In questo tutorial dovrai creare una tabella DynamoDB e utilizzarla per memorizzare e recuperare i dati. Utilizzerai Python e Boto 3, l'SDK di AWS per Python, per interagire con le API DynamoDB. Scoprirai anche alcuni aspetti fondamentali che distinguono DynamoDB (un database non relazionale) dai tradizionali database relazionali. Il tutorial utilizza l'applicazione di una libreria online come esempio.

Capire come modellare i tuoi dati perché siano adeguati sia per i modelli di accesso ai dati della tua applicazione, sia per il modello alla base del tuo database, è fondamentale. Quando architetti una nuova applicazione, devi avere la certezza che il database che hai scelto possa gestire un carico maggiore derivante da un incremento nell'uso della tua applicazione.

DynamoDB offre prestazioni a bassa latenza e un dimensionamento quasi infinito, così non dovrai preoccuparti del rallentamento delle prestazioni mentre la tua applicazione cresce. DynamoDB è accessibile tramite un'API HTTP o un endpoint HTTPS, fornendo un modello di interazione semplice e sicuro insieme al tuo database. Infine, DynamoDB è un database NoSQL, che consente una progettazione flessibile dello schema che può evolversi insieme all'applicazione.

Esperienza AWS: intermedia

Tempo richiesto per il completamento: 120 minuti

Costo per il completamento: questo tutorial costa meno di 2 USD (supponendo che tutti i servizi siano in esecuzione per 2 ore)*

Tecnologie usate:

• Account AWS attivo**
• Browser: AWS consiglia Chrome
Amazon DynamoDB
Amazon Cloud9
SDK AWS per Python (Boto 3)

*Questa stima presuppone il rispetto delle configurazioni consigliate durante il tutorial e l'interruzione di tutte le risorse entro 2 ore.

**Gli account creati nelle ultime 24 ore potrebbero non avere ancora accesso a tutte le risorse necessarie per questo progetto.