Questo tutorial illustra come lanciare, configurare e connetterti a una macchina virtuale Windows con Amazon Elastic Compute Cloud (EC2).  Amazon EC2 è un servizio di AWS che consente di creare ed eseguire macchine virtuali nel cloud, che in Amazon Web Services sono chiamate "istanze".  Tutte le operazioni mostrate in questo tutorial possono essere eseguite nell'ambito del piano gratuito.

Per avviare una macchina virtuale con AWS è necessario un account

Crea un account gratuito in pochi minuti

Il piano gratuito di AWS include 750 ore mensili di istanze t2.micro Linux e Windows per un anno. Per poter rientrare nel piano gratuito, è possibile usare solo istanze Micro di EC2.

Visualizza i dettagli del piano gratuito di AWS »

Facendo clic qui, la Console di gestione AWS si aprirà in una nuova scheda del browser, così sarà possibile mantenere questo tutorial aperto.  Individuare EC2 sotto Compute e fare clic per aprire la console di Amazon EC2.

launch-windows-vm-0

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-0

a. Sarà visualizzata la console di Amazon EC2. Fare clic su Launch Instance 

launch-windows-vm-1

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-1

b. Con Amazon EC2, è possibile indicare il software e le specifiche dell'istanza che desideri impiegare.  In questa schermata, sono disponibili le opzioni per scegliere un'Amazon Machine Image o AMI, un modello che contiene la configurazione di software necessaria per l'avvio dell'istanza.  

Per questo tutorial, individuare Microsoft Windows Server 2012 R2 Base e fare clic su Select.

launch-windows-vm-2

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-2

c. Ora è necessario scegliere un tipo di istanza.  I differenti tipi di istanza contengono diverse combinazioni di CPU, memoria, storage e funzioni di rete, perciò è possibile scegliere l'istanza più adatta all'applicazione. Per ulteriori informazioni, consulta Tipi di istanze di Amazon EC2.

Per questo tutorial, selezionare l'opzione di default, t2.micro, coperta dal piano gratuito. Fare quindi clic su Review and Launch nella parte inferiore della pagina.

launch-windows-vm-3

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-3

d. Controllare le opzioni selezionate per l'istanza: dettagli dell'AMI, tipo di istanza, gruppi di sicurezza, dettagli dell'istanza, storage e tag.  Lasciare le impostazioni di default e fare clic su Launch nella parte inferiore della pagina.

Nota: per informazioni dettagliate sulle opzioni, consulta Launching an Instance.

launch-windows-vm-4

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-4

Per eseguire la connessione alla macchina virtuale, è necessario disporre di una coppia di chiavi. Una coppia di chiavi serve per accedere all'istanza e funziona esattamente come la chiave per aprire la porta di casa.


a. Nella finestra popover, selezionare Create a new key pair e denominare la coppia di chiavi MyFirstKey. Fare quindi clic su Download Key Pair. Sul computer verrà scaricato il file MyFirstKey.pem; salvare la coppia di chiavi in un percorso sicuro sul computer. 

  • Utenti Windows: consigliamo di salvare la coppia di chiavi nella directory utente, in una sottocartella rinominata .ssh (ad es. C:\user\{nomeutente}\.ssh\MyFirstKey.pem).
  • Utenti Mac/Linux: consigliamo di salvare la coppia di chiavi in una sottocartella rinominata .ssh della directory principale (ad es.~/.ssh/MyFirstKey.pem).

Nota: nel caso la chiave privata SSH, ovvero il file che viene scaricato, venisse smarrita, non sarebbe possibile connettersi alla macchina virtuale.

launch-windows-vm-6

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-6

b. Dopo aver scaricato e salvato a coppia di chiavi, fare clic su Launch Instance per avviare l'istanza di Windows Server.

Nota: l'avvio dell'istanza potrà richiedere qualche minuto.

launch-windows-vm-6

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-6

c. Nella schermata successiva, fare clic su View Instances per visualizzare l'istanza appena creata e il relativo stato.

launch-windows-vm-7

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-7

Una volta lanciata, è possibile connettersi all'istanza utilizzando un client RDP.


a. Selezionare l'istanza Windows Server appena creata e fare clic su Connect.

launch-windows-vm-8

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-8

b. Per completare il collegamento all'istanza della macchina virtuale Windows, sono necessari nome utente e password:

  • Il nome utente di default è Administrator.
  • Per ottenere una password, fare clic su Get Password.
launch-windows-vm-10

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-10

c. Per poter ripristinare la password, è necessario individuare la coppia di chiavi creata nella fase 3. Fare clic su Choose File e sfogliare fino alla directory in cui è stato memorizzato il file MyFirstKey.pem . La coppia di chiavi sarà visualizzata nella casella di testo. Fare clic su Decrypt Password.

launch-windows-vm-12

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-12

d. La password per l'istanza Windows Server viene così decrittografata. Salvare questa informazione in un percorso sicuro. Sono le credenziali di accesso come amministratore in Windows Server.

launch-windows-vm-11

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-11

e. Fare clic su Download Remote Desktop File e aprire il file scaricato.

launch-windows-vm-9

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-9

f. Quando richiesto, accedere all'istanza usando nome utente e password generati per collegarsi alla macchina virtuale.

Nota: una volta completata questa procedura, è possibile che venga visualizzato un avviso secondo il quale non è stato possibile autenticare il certificato di sicurezza. Selezionare Yes e proseguire per completare il collegamento all'istanza Windows Server.

launch-windows-vm-20

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-20

È possibile terminare la macchina virtuale con la massima semplicità dalla console di EC2. Anzi, terminare le istanze non più in uso è una best practice consigliata per evitare di pagare per risorse inutilizzate.


a. Nella console di EC2, selezionare la casella accanto all'istanza creata.  Fare quindi clic sul pulsante Actions, individuare Instance State, quindi fare clic su Terminate.

launch-windows-vm-18

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-18

b. Verrà chiesto di confermare l'interruzione dell'istanza; selezionare Yes, Terminate.

Nota: il completamento di questo processo richiederà diversi secondi.  Una volta terminata l'istanza, la voce Instance State nella console di EC2 visualizzerà terminated.

launch-windows-vm-19

Fai clic per ingrandire l'immagine

launch-windows-vm-19

Hai creato, configurato e ti sei collegato a una macchina virtuale Windows nel cloud con Amazon EC2.  Eliminando i costi e la complessità di acquistare server e gestire data center, avrai più risorse da concentrare sulla tua soluzione.

Ora che sei in grado di creare, configurare e collegarti a una macchina virtuale Windows nel cloud, puoi passare al tutorial successivo, che illustra come distribuire un blog di WordPress su un'istanza Amazon EC2.

Distribuire un blog di WordPress su un'istanza Amazon EC2 »

No