Cosa si intende per IDE?

Un ambiente di sviluppo integrato (IDE) è un'applicazione software che aiuta i programmatori a sviluppare i codici in maniera efficiente. Migliora la produttività degli sviluppatori, combinando capacità come l'editing, la creazione, il testing e il confezionamento di software in un'applicazione facile da utilizzare. Come gli scrittori usano gli editor di testo e i contabili i fogli di calcolo, gli sviluppatori di software usano gli IDE per rendere il proprio lavoro più facile.

Perché gli IDE sono importanti?

Si può utilizzare qualsiasi editor di testo per scrivere un codice. In ogni caso, la maggior parte degli ambienti di sviluppo integrati (IDE) includono funzionalità che vanno oltre l'editing di testo. Essi forniscono un'interfaccia centrale per strumenti per sviluppatori comuni, rendendo il processo di sviluppo del software molto più efficiente. Gli sviluppatori possono iniziare a programmare nuove applicazioni velocemente, invece di integrare e configurare manualmente software differenti. Non devono conoscere tutti gli strumenti e possono invece focalizzarsi su una sola applicazione. Di seguito, alcune ragioni per le quali gli sviluppatori utilizzano gli IDE:

Automazione dell'editing di codici

I linguaggi di programmazione hanno regole su come le istruzioni debbano essere strutturate. Dal momento che l'IDE conosce queste regole, esso contiene molte funzionalità intelligenti per scrivere o editare automaticamente il codice sorgente.

Evidenziazione della sintassi

Un IDE può formattare il testo scritto utilizzando caratteri in grassetto o corsivo per alcune parole o impiegando diversi colori di font. Queste indicazioni visive rendono il codice sorgente più leggibile e danno feedback immediato sugli errori sintattici accidentali.

Completamento intelligente del codice

Vari termini di ricerca appaiono quando si inizia a digitare una parola in un motore di ricerca. Allo stesso modo, un IDE può dare suggerimenti per completare un'istruzione del codice quando lo sviluppatore comincia a digitare.

Supporto alla rifattorizzazione

La rifattorizzazione del codice è il processo che ristruttura il codice sorgente per renderlo più efficace e leggibile senza cambiare la sua funzionalità fondamentale. Gli IDE possono auto-rifattorizzarsi in una certa misura, permettendo agli sviluppatori di migliorare il proprio codice velocemente e agilmente. Altri membri del team comprendono velocemente un codice leggibile, il che aiuta la collaborazione al suo interno.

Automazione dello sviluppo locale

Gli IDE migliorano la produttività del programmatore eseguendo task di sviluppo ripetibili, che sono solitamente parte di ogni cambiamento di codice. A seguire, alcuni esempi di task regolari di coding che un IDE esegue.

Compilazione

Un IDE compila o converte il codice in un linguaggio semplificato che il sistema operativo può comprendere. Alcuni linguaggi di programmazione implementano la compilazione just-in-time, nella quale l'IDE converte il codice leggibile dall'umano in un codice macchina dall'interno dell'applicazione.

Testing

L'IDE permette agli sviluppatori di automatizzare i test di unità localmente, prima che il software venga integrato con altri codici di altri sviluppatori e che si eseguano test di integrazione più complessi.

Debugging

Il debugging è il processo di riparazione di qualsiasi errore o bug che il testing rivela. Una delle caratteristiche più importanti di un IDE ai fini del debugging è che si può scorrere il codice, riga per riga, man mano che viene eseguito, e ispezionare il suo comportamento. L'IDE integra anche vari strumenti di debugging che evidenziano i bug causati dall'errore umano, in tempo reale, anche mentre lo sviluppatore sta digitando.

Quali sono le tipologie di IDE?

Gli ambienti di sviluppo integrati (IDE) possono essere largamente classificati in diverse categorie, in base allo sviluppo di applicazione che supportano e in base a come funzionano. Tuttavia, molte applicazioni di software IDE possono ricadere in più categorie. Di seguito alcuni esempi di IDE:

IDE locali

Gli sviluppatori installano ed eseguono IDE locali direttamente nelle proprie macchine locali. Essi devono anche scaricare e installare varie librerie aggiuntive in base alle proprie preferenze di coding, ai requisiti del progetto e al linguaggio di sviluppo. Sebbene gli IDE locali siano personalizzabili e non richiedano connessione internet una volta installati, essi presentano diverse difficoltà:
  • Possono essere dispendiosi in termini di tempo e difficili da impostare.
  • Possono consumare le risorse della macchina locale e rallentarne significativamente le prestazioni.
  • Le differenze di configurazione tra la macchina locale e l'ambiente di produzione possono dar vita a errori nel software.

IDE cloud

Gli sviluppatori utilizzano gli IDE cloud per scrivere, editare e compilare codici direttamente nel browser, in maniera tale da non dover scaricare software nella propria macchina locale. Gli IDE cloud hanno diversi vantaggi rispetto agli IDE tradizionali. Di seguito sono riportati alcuni di questi vantaggi:

Ambiente di sviluppo standardizzato

I team di sviluppo software possono configurare centralmente un IDE cloud per creare un ambiente di sviluppo standard. Questo metodo li aiuta a evitare errori che potrebbero verificarsi a causa delle differenze di configurazione con la macchina locale.

Indipendenza dalla piattaforma

Gli IDE cloud lavorano nel browser e sono indipendenti dagli ambienti di sviluppo locali. Ciò significa che si connettono direttamente alla piattaforma cloud del venditore, quindi gli sviluppatori possono utilizzarli in qualsiasi macchina.

Prestazioni migliori

Sviluppare e compilare funzioni in un IDE richiede molta memoria e può rallentare il computer dello sviluppatore. L'IDE cloud utilizza le risorse di calcolo nel cloud e libera le risorse della macchina locale.

Come si dovrebbe scegliere un IDE?

Si possono trovare molti ambienti di sviluppo integrati moderni (IDE) sul mercato, con una gamma di funzionalità e diversi prezzi di vendita. Molti IDE sono open source, o gratis da utilizzare e configurare. Di seguito sono riportati alcuni criteri da considerare quando si sceglie un IDE:

Il linguaggio di programmazione

Il linguaggio di programmazione con il quale codificare detta la scelta di un IDE. Determinati IDE hanno funzionalità di automazione che si adattano particolarmente alla sintassi di specifici linguaggi. D'altro canto, gli IDE multi-linguaggio supportano molteplici linguaggi.

Il sistema operativo

Anche se la maggior parte degli IDE ha molteplici versioni per diversi sistemi operativi, essi potrebbero funzionare meglio su piattaforme specifiche. Per esempio, alcuni IDE possono performare in maniera ottimale nella piattaforma Linux, ma potrebbero essere lenti o difficili da usare su altre piattaforme.

Funzionalità di automazione

Le tre funzionalità che caratterizzano la maggior parte degli IDE sono l'editor del codice sorgente, l'automazione di sviluppo e il debugger. Le funzionalità aggiuntive possono variare e includere le seguenti:
  • Potenziamenti UI dell'editor del codice
  • Funzionalità di testing automatizzato
  • Supporto all'implementazione del codice attraverso integrazioni plugin
  • Supporto alla rifattorizzazione del codice
  • Supporto alla pacchettizzazione delle applicazioni

Personalizzazione di IDE

Alcuni IDE includono l'abilità di personalizzare i flussi di lavoro per rispondere ai bisogni e alle preferenze dello sviluppatore. Si possono scaricare e utilizzare plugin, estensioni e componenti aggiuntive per personalizzare la propria esperienza di programmazione.

Che cos'è AWS Cloud9?

AWS Cloud9 è un ambiente di sviluppo (IDE) cloud integrato che consente di scrivere, gestire ed eseguire il debug del tuo codice direttamente nel browser. Si tratta di un IDE multi-linguaggio che supporta oltre 40 linguaggi, inclusi JavaScript, Python, PHP, Ruby, Go e C++. Esso include un editor di codice, diversi strumenti di automazione dello sviluppo e supporto per le applicazioni serverless. Offre benefici unici, inclusi i seguenti:

  • Completamento del codice sulla base di librerie standard
  • Connettività per piattaforme server Linux
  • Editor di immagini integrato
  • Integrazione con AWS CodeStar per una più rapida implementazione dell'applicazione in AWS

Inizia a utilizzare AWS Cloud9 o scopri di più nella pagina FAQ di Cloud9.

Passaggi successivi dell'IDE con AWS

Scopri ulteriori risorse correlate al prodotto
Ulteriori informazioni sui servizi IDE 
Registrati per creare un account gratuito

Ottieni accesso istantaneo al piano gratuito di AWS. 

Registrati 
Inizia a creare nella console

Inizia a utilizzare il cloud ibrido di AWS nella Console di gestione AWS.

Accedi