Domande generali

D: Cos'è AWS DataSync?

R: AWS DataSync è un servizio di trasferimento dati online gestito che semplifica automatizza e velocizza lo spostamento e la replica di grandi volumi di dati tra sistemi di storage locali e i servizi di storage di AWS, ad esempio Amazon S3 e Amazon EFS, tramite Internet o tramite AWS Direct Connect.

D: Qual è il vantaggio di utilizzare AWS DataSync?

R: AWS DataSync permette di trasferire, copiare e sincronizzare set di dati con milioni di file senza dover creare soluzioni personalizzate con strumenti open source oppure acquistare licenze e gestire costosi software di accelerazione di rete commerciali. DataSync può essere utilizzato per singole migrazioni di dati attivi, distribuzioni periodiche di dati per flussi di lavoro di elaborazione e repliche continue a scopo di continuità aziendale.

D: Quali problemi risolve DataSync?

R: DataSync riduce la complessità e i costi del trasferimento di dati online, semplificando lo spostamento di set di dati tra sistemi di storage locali e Amazon S3 o Amazon EFS (Elastic File System). Questo servizio si collega ai sistemi di storage e alle origini dati esistenti con un protocollo di storage standard (NFS) e utilizzare un protocollo di rete creato appositamente, ridimensionando l'architettura per accelerare il trasferimento di dati da e verso AWS. DataSync ricalibra le risorse e gestisce tutte le attività associate a trasferimento di dati, monitoraggio dell'avanzamento, crittografia e convalida e notifica degli errori di trasferimento. I costi di DataSync sono calcolati solo in base al volume di dati copiati, senza tariffe minime o pagamenti anticipati.

D: Da quali origini e verso quali destinazioni è possibile trasferire dati?

R: DataSync può copiare dati tra sistemi di storage locali e Amazon S3 o Amazon EFS. Per l'accesso allo storage locale, supporta il protocollo NFS.

Configurazione

D: Come si inizia a usare DataSync?

R: È possibile avviare un trasferimento di dati con DataSync con la massima semplicità nella Console di gestione AWS oppure tramite l'interfaccia a riga di comando. Per iniziare, è necessario distribuire l'agente DataSync nell'ambiente IT e configurare percorso di origine e di destinazione.

D: In che modo è possibile distribuire un agente DataSync?

R: Per distribuire l'agente DataSync, è sufficiente scaricare il file OVA dalla console di AWS e distribuirlo negli hypervisor VMware ESXi locali. L'agente deve essere distribuito nell'ambiente IT in modo che possa accedere al server NFS locale.

D: Quali sono i requisiti di utilizzo dell'agente DataSync?

R: Ogni agente richiede le seguenti risorse minime:

Quattro processori virtuali (4 vCPU) assegnati alla macchina virtuale

32 GB di RAM assegnati alla macchina virtuale

80 GB di spazio su disco per l'installazione dell'immagine della macchina virtuale e dei dati di sistema

Utilizzo

D: Come si usa DataSync?

R: 1. Distribuzione dell'agente: distribuisci un agente DataSync in locale e associalo all'account AWS tramite la console di gestione o l'API. L'agente sarà utilizzato per accedere al file system NFS locale e leggere e scrivere dati. Non è necessario distribuire alcune agente in EC2 o gestire risorse nel cloud.

2. Creazione di un'attività di trasferimento: crea un'attività specificando il percorso dei dati di origine e della destinazione ed eventuali ulteriori opzioni di configurazione, ad esempio la copia dei file di metadati.

3. Avvio del trasferimento: avvia l'attività e monitora la copia dei dati nella console o in Amazon CloudWatch.

D: In che modo è possibile avviare un'attività DataSync?

R: DataSync avvia la copia dei dati quando viene eseguita un'attività tramite la Console di gestione AWS o l'interfaccia a riga di comando. A ogni esecuzione, ricerca eventuali modifiche nei file di origine e ne esegue una copia. È possibile configurare quali caratteristiche dell'origine vengono utilizzate per determinare le variazioni e se i file o gli oggetti nella destinazione debbano essere eliminati se non si trovano più all'origine.

D: In che modo DataSync esegue la convalida dell'integrità dei dati?

R: DataSync verifica l'integrità dei dati sia durante il trasferimento sia al termine dell'attività (tramite un confronto di checksum tra file di origine e di destinazione e un confronto dei metadati del file).

D: In che modo è possibile monitorare lo stato dei dati durante il trasferimento con DataSync?

R: Durante il trasferimento, è possibile monitorare lo stato dei dati tramite la Console di gestione AWS o l'interfaccia a riga di comando. Grazie ad Amazon CloudWatch Metrics è possibile visualizzare il numero di file e il volume di dati già trasferiti. Per informazioni dettagliate sugli errori, è disponibile Amazon CloudWatch Logs. Inoltre, è possibile attivare CloudWatch Events quando le attività cambiano stato, consentendo l'automatizzazione di flussi di lavoro. Per ulteriori informazioni sull'avanzamento dei trasferimenti sono disponibili nella Console di gestione AWS e nell'interfaccia a riga di comando.

D: In che modo DataSync accede al file system locale?

R: DataSync impiega agenti da distribuire nell'ambiente IT per accedere ai file system locali tramite il protocollo NFS. Questi agenti si collegano ad AWS tramite Internet o AWS Direct Connect e possono essere gestiti tramite Console di gestione AWS e interfaccia a riga di comando. Non è necessario configurare VPN o tunnel oppure consentire nuove connessioni in entrata; gli agenti possono essere configurati in modo da superare i firewall utilizzando porte di rete standard.

D: In che modo DataSync accede a un bucket Amazon S3?

R: DataSync accede al bucket Amazon S3 utilizzando un ruolo IAM configurato dall'utente.

D: In che modo DataSync accede a un file system Amazon EFS?

R: DataSync accede al file system Amazon EFS tramite il protocollo NFS. Per farlo, monta il file system internamente al cloud privato virtuale utilizzando interfacce di rete elastiche gestite dal servizio stesso. DataSync, infatti, gestisce creazione, utilizzo ed eliminazione di queste interfacce in modo automatico.

D: Durante il trasferimento di file da o verso Amazon S3, in che modo DataSync mappa file e oggetti?

R: Quando i file vengono copiati in oggetti, è prevista una relazione univoca tra file e oggetto. I metadati del file system vengono memorizzati nei metadati utente di S3. I metadati vengono salvati quando gli oggetti che contengono metadati di file system vengono copiati nuovamente su file.

D: Quali metadati conserva DataSync quando trasferisce dati?

R: DataSync preserva i metadati POSIX, ad esempio ID utente, ID gruppo e autorizzazioni, permettendo il ripristino dei dati nel loro percorso originale senza alcuna perdita. Inoltre, quando i metadati POSIX sono memorizzati in oggetti S3, sono interoperabili con File Gateway.

D: È possibile usare funzione Versioni multiple, ciclo di vita, replica in più regioni e notifiche di eventi di S3 con DataSync?

R: Sì. Le policy per funzione Versioni multiple, gestione del ciclo di vita, replica in più regioni e notifiche di eventi S3 vengono applicate direttamente agli oggetti memorizzati nel bucket mediante DataSync.

Quando è in uso la funzione Versioni multiple, le modifiche ai metadati degli oggetti creeranno una nuova versione dell'oggetto.

È possibile utilizzare le policy di gestione del ciclo di vita di S3 per modificare il livello di storage di un oggetto ed eliminare oggetti vecchi o versioni obsolete.

D: Quando vengono trasferiti e memorizzati, i dati vengono anche crittografati?

R: Sì. Tutti i dati trasferiti tra origine e destinazione sono crittografati tramite Transport Layer Security (TLS), che sostituisce il protocollo SSL (Secure Socket Layer). I dati non vengono mai conservati in DataSync. Il servizio supporta l'utilizzo della crittografia predefinita per i bucket S3 e la crittografia di file system Amazon EFS dei dati inattivi.

D: Cosa accade se un'attività di DataSync viene interrotta?

R: Se un'attività viene interrotta, ad esempio se la connessione di rete viene persa o l'agente DataSync viene riavviato, l'esecuzione successiva dell'attività proseguirà con il trasferimento dei file mancanti e al termine i dati saranno completi e coerenti. Ogni volta che un'attività viene avviata, eseguirà una copia incrementale, in cui vengono trasferiti solo i file modificati.

D: È possibile utilizzare DataSync con AWS Direct Connect?

R: Sì. È possibile utilizzare DataSync con un collegamento Direct Connect per accedere a endpoint internet pubblici senza alcuna configurazione speciale.

Prestazioni

D:  A quale velocità DataSync è in grado di copiare un file system in AWS?

R: La velocità con cui DataSync è in grado di copiare un set di dati è una funzione del volume di dati, la larghezza di banda I/O disponibile a livello di storage di origine e di destinazione, la larghezza di banda disponibile e le condizioni di rete. Un singolo agente DataSync è in grado di saturare un collegamento di rete da 10 Gb/s.

D:  È possibile controllare la quantità di larghezza di banda utilizzata da un'attività di DataSync?

R; Sì, è possibile controllare la quantità di larghezza di banda di rete che DataSync utilizzerà configurandone il throttling integrato. In questo modo è possibile ridurre al minimo l'impatto su altri utenti o applicazioni che operano sulla stessa connessione di rete.

D:  DataSync può influenzare le prestazioni del file system sorgente?

R: A seconda della capacità dello store di file locale e di quantità e dimensioni dei file da trasferire, DataSync potrebbe influenzare i tempi di risposta degli altri client che accedono allo stesso datastore di origine, a causa delle sue operazioni di lettura e scrittura. Per ridurre l'impatto sulle prestazioni di rete, si consiglia di configurare una limitazione alla larghezza di banda per ridurre le operazioni di I/O sul sistema di storage

Conformità

D: Quali programmi di conformità supporta DataSync?

R: AWS offre il più duraturo programma con di conformità nel cloud e si impegna ad aiutare i clienti a soddisfare i requisiti del proprio settore. DataSync è stato sottoposto a valutazioni che certificano la sua conformità agli standard di sicurezza globali e di settore. È conforme agli standard PCI DSS, ISO (9001, 27001, 27017 e 27018) ed è idoneo ai fini HIPAA. In questo modo è più semplice certificare la sicurezza aziendale e soddisfare gli obblighi normativi. Per ulteriori informazioni e risorse, consulta le pagine sulla conformità. È anche possibile visionare la pagina Servizi AWS coperti dal programma di compliance per consultare un elenco completo di servizi e certificazioni.

D:  DataSync è conforme allo standard PCI?

R: Sì. DataSync è conforme allo standard PCI-DSS e può pertanto essere utilizzato per il trasferimento di informazioni di pagamento. Per informazioni su come ottenere la conformità a questa norma in AWS, scarica il PCI Compliance Package in AWS Artifact.

D:  DataSync è idoneo ai fini HIPAA?

R: Sì. DataSync è idoneo ai fini HIPAA, perciò se disponi di un BAA HIPAA con AWS potrai impiegare il servizio per trasferire informazioni sanitarie protette.

Quando scegliere AWS DataSync

D: Secondo quali criteri è possibile scegliere tra AWS DataSync e la famiglia di prodotti AWS Snowball Edge?

R: AWS Snowball Edge è ideale per clienti che non necessitano in modo immediato dei propri dati in AWS, hanno problemi di limitazione di banda o devono trasferire dati da ambienti remoti, privi di connessione o proibitivi. DataSync è ideale per i clienti che necessitano di migrazioni online per set di dati attivi, trasferimenti tempestivi di dati in costante generazione e replica per mantenere la continuità aziendale.

D: Secondo quali criteri è possibile scegliere tra AWS DataSync e AWS Storage Gateway?

R: AWS Storage Gateway offre funzionalità di storage di cloud ibrido e mette in collegamento applicazioni locali con i servizi di storage AWS a bassa latenza, e può essere utilizzato per backup, storage su più livelli e accesso locale a oggetti memorizzati in S3. DataSync è utile per copiare rapidamente dati da e verso i servizi di storage di AWS. Questo servizio può essere utilizzato per trasferimenti veloci di dati esistenti in Amazon S3, mentre la configurazione File Gateway di Storage Gateway può essere impiegata per l'accesso a bassa latenza di tali dati in locale.

 

D: Secondo quali criteri è possibile scegliere tra AWS DataSync ed S3 Transfer Acceleration?

R: Se le applicazioni sono già integrate con l'API Amazon S3 e si desidera un throughput maggiore per il trasferimento di file di grandi dimensioni in S3, è possibile utilizzare S3 Transfer Acceleration. Se si desidera trasferire dati da sistemi di storage esistenti (ad es. NAS) oppure da strumenti non modificabili (ad es. sequenziatori di DNA e videocamere), oppure per spostare dati in più destinazioni, è più consigliato DataSync.

Product-Page_Standard-Icons_01_Product-Features_SqInk
Scopri di più sui prezzi

Le tariffe di AWS DataSync sono semplici, prevedibili e basate sull'utilizzo; vengono addebitati solo i costi relativi ai dati copiati.  

Ulteriori informazioni 
Product-Page_Standard-Icons_02_Sign-Up_SqInk
Registrati per creare un account gratuito

Ottieni accesso istantaneo al piano gratuito di AWS. 

Registrati 
Product-Page_Standard-Icons_03_Start-Building_SqInk
Inizia subito

Inizia a usare AWS DataSync nella console di AWS.

Accedi