L'uso dei software Microsoft è soggetto ai termini di Microsoft. L'utente ha la responsabilità di rispettare la licenza Microsoft. Questo documento è solo una guida per aiutare l'utente, che non ha diritto di considerare affidabili le descrizioni in esso contenute; il presente documento non costituisce inoltre alcuna nota legale. In caso di domande sulla licenza o sui diritti sul software Microsoft acquistato, consultare il proprio legale, Microsoft o il rivenditore Microsoft. Questa pagina è stata aggiornata il 30 marzo 2017 ed è conforme in tale data alle Condizioni relative ai prodotti Microsoft.

Quali sono le mie opzioni di licenza per i software Microsoft su Amazon EC2?

Cos'è BYOL?

Cos'è la mobilità di licenza?

Come si capisce se un determinato prodotto Microsoft è idoneo per la mobilità della licenza?

Devo pagare l'assicurazione software e la mobilità di licenza per poter usare le mie licenze Microsoft in AWS?

Se dispongo di una mia licenza, posso applicarla ai supporti multimediali AWS di Microsoft o devo creare i miei supporti (detti "bit")?

Dopo aver importato i miei supporti multimediali Microsoft, devo attivarli attraverso il mio key management server (KMS)?

Come faccio a sapere che tipo di offerta devo usare se dispongo già di una mia licenza?

Come importo la mia immagine PC coperta da licenza in AWS?

Nei termini di licenza ho letto che determinate licenze devono essere impiegate sull'infrastruttura destinata al mio utilizzo. In che modo Amazon EC2 mi consente di soddisfare tale requisito se impiego le mie licenze?

Nei termini di licenza ho letto che una licenza non può essere trasferita in un'altra regione o macchina fisica per almeno 90 giorni. In che modo Amazon EC2 mi aiuta a rispettare questi requisiti se uso le mie licenze?

Quando posso importare la mia licenza per usare le istanze EC2 con la tenancy predefinita?

Che cos'è VM Import/Export?

Che cos'è la tenancy predefinita di EC2?

Che cos'è un'infrastruttura dedicata?

Che cosa sono gli host dedicati di Amazon EC2?

Che cosa sono le istanze dedicate di Amazon EC2?

Qual è la differenza tra gli host dedicati e le istanze dedicate?

AWS raccomanda un'opzione di acquisto di EC2 se sto tentando di usare le mie licenze?

Quali sono le mie opzioni per portare le licenze di sviluppo in AWS?

 


Che relazione esiste tra Microsoft e Amazon Web Services?

Amazon Web Services e Microsoft collaborano da molti anni, sin dal 2008, quando AWS ha avviato le istanze basate su Windows Server. AWS è membro con certificazione Gold della rete di partner Microsoft e possiede la licenza per vendere software Microsoft mediante il contratto di licenza per fornitori di servizi (SPLA). Infine, AWS è un partner autorizzato in relazione alla mobilità della licenza. Nel corso degli anni, AWS e Microsoft hanno collaborato per rendere Windows e i relativi carichi di lavoro disponibili nel Cloud AWS. Microsoft e AWS hanno clienti comuni, quali Dole Foods, Hess Corporation e Lionsgate, che oggi eseguono carichi di lavoro Windows su AWS. Inoltre, AWS ha pubblicato tecnologie specifiche per Microsoft che consentono agli utenti di gestire e ottimizzare le applicazioni Windows in AWS, come gli strumenti AWS per Windows PowerShell, Management Pack per Microsoft System Center e AWS Diagnostics per Microsoft Windows Server.


Il software Microsoft è supportato su AWS?

AWS supporta il software Microsoft eseguito su AWS. I clienti AWS hanno distribuito con successo qualsiasi applicazioni Microsoft disponibile nel Cloud AWS, incluse (tra le altre) Microsoft Office, Windows Server, SQL Server, Exchange, SharePoint, Skype for Business, Lync, Dynamics e Remote Desktop Services.

AWS è membro di Microsoft Partner Network, autorizzato alla rivendita di software Microsoft sotto il contratto di licenza per provider di servizi SPLA e Gold Certified Hosting Partner. AWS è un partner autorizzato in relazione alla mobilità della licenza. AWS ha inoltre un contratto di supporto Premier con Microsoft.

In caso di problemi, AWS apre un caso di assistenza con Microsoft a nome del cliente?

I problemi dei clienti con i servizi AWS devono essere comunicati ad AWS.  I problemi relativi alle applicazioni Microsoft su istanze AWS devono essere comunicati a Microsoft.  AWS Support non inoltrerà richieste di assistenza a Microsoft a nome di un proprio cliente con un problema specifico.  In alcuni casi, AWS potrà intervenire in un ticket aperto da Microsoft su richiesta del proprio cliente per aiutare a trovare una soluzione.

In che modo AWS collabora con Microsoft per risolvere i problemi dei clienti?

Se si dispone di un contratto di supporto con Microsoft, è possibile contattare direttamente il supporto Microsoft conformemente ai termini di quel contratto. Inoltre, qualora Microsoft determini che è necessario eseguire un debug a livello di infrastruttura, il cliente o il supporto Microsoft potranno contattare AWS Support che aiuterà a risolvere il problema.


Che tipi di software Microsoft posso eseguire su AWS?

È possibile eseguire molti tipi di software Microsoft su AWS, quali, tra gli altri, Microsoft Office, Windows Server, SQL Server, Exchange, SharePoint, Lync, Skype for Business, prodotti Microsoft Dynamics, System Center, BizTalk e Remote Desktop Services. Le licenze per Windows Server ed SQL Server possono essere pagate direttamente da AWS per poterli eseguire sulle istanze Amazon EC2 o Amazon RDS. I clienti AWS hanno la flessibilità di importare contratti multi-licenza di Microsoft locali, distribuendoli in istanze Amazon EC2 o Amazon RDS. Le licenze idonee per la mobilità e coperte da Software Assurance possono essere distribuite in ambienti AWS multi-tenant. Le licenze non idonee per la mobilità o non dotate di Software Assurance possono essere distribuite in Amazon EC2 su host dedicati o istanze dedicate.


Quali sono le mie opzioni di licenza per i software Microsoft su Amazon EC2?

In Amazon EC2, puoi scegliere di eseguire istanze che includono la tariffa di licenza nel proprio costo (con licenza inclusa) o di impiegare proprie licenze già acquistate da Microsoft. Per il software Microsoft, EC2 consente di pagare le istanze che includono le licenze di Windows Server e di SQL Server. Per tutti gli altri tipi di software Microsoft, i clienti possono importare la loro licenza nei limiti stabiliti dai termini di Microsoft.

Cos'è BYOL?

BYOL è l'acronimo di "Bring Your Own License", importazione di licenze proprie, ed è la procedura impiegata per distribuire software la cui licenza è già stata acquistata separatamente su hardware dedicato di AWS. Con il modello di licenza BYOL, le istanze la cui licenza è inclusa nel prezzo non generano alcun costo. Si dovrà pagare, invece, la stessa tariffa prevista nei prezzi di Amazon Linux per le istanze di EC2. Quando si impiega il processo BYOL, si è responsabili della gestione delle proprie licenze; tuttavia Amazon EC2 offre caratteristiche che aiutano a mantenere la conformità della licenza durante il suo ciclo di vita, come Instance Affinity e il posizionamento mirato, disponibili attraverso host dedicati di Amazon EC2.

 

Cos'è la mobilità di licenza?

La mobilità di licenza è un vantaggio disponibile per i clienti Microsoft Volume Licensing con applicazioni server idonee e coperte dalla Microsoft Software Assurance (SA). La mobilità di licenza consente ai clienti di trasferire il software Microsoft idoneo a fornitori esterni di cloud come AWS per l'utilizzo finale su istanze di EC2 con una tenancy predefinita. È importante ricordare che è possibile che la mobilità di licenza non sia necessaria se si sta impiegando una licenza propria su host dedicati di EC2 o istanze dedicate di EC2. Per ulteriori dettagli, vedere la pagina Microsoft License Mobility sul sito di AWS.

Come si capisce se un determinato prodotto Microsoft è idoneo per la mobilità della licenza?

Questa informazione è consultabile nelle condizioni d'uso del prodotto specifico. Per ogni prodotto, è presente una sezione dedicata a Software Assurance che indica l'idoneità alla mobilità di licenza.

 

Devo pagare l'assicurazione software e la mobilità di licenza per poter usare le mie licenze Microsoft in AWS?

No. Se stai trasferendo le tue licenze sugli host dedicati di EC2 o sulle istanze dedicate di EC2, la Software Assurance non è necessaria secondo i termini Microsoft. Se stai trasferendo software coperto da licenza su istanze di EC2 con una tenancy predefinita, è richiesta la Software Assurance. Per usufruire del programma di mobilità di licenza, è necessario disporre di Software Assurance.

 

Se trasferisco la mia licenza, posso applicare la licenza ai supporti multimediali Microsoft di AWS o devo trasferire i miei supporti (processo noto anche come "trasferisci i tuoi elementi")?

No, devi importare e fornire di licenza i tuoi supporti multimediali. Per iniziare, usa l'API ImportImage (tramite interfaccia a riga di comando di AWS o AWS Tool for Windows PowerShell) per importare il tuo supporto (VHD, VMDK, OVA). Se l'importazione avviene tramite VMware vCenter, puoi anche utilizzare AWS Server Migration Service. Una volta importato il supporto, le immagini saranno visualizzate nella console "My AMIs"; in alternativa, è possibile descrivere le immagini utilizzando l'API DescribeImages.

Dopo aver importato i miei supporti multimediali Microsoft, devo attivarli attraverso il mio key management server (KMS)?

Sì. Quando avvii un'istanza dell'immagine, il tuo SO ti chiederà di attivare l'immagine mediante il tuo KMS.

 

Come faccio a sapere che tipo di offerta devo usare se dispongo già di una mia licenza?

Ti preghiamo di leggere i tuoi termini e le condizioni di licenza e di selezionare il modello AWS più idoneo alle tue esigenze. In generale, esistono vari prodotti, ognuno dei quali offre un livello diverso di supporto BYOL:

Casi di licenza BYOL
Tipo di licenza Host dedicati di EC2 Istanze dedicate di EC2 Tenancy multiple EC2
Windows Server LI LI
SQL Server ✓ Solo su istanze dedicate di EC2 con licenza inclusa per Windows Server
✓ Solo se si dispone di licenze con mobilità di licenza e si stanno utilizzando istanze dedicate di EC2 con licenza inclusa per Windows Server
MS Office NA
Windows 7, 8 e 10 NA
MSDN X
Altro ✓ Secondo i termini Microsoft
✓ Solo su istanze dedicate di EC2 con licenza inclusa per Windows Server
✓ Solo se si dispone di licenze con mobilità di licenza e si stanno utilizzando istanze di EC2 per Windows Server

✓ = caso supportato
LI = offerte solo come istanze licenza inclusa vendute da AWS
NA = non applicabile
X = non consentito

Secondo il contratto stipulato con Microsoft, è possibile che vi siano delle eccezioni che consentono di usare le proprie licenze in modo diverso da quello descritto nella tabella dei casi di licenza BYOL. Se i tuoi contratti permettono di fare eccezione e di avere diritti ulteriori per impiegare le tue licenze, contatta il tuo account manager o il supporto clienti AWS. Per ulteriori domande sui termini di licenza Microsoft, contatta Microsoft o il tuo rivenditore Microsoft.

Come importo la mia immagine PC coperta da licenza in AWS?

Per importare la tua licenza del software Microsoft in AWS, devi impiegare lo strumento ImportImage, disponibile nel servizio di EC2 VM Import/Export. Non usare lo strumento ImportInstance, poiché non supporta i casi BYOL Microsoft.

Nei miei termini di licenza, ho letto che determinate licenze devono essere usate su un'infrastruttura dedicata per il mio utilizzo. In che modo Amazon EC2 mi consente di soddisfare tale requisito se impiego le mie licenze?

Amazon EC2 offre due opzioni di acquisto che consentono di ottenere un'infrastruttura dedicata: gli host dedicati e le istanze dedicate. È importante ricordare che tutti i casi BYOL sono supportati dagli host dedicati, mentre solo alcuni casi sono supportati dalle istanze dedicate. Inoltre, se importi le tue licenze esistenti su host o istanze dedicati/e, ciò significa che userai hardware completamente dedicato al tuo utilizzo e che sarà applicata la lingua di outsourcing secondo i termini di prodotto Microsoft.

Per i casi di licenza BYOL basati su server (ad es. Windows Server ed SQL Server) e che richiedono la licenza in base al numero di socket o core fisici su un server dedicato, si devono usare gli host dedicati.

Per i casi di licenza relativi a VM, CAL o basati sull'utente e che non richiedono la licenza in base al numero di socket o core fisici su un server dedicato, ma richiedono l'esecuzione su un'infrastruttura dedicata (ad es. Windows Desktop, SQL Server, Servizi Desktop remoto, Microsoft Office e MSDN), è possibile usare le istanze dedicate.

Per ulteriori informazioni sugli host dedicati, visita la pagina descrittiva sugli host dedicati.

Per ulteriori informazioni sulle istanze dedicate, vista la relativa pagina dei dettagli.

Nei miei termini di licenza, ho letto che una licenza non può essere trasferita in un'altra regione o su un'altra macchina fisica per almeno 90 giorni. In che modo Amazon EC2 mi aiuta a rispettare questi requisiti se uso le mie licenze?

Instance Affinity (disponibile solo utilizzando gli host dedicati di Amazon EC2) e l'indirizzamento degli host dedicati aiutano a controllare la conformità a questo requisito. Quando si abilita Affinity tra un'istanza e uno host dedicato, quell'istanza sarà eseguita solo su uno specifico host dedicato. Impiegando l'indirizzamento degli host dedicati, puoi avviare istanze su uno specifico host dedicato, mantenendo il pieno controllo sul modo in cui sono utilizzate le tue licenze. Per ulteriori informazioni su queste caratteristiche, vistare la pagina descrittiva sugli host dedicati.

Quando posso importare la mia licenza per usare le istanze EC2 con la tenancy predefinita?

La mobilità della licenza di Microsoft ottenuta mediante Software Assurance consente ai clienti di importare le licenze software idonee in AWS per utilizzarle in istanze EC2 con tenancy predefinita. La pagina AWS relativa alla mobilità di licenza è l'ideale per avviare il processo. Se desideri avvalerti della mobilità di licenza in AWS, dovrai completare gli appositi moduli. Con la mobilità della licenza, è possibile utilizzare queste immagini in istanze EC2 che includono Windows Server con tenancy predefinita. In questo caso, le licenze per Windows Server devono essere acquistate da AWS.

Che cos'è VM Import/Export?

VM Import/Export consente di importare facilmente immagini di macchine virtuali dall'ambiente esistente nelle istanze di Amazon EC2. Questo servizio consente di sfruttare gli investimenti effettuati nelle macchine virtuali create allo scopo di soddisfare i requisiti di sicurezza IT, di gestione della configurazione e di conformità trasferendo quelle macchine virtuali in Amazon EC2 come istanze pronte all'uso. Se hai intenzione di utilizzare le tue licenze Microsoft, per importare i tuoi supporti multimediali Microsoft impiega lo strumento ImportImage, disponibile nel servizio VM Import/Export.

Il servizio VM Import/Export è incluso gratuitamente nelle tariffe standard di utilizzo di Amazon EC2 e di Amazon S3.

Che cos'è la tenancy predefinita di EC2?

Le istanze dedicate e gli host dedicati di EC2 forniscono una capacità di istanza su server fisici completamente dedicati al tuo utilizzo. In alternativa, EC2 offre istanze con una tenancy predefinita, eseguita su server fisici che possono ospitare più istanze isolate da vari clienti.

Che cos'è un'infrastruttura dedicata?

Un'infrastruttura dedicata fornisce server fisicamente isolati per l'utilizzo da parte di un solo cliente. Amazon EC2 dispone di due opzioni di infrastruttura dedicata: gli host dedicati e le istanze dedicate. Se importi delle licenze esistenti sugli host dedicati o sulle istanze dedicate, significa che stai usando hardware completamente dedicato al tuo utilizzo. In tal caso, viene applicata la lingua di outsourcing secondo i termini di prodotto Microsoft. Se si vuole usare le istanze su un host dedicato, occorre avviarle con una tenancy di "host". Se si desidera usare le istanze dedicate, occorre avviarle con una tenancy "dedicata".

Che cosa sono gli host dedicati di Amazon EC2?

Un host dedicato è un server fisico EC2 completamente dedicato. Utilizzando gli host dedicati avrai un maggiore controllo sul posizionamento dell'istanza è otterrai visibilità sul numero di socket e core installati in un host. Puoi impiegare queste caratteristiche per sfruttare al meglio le licenze software legate a socket o core già in tuo possesso, inclusi Windows Server, SQL Server e SUSE Enterprise Server. Software Assurance non è richiesto in caso di importazione di licenze in un host dedicato. Visita la pagina descrittiva sugli host dedicati per ulteriori informazioni.

 

Che cosa sono le istanze dedicate di Amazon EC2?

Le istanze dedicate sono istanze di Amazon EC2 che funzionano su hardware dedicato a un solo cliente. Per ulteriori informazioni sulle istanze dedicate, visita la pagina descrittiva sulle istanze dedicate.

Qual è la differenza tra gli host dedicati e le istanze dedicate?

Entrambi i modelli offrono istanze dedicate al tuo utilizzo. Tuttavia, gli host dedicati forniscono un maggiore controllo sulle istanze e sulla visibilità nelle risorse di livello host, oltre a strumenti che ti consentono di gestire il software che consumano le licenze in base ai core o ai socket, come Windows Server ed SQL Server. Inoltre, AWS Config manterrà un registro di come le tue istanze usino queste risorse degli host dedicati, consentendoti di creare dei report di utilizzo delle licenze.

AWS raccomanda un modello di acquisto di EC2 qualora abbia intenzione di usare le mie licenze?

Per sfruttare al meglio EC2, si consiglia di importare le licenze idonee tramite la mobilità delle licenze. La tenancy predefinita di EC2 permette di ricalibrare le risorse in base alle esigenze. In questo modo i clienti pagheranno solo in base all'effettivo utilizzo. SQL è il prodotto importato più di frequente in AWS con la mobilità della licenza.

Gli host dedicati di EC2 sono la soluzione ideale per i prodotti non provvisti di mobilità della licenza o per cui non è disponibile Software Assurance. Sono particolarmente convenienti nel momento in cui un host viene utilizzato in modo continuo e senza variazioni di stato. Gli host dedicati supportano tutti gli scenari di licenza BYOL descritti in queste domande frequenti e garantisce ai clienti controllo e visibilità maggiori sul modo in cui le loro istanze sono posizionate, aiutandoli a ridurre al minimo rischi e costi di licenza. Inoltre, gli host dedicati supportano licenze legate a socket, core VM e CAL. Windows è il prodotto importato più di frequente in host dedicati.

Quali sono le mie opzioni per portare le licenze di sviluppo in AWS?

I clienti AWS hanno due opzioni per portare i prodotti degli sviluppatori Microsoft in AWS da usare per carichi di lavoro di test, sviluppo e non di produzione.

Le licenze di sottoscrizione a Microsoft Development Network (MSDN) possono essere portate in host dedicati di Amazon EC2 o in istanze dedicate di Amazon EC2. Microsoft non consente di usare MSDN su server AWS multi-tenant.

L'edizione SQL Developer 2016 può essere scaricata gratuitamente da Microsoft. Una volta scaricata da Microsoft, i clienti AWS possono portare e installare SQL Developer 2016 in istanze di Amazon EC2. SQL Developer non richiede un'infrastruttura dedicata.
 


Posso acquistare Windows Server da AWS?

Sì, puoi distribuire Windows Server su AWS acquistando delle Amazon Machine Image (AMI) su cui è preinstallato Windows Server. Acquistando istanze di Windows da AWS, la licenza di Windows Server è inclusa nel prezzo sia che le tue istanze abbiano una tenancy dedicata o predefinita.

Grazie alle istanze EC2 con licenza inclusa, EC2 permette di mantenere la conformità alle licenze con tariffe a consumo. Non viene addebitato alcun costo per Software Assurance ed è possibile aggiornare il software non appena disponibile senza alcun costo aggiuntivo. Inoltre, non è necessario acquistare licenze CAL di Windows Server, perché nel prezzo è incluso l'accesso a un numero illimitato di utenti finali. Sono anche incluse due connessioni Desktop remoto per semplificare l'amministrazione. Se occorrono più di due connessioni remote, oppure se tali connessioni sono necessarie per scopi diversi dall'amministrazione, potrebbe essere necessario acquistare e importare ulteriori licenze CAL per Servizi Desktop remoto.

Posso importare le mie licenze di Windows Server su EC2?

Sì. Dopo aver importato le tue immagini di macchine Windows Server con lo strumento ImportImage, dovrai avviare le istanze da queste immagini macchine sugli host dedicati di EC2 per gestire in modo efficiente le istanze e creare dei report di utilizzo. Di norma, Microsoft richiede all'utente di tenere traccia dell'utilizzo delle sue licenze in base alle risorse fisiche, come socket e core: gli host dedicati ti aiutano a farlo. Per ulteriori informazioni su come usare le tue licenze di Windows Server sugli host dedicati di Amazon EC2, visita la pagina descrittiva degli host dedicati.

Che cosa sono gli host dedicati di Amazon EC2?

Un host dedicato è un server fisico EC2 completamente dedicato al tuo utilizzo. Utilizzando gli host dedicati avrai un maggiore controllo sul posizionamento dell'istanza è otterrai visibilità sul numero di socket e core installati in un host. Puoi usare queste caratteristiche per importare le tue licenze associate a macchine virtuali, socket o core, inclusi Windows Server, SQL Server e SUSE Enterprise Server. Software Assurance non è richiesto in caso di importazione di licenze in un host dedicato. Per ulteriori informazioni sugli host dedicati, visita la pagina descrittiva sugli host dedicati.

I termini di licenza Microsoft consentono la distribuzione di software senza vantaggi sulla mobilità di licenza o una Software Assurance attiva su host dedicati o istanze dedicate? Come posso verificarlo?

Nella sezione "Termini della licenza universale" dei termini di prodotto Microsoft che regolamentano l'utilizzo di tutto il software Microsoft a livello locale, è riportata la seguente dichiarazione.
Gestione del software concesso in outsourcing
Il Cliente può installare e utilizzare le copie concesse in licenza del software sui Server e altri dispositivi che sono sotto la gestione e il controllo quotidiano di terze parti, a condizione che tali Server e dispositivi siano e rimangano d'uso esclusivo del Cliente. Il Cliente è tenuto a ottemperare a tutti gli obblighi previsti in virtù del rispettivo accordo multilicenza, indipendentemente dalla posizione fisica dell'hardware sul quale è utilizzato il software.

Come posso importare e usare la mia licenza di Windows Server?

Puoi importare la tua copia con licenza di supporti multimediali Windows Server con lo strumento ImageImport, disponibile nel servizio EC2 VM Import/Export. Dopo aver importato queste immagini, potrai trovarle nella sezione "My AMIs" nella Console di gestione AWS o usando l'API DescribeImages. Quindi potrai avviare le istanze dalle tue immagini macchine BYOL sugli host dedicati.

Visita questo link per ulteriori informazioni su come importare le tue immagini macchine in AWS.

Ricorda che se decidi di importare le tue licenze Windows Server, non potrai utilizzare le AMI Windows Server acquistate da AWS mediante istanze licenza inclusa. Dovrai importare le tue licenze usando i tuoi supporti multimediali software.

 

Come tengo traccia dell'utilizzo se importo le mie licenze?

Impiegando AWS Config come sorgente di dati e gli host dedicati come piattaforma per eseguire le istanze BYOL, potrai tenere traccia dell'utilizzo delle BYOL in base alle risorse fisiche come i socket e i core. Prima di iniziare ad avviare le istanze BYOL sui tuoi host dedicati, assicurati di aver abilitato AWS Config per registrare i cambiamenti negli host dedicati. AWS Config tiene traccia delle modifiche di configurazione apportate su un host dedicato, incluse le istanze e i corrispondenti ID delle AMI eseguite su un host dedicato. Tali modifiche sono associate a dati a livello di host, come l'ID host e il numero di socket e di core fisici installati su un host dedicato. AWS Config tiene traccia anche delle tag di istanza. È raccomandabile etichettare le istanze con un identificatore di senso compiuto se si desidera che le istanze BYOL siano identificate in modo leggibile agli esseri umani nei risultati di AWS Config. Per ulteriori informazioni su AWS Config, visita questa pagina.

In che modo è possibile calcolare il numero di licenze di Windows Server che è necessario importare?

Visita la pagina descrittiva sugli host dedicati per ulteriori informazioni sul numeri di istanze disponibili per host dedicato. In questa pagina troverai anche il numero di socket e core installati su ogni host dedicato di EC2. Il conteggio di istanze, socket e core varia secondo il tipo di istanza configurato sull'host dedicato.

 

Devo disporre di Software Assurance di Windows Server su AWS?

No. Se stai usando degli host dedicati per utilizzare le tue licenze di Windows Server, non hai bisogno della Software Assurance (SA). Inoltre, se acquisti istanze di Windows Server da AWS, non è necessario disporre della Software Assurance per coprire quelle licenze di Windows Server.

La mobilità di licenza funziona con Windows Server?

No; come specificato nei termini di prodotto Microsoft, Windows Server, il client Windows client e Microsoft Office non sono idonei per la mobilità di licenza. Poiché essa consente l'uso di licenze su istanze di EC2 con una tenancy predefinita, la mobilità di licenza non è necessaria per le licenze usate sugli host dedicati di EC2. Se decidi di usare gli host dedicati per casi di BYOL, puoi importare le tue licenze per Windows Server, Windows client e Microsoft Office senza disporre della mobilità di licenza.

Posso usare la mia licenza Windows Server sulle istanze di EC2 con una tenancy predefinita?

Devi usare le tue licenze di Windows Server sugli host dedicati e puoi farlo eseguendo le istanze con una tenancy "host". Non devi usare le tue licenze di Windows Server sulle istanze di EC2 con una tenancy predefinita a meno che tu non sia stato autorizzato da Microsoft. Se hai stipulato dei termini personalizzati con Microsoft e disponi di tale autorizzazione, contatta AWS Support o il tuo account manager.

Che cosa include l'acquisto di istanze di Windows Server da AWS?

AWS gestisce le licenze per te; tutto ciò che devi fare è pagare le istanze utilizzate. Inoltre, non devi acquistare nessun'altra CAL per Windows Server, perché l'accesso è incluso nel prezzo. Ogni istanza include due connessioni remote a solo scopo amministrativo. Se hai bisogno di più di due connessioni o se le connessioni remote sono necessarie per scopi diversi dall'amministrazione, può essere necessario importare altre CAL per i Remote Desktop Services per l'utilizzo su AWS.

Per impiegare le mie licenze posso riutilizzare la licenza per istanze di EC2 di Windows Server incluse nella licenza e indirizzate al mio server KMS?

No, non è possibile applicare la licenza a istanze già esistenti di EC2 per Windows Server né migrare le istanze già esistenti di EC2 per Windows Server su macchine virtuali con BYOL. Tuttavia, se devi migrare dal modello licenza inclusa al BYOL e disponi di applicazioni o configurazioni di SO che devono essere migrate, ti suggeriamo di contattare i tuoi partner, come CloudEndure o AppZero, che potrebbero aiutarti ad effettuare questi tipi di migrazione.

 


Posso acquistare SQL Server da AWS?

Sì, puoi acquistare istanze con licenze SQL Server incluse da AWS per eseguirle su Amazon EC2 o su Amazon Relational Database Service (RDS). SQL Server Web Edition, Standard Edition ed Enterprise Edition sono disponibili per licenze sia su Amazon EC2 che su Amazon RDS.


Posso importare le mie licenze SQL Server per l'utilizzo in AWS?

Sì, puoi importare le tue licenze (BYOL) sugli host e sulle istanze dedicati/e di EC2 con istanze licenza inclusa di Windows Server o di EC2 con una tenancy di default e mobilità di licenza.

  • Istanze di EC2 con tenancy predefinita
    La mobilità di licenza di Microsoft mediante la Software Assurance consente di qualificare i clienti a importare software Microsoft idonei in AWS da usare su istanze di EC2 con una tenancy predefinita. La pagina relativa alla mobilità di licenza AWS è l'ideale per avviare il processo. Per garantire che le licenze possano essere importate in AWS, dovrai completare gli appositi moduli per la mobilità di licenza e inviarli a Microsoft. Puoi usare le tue licenze SQL Server e usarle insieme alle istanze di EC2 Windows Server con tenancy predefinita o di RDS con tenancy predefinita.
  • Dedicati
    Impiegando gli host dedicati, è possibile utilizzare un modello di licenza di SQL Server basato su core o su socket e non si deve pagare l'accesso alla mobilità di licenza mediante la Software Assurance. Ciò consente di ridurre i costi di licenza se si sta usando una licenza propria. Se decidi di acquistare una licenza per le licenze SQL Server in base al numero di socket o core su una macchina fisica, dovrai usare queste licenze sugli host dedicati. Per ulteriori informazioni su come usare le tue licenze SQL server sugli host dedicati di Amazon EC2, visita la pagina descrittiva sugli host dedicati. Puoi anche decidere di usare istanze dedicate Licenza inclusa di EC2 per Windows Server; in tal caso devi pagare le licenze SQL Server in base alle macchine virtuali.


Posso usare la mobilità di licenza con SQL Server?

Sì. La mobilità di licenza è un vantaggio disponibile per i clienti Microsoft Volume Licensing che dispongono di applicazioni server idonee (incluso SQL Server) e coperte da contratti attivi Microsoft Software Assurance (SA). La mobilità di licenza consente ai clienti di trasferire il software Microsoft idoneo a fornitori esterni di cloud come AWS per l'utilizzo finale su istanze di EC2 con una tenancy predefinita. È importante ricordare che è possibile che la mobilità di licenza non sia necessaria se si sta impiegando una licenza propria su host dedicati di EC2 o istanze dedicate di EC2. Per ulteriori dettagli, visita la pagina Microsoft License Mobility sul sito di AWS. I clienti idonei con Software Assurance possono importare le loro licenze di SQL Server per l'uso su istanze di Amazon EC2 o di Amazon RDS con una tenancy predefinita.


Devo pagare gli SQL Server failover per il disaster recovery?

Esistono diversi fattori da considerare quando si prendono in esame licenze per disaster recovery per SQL Server. Le informazioni descritte di seguito riguardano solo le licenze SQL server e non le licenze Windows Server. In tutti i casi, devi disporre di licenza per Windows Server. Per ulteriori informazioni su casi di utilizzo di SQL e server failover, consulta questa guida alle licenze per Microsoft SQL Server.

 

  • Acquisto di licenze con Amazon Machine Images (AMI)
    I clienti che acquistano istanze con licenza SQL Server inclusa da AWS devono disporre di licenza per le istanze di failover passive.
  • Importazione di licenze esistenti in host dedicati o istanze dedicate di Amazon EC2
    I clienti che importano SQL Server 2014 o versione successiva in AWS con Software Assurance non devono disporre di licenza per SQL Server su istanze di failover passive. Secondo le condizioni d'uso di Microsoft in lingua, per le versioni precedenti a SQL Server 2014 il cliente dovrà disporre di licenza per le istanze di failover passive. In tal caso, si consiglia di contattare Microsoft per assicurarsi che accetti una lingua che permetta il failover passivo.
  • Importazione di licenze esistenti con mobilità di licenza
    Ai clienti che importano SQL Server 2014 o versione successiva con Software Assurance non sarà addebitata alcuna tariffa per il failover su istanze passive. I clienti che importano licenze di prodotti precedenti rispetto a SQL Server 2014 utilizzando License Mobility con Software Assurance dovranno importare o acquistare anche le licenze SQL Server per le istanze di failover. In tal caso, si consiglia di contattare Microsoft per assicurarsi che accetti una lingua che permetta il failover passivo.


Come faccio a sapere quante licenze di SQL Server devo importare?

Se importi licenze SQL Server nell'ambito della mobilità di licenza Microsoft attraverso la Software Assurance, il numero di licenze necessarie varia in base al tipo di istanza, alla versione di SQL Server e al modello di licenza Microsoft scelto. Per aiutarti a calcolare il numero di licenze per core virtuali secondo i termini di prodotto Microsoft, troverai qui una tabella in cui sono riportati i numeri di rappresentazioni virtuali di percorsi hardware in base al tipo di istanza.

Se stai usando degli host dedicati, EC2 ti fornisce il numero di core fisici installati su ogni host dedicato. Con queste informazioni, potrai calcolare il numero di licenze SQL Server da importare. Per ulteriori informazioni, raccomandiamo di consultare la documentazione Microsoft, come la guida alle licenze per SQL Server 2014 (vedere qui).

Per quali casi d'uso è destinato SQL Server Web Edition?

Le condizioni d'uso di Microsoft stabiliscono che SQL Server Web potrà essere utilizzato per pagine, siti, applicazioni e servizi Web pubblici e accessibili tramite Internet. SQL Server Web non potrà essere utilizzato a supporto di applicazioni aziendali quali applicazioni di Customer Relationship Management, Enterprise Resource Management e applicazioni simili. Per ulteriori informazioni sui casi d'uso consigliati per SQL Server Web, contatta Microsoft o un rivenditore Microsoft.


Qual è il corretto fattore core per la licenza?

Il conteggio dei core per server può essere determinato dividendo il numero dei core fisici sull'host dedicato per il numero dei socket. Tale informazione è reperibile nella pagina descrittiva sugli host dedicati. Puoi trovare i tipi di processore nella pagina descrittiva sui tipi d'istanza EC2.


Come tengo traccia dell'utilizzo se importo le mie licenze?

Impiegando AWS Config come sorgente di dati, potrai tenere traccia delle modifiche di configurazione in base alle risorse fisiche come i socket e i core. Prima di iniziare ad avviare le istanze BYOL su AWS, assicurati di aver abilitato AWS Config per registrare tutti i cambiamenti. AWS Config tiene traccia delle modifiche avvenute, incluse le istanze e i corrispondenti ID delle AMI eseguite. Tali modifiche sono associate a dati a livello di host, come l'ID host e il numero di socket e di core fisici installati. AWS Config tiene traccia anche delle tag di istanza. È raccomandabile etichettare le istanze con un identificatore di senso compiuto se si desidera che le istanze BYOL siano identificate in modo leggibile agli esseri umani nei registri di AWS Config. Per ulteriori informazioni su AWS Config, visita questa pagina.

 

È possibile utilizzare l'edizione SQL Server Developer 2016 in AWS?

Sì. L'edizione SQL Developer 2016 può essere scaricata gratuitamente da Microsoft. SQL Developer 2016 può essere utilizzato in carichi di lavoro di test, sviluppo e non di produzione. Una volta scaricata da Microsoft, i clienti AWS possono portare e installare SQL Developer 2016 in istanze di Amazon EC2. SQL Developer non richiede un'infrastruttura dedicata.

 

Sono richieste SQL CAL su AWS?

I clienti che usano SQL Server su istanze Amazon EC2 o Amazon RDS con licenza inclusa non richiedono licenze di accesso client (CAL) per SQL Server. Un numero illimitato di utenti finali può accedere a SQL Server in un'istanza con licenza inclusa.

I clienti che portano in AWS le proprie licenze SQL Server tramite la mobilità delle licenze o che portano le tue licenze (BYOL), seguiranno le regole sulle licenze attualmente vigenti localmente. Se il cliente ha acquistato SQL Server nel modello Server/CAL, avrà comunque bisogno di CAL per soddisfare i requisiti di licenza Microsoft, ma queste CAL rimarrebbero locali e permetterebbero all'utente finale di accedere a SQL Server in esecuzione in AWS

 

 


Posso importare le mie licenze Microsoft Developer Network (MSDN) in AWS?

Sì, puoi importare le tue licenze MSDN in host dedicati o istanze dedicate di Amazon EC2. Microsoft non consente di usare MSDN su server AWS multi-tenant. Gli host dedicati o le istanze dedicate di Amazon EC2 sono interamente volti all'utilizzo da parte di un cliente finale e soddisfano la sezione "Gestione del software concesso in outsourcing" dei Termini di prodotto Microsoft che riportano: "Il Cliente può installare e utilizzare le copie concesse in licenza del software sui Server e altri dispositivi che sono sotto la gestione e il controllo quotidiano di terze parti, a condizione che tali Server e dispositivi siano e rimangano d'uso esclusivo del Cliente. Il Cliente è tenuto a ottemperare a tutti gli obblighi previsti in virtù del rispettivo accordo multilicenza, indipendentemente dalla posizione fisica dell'hardware sul quale è utilizzato il software.”


Posso acquistare MSDN da AWS?

No, AWS non vende licenze MSDN.


Posso impiegare MSDN su istanze AWS con una tenancy predefinita?

No, Microsoft non consente di usare le licenze MSDN su istanze AWS con una tenancy predefinita.


Posso impiegare le mie licenze MSDN su host dedicati o istanze dedicate di EC2?

Sì, puoi usare queste licenze su host dedicati o istanze dedicate.


La mobilità di licenza funziona con MSDN?

No, MSDN non è incluso nel programma di mobilità di licenza di Microsoft.


Posso acquistare Windows Client da AWS?

No. AWS non vende alcuna licenza per sistemi operativi Windows Client su nessuno dei suoi servizi.


Posso importare le mie licenze di Windows Client per impiegarle in AWS?

Sì. Se usi istanze dedicate o host dedicati, puoi importare le tue licenze di Windows Client per usare su AWS. È possibile che siano richiesti Software Assurance o Virtual Desktop Access (VDA) per usare i sistemi operativi Windows Client come Windows 7 o Windows 8 su AWS. Raccomandiamo di leggere questa guida breve alle licenze Microsoft per ulteriori informazioni.


Posso usare la mobilità di licenza con Windows Client?

No, come specificato nei termini di prodotto Microsoft, la mobilità di licenza non è applicabile a Windows Client, Windows Server o Microsoft Office. Poiché la mobilità della licenza consente l'uso di licenze specifiche su istanze di EC2 con una tenancy predefinita, non è richiesta per distribuire licenze in host dedicati o istanze dedicate di EC2. Se decidi di usare gli host dedicati e il processo BYOL, puoi importare le tue licenze per Windows Client, Windows Server e Microsoft Office senza disporre della mobilità di licenza.


Posso importare le mie licenze di Microsoft Office per l'utilizzo in AWS?

Sì, puoi importare le tue licenze per Microsoft Office per usarlo su host dedicati o istanze dedicate di EC2. Importando le tue licenze su host dedicati o istanze dedicate di EC2, significa che utilizzi hardware completamente dedicato per il tuo utilizzo. In tal caso, viene applicata la lingua di outsourcing secondo i termini di prodotto Microsoft. Ciò consente di importare licenze Office per l'utilizzo sulle proprie licenze di Windows Client.


Posso usare la mobilità di licenza con Microsoft Office?

No, Microsoft non include Microsoft Office nel programma di mobilità di licenza Microsoft.


Posso acquistare altri prodotti Microsoft da AWS?

No. Al momento AWS vende solo licenze Windows Server e SQL Server per l'uso su Amazon EC2.


Posso importare le mie licenze per impiegarle in AWS?

Sì. Molti dei nostri clienti hanno importato con successo e implementato le loro licenze su AWS. Queste implementazioni includono, tra le altre, Exchange, SharePoint, Lync, Remote Desktop Services, Office, prodotti Dynamics, BizTalk e System Center.

I clienti potranno scegliere se impiegare istanze EC2 condivise e avvalersi del programma di mobilità di licenza di Microsoft o se acquistare host dedicati di EC2 e utilizzare hardware fisico dedicato.

  • Istanze di EC2 con tenancy predefinita
    Il programma di mobilità della licenza tramite Software Assurance di Microsoft consente ai clienti conformi ai requisiti di importare software Microsoft idonei su server AWS con tenancy predefinita. La pagina AWS relativa alla mobilità di licenza è l'ideale per avviare il processo. Per garantire che le licenze possano essere importate in AWS, dovrai completare gli appositi moduli per la mobilità di licenza e inviarli a Microsoft.
  • Dedicati
    Se importi le tue licenze su host dedicati di EC2, significa che stai usando hardware fisicamente dedicato al tuo utilizzo. In tal caso, viene applicata la lingua di outsourcing secondo i termini di prodotto Microsoft. Visita la pagina descrittiva sugli host dedicati per ulteriori informazioni sugli host dedicati.


Posso usare la mobilità di licenza?

Sì. La mobilità di licenza è un vantaggio disponibile per i clienti Microsoft Volume Licensing con applicazioni server idonee e coperte dalla Microsoft Software Assurance (SA). La mobilità di licenza consente ai clienti di trasferire il software Microsoft idoneo a fornitori esterni di cloud come AWS per l'utilizzo finale su istanze di EC2 con una tenancy predefinita. È importante ricordare che è possibile che la mobilità di licenza non sia necessaria se si sta impiegando una licenza propria su host dedicati di EC2 o istanze dedicate di EC2. Per ulteriori dettagli, vedere la pagina Microsoft License Mobility sul sito di AWS. I clienti idonei con Software Assurance possono importare le loro licenze per prodotti basati sull'utente sempre che siano conformi al termini del programma di mobilità di licenza.

 

Come è possibile ottenere licenze di Remote Desktop Services aggiuntive?

Le istanze di Amazon EC2 sono distribuite con due licenze di Remote Desktop Services (anche noto come Terminal Services) per scopi di amministrazione. Se sono necessarie licenze di Remote Desktop Services aggiuntive, è necessario acquistarle da Microsoft o presso un rivenditore Microsoft ufficiale. Le licenze di Remote Desktop Services acquistate con Software Assurance prevendono vantaggi sulla mobilità di licenza e possono essere importate negli ambienti AWS multi-tenant. Se le licenze non prevendono la Software Assurance, devono essere distribuite su host dedicati o su istanze dedicate.

Se lo fornisci come servizio a una terza parte (non per uso interno), potresti utilizzare l'accordo SPLA (Service Provider License Agreement) per concedere in licenza Remote Desktop Services. In questo caso, distribuiresti il tuo servizio su AWS e rilasceresti le licenze di Remote Desktop Services ai tuoi utenti finali a fronte di un abbonamento mensile. Le informazioni sull'accordo SPLA sono disponibili al seguente indirizzo:  https://www.microsoft.com/en-us/CloudandHosting/Licensing_Get_started_with_SPLA.aspx

 

 

 

 

 


Posso usare il mio contratto SPLA?

Molti dei nostri clienti e partner dispongono di un loro SPLA e lo usano su AWS. I clienti AWS possono utilizzare il loro contratto SPLA nel caso in cui offrano servizi software a terzi. I clienti che hanno stipulato un contratto SPLA con Microsoft sono soggetti ai diritti di utilizzo dei fornitori di servizi (SPUR). Gli SPUR descrivono esattamente in che modo i clienti possano esternalizzare la loro infrastruttura su AWS. I prodotti con licenza per utente possono essere distribuiti su AWS in multi-tenant e concessi in licenza con sottoscrizione mensile in conformità con il contratto di licenza per provider di servizi SPLA stipulato dal cliente. Se non sono stati distribuiti su un'infrastruttura dedicata, i prodotti con licenza per core o processore (Windows Server, SQL Server) sono concessi con la licenza AWS inclusa nelle istanze.

Cosa sono i diritti di self-hosting?

Gli ISV possono decidere di utilizzare i diritti di self-hosting con Microsoft come parte del loro contratto Enterprise Agreement (EA). Ciò consente loro di approfittare dei prezzi negoziati con Microsoft nel quadro del loro EA. Microsoft impedisce ai clienti di usare al tempo stesso sia i diritti di self-hosting che lo SPLA su ogni applicazione. Se disponi di una soluzione con licenza in self-hosting e desideri importarla in AWS, puoi distribuirla nella tenancy predefinita di EC2. In questo caso, occorrerebbe comunque acquistare un'istanza che includa una licenza di Windows. Gli host dedicati non necessari per SQL né per altri prodotti con self-hosting incluso, in virtù dello stato di partner per la mobilità della licenza di AWS. 

È possibile utilizzare in AWS le licenze di Microsoft BizSpark?

No, al momento non è possibile acquistare nuove licenze BizSpark su AWS. Invitiamo le startup a provare AWS Activate, che presenta vantaggi come i crediti di utilizzo, supporto, training e altro.


Con che frequenza AWS pubblica le patch per le AMI Windows?

AWS fornisce AMI Windows aggiornate e completamente corrette entro 5 giorni lavorativi dal martedì in cui Microsoft pubblica le patch (il secondo martedì di ogni mese).

Cosa succede alle AMI pubblicate in precedenza?

AWS elimina le AMI Windows e SQL Server pubblicate in precedenza entro 10 giorni dalla pubblicazione del nuovo set di AMI.

Come faccio a sapere se sto avviando l'ultima AMI pubblicata da AWS?

Quando pubblica nuove AMI Windows, AWS segue un modello di denominazione coerente. Ad esempio, Windows_Server-2012-R2_RTM-English-64Bit-Base-2014.05.20. Cerca la data nel nome dell'AMI. La data (ultime 8 cifre) è indicata alla fine del nome dell'AMI.


Quali sono le novità per Windows Server 2016?

Windows Server 2016 è la release più recente di Windows Server di Microsoft. Windows Server 2016 fornisce un'ampia gamma di nuove caratteristiche, tra cui il supporto per container Docker e Windows. Questa versione offre inoltre un'opzione di distribuzione Nano Server, che si avvia più rapidamente della Standard Edition e usa molto meno spazio su disco. Eseguendo Windows Server 2016 in Amazon EC2, potrai impiegare le prestazioni e l'elasticità di AWS per sfruttare al meglio questa nuova release.

In che modo AWS supporta Windows Server 2016?

AWS sta rilasciando diverse nuove AMI, tra cui quelle per Windows Server 2016, Nano Server, Windows Server 2016 con container e Windows Server 2016 con SQL Server 2016.

Qual è la differenza tra Nano Server e Windows Server 2016?

Nano Server è ottimizzato per l'esecuzione di applicazioni e container in hosting nel cloud. Si avvia più rapidamente rispetto a Windows Server 2016, richiede meno aggiornamenti, occupa meno spazio su disco, presta meno il fianco a minacce di sicurezza e può eseguire solo applicazioni, strumenti e agenti a 64 bit. Nano Server non ha un'interfaccia grafica; le operazioni di amministrazione vengono eseguite in remoto tramite PowerShell o WMI.

Qual è la differenza di utilizzo tra la console di EC2 e Nano Server?

Per Nano Server, le visualizzazioni Get Instance Screenshot e System Log sono supportate ma Connect via RDP no, perché si tratta di un server headless. Gli utenti possono però amministrare un'istanza Nano Server tramite comandi PowerShell remoti, utilizzando sessioni PowerShell CIM su WinRM o tramite Windows Remote Management.

È possibile creare immagini da istanze Windows Server 2016 e Nano Server?

Sì, è possibile creare AMI personalizzate da istanze Windows Server 2016 e Nano Server. Una delle best practice consigliate da AWS consiste nella generalizzazione di un'immagine tramite il comando sysprep al momento della creazione di un'AMI Windows; questa raccomandazione è valida anche per Windows Server 2016. Il comando sysprep, tuttavia, non è incluso in Nano Server, perciò la generalizzazione dell'immagine non è disponibile quando viene creata un'AMI Windows da Nano Server. In alternativa, è possibile personalizzare un'istanza Nano Server dopo il lancio tramite Run Command, che permette di modificare la configurazione tramite comandi remoti.

Sono presenti altre novità significative in relazione alle AMI Windows Server 2016?

Le AMI Windows Server 2016 e Nano Server includono una versione completamente rinnovata dell'agente SSM, che sostituisce le funzionalità che in precedenza erano supportate dal servizio EC2Config (il quale verrà eliminato). Con questi miglioramenti, l'agente SSM supporta ora diverse impostazioni avanzate e configurazioni di avvio. Per ulteriori informazioni sul nuovo agente SSM in Windows Server 2016 e Nano Server, consulta la User Guide.

In che modo è possibile eseguire container Windows?

Avvia un'istanza con la nuova AMI Windows Server 2016 con container. Consulta una guida di esempio nel blog di AWS.

Ora che è disponibile un'AMI Windows 2016 con container, è previsto in futuro che anche Amazon EC2 Container Service (ECS) supporti i container Windows?

Sì. Amazon EC2 Container Service (ECS) supporterà i container Windows entro la fine del 2016. Registrati in questa pagina per ricevere ulteriori informazioni.

Quanto costa l'esecuzione di Windows Server 2016?

Le istanze Windows Server 2016 sono fatturate secondo le tariffe standard di EC2 di Windows.

Quali tipi di istanze EC2 sono consigliate per l'utilizzo con Windows Server 2016?

Microsoft consiglia un minimo di 2 GB di RAM; consulta la pagina dei tipi di istanza EC2 per ulteriori informazioni su quali istanze siano più adatte alla tua applicazione.

È disponibile il modello di licenza BYOL per Windows Server 2016?

L'uso di licenze proprie in host dedicati di AWS EC2 è disponibile in base alle condizioni d'uso di Microsoft. Usa VM Import per creare un'AMI Windows Server 2016 da una copia di Windows Server 2016 di tua proprietà.

È possibile aggiornare un'istanza Windows Server a Windows Server 2016?

Sì, è possibile aggiornare le istanze Windows a Windows Server 2016. Consulta questa pagina per ulteriori informazioni.

Quali regioni AWS supportano Windows Server 2016?

Windows Server 2016 è disponibile in tutte le regioni AWS. 


Quali edizioni di Windows Server 2012 R2 sono disponibili nelle AMI?

Pubblicheremo AMI con Windows Server 2012 R2 Standard Edition. Per i dettagli sulle differenze tra le edizioni di Windows Server, consultare la documentazione Microsoft.

Sarà più costoso eseguire Windows Server 2012 R2?

No. Sia i prezzi delle istanze on demand che quelli delle istanze riservate per Windows Server 2012 R2 sono uguali a quelli delle versioni precedenti di Windows Server su Amazon EC2. I prezzi attuali per le istanze di Amazon EC2 sono disponibili qui: http://aws.amazon.com/ec2/pricing.

Quali regioni AWS sono supportate?

Windows Server 2012 R2 è disponibile in tutte le regioni AWS.

Quali tipi di istanze EC2 sono supportati?

Al momento, sono supportati tutti i tipi di istanze di Amazon EC2.

Quali lingue sono disponibili?

Supportiamo 19 lingue con le AMI di Windows Server 2012 R2. Elenco attuale delle lingue supportate: portoghese brasiliano, cinese semplificato, cinese tradizionale, ceco, olandese, inglese, francese, tedesco, ungherese, italiano, giapponese, coreano, polacco, russo, spagnolo, svedese e turco.

Come distribuisco in AWS le applicazioni su cui viene eseguito Windows Server 2012 R2?

Per implementare e gestire le tue applicazioni su Windows Server 2012 R2 in AWS Cloud, puoi usare AWS Elastic Beanstalk. Inoltre, puoi implementarle direttamente sulle istanze di Amazon EC2 avviate dalla console EC2 o da AWS Marketplace. Puoi anche usare AWS Toolkit for Visual Studio per implementare ed eseguire la tua applicazione con pochi clic.

Che versione/edizione di SQL Server e quali lingue sono disponibili con le AMI di Windows Server 2012 R2?

Con le AMI di Windows Server 2012 R2 AMI sono disponibili le seguenti lingue, versioni ed edizioni di SQL Server. Inglese, giapponese e portoghese brasiliano: SQL Server 2014, edizioni Express, Standard, Web (edizione Enterprise solo inglese).

Windows Server 2012 R2 dispone di due file system: NTFS e ReFS. Quale devo usare?

ReFS è stato sviluppato per carichi di lavoro di condivisione file, come la condivisione di contenuti o lo streaming di video. Le applicazioni Windows come SQL Server supportano NTFS e non possono essere installate su un volume ReFS.

Posso creare uno spazio di storage usando un volume EBS?

Sì. I volumi EBS possono essere usati per creare uno storage pool. I volumi possono essere formattati come NTFS o ReFS in funzione della tua applicazione*.

Come passo alla nuova schermata Start di Windows Server?

Sposta il mouse nell'angolo in basso a sinistra, attendi la schermata Start, quindi fai clic per passare alla schermata Start.

Sulle AMI di Windows Server pubblicate in precedenza ho seguito le fasi indicate qui per abilitare le reti migliorate. Devo farlo anche per le AMI di Windows Server 2012 R2?

No, non devi farlo anche per le AMI di Windows Server 2012 R2. Le AMI forniscono supporto integrato per le reti migliorate mediante SR-IOV sulle istanze di R3, C3 e I2.


Da che giorno Microsoft terminerà il supporto esteso per Windows Server 2003?

Il supporto esteso Microsoft per Windows Server 2003 termina il 14 luglio 2015*.

Posso eseguire le mie istanze di Windows Server 2003 dopo che il supporto esteso sarà terminato?

Sì. Puoi eseguire istanze di Windows Server 2003 e di Windows Server 2003 R2 su Amazon EC2 dopo la terminazione del supporto esteso Microsoft il 14 luglio 2015*, incluse le istanze che saranno in esecuzione in quel momento.

Posso avviare nuove istanze di Windows Server 2003 dopo che il supporto esteso sarà terminato?

Puoi avviare nuove istanze di Windows Server 2003 su famiglie di istanze di Amazon EC2 dopo la terminazione del supporto esteso*.

Potrò creare e avviare istanze da AMI personalizzate di Windows Server 2003 dopo la terminazione del supporto esteso?

Sì. Potrai creare AMI personalizzate di Windows Server 2003 e avviare istanze da quelle AMI anche dopo il 14 luglio 2015*.

Potrò accedere pubblicamente alle AMI di Windows Server 2003 dalla console AWS e da AWS Marketplace?

Le AMI di Windows Server 2003 continueranno a essere pubblicate e aggiornate secondo il programma di pubblicazione AMI di agosto e saranno rimosse dall'avvio rapido di Amazon EC2 e dal Marketplace il 15 settembre 2015. Dopo il 15 settembre, potrai ancora cercare le AMI pubblicate seguendo le istruzioni su questa pagina.

AWS supporterà Windows Server 2003 dopo il 14 luglio 2015?

Non potendo più ricevere aggiornamenti o assistenza per il debug da Microsoft, la nostra capacità di risolvere problemi relativi a Windows Server 2003 sarà limitata ai problemi che non richiedono patch del SO. AWS continuerà a offrire assistenza nella risoluzione di problemi relativi all'esecuzione di Windows Server 2003 su Amazon EC2.

Potrò importare nuove macchine virtuali di Windows Server 2003 dopo la terminazione del supporto esteso?

Sì. Potrai usare VM Import per importare macchine virtuali basate su Windows Server 2003 dopo il 14 luglio 2015.

Amazon EC2 continuerà a fornire AMI aggiornate di Windows Server 2003 e di Windows Server 2003 R2?

AWS non sarà in grado di fornire aggiornamenti di sicurezza e di software per Windows Server 2003 dopo la terminazione del supporto esteso, che avverrà il 14 luglio 2015. Se Microsoft fornirà aggiornamenti di sicurezza e di software per Windows Server 2003 dopo il 14 luglio 2015, li forniremo attraverso un'AMI aggiornata.

Posso creare AMI personalizzate che includono aggiornamenti forniti da Microsoft attraverso un contratto di supporto personalizzato?

Sì. I clienti AWS possono creare e avviare AMI personalizzate per uso personale, incluse le AMI che contengono aggiornamenti derivati da un contratto di supporto personalizzato. Tuttavia, i clienti AWS non possono ridistribuire nessun aggiornamento di supporto personalizzato.

AWS supporterà applicazioni Microsoft, come Microsoft SQL Server 2005, eseguite su Windows Server 2003 dopo la terminazione del supporto esteso?

AWS continuerà a offrire assistenza nella risoluzione di problemi relativi ad applicazioni che rientrano ancora nella fase di supporto esteso Microsoft. Il modo in cui le applicazioni eseguite su Windows Server sono supportate non cambierà. Tuttavia, se il problema richiede una patch o supporto per risolvere problemi a livello del SO, il team di AWS Support potrebbe non essere in grado di risolvere completamente il problema. Vistare la pagina di AWS Support per ulteriori dettagli.

AWS supporta aggiornamenti attivi del SO per le mie istanze di Windows Server 2003?

Sì. Per ulteriori dettagli si come eseguire aggiornamenti del SO sulle istanze di Amazon EC2, visita questa pagina.

I riferimenti contenuti negli script alle AMI di Windows Server 2003 continueranno a funzionare dopo la terminazione del supporto esteso?

Il 15 settembre 2015 le AMI di Windows Server 2003 già pubblicate saranno rimosse dall'avvio rapido nell'assistente di avvio delle istante, ma saranno ancora accessibili seguendo le istruzioni su questa pagina. Gli ID delle AMI personalizzate non saranno modificati.

Come posso restare aggiornato su questioni di sicurezza relative a Windows Server 2003?

Ti invitiamo a visitare il Centro di Sicurezza AWS per informazioni sulla sicurezza nel Cloud AWS. Puoi anche iscriverti al nostro Feed Security Bullettin RSS per restare aggiornato sulle notizie relative alla sicurezza.

* Dal 14 luglio 2015, il supporto esteso di Microsoft per Microsoft Windows Server 2003 terminerà. Pertanto, le istanze su cui viene eseguito Windows Server 2003 potrebbero presentare maggiore rischio di errore, problemi di sicurezza, incompatibilità o potrebbero non funzionare. AWS continuerà ad offrirti la possibilità di usare Windows Server 2003 in Amazon EC2, ma con la consapevolezza, da parte tua, che potrebbe verificarsi un numero crescente di problemi che non potranno essere diagnosticati né risolti, con il conseguente rischio che le tue istanze di Windows Server 2003 potrebbero smettere di funzionare del tutto.


AWS offre istanze di SharePoint?

No, al momento AWS non offre istanze di SharePoint.

Come posso eseguire SharePoint su AWS?

Puoi eseguire SharePoint su AWS implementando licenze idonee con Software Assurance attivo mediante il programma di mobilità di licenza di Microsoft. Ulteriori informazioni alla pagina http://aws.amazon.com/windows/resources/licensemobility/. È inoltre possibile distribuire SharePoint in host dedicati di AWS EC2 senza Software Assurance.

Che cos'è la mobilità di licenza Microsoft?

La mobilità della licenza Microsoft mediante Software Assurance consente ai clienti Microsoft di trasferire più facilmente i carichi di lavoro delle applicazioni di Microsoft Server in locale in Amazon Web Services (AWS), senza alcun costo aggiuntivo per le licenze di software Microsoft. Questo vantaggio è disponibile per i clienti Microsoft Volume Licensing (VL) con applicazioni server idonee e coperte dai contratti Microsoft Software Assurance (SA). Ulteriori informazioni alla pagina http://aws.amazon.com/windows/resources/licensemobility/.

Cosa succede se non dispongo della Software Assurance sulle licenze?

Per opzioni di acquisto e/o per aggiungere Software Assurance a licenze esistenti, contatta il tuo Microsoft Large Account Reseller (LAR).

Come funzionano le licenze di SharePoint su AWS?

Una licenza SharePoint può essere assegnata a un'istanza AWS (nessuna dimensione max/min).

Come si usa un'istanza di SQL con SharePoint su AWS?

I clienti possono eseguire le loro licenze di SQL secondo il programma di mobilità di licenza o eseguirle su un'istanza di AWS SQL. Per ulteriori informazioni sull'esecuzione di istanze SQL su Amazon EC2, inclusi i prezzi, visita http://aws.amazon.com/windows/products/ec2.


Che cos'è AWS Management Pack per Microsoft System Center?

L'AWS Management Pack è un'estensione del Microsoft System Center Operations Manager che consente di visualizzare e controllare le proprie risorse AWS direttamente nella console di Operations Manager. In questo modo si possono visualizzare e controllare le proprie risorse, sia in sede che nel Cloud AWS, da una sola piattaforma.

Quali risorse AWS posso monitorare usando l'AWS Management Pack?

L'AWS Management Pack ti consente di monitorare le seguenti risorse AWS:

● Istanze di Amazon EC2 (Microsoft Windows e Linux)
● Volumi Amazon Elastic Block Store (EBS)
● Elastic Load Balancing
● Stack AWS CloudFormation
● Applicazioni AWS Beanstalk

Tutte le metriche predefinite di Amazon CloudWatch per queste risorse (e qualsiasi allarme di Amazon CloudWatch ad esse associato) sono visualizzate come contatori di prestazioni e avvisi in Operations Manager.


Quali versioni di System Center Operations Manager posso usare?

L'AWS Management Pack è disponibile per "System Center 2012 – Operations Manager" e per "System Center Operations Manager 2007 R2".

Posso controllare le risorse AWS che si trovano in diverse regioni AWS?

Sì. Il management pack offre una panoramica consolidata delle risorse distribuite in più regioni e sulle zone di disponibilità.

Posso controllare le risorse AWS che si trovano nel VPC di Amazon?

Sì. Il management pack offre una panoramica consolidata delle risorse eseguite sul VPC Amazon e su Amazon EC2.

Posso controllare le risorse AWS da più account AWS?

Sì. Puoi configurare il management pack per monitorare le risorse AWS da più account AWS. Le risorse da più account AWS sono monitorate separatamente piuttosto che in una sola schermata.

Posso monitorare le applicazioni eseguite nelle istanze di Amazon EC2?

Sì, sempre che (a) sulle istanze di Amazon EC2 sia eseguito l'agente di Operations Manager, e (b) i management pack specifici per le applicazioni siano importati in Operations Manager. Ciò vale per le istanze di Amazon EC2 su cui sono eseguiti sia Microsoft Windows che Linux.

AWS MP per SCOM Screenshot
screenshot-awsmp-for-scom

Posso usare le credenziali IAM piuttosto che le credenziali dell'account root per controllare le risorse AWS?

Sì. Puoi configurare l'AWS Management Pack per usare l'ID della chiave di accesso e la chiave di accesso segreta di un utente IAM bloccato invece di usare le credenziali di un account root AWS con privilegi completi.

Posso usare il mio Operations Manager for the AWS Management Pack?

Sì. Puoi eseguire Operations Manager sia in locale che nel Cloud AWS.

Dove posso trovare ulteriori informazioni su AWS Management Pack?

Una guida completa sull'implementazione, l'uso, la personalizzazione e la risoluzione di problemi relativi all'AWS Management Pack è disponibile qui.

Posso usare le mie licenze di System Center?

Sì, mediante la mobilità di licenza Microsoft.


Che cos'è AWS Systems Manager per Microsoft System Center Virtual Machine Manager?

AWS Systems Manager per Microsoft SCVMM è un software aggiuntivo che consente di amministrare le risorse AWS impiegando SCVMM. Puoi monitorare e gestire le tue istanze di EC2 per Windows nel Cloud AWS e sulle macchine virtuali in locale da una sola console.

Cosa posso fare con Systems Manager per SCVMM?

Puoi elencare e visualizzare le istanze di EC2 per Windows in qualsiasi regione. Puoi inoltre avviare, arrestare, riavviare e terminare istanze, nonché collegarti via RDP.

Quali versioni di SCVMM possono essere usate con System Manager per SCVMM?

Puoi usare AWS Systems Manager con SCVMM 2012 SP1 e versioni successive.

Dove posso scaricare Systems Manager per SCVMM?

Puoi scaricare il software aggiuntivo qui.

Quanto costa Systems Manager per SCVMM?

Non ci sono costi aggiuntivi per scaricare, installare o usare Systems Manager per SCVMM.

Come si differenzia dall'AWS Management Pack per Microsoft System Center?

L'AWS Management Pack viene usato per monitorare le prestazioni delle istanze di EC2 per Windows e crearne i relativi report, mentre AWS Systems Manager ti consente di avviare, arrestare, riavviare e terminare le istanze.


Che cos'è AWS Diagnostics per Microsoft Windows Server?

AWS Diagnostics per Microsoft Windows Server è un eseguibile indipendente che può essere eseguito su un'istanza di EC2 Windows Server per la diagnosi e la risoluzione di problemi, oltre che al controllo attivo per identificare possibili problemi. Lo strumento include un modulo di raccolta di dati che raccoglie informazioni di debug e li comprime in un file zip. Include inoltre un modulo di analisi che analizza i file di registro raccolti dal modulo di raccolta di dati e li analizza in base a una regola predefinita.

Quando devo usare questo strumento?

Se si verificano dei problemi sulla tua istanza di EC2 Windows Server e vuoi eseguire un controllo preliminare per rimuovere alcuni dei problemi noti, questo strumento è un ottimo punto di partenza. Ti risparmierà anche di dover eseguire manualmente la raccolta di vari file di registro, soprattutto se stai lavorando con il nostro supporto tecnico.

Quali dati saranno raccolti?

Ecco un elenco di alcuni tipi di dati che saranno raccolti. Per un elenco completo, consultare il nostro manuale dell'utente

  • Informazioni di rete, inclusi l'indirizzo IP e la tabella di routing
  • Dominio e nome del computer
  • Impostazioni di attivazione, inclusi lo stato di licenza e la configurazione del Key Management Server (KMS)
  • Impostazioni ora, inclusi ora attuale e fuso orario
  • Driver installati sull'istanza
  • Impostazioni del firewall di Windows e regole dei security group
  • Aggiornamenti installati
  • File minidump se si sono verificati errori di sistema su Windows nell'ultima settimana

Quali sono alcune delle regole di analisi?

Ecco un elenco di alcune regole di analisi. Per un elenco completo, consultare il nostro manuale dell'utente

  • Controlla stato di attivazione e impostazioni KMS
  • Controlla voci corrette nella tabella di routing per metadati e accesso KMS
  • Confronto tra regole dei security group AWS e le regole del firewall Windows
  • Controllo versione del driver PV (Redhat o Citrix)
  • Controlla se la chiave di registro RealTimesUniversal è impostata
  • Impostazioni predefinite gateway se si usano più NIC
  • Codice controllo bug nei file mini dump

Quanto costa AWS Diagnostics per Microsoft Windows Server?

Non vi sono costi aggiuntivi per AWS Diagnostics per Microsoft Windows Server.

Si è appena verificato un errore di sistema sul mio EC2 Windows Server. Posso usare questo strumento per raccogliere file di registro dal volume di avvio EBS per quell'istanza?

Sì. Per farlo, dovrai distaccare il volume dall'istanza su cui si è verificato l'errore di sistema e collegarla a un'istanza su cui è in esecuzione lo strumento. Lo strumento analizzerà quindi la struttura della directory del volume EBS collegato da te selezionato e raccoglierà le informazioni necessarie.

Dove posso reperire ulteriori informazioni sullo strumento AWS Diagnostics per Microsoft Windows Server?

Una guida completa sullo strumento AWS Diagnostics per Microsoft Windows Server è disponibile qui.


I clienti dovranno ricreare il loro ambiente mediante altre tecnologie per ricevere supporto da AWS o da Microsoft?

No. I clienti possono ricevere supporto eseguendo carichi di lavoro Microsoft su AWS sia da AWS che da Microsoft conformemente ai contratti di supporto del cliente stesso con le due parti, senza dover ricreare il proprio ambiente usando altre tecnologie. Nella rarissima evenienza in cui un problema non possa essere duplicato, AWS collaborerebbe con il cliente per ricreare il problema in un ambiente Microsoft convalidato.

AWS ha la certificazione SVVP?

AWS non ha bisogno della certificazione SVVP per supportare completamente i clienti che eseguono carichi di lavoro Microsoft su AWS. Come spiega Microsoft: "SVVP non si applica ai fornitori che ospitano Windows Server o altri prodotti Microsoft attraverso il Microsoft Service Provider License Agreement Program (SPLA). Il supporto per i clienti SPLA è fornito dallo host SLPA secondo il contratto SPLA." (vedere http://www.windowsservercatalog.com/svvp.aspx).

Senza certificazione SVVP, i prodotti Microsoft sono completamente supportati nell'ambiente AWS?

Sì. La certificazione SVVP non è applicabile ai fornitori SPLA. Il supporto per i clienti SPLA è fornito da AWS secondo il contratto SPLA. AWS si impegna a supportare i nostri clienti che eseguono carichi di lavoro Microsoft su AWS.