Domande generali

D: Cos'è Amazon Elastic Container Service for Kubernetes (Amazon EKS)?

R: Amazon EKS è un servizio gestito che semplifica l'esecuzione di Kubernetes su AWS, perché non richiede l'installazione e la gestione di un piano di controllo Kubernetes.

D: Cos'è Kubernetes?

R: Kubernetes è un software open source che permette di distribuire e gestire applicazioni in container in modo scalabile. Kubernetes raggruppa i container in gruppi logici per facilitare gestione e rilevamento, quindi li avvia in cluster di istanze EC2. Con Kubernetes è possibile eseguire applicazioni in container, inclusi microservizi, worker di elaborazione in batch e soluzioni PaaS (Platform-as-a-Service) utilizzando lo stesso assortimento di strumenti sia in locale sia nel cloud.

D: Qual è il vantaggio di utilizzare Amazon EKS?

R: Amazon EKS assegna e ricalibra le risorse del piano di controllo Kubernetes inclusi i server di API e il livello di persistenza di back-end su più zone di disponibilità di AWS per garantire maggiore disponibilità e tolleranza ai guasti. Il servizio rileva e sostituisce automaticamente i nodi del piano di controllo con errori e fornisce patch. Amazon EKS si integra inoltre con diversi servizi AWS per fornire scalabilità e sicurezza per le applicazioni. Tra questi servizi, Elastic Load Balancing per la distribuzione del carico, IAM per l'autenticazione, Amazon VPC per l'isolamento, AWS PrivateLink per l'accesso a reti private e AWS CloudTrail per la registrazione di log.

D: Come funziona Amazon EKS?

R: Amazon EKS esegue il provisioning e gestisce automaticamente il piano di controllo Kubernetes. Ad alto livello, Kubernetes consiste di due componenti: il primo è un cluster di nodi worker che esegue i container, il secondo è il piano di controllo che gestisce quando e dove i container devono essere avviati nel cluster, monitorandone lo stato.

Senza Amazon EKS, è necessario eseguire manualmente il piano di controllo e i nodi worker del cluster. Con Amazon EKS, è possibile allocare il cluster di nodi worker utilizzando l'AMI fornita e uno script AWS CloudFormation; AWS garantirà provisioning, scalabilità e gestione del piano di controllo Kubernetes in una configurazione altamente disponibile e sicura. Questo solleva dal vincolo dall'onere di dover eseguire Kubernetes e consente di concentrare i propri sforzi nella creazione di applicazioni piuttosto che nella gestione dell'infrastruttura AWS.

Integrazioni

D: Amazon EKS funziona con le mie applicazioni e i miei tool Kubernetes esistenti?

R: Questo servizio esegue sempre la versione più aggiornata del software Kubernetes open source, così sarà possibile utilizzare tutti i plugin e i tool creati dalla community dedicata. Le applicazioni in esecuzione in Amazon EKS sono compatibili al 100% con le applicazioni in esecuzione in qualsiasi ambiente Kubernetes standard, sia in data center locali sia sul cloud pubblico. È quindi possibile eseguire la migrazione di qualsiasi applicazione Kubernetes standard in Amazon EKS con la massima semplicità, senza alcuna modifica del codice.

D: È possibile utilizzare Amazon EKS con AWS Fargate?

R: Al momento l'integrazione nativa tra Amazon EKS e AWS Fargate non è disponibile.

Versioni e aggiornamenti di Kubernetes

D: Quali versioni di Kubernetes supporta Amazon EKS?

R: Amazon EKS supporta Kubernetes 1.10.11 e 1.11.5. In futuro sarà aggiunta la compatibilità con altre versioni.

D: È possibile aggiornare il cluster Kubernetes con una nuova versione?

R: Sì. Amazon EKS esegue aggiornamenti gestiti dei cluster esistenti per le versioni di Kubernetes e della piattaforma Amazon EKS. Ciò semplifica le operazioni dei cluster e consente di approfittare delle ultime caratteristiche di Kubernetes, nonché degli aggiornamenti alla configurazione di Amazon EKS e delle patch di sicurezza.

 

È possibile applicare due tipi di aggiornamenti al cluster Amazon EKS: gli aggiornamenti della versione di Kubernetes e gli aggiornamenti della versione della piattaforma Amazon EKS. Poiché le nuove versioni di Kubernetes sono rilasciate e convalidate per l'uso con Amazon EKS, supporteremo sempre tre versioni stabili di Kubernetes come parte del processo di aggiornamento.

D: Cos'è una versione della piattaforma EKS?

R: La versione della piattaforma Amazon EKS contiene le patch di Kubernetes e le modifiche apportate alla configurazione del server API. Le versioni della piattaforma sono separate ma associate alle versioni minori di Kubernetes. Quando una nuova versione di Kubernetes viene rilasciata per Amazon EKS, la configurazione del piano di controllo iniziale viene rilasciata come la versione della piattaforma "eks.1". Rilasciamo nuove versioni della piattaforma quando necessario per attivare le patch di Kubernetes o quando implementiamo modifiche alla configurazione del server API di Amazon EKS che potrebbero influire sul comportamento del cluster. L'uso di questo schema delle versioni consente di aggiornare in modo indipendente la configurazione di diverse versioni di Kubernetes; ad esempio, se dobbiamo rilasciare una patch per Kubernetes 1.10 incompatibile con Kubernetes 1.11.

D: Perché il controllo manuale sugli aggiornamenti delle versioni di Kubernetes potrebbe essere utile?

R: Le nuove versioni di Kubernetes introducono modifiche significative all'API di Kubernetes, che possono modificare il comportamento dell'applicazione. Il controllo manuale sulla versione di Kubernetes sul cluster consente di testare le applicazioni rispetto alle nuove versioni di Kubernetes prima di effettuare l'aggiornamento dei cluster di produzione. Amazon EKS consente di scegliere quando introdurre le modifiche al cluster EKS.

D: Come si effettua l'aggiornamento dei nodi dei dipendenti?

R: AWS pubblica Amazon Machine Image (AMI) EKS che includono i binari dei nodi dei dipendenti necessari (Docker e Kubelet). L'AMI viene aggiornata regolarmente e rappresenta la versione più aggiornata dei questi componenti. AWS pubblica anche script Packer che documentano i nostri passaggi di creazione, consentendo di identificare i binari inclusi in ogni versione dell'AMI. È possibile usare la funzionalità di Auto Scaling esistente per aggiornare le istanze dei dipendenti all'ultima versione dell'AMI EKS. Inoltre, è possibile usare gli script Packer per creare una nuova versione di un'AMI personalizzata.

Prezzi e disponibilità

D: Quanto costa Amazon EKS?

R: Amazon EKS prevede un costo orario di 0,20 USD per ogni cluster creato e per le risorse AWS create per eseguire i nodi dei lavoratori di Kubernetes. I prezzi sono calcolati solo in base all'uso effettivo, senza tariffe minime né impegni anticipati.

D: In quali regioni è disponibile Amazon EKS?

R: Consulta la tabella delle regioni per l'infrastruttura globale di AWS per informazioni aggiornate sulla disponibilità di Amazon EKS.

Ulteriori informazioni sui clienti che impiegano Amazon EKS

Visita la pagina dei clienti
Pronto per cominciare?
Nozioni di base su Amazon EKS
Hai altre domande?
Contattaci