Che cos'è Wavelength?

Wavelength combina l'elevata larghezza di banda e la latenza minima delle reti 5G con i servizi di calcolo e storage di AWS per permettere agli sviluppatori di creare una classe completamente nuova di applicazioni innovative. Inizialmente Wavelength sarà disponibile grazie a una partnership con Verizon. AWS sta collaborando anche con altri operatori, quali Vodafone, SK Telecom e KDDI per estendere le zone di Wavelength ad altre location entro la fine del 2020.

Che cos'è una zona Wavelength?

Le zone Wavelength sono distribuzioni di infrastrutture AWS che integrano i servizi di calcolo e storage di AWS nei data center dei fornitori di servizi di telecomunicazione a livello di rete edge 5G, permettendo al traffico delle applicazioni di raggiungere i server delle applicazioni in esecuzione nelle zone Wavelength senza uscire dalla rete degli operatori di rete mobile. In questo modo si evita la latenza che produrrebbero molteplici hop in Internet, mantenendo intatti i vantaggi offerti ai clienti dalle reti 5G. Le zone Wavelength estendono AWS alla rete edge 5G, offrendo agli sviluppatori un'esperienza coerente su più reti 5G a livello mondiale, grazie alla quale potranno creare la prossima generazione di applicazioni a latenza minima continuando a utilizzare i servizi AWS, le API, gli strumenti e le funzionalità di cui si servono attualmente.

A chi è rivolto Wavelength?

Il servizio Wavelength è indicato per distribuire applicazioni ad alte prestazioni accessibili a utenti finali e dispositivi mobili che richiedono una latenza al millisecondo. I clienti AWS che desiderano creare applicazioni pubbliche, quali servizi per lo streaming di videogiochi e la realtà aumentata o virtuale, possono utilizzare Wavelength per raggiungere gli utenti finali con connessioni a livello di millisecondo, ottimizzando la user experience e le prestazioni delle loro applicazioni. I clienti AWS di livello enterprise che sviluppano applicazioni per casi d'uso interni, ad esempio in ambito IoT, produzione di live media e automazione industriale, possono utilizzare Wavelength per fornire soluzioni a bassa latenza. I clienti che hanno l'esigenza di elaborare dati edge, ad esempio per il riconoscimento di immagini e video, l'inferenza, l'aggregazione dei dati e l'analisi reattiva, possono utilizzare Wavelength per eseguire operazioni ed elaborazioni a bassa latenza direttamente là dove vengono generati i dati, evitando ingenti spostamenti di dati per l'elaborazione centralizzata.

Qual è il vantaggio di utilizzare Wavelength?

Wavelength ti permette di raggiungere le risorse della tua applicazione presenti sul cloud AWS dal dispositivo sulla rete 5G con il minor numero possibile di hop di rete, dato che calcolo e storage risiedono direttamente nelle reti 5G dei fornitori di servizi di telecomunicazione. Ciò consente di ridurre la latenza provocata dalla congestione della rete o dai percorsi più lunghi che sarebbero necessari per accedere a risorse dell'applicazione esterne alla rete 5G, rendendo possibili nuove classi di applicazioni a elevato utilizzo di calcolo e molto sensibili alla latenza (ad esempio una flotta di veicoli autonomi che interagiscono con sensori posti sulle strade per evitare gli incidenti o i robot industriali intelligenti che valutano e reagiscono alle condizioni di un impianto in un ambiente di produzione pericoloso o ancora i retailer che offrono in tempo reale promozioni personalizzate sui cellulari degli acquirenti mentre questi sfogliano i prodotti sullo schermo). Wavelength porta la potenza del cloud AWS alla rete edge per poter realizzare casi d'uso sensibili alla latenza che richiedono risposte pressoché in tempo reale e dove sia possibile eseguire l'elaborazione nella rete edge per evitare la trasmissione di grandi quantità di dati sull'infrastruttura del provider di rete e per trasferire l'elaborazione dai dispositivi hardware ai dispositivi mobili.

Quali sono gli aspetti da prendere in considerazione per decidere quando utilizzare AWS Wavelength, zone locali AWS o AWS Outposts per le applicazioni che richiedono bassa latenza o l'elaborazione dati locale?

AWS aiuta i clienti a garantire un'esperienza coerente a supporto delle applicazioni con requisiti di bassa latenza o di elaborazione di dati locali, ovunque sia necessario distribuirle.

AWS Wavelength è progettato per fornire applicazioni a latenza minima ai dispositivi 5G estendendo l'infrastruttura, i servizi, le API e gli strumenti AWS alle reti 5G. Il servizio Wavelength incorpora storage e calcolo nelle reti 5G dei provider di telecomunicazioni, per aiutare gli sviluppatori a creare nuove applicazioni per gli utenti finali 5G che richiedono latenze al millisecondo, come per i dispositivi IoT, lo streaming di videogiochi, i veicoli a guida autonoma e le produzioni multimediali in diretta.

Le zone locali di AWS sono un nuovo tipo di infrastruttura AWS progettato per l'esecuzione di carichi di lavoro che richiedono una latenza al millisecondo in più location, come le applicazioni di rendering video o i desktop virtuali con uso intenso della grafica. Alcuni clienti preferiscono non gestire un data center in locale, mentre altri vorrebbero eliminare del tutto i propri. Le zone locali consentono ai clienti di ottenere tutti i vantaggi offerti da risorse di calcolo e storage situate in prossimità degli utenti finali, senza la necessità di possedere e gestire direttamente l'infrastruttura di un data center.

Il servizio AWS Outposts è indicato quando i carichi di lavoro devono restare in locale per via dei requisiti di latenza e i clienti desiderano che tali carichi vengano eseguiti in modo ottimale insieme al resto dei carichi di lavoro in AWS. Il servizio AWS Outposts è composto da rack di storage e calcolo completamente gestiti e configurabili. Tali rack sono realizzati con l'hardware progettato da AWS e consentono ai clienti di eseguire operazioni di calcolo e storage in locale, con un collegamento omogeneo alla vasta gamma di servizi AWS nel cloud.

Quali sono gli esempi di carichi di lavoro che sfruttano le potenzialità di Wavelength?

Le moderne applicazioni interattive come lo streaming di gioco, i video live e gli eventi in streaming e l'inferenza video del machine learning i quali richiedono che il calcolo e lo storage si trovino vicini all'edge per assicurare latenza minima per gli utenti e i dispositivi finali connessi tramite reti mobili possono trarre vantaggio da AWS Wavelength. Inoltre, possono trarre vantaggio da AWS Wavelength e le zone Wavelength anche i casi d'uso come l'automazione industriale, le città intelligenti, l'IoT e i veicoli autonomi che richiedono che l'elaborazione e il recupero di dati avvengano vicino all'edge per soddisfare i requisiti di prestazione dell'applicazione.

Come si inizia a usare Wavelength?

Le zone Wavelength sono estensioni di una regione AWS che permettono di continuare a utilizzare gli strumenti e le funzionalità AWS già in uso e di minimizzare la necessità di riprogettare l'applicazione per ridurre la latenza per i clienti finali. Se hai un'applicazione già esistente, devi solo selezionare il VPC nella console VPC e creare una sottorete in una zona Wavelength nel menu Azioni. Per impostazione predefinita, il wizard carrier gateway abilita le zone Wavelength per tutti i carrier e le location disponibili nella regione. In alternativa, puoi sceglierne una specifica. Il wizard ti assiste nell'impostazione delle sottoreti per ogni zona Wavelength. Successivamente, puoi lanciare le istanze Amazon EC2 nelle nuove sottoreti ed eseguire le applicazioni containerizzate su Amazon ECS e Amazon EKS. Se non hai un VPC, il modo più semplice per iniziare è selezionare il wizard Crea VPC nella console VPC.

Quali servizi AWS sono disponibili in Wavelength?

Puoi creare delle istanze Amazon EC2, volumi Amazon EBS e sottoreti e carrier gateway Amazon VPC in zone Wavelength. Inoltre, puoi utilizzare i servizi che orchestrano e lavorano con EC2, EBS e VPC come Auto Scaling di Amazon EC2, i cluster di Amazon EKS, i cluster di Amazon ECS, Amazon EC2 Systems Manager, Amazon CloudWatch, AWS CloudTrail e AWS CloudFormation. I servizi di Wavelength fanno parte di un VPC connesso con larghezza di banda elevata e affidabile a una regione AWS per un accesso semplice ai servizi come Amazon DynamoDB e Amazon RDS.

Che tipi di istanza EC2 sono disponibili?

Wavelength supporta i seguenti tipi di istanza per i carichi di lavoro edge: t3.medium, t3.xlarge, e r5.2xlarge per le applicazioni che necessitano di calcolo di uso generale a basso costo e g4dn.2xlarge per le applicazioni che necessitano di GPU come lo streaming di gioco e l'inferenza ML a livello di edge. Tutte le istanze EC2 sono basate su EBS. Le AMI e gli snapshot dei volumi EBS sono archiviati nella regione principale. Le istanze EC2 sono solo on demand; non è possibile acquistare le istanze riservate in una zona Wavelength.

Posso utilizzare una zona Wavelength per consegnare applicazioni a dispositivi 4G/LTE?

Sì. Le applicazioni in esecuzione su telefoni 4G/LTE e i dispositivi connessi con reti 4G/LTE possono accedere ai server delle applicazioni nelle zone Wavelength e trarre vantaggio dal fatto che l'infrastruttura di calcolo e la rete mobile si trovano nella stessa location. 

Come posso controllare l'utilizzo nella zona Wavelength?

Puoi utilizzare AWS Cost Explorer per filtrare l'utilizzo per zona di disponibilità, comprese le zone Wavelength.

Come posso richiedere il supporto per i servizi AWS in esecuzione su Wavelength?

Crea un caso con AWS Support e riceverai l'aiuto necessario per i servizi AWS in esecuzione nelle zone Wavelength.

Product-Page_Standard-Icons_01_Product-Features_SqInk
Scopri le caratteristiche del prodotto
Ulteriori informazioni 
Product-Page_Standard-Icons_02_Sign-Up_SqInk
Registrati per saperne di più
Registrati 
Product-Page_Standard-Icons_03_Start-Building_SqInk
Scopri i prezzi del prodotto
Ulteriori informazioni