, l'ideale è un database dai costi contenuti le cui tariffe vengono addebitate solo quando è attivo. Con Aurora Serverless, i prezzi sono calcolati in base alle risorse di database effettivamente utilizzate.

Nuove applicazioni

Poniamo che sia in corso la distribuzione di una nuova applicazione e che non sia ancora chiaro quali tipi di istanze sarà necessario implementare. Con Aurora Serverless, è possibile creare un endpoint e lasciare che il database calibri la capacità in base ai requisiti dell'applicazione.

Carichi di lavoro variabili

Alcune applicazioni vengono utilizzate saltuariamente per la gestione di risorse umane, budget, report operativi e altro, con picchi che vanno da 30 minuti a diverse ore, alcune volte al giorno o diverse volte all'anno. Adesso non è più necessario effettuare il provisioning fino alla capacità massima, pagando risorse che non vengono utilizzate in modo continuo o a capacità media e rischiando di incorrere in problemi di prestazioni o sperimentare un’esperienza utente di scarsa qualità.

Carichi di lavoro imprevedibili

Si stanno eseguendo carichi di lavoro in cui il database viene utilizzato nel corso della giornata e del quale i picchi di attività sono difficili da prevedere (ad esempio, un sito con informazioni sul traffico in tempo reale la cui attività si concentra nel momento in cui inizia a piovere). Con Aurora Serverless, il database permette di aumentare automaticamente la capacità nel momento di picco e di ridurla quando il periodo intenso termina.

Database di sviluppo e di verifica

Gli sviluppatori di software e i team QA fanno uso intensivo dei database durante l'orario lavorativo, ma non di notte e nei weekend. Con Aurora Serverless, il database si chiude automaticamente quando non viene utilizzato e il giorno seguente il riavvio è molto più rapido.

Applicazioni multi-tenant

Se si possiede un’applicazione basata sul Web con un database per ogni cliente, con Aurora Serverless non è necessario gestire la capacità del database singolarmente per ciascuna applicazione. Il servizio dimensiona la capacità del database automaticamente per non farti perdere tempo.

Prezzi

Con Aurora Serverless l'utilizzo viene fatturato solo in base a capacità, storage, e I/O consumati dal database quando è attivo. Consulta i prezzi di Amazon Aurora per verificare le tariffe complete e la disponibilità a livello regionale.

Prezzi: scenario 1

Un sito di informazione usa un database Aurora Serverless con un limite di storage di 80 GB. Il carico di lavoro, per la maggior parte del tempo, è moderato, ma di mattina possono spesso verificarsi dei picchi di attività dovuti all’emissione di nuove notizie. Ad esempio, durante una mattina, in un periodo specifico di 1 ora, 1 minuto e 15 secondi, il database riscontra un periodo di esecuzione di 40 minuti e 34 secondi e raggiunge i 4 ACU di capacità. Una notizia di attualità altera questi valori, scalando la capacità del database a 8 ACU. Nella restante parte della giornata (22 ore, 12 minuti e 46 secondi), l’esecuzione del database avviene su una capacità media di 2 ACU. In totale, inoltre, durante l'intera giornata vengono consumate 90.000 operazioni I/O.

Il periodo in questione sarà fatturato in questo modo:

Durata ACU Ore di utilizzo di ACU Tariffa Costi
22 ore, 12 minuti e 46 secondi (22,213 ore) 2 44,426 0,06 USD 2,67 USD
1 ora, 1 minuto e 15 secondi (1.021 ore) 4 4,084 0,06 USD 0,24 USD
40 minuti e 34 secondi (0,766 ore) 8 6,128 0,06 USD 0,37 USD
Utilizzo totale per le 24 ore   54,638 0,06 USD 3,28 USD

Nello stesso periodo di 24 ore, si applica anche la tariffa allo storage del database e alle operazioni I/O.

I costi totali per il periodo in questione sono:

Utilizzo Tariffa Costi
54,638 ore di utilizzo di ACU 0,06 USD per ora di utilizzo di ACU* 3,28 USD
80 GiB di storage per 24 ore 0,10 USD per GiB al mese 0,26 USD
90.000 richieste I/O 0,20 USD per milione di richieste 0,02 USD
  Costi totali per 24 ore 3,56 USD
Costi totali per 24 ore 3,51 USD
Costi totali per 24 ore 3,51 USD
Costi totali per 24 ore 3,51 USD

*Prezzo orario di esempio per la regione Stati Uniti orientali (Virginia settentrionale). Il prezzo varia in base alla regione.


Prezzi: scenario 2

È stato creato un database Aurora Serverless per un'applicazione in un ambiente di testing, con uno spazio di storage pari a 200 GB. In un periodo di 24 ore vengono eseguiti due test. Durante il primo test, Aurora attiva 4 ACU per 44 minuti e 6 secondi ed esegue 60.000 operazioni I/O prima di mettersi in pausa una volta completato il test. Dopo quattro ore di inattività, viene però riattivato per un altro test. Durante questa seconda sessione, Aurora attiva 8 ACU per 30 minuti e 8 secondi ed esegue 80.000 operazioni I/O prima di mettersi nuovamente in pausa per il resto della giornata.

Il periodo in questione sarà fatturato in questo modo:

Durata ACU Ore di utilizzo di ACU Tariffa Costi

44 minuti e 6 secondi (0,735 ore)

4
2,940 0,06 USD 0,18 USD
30 minuti e 8 secondi (0,502 ore) 8
4,108
0,06 USD 0,24 USD
Utilizzo totale per le 24 ore   7,048
0,06 USD 0,42 USD

Mentre il database è in pausa, non viene maturato alcun costo. Nello stesso periodo di 24 ore, si applica la tariffa allo storage del database e alle operazioni I/O.

I costi totali per il periodo in questione sono:

Utilizzo Tariffa Costi
7,048 ore di utilizzo di ACU 0,06 USD per ora di utilizzo di ACU* 0,42 USD
200 GiB di storage per 24 ore 0,10 USD per GiB al mese 0,66 USD
60.000 + 80.000 = 140.000 richieste I/O 0,20 USD per milione di richieste 0,03 USD
  Costi totali per 24 ore 1,11 USD
Costi totali per 24 ore 3,51 USD
Costi totali per 24 ore 3,51 USD
Costi totali per 24 ore 3,51 USD

*Prezzo orario di esempio per la regione Stati Uniti orientali (Virginia settentrionale). Il prezzo varia in base alla regione.

Come iniziare

Aurora Serverless è attualmente disponibile per Amazon Aurora con compatibilità MySQL 5.6 e per Amazon Aurora con compatibilità PostgreSQL 10.7+. Iniziare a usare questo servizio è semplice: seleziona Serverless durante la creazione del cluster di database Aurora, specifica la capacità di database desiderata (facoltativo) e collega le applicazioni.