Domande generali

D: Che cos’è Amazon Elastic Kubernetes Service (Amazon EKS)?

R: Amazon EKS è un servizio gestito che semplifica l'esecuzione di Kubernetes su AWS perché non richiede l'installazione e la gestione del piano di controllo o dei nodi Kubernetes.

D: Cos'è Kubernetes?

R: Kubernetes è un sistema di orchestrazione di container open source che consente di implementare e gestire applicazioni containerizzate su larga scala. Kubernetes raggruppa i container in gruppi logici per facilitare gestione e rilevamento, quindi li avvia su cluster di istanze Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2). Con Kubernetes è possibile eseguire applicazioni in container, inclusi microservizi, worker di elaborazione in batch e soluzioni PaaS (Platform-as-a-Service) utilizzando lo stesso assortimento di strumenti sia On-Premise che nel cloud.

D: Qual è il vantaggio di utilizzare Amazon EKS?

R: Amazon EKS assegna e dimensiona il piano di controllo Kubernetes inclusi i server dell'interfaccia del programma dell'applicazione (API) e il livello di persistenza di back-end su più zone di disponibilità di AWS per garantire maggiore disponibilità e tolleranza ai guasti. Amazon EKS rileva e sostituisce automaticamente i nodi del piano di controllo con errori e applica patch al piano di controllo. Puoi eseguire EKS utilizzando AWS Fargate che offre funzionalità di calcolo serverless per container. Fargate elimina la necessità di effettuare il provisioning e la gestione di server, permettendoti di specificare e pagare solo le risorse utilizzate per ciascuna applicazione, e migliora la sicurezza isolando l'applicazione fin dalla progettazione.

Amazon EKS si integra inoltre con diversi servizi AWS per fornire scalabilità e sicurezza per le applicazioni. Tra questi servizi, Elastic Load Balancing per la distribuzione del carico, AWS Identity and Access Management (IAM) per l'autenticazione, Amazon Virtual Private Cloud (VPC) per l'isolamento e AWS CloudTrail per la registrazione di log.

D: Come funziona Amazon EKS?

R: Amazon EKS esegue il provisioning e gestisce automaticamente il piano di controllo e i nodi Kubernetes. Ad alto livello, Kubernetes è formato da due componenti: il primo è un cluster di nodi che esegue i container, il secondo è il piano di controllo che gestisce quando e dove i container devono essere avviati nel cluster, monitorandone lo stato.

Senza Amazon EKS è necessario eseguire manualmente il piano di controllo e il cluster dei nodi Kubernetes. Con Amazon EKS, esegui il provisioning dei tuoi nodi con un singolo comando nella console EKS, nell'interfaccia a riga di comando (CLI) o nell'API. AWS gestisce il provisioning, il dimensionamento e la gestione del piano di controllo Kubernetes in una configurazione sicura e altamente disponibile. Ciò elimina un onere operativo significativo e consente di concentrarsi sulla costruzione di applicazioni anziché sulla gestione dell'infrastruttura AWS.

D: Quali sistemi operativi supporta Amazon EKS?

R: Amazon EKS supporta le distribuzioni di sistemi operativi Linux x86, ARM e Windows Server compatibili con Kubernetes. Amazon EKS fornisce AMI ottimizzate per Amazon Linux 2 e Windows Server 2019. Le AMI ottimizzate per EKS per altre distribuzioni Linux, come Ubuntu, sono disponibili presso i rispettivi fornitori.

D: Ho una richiesta per una caratteristica, con chi ne posso parlare?

R: Facci sapere cosa possiamo aggiungere o migliorare aprendo una richiesta di funzione nella roadmap pubblica dei servizi AWS Container

Integrazioni

D: Amazon EKS funziona con le mie applicazioni e i miei strumenti Kubernetes esistenti?

R: Amazon EKS esegue il software Kubernetes open source, così sarà possibile utilizzare tutti i plug-in e gli strumenti creati dalla community dedicata. Le applicazioni in esecuzione in Amazon EKS sono compatibili al 100% con le applicazioni in esecuzione in qualsiasi ambiente Kubernetes standard, sia in data center On-Premise che sul cloud pubblico. È quindi possibile eseguire la migrazione di qualsiasi applicazione Kubernetes standard in Amazon EKS con la massima semplicità, senza alcuna modifica del codice.

D: È possibile utilizzare Amazon EKS con AWS Fargate?

R: Sì. Puoi eseguire le applicazioni Kubernetes come container senza server utilizzando AWS Fargate e Amazon EKS.

D: Cosa sono i componenti aggiuntivi di Amazon EKS?

R: I componenti aggiuntivi di EKS consentono di abilitare e gestire il software operativo Kubernetes che fornisce funzionalità come osservabilità, dimensionamento, reti e integrazioni di risorse di AWS Cloud per i cluster EKS. Al momento dell'avvio i componenti aggiuntivi di EKS supportano il controllo dell'avvio e della versione del plug-in CNI del VPC AWS tramite l'API EKS.

D: Qual è il vantaggio di utilizzare i componenti aggiuntivi di Amazon EKS?

R: I componenti aggiuntivi di Amazon EKS forniscono l'installazione con un clic e la gestione del software operativo Kubernetes. Ciò consente di passare dalla creazione del cluster all'esecuzione di applicazioni con un unico comando e semplifica l'aggiornamento del software operativo richiesto per il cluster. Consente inoltre di assicurarsi che i cluster Kubernetes siano sicuri e stabili e di ridurre la quantità di lavoro necessaria per avviare e gestire i cluster Kubernetes pronti per la produzione su AWS.

Versioni e aggiornamenti di Kubernetes

D: Quali versioni di Kubernetes supporta Amazon EKS?

A: Consulta la documentazione di Amazon EKS per vedere le versioni di Kubernetes attualmente supportate. Amazon EKS continuerà in futuro ad aggiungere supporto per ulteriori versioni di Kubernetes.

D: È possibile aggiornare il mio cluster Kubernetes a una nuova versione?

R: Sì. Amazon EKS esegue aggiornamenti del cluster gestiti e sul posto per le versioni della piattaforma Kubernetes e Amazon EKS. Ciò semplifica le operazioni dei cluster e consente di approfittare delle ultime caratteristiche di Kubernetes, nonché degli aggiornamenti alla configurazione di Amazon EKS e delle patch di sicurezza.

È possibile applicare due tipi di aggiornamenti al cluster Amazon EKS: gli aggiornamenti della versione di Kubernetes e gli aggiornamenti della versione della piattaforma Amazon EKS. Poiché le nuove versioni di Kubernetes sono rilasciate e convalidate per l'uso con Amazon EKS, supporteremo sempre tre versioni stabili di Kubernetes come parte del processo di aggiornamento.

D: Cos'è una versione della piattaforma EKS?

R: Le versioni della piattaforma Amazon EKS rappresentano le funzionalità del piano di controllo del cluster, ad esempio quali sono le flag server API Kubernetes abilitate e qual è la versione della patch Kubernetes attualmente in uso. Ogni versione secondaria Kubernetes ha almeno una versione della piattaforma Amazon EKS associata. Le versioni della piattaforma per versioni secondarie di Kubernetes diverse sono indipendenti.

Quando una nuova versione secondaria di Kubernetes è disponibile in Amazon EKS (ad esempio 1.13), la versione iniziale della piattaforma Amazon EKS per quella versione secondaria di Kubernetes inizia a eks.1. Amazon EKS pubblica tuttavia regolarmente nuove versioni delle piattaforme per abilitare nuove impostazioni del piano di controllo di Kubernetes e per fornire correzioni di sicurezza.

D: Perché il controllo manuale sugli aggiornamenti delle versioni di Kubernetes potrebbe essere utile?

R: Le nuove versioni di Kubernetes introducono modifiche significative all'API di Kubernetes, che possono modificare il comportamento dell'applicazione. Il controllo manuale sul controllo delle versioni di Kubernetes sul cluster consente di testare le applicazioni rispetto alle nuove versioni di Kubernetes prima di effettuare l'aggiornamento dei cluster di produzione. Amazon EKS consente di scegliere quando introdurre le modifiche al cluster EKS.

D: Come si effettua l'aggiornamento dei nodi?

R: AWS pubblica Amazon Machine Image (AMI) ottimizzate per EKS che includono i binari dei nodi dei dipendenti necessari (Docker e Kubelet). L'AMI viene aggiornata regolarmente e include la versione più aggiornata dei questi componenti. Puoi aggiornare i nodi gestiti da EKS alle ultime versioni delle AMI ottimizzate per EKS con un unico comando nella console EKS, nell’API o nella CLI.

Se stai creando AMI personalizzate da utilizzare per i nodi worker EKS, AWS pubblica anche script Packer che documentano i nostri passaggi di creazione, consentendo di identificare i binari inclusi in ogni versione dell'AMI.

Prezzi e disponibilità

D: Quanto costa Amazon EKS?

R: Amazon EKS prevede un costo orario di 0,10 USD per ogni cluster creato e per le risorse AWS create per eseguire i nodi di Kubernetes. I prezzi vengono calcolati solo in base all'uso effettivo, senza tariffe minime né impegni anticipati. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina dei prezzi di EKS.

D: In quali regioni è disponibile Amazon EKS?

R: Consulta la tabella delle regioni per l'infrastruttura globale di AWS per informazioni aggiornate sulla disponibilità regionale di Amazon EKS.

Contratto sul livello di servizio (SLA)

D: Cos’è il contratto sul livello di servizio (SLA) di Amazon EKS?

R: Il contratto sul livello di servizio SLA di Amazon EKS è disponibile qui.

Ulteriori informazioni sui clienti che impiegano Amazon EKS

Visita la pagina dei clienti
Pronto per cominciare?
Nozioni di base su Amazon EKS
Hai altre domande?
Contattaci